Spermophilus citellus Scoiattolo di terra europeo

Di Jason Haley e Cari Mcgregor

Gamma geografica

Scoiattoli di terra europei ( Spermophilus citellus ) sono originari dell'Europa sud-orientale. Ci sono due sezioni principali della loro distribuzione. La parte nord-occidentale del loro areale comprende Repubblica Ceca, Austria, Ungheria, Slovacchia, Serbia e Romania, mentre i limiti sud-orientali si estendono nella Serbia orientale, Macedonia, Grecia settentrionale, Bulgaria, Tracia turca, Moldavia e Ucraina. Storicamente, questa specie è stata trovata anche in Germania e Polonia, ma da allora è stata estirpata in quelle aree. Tuttavia, negli ultimi anni la specie è stata reintrodotta in Polonia.(Ramos-Lara, et al., 2014)

  • Regioni biogeografiche
  • paleartico
    • nativo

Habitat

Gli scoiattoli di terra europei trascorrono la maggior parte del loro tempo in tane sotterranee, che li proteggono dai predatori. Si ibernano durante l'inverno e usano il torpore quotidiano (ibernazione a breve termine) per risparmiare energia durante il resto dell'anno. Durante la loro breve stagione attiva, si trovano più comunemente negli ambienti stepposi di erba corta. Questa specie vive anche in ambienti modificati dall'uomo, come pascoli, campi sportivi, prati e campi da golf. Gli scoiattoli di terra europei vivono generalmente in aree con terreno leggero e ben drenato, dove fanno tane. Useranno queste tane per nascondersi dai predatori e come luogo di ibernazione per sei mesi all'anno. Gli scoiattoli di terra europei vivono ad altitudini da 0 a 800 m sul livello del mare.(Coroui, et al., 2008; Gedeon, et al., 2011)

  • Regioni habitat
  • temperato
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • savana o prateria
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • suburbano
  • agricolo
  • Elevazione della gamma
    Da 0 a 800 m
    Da 0,00 a 2624,67 piedi

Descrizione fisica

Gli scoiattoli di terra europei sono piccoli, con corpi rotondi e code corte. La loro dimensione varia in base a molti fattori tra cui età, sesso e condizioni ambientali. I maschi hanno una massa corporea da 125 a 380 g, mentre le femmine vanno da 131 a 353 g. Gli scoiattoli di terra europei hanno le gambe corte rispetto al resto del corpo. La lunghezza della testa e del corpo per i maschi varia da 176 a 228 mm. La lunghezza della testa e del corpo per le femmine varia da 174 a 217 mm. Le lunghezze della coda maschile vanno da 31 a 90 mm, mentre le lunghezze della coda femminile vanno da 38-75 mm. Gli scoiattoli di terra europei hanno un totale di 22 denti, con il seguente schema dentale: i 1/1, c 0/0, p 2/1 e m 3/3.



Gli scoiattoli di terra europei hanno orecchie piccole appuntite all'estremità. I loro occhi sono distanziati l'uno dall'altro sulla parte superiore della testa. Le loro code sono cilindriche e non hanno uno schema di colore determinato. La loro pelliccia è liscia e giallastra sul retro. Questo colore tende ad essere più chiaro sul lato ventrale. Ci sono macchie sul retro che producono un effetto screziato. Questa specie ha artigli e quattro cuscinetti su ciascuna delle sue zampe. I giovani a 30 giorni di età hanno una massa corporea media di 61,4 ge nascono con i capelli.(Ramos-Lara, et al., 2014)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • i sessi allo stesso modo
  • Massa della gamma
    Da 125 a 380 g
    Da 4,41 a 13,39 once
  • Lunghezza intervallo
    Da 174 a 288 mm
    Da 6,85 a 11,34 pollici
  • Tasso metabolico basale medio
    1,272 W.
    Un'età

Riproduzione

Gli scoiattoli di terra europei sono monogami durante la stagione riproduttiva, anche se in genere selezionano compagni diversi nella stagione successiva. In genere si riproducono entro tre settimane dall'emissione dal letargo. La copulazione si verifica tipicamente nelle tane fatte dalle femmine. Durante la stagione degli amori, gli scoiattoli di terra maschi diventano sempre più aggressivi. I maschi viaggeranno anche più lontano dalle loro tane quando cercano un compagno rispetto a quando cercano cibo. Una volta che una femmina sceglie un compagno, quei compagni difenderanno la femmina con aggressività se necessario.(Millesi, et al., 1998; Ramos-Lara, et al., 2014)


