Catoptrophorus semipalmatuswillet

Di Tanya Dewey

Gamma geografica

I Willets sono diffusi nelle Americhe, si riproducono e svernano nelle zone costiere e nelle zone umide interne dalle province marittime canadesi e dalla California settentrionale a sud fino a Venezuela, Brasile e Uruguay. Occasionalmente sono visti in Europa e nelle isole Hawaii.(Lowther e Douglas, 2001)

  • Regioni biogeografiche
  • neartico
    • nativo
  • neotropicale
    • nativo

Habitat

I Willets si trovano in un'ampia varietà di habitat costieri in inverno, durante la migrazione e durante la stagione riproduttiva, comprese le coste sabbiose, le distese fangose ​​e le zone intercotidali rocciose. I moscerini occidentali si riproducono nelle zone umide e nelle praterie vicino all'acqua e con scarsa vegetazione, comprese le colture. Si trovano anche lungo le rive del lago e su piane saline o alcaline. I moscerini orientali si riproducono nelle paludi costiere e negli habitat delle zone umide, comprese le paludi e le spiagge.(Lowther e Douglas, 2001)

  • Regioni habitat
  • temperato
  • tropicale
  • terrestre
  • acqua salata o marina
  • acqua dolce
  • Biomi terrestri
  • deserto o duna
  • savana o prateria
  • Biomi acquatici
  • piscine temporanee
  • costiero
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • agricolo
  • estuario

Descrizione fisica

I Willets sono uccelli costieri grandi e con le gambe lunghe. Il loro piumaggio è in generale grigio o marrone e hanno un caratteristico groppone bianco e un'ampia striscia bianca visibile durante il volo. Sono lunghi da 33 a 41 cm e da 200 a 330 grammi. I sessi sono simili nel modello e nel colore del piumaggio, ma le femmine sono leggermente più grandi nel complesso. Il piumaggio di base è grigio chiaro, il piumaggio alternativo è più scuro, brunastro e barrato o striato. Quando i willet sono in volo, mostrano la loro distintiva, ampia striscia bianca alare contro le copritrici primarie scure. Inoltre vocalizzano in volo. Esistono due distinte popolazioni di willets che differiscono per distribuzione, ecologia e morfologia: i willets orientali ( Catoptrophorus semipalmatus semipalmatus ) e western willets (C. s. Ornamento). I willet occidentali sono più grandi e più chiari, quelli orientali sono leggermente più piccoli e nel complesso più scuri. Anche le loro vocalizzazioni e gli habitat differiscono. Il becco e le zampe sono grigiastri, ma variano da chiari a scuri. Le dita sono leggermente palmate.(Lowther e Douglas, 2001)



I Willets possono essere confusi con altri uccelli costieri più grandi che si trovano nella stessa area, come i whimbrels ( Numenius phaeopus ), Godwits hudsoniane ( Limosa haemastica ) e yellowlegs maggiori ( Tringa melanoleuca ). I whimbrels sono complessivamente più scuri e hanno un becco nettamente ricurvo, le gambe gialle più grandi sono più piccole e hanno le gambe gialle, e le godwits hudsoniane hanno un becco ricurvo che è più lungo e una larga banda nera sulla coda.(Lowther e Douglas, 2001)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • omeotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • femmina più grande
  • Massa della gamma
    Da 200 a 330 g
    Da 7,05 a 11,63 once
  • Lunghezza dell'intervallo
    Da 33 a 41 cm
    Da 12,99 a 16,14 pollici

