Hare Hare nigricollisIndian

Di Barbara Lundrigan e Sarah Foote

Gamma geografica

Il coniglio nigricolllssi trova nell'India meridionale. Queste lepri si estendono fino a Godavari e ad ovest fino a Khandesh, Berar e Madhya Pradesh.Il coniglio nigricolllssono anche originari dello Sri Lanka. Sono stati introdotti a Giava, Mauritius e Seychelles.

(Grzimek, 1975; Kirk e Racey, 1992; Prater, 1965)

  • Regioni biogeografiche
  • orientale
    • nativo

Habitat

Il coniglio nigricolllssi trovano generalmente in aree in cui ampi tratti di macchia e giungla si alternano a terreni agricoli. Sono anche comunemente avvistati nelle comunità di erbe costiere. Le zone collinari, in particolare le depressioni alla base delle colline, sono habitat preferitiL. Grebe.



(Prater, 1965; Kirk e Racey, 1992)

  • Regioni habitat
  • tropicale
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • foresta
  • foresta pluviale
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • agricolo

Descrizione fisica

Il coniglio nigricolllssono anche chiamate lepri dal pelo nero per la macchia di pelo nero che corre lungo la nuca. Anche la parte superiore della coda è nera e la parte posteriore e la faccia sono marroni con peli neri sparsi ovunque. Le parti inferiori sono bianche. La lunghezza totale varia da 40 a 70 cm e il peso da 1,35 a 7 kg.

Come tutte le lepri, hanno orecchie lunghe e zampe posteriori larghe e ben pelose. Ci sono alcune prove che le lepri che sono state introdotte nelle isole sono più piccole di quelle dell'India continentale. Indipendentemente dalla posizione, femminaL. Grebetendono ad essere più grandi dei maschi.

(Kirk e Bathe, 1994; Prakash e Taneja, 1969; Prater, 1965; Nowak, 1995)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • simmetria bilaterale
  • Massa della gamma
    Da 1,35 a 7 kg
    Da 2,97 a 15,42 libbre
  • Massa media
    4,17 kg
    9,19 libbre
  • Lunghezza dell'intervallo
    Da 40 a 70 cm
    Da 15,75 a 27,56 pollici

Riproduzione

Durante la stagione degli amori, maschioL. Grebediventare aggressivo, combattendo con altri maschi usando le zampe anteriori e 'pugnalando' con le zampe posteriori. I maschi cercheranno di accoppiarsi con quante più femmine possibile.

(Nowak, 1995)

  • Sistema di accoppiamento
  • poliginoso

Tuttavia, i tassi di riproduzione tendono ad essere al massimo durante la stagione delle pioggeL. Grebegeneralmente si riproducono tutto l'anno. L'aumento del tasso di riproduzione è probabilmente il risultato di un aumento degli alimenti ricchi di nutrienti. In media, il 69% delle donne adulte è incinta ogni anno. Nel L. Grebe dayanus , una sottospecie della lepre indiana, la riproduzione dipende anche dalla durata della giornata. Da uno a otto giovani nascono dopo un periodo di gestazione compreso tra 41 e 47 giorni. La maturità sessuale avviene nell'anno successivo alla nascita.

(Prakash e Taneja, 1969)


dove vive il wallaroo

  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • iteroparo
  • allevamento tutto l'anno
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • fecondazione
    • interno
  • viviparo
  • Stagione degli accoppiamenti
    L'allevamento avviene tutto l'anno ma è più alto tra ottobre e febbraio.
  • Numero di intervallo di prole
    Da 1 a 4
  • Numero medio di figli
    1.84
  • Periodo di gestazione della gamma
    Da 42 a 44 giorni
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    1 anno
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    1 anno

GiovaneL. Grebe, chiamati leprotti, sono precoci alla nascita. Sono nati ben pelosi e con gli occhi aperti. La femmina partorisce in una 'forma', o conca scavata nell'erba. Nasconderà i suoi piccoli in una fitta vegetazione e li visiterà per l'allattamento, che dura da 2 a 3 settimane. Le giovani lepri sono inodori e rimarranno molto immobili mentre sono nascoste. Di solito non si riproducono fino a quando non hanno almeno 1 anno.

(DeBlase e Martin, 1981; Grzimek, 1975; Nowak, 1995)

  • Investimento dei genitori
  • precociale
  • cura dei genitori femminili

Durata della vita / longevità

Longevità inL. Grebeè sconosciuto ma altre specie di lepri tendono a vivere 5 anni in natura e fino a 7 anni in cattività.