grande ecosistema di squali bianchi

  • Sistema di accoppiamento
  • monogamo

Gli scoiattoli di terra europei si riproducono una volta all'anno, in genere entro tre settimane dall'emissione dal letargo. In media, il loro periodo di gestazione dura circa 27 giorni. Le dimensioni della cucciolata variano da 2 a 9 giovani, che nascono con una massa media di 5,25 g. Le dimensioni della cucciolata variano anche in base a quanto sono giovani o anziane le femmine incinte. Le femmine più anziane in genere danno alla luce cucciolate più grandi di quelle delle femmine più giovani. Lo svezzamento richiede dai 49 ai 56 giorni. La maturità sessuale differisce tra scoiattoli di terra maschi e femmine. Le femmine diventano sessualmente mature dopo un periodo di ibernazione, ma i maschi diventano sessualmente attivi o da un anno o dopo due anni di età. Non è chiaro se il suolo europeo abbia un'ovulazione indotta o spontanea.(Ramos-Lara, et al., 2014)

  • Principali caratteristiche riproduttive
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • Intervallo di riproduzione
    Gli scoiattoli di terra europei si riproducono una volta all'anno.
  • Stagione degli accoppiamenti
    Lo scoiattolo di terra europeo si accoppia in genere entro tre settimane dall'uscita dal letargo.
  • Numero di intervallo di prole
    Da 2 a 9
  • Numero medio di discendenti
    6
    Un'età
  • Periodo di gestazione della gamma
    Da 25-26 a 29 giorni
  • Periodo medio di gestazione
    27 giorni
  • Fascia di età allo svezzamento
    Da 49 a 56 giorni
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    9 mesi
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    Sesso: femmina
    314 giorni
    Un'età
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    Da 1 a 2 anni

Gli scoiattoli di terra europei si riproducono una volta all'anno, in genere entro tre settimane dall'emissione dal letargo. In media, il loro periodo di gestazione dura circa 27 giorni. Le dimensioni della cucciolata variano da 2 a 9 giovani, che nascono con una massa media di 5,25 g. Le dimensioni della cucciolata variano anche in base a quanto sono giovani o anziane le femmine incinte. Le femmine più anziane in genere danno alla luce cucciolate più grandi di quelle delle femmine più giovani. Lo svezzamento richiede dai 49 ai 56 giorni. La maturità sessuale differisce tra scoiattoli di terra maschi e femmine. Le femmine diventano sessualmente mature dopo un periodo di ibernazione, ma i maschi diventano sessualmente attivi o da un anno o dopo due anni. Non è chiaro se il suolo europeo abbia un'ovulazione indotta o spontanea.(Huber, et al., 2002)

  • Investimento dei genitori
  • altriziale
  • cure parentali maschili
  • cura dei genitori femminili
  • pre-fertilizzazione
    • approvvigionamento
    • proteggere
      • maschio
  • pre-schiusa / nascita
    • approvvigionamento
      • maschio
      • femmina
    • proteggere
      • maschio
  • pre-svezzamento / involo
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • maschio
  • pre-indipendenza
    • approvvigionamento
      • maschio
      • femmina
    • proteggere
      • maschio

Durata / longevità

Gli scoiattoli di terra europei hanno una durata massima di circa 6,7 ​​anni in cattività. In natura, la loro durata media è di circa 2,3 anni. I fattori che potrebbero influenzare la durata della vita degli scoiattoli di terra europei in natura probabilmente includono la predazione e la distruzione degli habitat naturali in cui dimora la specie.(Millesi, et al., 1999; Weigl, 2005)

  • Durata della gamma
    Stato: cattività
    6,7 (alto) anni
  • Durata media della vita
    Stato: selvaggio
    2,3 anni
  • Durata media della vita
    Stato: cattività
    6,7 anni
    Un'età

Comportamento

Gli scoiattoli di terra europei sono mammiferi rigorosamente diurni. Everts et al. (2004) hanno studiato il ciclo di attività di 24 ore di questa specie e hanno scoperto che, durante il giorno, trascorrono il 46% del loro tempo sottoterra nelle tane. In media, questa specie emerge dal suolo 3,9 ore dopo l'alba ed è attiva fino a circa 3,2 ore prima del tramonto. Il 73% del loro tempo fuori terra viene speso in cerca di cibo. Sebbene gli scoiattoli di terra europei vivano in colonie, non sono considerati animali sociali. Ogni individuo occupa la propria tana e non condivide con i membri vicini della colonia.(Everts, et al., 2004)