Riproduzione

I Willets sono monogami. Non ci sono informazioni su accoppiamenti extra di coppia, ma i maschi tendono a proteggere i compagni e le femmine continuano a fare pubblicità, potenzialmente per accoppiamenti extra di coppia. Le popolazioni possono variare nella forza del legame di coppia. Nelle popolazioni orientali i compagni possono rimanere insieme per tutta la vita. Nelle popolazioni occidentali, le relazioni di accoppiamento possono dissolversi più frequentemente, ma la fedeltà di accoppiamento è ancora alta, fino al 65%. Le coppie si riuniscono nei terreni di riproduzione. I maschi possono iniziare a corteggiare una nuova femmina nei terreni di riproduzione, ma ristabiliranno una relazione con il suo precedente compagno se si presenta. I maschi si mostrano per attirare l'attenzione delle donne. Volano con le ali alte sopra le loro teste e agitano le loro piume primarie. Le femmine volano verso il maschio e si librano sotto di lui mentre cantano tra loro. Quindi volano lentamente a terra insieme. Una volta che il legame di coppia si è formato, non vengono più visualizzati. Un altro display avvia la copulazione. I maschi si avvicinano alle femmine emettendo un 'clic clic' e sbattono le ali in alto sopra le loro teste. Le femmine quindi consentono al maschio di montare. Willets emette un vocalizzo durante l'accoppiamento.(Lowther e Douglas, 2001)

  • Sistema di accoppiamento
  • monogamo

I Willets si riproducono da maggio a luglio, con l'accoppiamento che si verifica a maggio e all'inizio di giugno. Una volta che le coppie si sono formate, iniziano a cercare insieme un sito di nidificazione. I maschi conducono le femmine in un punto e si stabiliscono su un'area di terreno, seguite dalla femmina. I nidi sono semplici graffi che vengono poi rivestiti con erba o altro materiale vegetale. Sono generalmente vicino a un buon habitat per il foraggiamento, ove possibile, e su terreni più alti vicino alle zone umide. I Willets hanno una covata all'anno. Le femmine depongono 4, a volte 3, uova di bufalo d'oliva nel corso di 6 giorni. L'incubazione è di 22-29 giorni, in media 25. I giovani testicoli generalmente possono volare circa 4 settimane dopo la schiusa. Ci sono poche informazioni sulla maturità sessuale, ma maschi e femmine si riproducono già dal loro 2 ° anno.(Lowther e Douglas, 2001)

  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    I Willets si riproducono una volta all'anno.
  • Stagione degli accoppiamenti
    I Willets si accoppiano a maggio e giugno.
  • Gamma di uova per stagione
    3 (basso)
  • Uova nella media per stagione
    4
  • Tempo di intervallo alla schiusa
    Da 22 a 29 giorni
  • Tempo medio alla schiusa
    25 giorni
  • Età media dell'involo
    4 settimane
  • Tempo medio per l'indipendenza
    4 settimane
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    2 (basso) anni
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    2 (basso) anni

Sia i maschi che le femmine incubano le uova e proteggono i giovani. I giovani sono precoci e in grado di camminare e nutrirsi entro poche ore dalla schiusa. I piccoli generalmente lasciano il nido entro un giorno dalla schiusa. Le femmine rimangono con i giovani fino a 2 settimane, i maschi per 4 settimane o più.(Lowther e Douglas, 2001)


sono in pericolo di estinzione gar alligatore

  • Investimento dei genitori
  • precociale
  • pre-fertilizzazione
    • approvvigionamento
    • proteggere
      • femmina
  • pre-schiusa / nascita
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • maschio
      • femmina
  • pre-svezzamento / involo
    • proteggere
      • maschio
      • femmina

Durata della vita / longevità

Il più antico willet registrato in natura aveva 10 anni e 3 mesi. I tassi di sopravvivenza annuale degli adulti sono stati stimati tra il 76 e il 98%. Uova e nidiacei possono essere persi a causa di predatori, maltempo o maree eccezionalmente alte. Gli adulti sono predati e possono entrare in collisione con oggetti artificiali, come linee elettriche o finestre. Le epidemie di botulismo aviario provocano mortalità ogni anno, sebbene l'impatto complessivo sulle popolazioni non sia ben compreso.(Lowther e Douglas, 2001)

