Anthropoides virgodemoiselle gru

Di Megan Mertaugh

Gamma geografica

Ci sono sei principali località di popolazioni diAnthropoides virgo. Una popolazione stabile / in declino da 70 a 100.000 individui si trova nell'Asia orientale. Nell'Asia centrale c'è una popolazione stabile e in aumento di 100.000 individui. La Kalmykia è la terza popolazione orientale, composta da 30 a 35.000 individui, e questo conteggio è attualmente stabile. L'Africa settentrionale ospita una popolazione in declino di cinquanta individui sull'altopiano dell'Atlante. La popolazione di circa 500 individui vicino al Mar Nero è in declino e in Turchia esiste una piccola popolazione riproduttiva di meno di 100 individui. Le gru Demoiselle sono una specie cosmopolita che si trova nella vasta gamma delle regioni etiope, paleartiche e orientali. Poiché le demoiselle sono uccelli migratori, i loro habitat invernali includono quelli dell'Africa nord-orientale, del Pakistan e dell'India.('Demoiselle Crane', 2000; Meine e Archibald, 1996)

  • Regioni biogeografiche
  • paleartico
  • orientale
  • etiope
  • Altri termini geografici
  • Cosmopolita

Habitat

Si trova principalmente in spazi aperti con un'ampia gamma di visibilità,A. virgovive nelle zone montuose, a differenza della maggior parte delle altre gru che possono essere trovate nell'habitat delle zone umide. Lo spazio e la solitudine sono importanti per la manutenzione delle gru demoiselle, quindi i loro habitat variano da savane semi-aride, praterie e steppe, agli altipiani. Possono anche abitare da semi-deserti a veri deserti, purché l'acqua sia disponibile entro 200-500 metri. Con un habitat che va dal livello del mare a 3.000 metri, di solito si trovano a non più di poche centinaia di metri dai fiumi, poiché hanno bisogno della fonte d'acqua per sopravvivere. Dopo la migrazione, gli habitat di svernamento diA. virgoincludono savane di acacia, praterie e aree ripariali.('Demoiselle Crane', 2000; 'The Demoiselle', 1999; Meine e Archibald, 1996)



  • Regioni habitat
  • tropicale
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • deserto o duna
  • savana o prateria
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • agricolo
  • ripariale
  • Elevazione della gamma
    sul livello del mare a 3.000 m
    a piedi
  • Profondità della gamma
    N / A (basso) m
    (basso) ft

Descrizione fisica

In generale, le gru sono uccelli di grandi dimensioni, che vanno da una lunghezza di 90 cm a 150 cm.Anthropoides virgoè nota per essere la gru più piccola, con una lunghezza media adulta di 90 cm. Le gru sono riconosciute per i loro lunghi colli e le gambe, i loro corpi aerodinamici e le lunghe ali arrotondate. Le gru Demoiselle possono essere distinte per caratteristiche fisiche specifiche e altre caratteristiche uniche. La maggior parte delle gru ha macchie di pelle nuda e rossa sulla testa, tuttavia, le demoiselle hanno una testa completamente piumata con una linea bianca che si estende dall'angolo dell'occhio rosso alla parte posteriore della testa. Durante l'esposizione, possono allungare queste piume sui lati della testa. Con aree grigie piumate che vanno dalla corona alla nuca, l'uccello ha una parte inferiore scura, con zampe e dita nere. Le principali caratteristiche distintive diA. virgosono le loro dita dei piedi e le banconote corte. Adattandosi per correre nell'habitat delle praterie, le dita dei piedi si sono evolute per essere più corte, poiché le banconote più corte possono forgiare il cibo in modo più efficiente nelle aree montane. La lunghezza e il posizionamento della trachea possono anche distinguere una gru demoiselle da altre gru; Le demoiselle hanno una trachea che fa una leggera rientranza sullo sterno.