Gli scoiattoli di terra europei scavano tane per molti scopi; li usano per ibernare, sfuggire ai predatori e dare ai loro piccoli un posto sicuro in cui crescere. Gli scoiattoli di terra europei forano e costruiscono tane durante la primavera e l'estate per prepararsi al letargo invernale. In genere entrano in letargo intorno ad agosto. L'ibernazione dura circa 180 giorni per la maggior parte degli scoiattoli di terra europei. L'emergenza si verifica quando le temperature medie superiori a 0 ° C. I primi avvistamenti sono stati segnalati intorno al 18 marzo, ma la maggior parte degli scoiattoli di terra europei emerge intorno al 1 aprile.(Ramos-Lara, et al., 2014)

  • Comportamenti chiave
  • fossorial
  • diurno
  • mobile
  • ibernazione
  • torpore quotidiano
  • coloniale

Gamma domestica

Le gamme domestiche di questa specie variano a seconda del tipo di ambiente in cui vivono e se l'individuo è un giovane o un adulto. Negli ambienti steppici, i giovani hanno un raggio d'azione minimo di 71 m dalla loro tana. Il minimo per gli adulti è di 39 m. Negli ambienti prati, i giovani hanno gamme domestiche da 40 a 136 m di distanza dalla loro tana, mentre gli adulti hanno gamme da 45 a 93 m di distanza.(Turrini, et al., 2008)

Comunicazione e percezione

Gli scoiattoli di terra europei comunicano con altri membri della loro specie usando vocalizzazioni. Ci sono una varietà di chiamate con una varietà di scopi. Le chiamate possono indicare minacce, indipendentemente dal fatto che una minaccia sia credibile o la gravità di una minaccia. Otto tipi di chiamate sono state segnalate in questa specie: tre chiamate tonali (allarme, grido e chiacchiere) e cinque chiamate a banda larga (grugnito, grugnito rapido, ringhio, chirr e ansimare). Le chiamate di allarme sono le più rumorose e le più comunemente utilizzate. Gli scoiattoli di terra europei possono interpretare se una chiamata proviene da un vicino vicino o se è più lontano. Gli scoiattoli di terra europei si affidano anche alla vista, all'udito, al tatto e all'olfatto per percepire il mondo.(Ramos-Lara, et al., 2014; Schneiderova e Policht, 2011)

  • Canali di comunicazione
  • tattile
  • acustico
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

Gli scoiattoli di terra europei si nutrono comunemente di radici, germogli, foglie e fiori. Questa specie è nota anche per il consumo di arvicole comuni (Microtus arvalis), topi domestici (Mus musculus), toporagni comuni (Sorex araneus), talpe europee (Talpa europaea), giovani ricci dal petto bianco del nord (Erinaceus roumanicus), piantine, cereali , frutta e uova di uccelli, se disponibili. Quando Ramos-Lara et al. (2014) hanno esaminato il contenuto dello stomaco di questa specie, tre famiglie di piante (Poaceae, Fabaceae e Asteraceae) costituivano dal 33 al 100% della loro dieta vegetale. Gli scoiattoli di terra europei conservano semi, cereali e frutti nelle loro tane sotterranee per il consumo successivo.(Ramos-Lara, et al., 2014)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • mangia vertebrati terrestri
    • mangia le uova
    • insettivoro
  • erbivoro
    • folivore
    • frugivoro
    • granivoro
    • lignivore
  • onnivoro
  • Alimenti per animali
  • mammiferi
  • uova
  • insetti
  • Alimenti vegetali
  • le foglie
  • radici e tuberi
  • semi, cereali e noci
  • frutta
  • fiori
  • Comportamento di foraggiamento
  • immagazzina o nasconde il cibo

Predazione

Gli scoiattoli di terra europei usano un sistema di blocchi di tunnel nelle loro tane per proteggersi dalla predazione. Questo sistema prevede di lasciare un mucchio di sabbia nell'ingresso di un tunnel, che lo scoiattolo residente scaverà e poi ricostruirà quando entrerà o uscirà dalla sua tana. Alcuni di questi blocchi di sabbia si trovano più vicini all'ingresso delle tane per proteggersi dai predatori aerei e consentire una rapida fuga. I predatori noti degli scoiattoli di terra europei includono grandi serpenti a frusta (Coluber jugularis), donnole comuni (Mustela nivalis), puzzole comuni (Mustela putorius) e puzzole delle steppe (Mustela eversmanni).(Hut e Scharff, 1998)


toporagno elefante groppa dorata

  • Predatori conosciuti
    • grande serpente a frusta ( Dolichophis jugularis )
    • donnola comune ( Mustela nivalis )
    • puzzola comune ( Mustela putorius )
    • puzzola delle steppe (Mustela eversmann)