  • Durata della gamma
    Stato: selvaggio
    10.25 (alto) anni

Comportamento

I Willets possono essere attivi in ​​qualsiasi momento della giornata. I modelli di attività variano con la disponibilità di prede e sono influenzati dai modelli di marea e dalla presenza del chiaro di luna. I Willets usano le loro lunghe gambe per correre dietro alle prede. In genere volano relativamente bassi, meno di 150 m, e occasionalmente nuotano. Si trovano generalmente in piccoli gruppi, tranne durante la stagione riproduttiva.(Lowther e Douglas, 2001)

Le popolazioni Willet variano nel loro comportamento migratorio. Alcune popolazioni sono residenti tutto l'anno, come quelle delle Antille o della California. Altre popolazioni migrano da brevi a lunghe distanze. Le popolazioni del nord possono migrare sull'oceano mentre si dirigono verso i luoghi di svernamento, ma molte popolazioni probabilmente migrano lungo le coste e i corsi d'acqua. I moscerini orientali migrano principalmente lungo le coste. I willet occidentali migrano lungo il fiume Mississippi e in altre aree interne. In primavera, i moscerini migrano verso nord tra marzo e maggio, con il primo arrivo registrato nei terreni di riproduzione a fine marzo. La migrazione primaverile è generalmente rapida e diretta, mentre la migrazione autunnale può essere più piacevole. I Willets migrano verso sud da fine luglio a ottobre. I Willets migrano di notte in piccoli gruppi.(Lowther e Douglas, 2001)

  • Comportamenti chiave
  • cursorial
  • mosche
  • diurno
  • notturno
  • crepuscolo
  • mobile
  • migratorio
  • Sociale

Gamma domestica

Willets difende aggressivamente i territori durante la stagione riproduttiva. I willet occidentali generalmente difendono i territori che includono aree di nidificazione e foraggiamento. I willet orientali difendono più spesso territori separati di nidificazione e foraggiamento. In generale, i territori orientali sono più grandi dei territori occidentali. Queste differenze sono influenzate dall'habitat disponibile per la nidificazione e il foraggiamento. A ovest i siti di nidificazione sono abbondanti e le prede sono più abbondanti. A est, i siti di nidificazione sono limitati e le paludi d'acqua dolce sono meno produttive delle paludi d'acqua salata e delle zone umide occidentali. I Willet non sembrano avere una forte fedeltà ai loro siti di nidificazione e pochi tornano vicino all'area della loro cova. Pochi studi hanno stimato l'home range, ma uno studio della Florida ha suggerito che le dimensioni dell'home range erano da 0,26 a 5,90 km quadrati.(Lowther e Douglas, 2001)

Comunicazione e percezione

I Willets sono noti per la loro caratteristica chiamata 'pill-will-willet'. Questo richiamo viene utilizzato nelle interazioni agonistiche e quando gli uccelli sono allarmati, ma soprattutto viene utilizzato nella difesa del territorio e nelle manifestazioni sessuali. I willets orientali e occidentali hanno chiamate distintive, sebbene le differenze siano sottili. Tuttavia, le femmine di willet orientali distinguono i maschi usando i loro richiami e preferiscono i maschi di willet orientali rispetto ai maschi di willet occidentali. Willets usa un repertorio di altri richiami, da squittii acuti dei giovani a chiamate di appeasement (Kyah-yah), clic, clucks, clacson e urla. Gli adulti usano i vocalizzi anche per dirigere i loro piccoli. Le vocalizzazioni usate durante l'accoppiamento sono talvolta accompagnate da display visivi.(Lowther e Douglas, 2001)

  • Canali di comunicazione
  • visivo
  • acustico
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