Comportamento

Il coniglio nigricolllstrascorrono gran parte della giornata dormendo in 'forme' o depressioni fatte nell'erba. Di tanto in tanto si vedranno sdraiati sui fianchi, prendere il sole. Sono principalmente diurni e solitari, sebbene possano aggregarsi in qualche modo per la riproduzione.

(Grzimek, 1975; Prater, 1965)


tarantola dalle ginocchia arancione messicana

  • Comportamenti chiave
  • crepuscolo
  • mobile
  • sedentario
  • solitario

Comunicazione e percezione

  • Canali di percezione
  • tattile
  • chimica

Abitudini alimentari

Il coniglio nigricolllsè erbivoro, anche se i tipi di vegetazione che mangia variano. Molte delle aree in cui vivono questi animali hanno stagioni umide e secche e queste svolgono un ruolo importante nella disponibilità di cibo. Durante la stagione delle piogge, le erbe corte sono abbondanti e sono il cibo preferito. Durante la stagione secca, quando l'erba corta è scarsa, si consumano più piante da fiore. Mangiano anche i raccolti e germinano i semi. Come tutte le lepri,L. Grebepratiche di coprofagia.

(DeBlase e Martin, 1981; Krik e Racey, 1992; Nowak, 1995)

  • Dieta primaria
  • erbivoro
    • folivore
  • coprofago
  • Alimenti vegetali
  • le foglie

Predazione

Il coniglio nigricolllsdipende da forti capacità di corsa per evitare i predatori, ma se necessario, troverà riparo in una grotta o in un albero cavo.

I predatori includono canidi (volpi, lupi, dhole), erpestidi (mongeese), felidi (leopardi e gatti selvatici), umani, aquile e falchi.

(Grzimek, 1975; Karanth e Sunquist, 1995; Nowak, 1995)

Ruoli dell'ecosistema

In molti posti,L. Grebesono considerati parassiti a causa dei danni che possono arrecare ai giovani alberi e alle colture. Sull'isola di Cousin, nella catena delle Seychilles, hanno avuto un impatto estremo sugli alberi utilizzati da specie di uccelli rare ed endemiche. Sono in corso studi per determinare il modo migliore per affrontare il loro impatto.

Il coniglio nigricolllssono anche prede importanti per molti carnivori. Uno studio ha scoperto che sono la seconda specie più comunemente consumata dai lupi nel Parco Nazionale di Velavadar nel Gujarat, in India.Il coniglio nigricolllsvengono mangiati anche da leopardi e dhole, sebbene costituiscano solo l'1,3% circa della loro dieta.

(Karanth e Sunquist, 1995; Kirk e Racey, 1992; Jhala, 1993; Prater, 1965)

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Mentre la pelliccia diL. Grebenon è molto resistente, viene utilizzato per realizzare feltri e foderare guanti.Il coniglio nigricolllsè anche mangiato dai popoli indigeni. È stato introdotto alle Seychelles per fornire cibo ai lavoratori delle piantagioni.

(Kirk e Racey, 1992; Prater, 1965)

  • Impatti positivi
  • cibo

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Il coniglio nigricolllspuò distruggere raccolti e alberi giovani se le altre fonti di cibo sono scarse. Questo può essere particolarmente devastante sulle isole in cui sono stati introdotti. Inoltre tendono ad essere abbondanti e possono essere un fastidio nelle aree in cui si trovano le persone.

(Kirk e Racey, 1992; Prater, 1965)

  • Impatti negativi
  • parassita delle colture

Stato di conservazione

L. Grebesono localmente abbondanti e attualmente non costituiscono un problema di conservazione.

Contributori

Barbara Lundrigan (autrice), Michigan State University, Sarah Foote (autrice), Michigan State University.

Animali Popolari

Leggi di Megadyptes antipodes (pinguino dagli occhi gialli) su Animal Agents

Leggi di Mus musculus (topo domestico) sugli agenti animali

Leggi di Cercopithecidae (scimmie del Vecchio Mondo) su Animal Agents

Leggi di Dugesia tigrina sugli agenti animali

Leggi di Carettochelys insculpta (Tartaruga dal naso di maiale, Tartaruga snocciolata, Warrajan) sugli agenti animali

Leggi di Gavia adamsii (subacqueo dal becco bianco; subacqueo dal becco giallo) su Animal Agents