Ruoli dell'ecosistema

Gli scoiattoli di terra europei ospitano un piccolo numero di parassiti coccidici. Le tre specie che sono state trovate negli scoiattoli terrestri europei sonoEimeria citelli,Eimeria callospermophili, eEimeria cinomisi. Ci sono state anche tre specie di nematodi:Oxyuris obvelata,Physaloptera citilli, econiglio trichuris. Altri parassiti interni includono tenie nane ( Hymenolepis nana ) e una specie di Acanthocephalan (Moniliformis moniliformis). Diversi ectoparassiti si trovano anche nei nidi di scoiattoli di terra europei. Questi includono le zecche ( Ixodes laguri ), acari (Haemogamassus citellieHirstionyssus criceti) e le pulci ( Neopsylla setosa , Citellophilus simplex ,Citellophilus orientalis,Citellophilus assimilis, eCitellophilus agyrtes).(Ramos-Lara, et al., 2014)

Specie commensali / parassitarie
  • Parassita coccidicoEimeria citelli
  • Parassita coccidicoEimeria callospermophili
  • Parassita coccidicoEimeria cinomisi
  • NematodeOxyuris obvelata
  • NematodePhysaloptera citilli
  • Nematodeconiglio trichuris
  • Tenia nana Hymenolepis nana
  • AcanthocephalanMoniliformis moniliformis
  • Tick Ixodes laguri
  • AcaroHaemogamassus citelli
  • AcaroHirstionyssus criceti
  • Pulce Neopsylla setosa
  • Pulce Citellophilus simplex
  • PulceCitellophilus orientalis
  • PulceCitellophilus assimilis
  • PulceCitellophilus agyrtes

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Alcune comunità zingare dell'Europa orientale consumano scoiattoli di terra europei come parte dei pasti tradizionali o cerimoniali. Tuttavia, ciò si verifica su una scala così ridotta da non avere alcun effetto serio sulle dimensioni della popolazione.(Coroui, et al., 2008; Ramos-Lara, et al., 2014)

  • Impatti positivi
  • cibo

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

A causa della vegetazione, degli arbusti e dei fiori che costituiscono parte della loro dieta, gli scoiattoli di terra europei potrebbero essere considerati un parassita per gli esseri umani negli ambienti urbani e suburbani. È stato segnalato che abitano i vigneti, il che potrebbe causare una perdita di raccolti se una popolazione abbastanza numerosa vivesse nell'area. La specie scava anche tane sotto le viti, nei campi da golf e in altri ambienti suburbani, il che potrebbe potenzialmente creare un problema di parassiti.(Coroui, et al., 2008; Ramos-Lara, et al., 2014)

  • Impatti negativi
  • parassita delle colture

Stato di conservazione

Gli scoiattoli di terra europei sono elencati come vulnerabili nella Lista Rossa IUCN e non hanno uno status speciale nelle liste del governo degli Stati Uniti. La principale minaccia per questa specie è il degrado dei loro habitat naturali a causa dello sviluppo agricolo. Dal 1998 al 2008, è stato stimato un calo della popolazione di oltre il 30% nell'intervallo naturale per la specie. Le popolazioni più colpite sono state in Romania, Repubblica Ceca, Grecia, Austria e Bulgaria. In Austria, gli scoiattoli di terra europei sono limitati a occupare habitat alterati dall'uomo come campi da golf, piste di atterraggio e vigneti. Nell'Europa orientale alcuni gruppi religiosi usano gli scoiattoli di terra europei come pasto tradizionale. Per conservare questa specie, le popolazioni vengono reintrodotte nelle aree in cui un tempo prosperavano, come la Polonia e la Germania.(Coroui, et al., 2008)

Contributori

Jason Haley (autore), Radford University - Autunno 2015, Cari Mcgregor (autore), Radford University, Karen Powers (editore), Radford University, April Tingle (editore), Radford University, Zeb Pike (editore), Radford University, Jacob Vaught (editore), Radford University, Galen Burrell (editore).

Animali Popolari

Leggi di Gasteracantha cancriformis sugli agenti animali

Leggi di Cheiromeles torquatus (pipistrello senza pelo) su Animal Agents

Leggi di Manis pentadactyla (pangolino cinese) sugli agenti animali

Leggi di Oryx dammah (orice dalle corna di scimitarra) sugli agenti animali

Leggi di Rucervus duvaucelii (barasingha) sugli agenti animali

Leggi di Diclidurus albus (pipistrello fantasma del nord) su Animal Agents