I Willets mangiano un'ampia varietà di prede invertebrate, a seconda dell'abbondanza e dell'habitat locali. Mangiano insetti, crostacei, molluschi, vermi policheti e pesci occasionali. I Willets si nutrono in ogni momento della giornata, anche a seconda dell'abbondanza locale di prede, delle maree e del chiaro di luna. Usano diverse strategie di foraggiamento: inseguendo la preda visivamente e usando le banconote per sondare la preda nei substrati o capovolgere oggetti per trovare la preda sottostante. Possono anche camminare in acque poco profonde con i becchi aperti e tenuti nell'acqua per cacciare al tatto la preda o nuotare sull'acqua e strappare la preda dalla superficie. Possono difendere territori di foraggiamento nel loro areale di svernamento, oppure possono abbandonare territori e foraggiare con altri in aree di prede abbondanti.(Lowther e Douglas, 2001)

Le prede registrate nei willets occidentali durante la riproduzione includono i coleotteri scavenger d'acqua ( Hydrophilidae ), coleotteri subacquei ( Dytiscidae ), coleotteri muso ( Curculionidae ), ragni ( Araneae ) e pesce ( Cypriniformes ). In inverno, i willets occidentali sono stati registrati mentre mangiavano shorecrabs ( Emigrapsus ), granchi brachyuran (Leader di Uca, Uca crenulata ), Granchi ( Pachygrapsus ), vongole ( Macoma , Gemma gemma ), vermi nereidi ( Neanthes ), cozze ( Mytilus ), buccine ( Nassariidae ), e altri.(Lowther e Douglas, 2001)

I willet orientali mangiano principalmente prede costiere marine, compresi i granchi violinisti ( Minaccia Uca , Uca combattivo , Uca pugilatore ,Sesarma cinerea, Sesarma reticulatum ), granchi talpa ( Emerita talpoida ), anfipodi ( Corophium volutator ) e altri invertebrati marini.(Lowther e Douglas, 2001)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • insettivoro
    • mangia artropodi non insetti
    • molluscivori
    • vermivore
  • Alimenti per animali
  • insetti
  • molluschi
  • vermi acquatici o marini
  • crostacei acquatici

Predazione

I Willets usano i vocalizzi per avvertire gli altri della presenza di un predatore e si riuniranno per mob predatori, soprattutto dopo che i piccoli si sono schiusi nei terreni di riproduzione e durante la stagione invernale. Durante la nidificazione, i genitori di Willet difendono i loro piccoli e attaccheranno i predatori. In risposta ai predatori aviari, i willet a volte si accovacciano o si nascondono, invece di spiccare il volo. La maggior parte della predazione sui willet è sulle uova e sui giovani. Gli adulti vengono catturati principalmente dai rapaci o predatori terrestri quando sono su un nido. I predatori segnalati sulle uova includono albanelle settentrionali ( Circo cyaneus ), Falchi di Cooper ( Accipiter cooperii ), falchi dalle spalle rosse ( Buteo lineatus ), corvi di pesce ( Corvus ossifragus ), corvi comuni ( Corvus corax ), Corvi americani ( Corvus brachyrhynchos ), procioni ( Procyon lotor ), volpi rosse ( Volpi ), coyote ( Canis latrans ), serpenti di ratto ( Pantherophis obsoletus ) e cani selvatici ( Canis lupus familiaris ). I corvi dei pesci e i corvi americani cacciano in gruppi di 3 nidi di willet e cooperano per scacciare gli adulti mentre prendono le uova. Adulti e giovani sono presi dai falchi di Swainson ( Buteo swainsoni ), albanelle settentrionali ( Circo cyaneus ), falchi pellegrini ( Falco ), falchi dalla coda rossa ( Buteo jamaicensis ), Falchi di Cooper (coprire con il falco) e gabbiani reali ( Larus argentatus ). Ci sono molti altri potenziali predatori, inclusi altri rapaci, serpenti e predatori terrestri, come visoni, lontre e moffette.(Lowther e Douglas, 2001)

Ruoli dell'ecosistema

I Willet competono direttamente per il cibo con un'ampia varietà di uccelli costieri di dimensioni simili e spesso interagiscono in modo aggressivo su cibo e spazio. Sono stati registrati in competizione con chiurli a becco lungo ( Numenius americanus ), almeno piovanelli ( Calidris minutilla ), sterne comuni ( Sterna hirundo ), almeno sterne ( Sterna antillarum ), Corvi americani (Corvus brachyrhycnhos), Falaropi di Wilson ( Phalaropus tricolore ), maggiore yellowlegs ( Tringa melanoleuca ), killdeer ( Charadrius vociferus ), dowitchers ( Limnodromus ), I pivieri di Wilson ( Charadrius wilsonia ), corvi di pesce (Corvus osifragus), divinità marmorizzate ( Limosa fedoa ) e gabbiani ( Larus ).(Lowther e Douglas, 2001)

I Willets sono parassitati da un'ampia varietà di parassiti interni, comprese numerose specie di trematodi ( Trematoda ), tenie ( Cestoda ), nematodi ( Nematodi ) e vermi spinosi ( Acanthocephala ). Zecche di cane americano ( Dermacentor variabilis ) sono stati registrati come ectoparassiti. Sono anche suscettibili al botulismo aviario. Le nuove specie di vermi scoperte nei willets includono Parvatrema borinquenae ,Parvatrema bushi, eParagymnophallus kinsellai.(Lowther e Douglas, 2001)

Specie Mutualista
Specie commensali / parassitarie
  • 35 specie di trematodi ( Trematoda ), CompresoPlagiorchis elegans, Notocotylus specie, Odhneria odhneri
  • 20 specie di tenia ( Cestoda ), particolarmente Anomotaenia specie eOphreocotylespecie
  • 4 specie di nematodi ( Nematodi ), particolarmenteChapelriaeSkrjabinoclava inornatae
  • 3 specie di vermi spinosi ( Acanthocephala ), particolarmentePolymorphus marilis
  • Zecche di cane americano ( Dermacentor variabilis )
  • parassiti elminti ( Parvatrema borinquenae )
  • parassiti elminti (Parvatrema bushi)
  • parassiti elminti (Paragymnophallus kinsellai)

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Una volta si mangiavano i Willets e si raccoglievano uova e giovani per i mercati. Sono uccelli costieri interessanti e carismatici.

  • Impatti positivi
  • cibo

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Non ci sono effetti negativi dei willets sugli esseri umani.

Stato di conservazione

I Willets hanno una vasta area geografica e dimensioni della popolazione relativamente grandi. Di recente non sembra esserci alcun calo significativo della popolazione. Sono considerati `` meno preoccupanti '' dalla IUCN e sono protetti dallo U.S. Migratory Bird Act. Tuttavia, gli habitat da cui dipendono per la riproduzione, la migrazione e lo svernamento sono sempre più modificati o distrutti e contaminati dall'accumulo di pesticidi e dal petrolio. Gli habitat delle praterie sono particolarmente minacciati in tutto il mondo, questi sono fondamentali per l'allevamento in particolare nei willets occidentali. Inoltre, le paludi costiere, importanti habitat di foraggiamento per i willet, sono state ampiamente distrutte e degradate.(Lowther e Douglas, 2001)

Altri commenti

Recenti prove genetiche suggeriscono che i willets rientrino nel genere Tringa . L'American Ornithological Union ha riconosciuto i willets come Tringa semipalmata anziché Catoptrophorus semipalmatus .(Lowther e Douglas, 2001)

Contributori

Tanya Dewey (autore), Animal Agents.

Animali Popolari

Leggi di Nycticeius humeralis (pipistrello della sera) sugli agenti animali

Leggi di Anolis cristatellus (anole portoricana comune, anole crestata) sugli agenti animali

Leggi di Spermophilus beecheyi (scoiattolo terrestre della California) su Animal Agents

Leggi di Bradypodidae (bradipi tridattili) su Animal Agents

Leggi di Calomyscus bailwardi (criceto simile a un topo) su Animal Agents

Leggi di Zonotrichia albicollis (passero dalla gola bianca) sugli agenti animali