Dopo la schiusa, i pulcini di demoiselle sono grigio argento e man mano che si sviluppano in una demoiselle giovanile, diventano prevalentemente grigi al momento dell'involo. Questo colore aiuta a mimetizzare l'uccello. Una volta che si sviluppano in un adulto, appaiono come descritto sopra. Un fatto importante suA. virgoè che il maschio e la femmina sono monomorfi - identici nelle loro caratteristiche esterne; tuttavia, i maschi sono generalmente più grandi.('Demoiselle Crane', 2000; Meine e Archibald, 1996)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • i sessi allo stesso modo
  • maschio più grande
  • ornamento
  • Massa della gamma
    Da 2000 a 2700 g
    Da 70,48 a 95,15 once
  • Lunghezza media
    90 cm
    35,43 pollici
  • Gamma di apertura alare
    Da 51 a 59 cm
    Da 20,08 a 23,23 pollici
  • Tasso metabolico basale medio
    Non sono riuscito a recuperare nessuna informazione sul metabolismo basale cm3.O2 / g / h

Riproduzione

Il sistema di accoppiamento diA. virgoè monogamo. Un maschio e una femmina rimarranno una coppia per tutta la vita. Tuttavia, questo rimane vero solo se la riproduzione ha successo e la riproduzione di solito non ha successo fino all'età di 4-8 anni. La stagione riproduttiva delle gru demoiselle coincide con la stagione delle piogge locale e di solito si svolge nelle steppe eurasiatiche dal Mar Nero alla Cina nord-orientale.('Demoiselle Crane', 2000; Ellis, et al., 1996; Johnsgard, 1983; Meine e Archibald, 1996)



  • Sistema di accoppiamento
  • monogamo
  • allevatore cooperativo

I duetti e le vocalizzazioni sono comportamenti di accoppiamento stravaganti diA. virgo. Per iniziare, il legame tra due singole gru si forma in branchi non riproduttori o in branchi misti al di fuori della stagione riproduttiva. Questo legame può essere creato rapidamente o può richiedere mesi di interazione. Le vocalizzazioni hanno un ruolo fondamentale nell'interazione, sviluppo e mantenimento dei legami di coppia. Sviluppate tra i due ei tre anni, le demoiselles hanno la capacità di vocalizzare le chiamate all'unisono. Queste chiamate durano da pochi secondi a un minuto e allo stesso tempo consentono ai partner di entrare in una condizione di riproduzione. Anche i richiami all'unisono sono importanti per lo sviluppo ovarico della femmina. Quando vocalizzano un richiamo all'unisono, le gru demoiselle hanno una postura distinta in cui entrambi gli individui chiamano con le ali chiuse, anche se la femmina chiama con il becco rivolto verso l'alto e il maschio chiama con il becco tenuto orizzontalmente. Le chiamate all'unisono vengono utilizzate per aiutare a difendere i compagni e gli individui insieme a varie altre posizioni di minaccia e attacchi reali. All'interno della coppia, il maschio mantiene un ruolo di difesa, mentre la femmina si occupa di più faccende domestiche.


gatto dorato africano del bambino

Iniziato da entrambi i sessi,A. virgoeseguire anche una danza prima dell'accoppiamento. Questa danza di corteggiamento rafforza i legami tra le coppie di accoppiamento e sincronizza la risposta sessuale. Le demoiselle sono più energiche e più simili a un balletto nella loro danza rispetto ad altre gru. La loro danza di corteggiamento consiste in lunghe e complesse sequenze di inchini, salti, corse, brevi voli e il raccogliere e lanciare in aria oggetti casuali. Gli spettatori demoiselles si uniranno spesso a queste danze, girando intorno alla coppia, ballando e prendendo il volo.('Demoiselle Crane', 2000; Ellis, et al., 1996; Meine e Archibald, 1996)

  • Principali caratteristiche riproduttive
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • fecondazione
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    Queste gru si riproducono solo per mare, producendo in media una frizione. Poco si sa della possibilità di produrre più di una frizione. Le stagioni di crescita sono così brevi che ci sarebbe poco tempo per lanciare una seconda covata nel tempo prima della preparazione per la migrazione.
  • Stagione degli accoppiamenti
    L'allevamento è stagionale e coincide direttamente con la stagione delle piogge locale. Il periodo di nidificazione ha una durata da tre a cinque mesi.
  • Uova nella media per stagione
    2
  • Uova nella media per stagione
    2
    Un'età
  • Tempo di intervallo alla schiusa
    Da 27 a 29 giorni
  • Gamma di età dell'involo
    Da 55 a 60 giorni
  • Tempo di autonomia per l'indipendenza
    Da 8 a 10 mesi
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    Da 4 a 8 anni
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    Da 4 a 8 anni

Il ciclo di riproduzione ha molte fasi. In primo luogo, c'è un periodo di nidificazione da tre a cinque mesi, mentre il periodo di non riproduzione è molto più lungo. Migrando tra i luoghi di riproduzione e i terreni di svernamento, durante la stagione riproduttiva, questi uccelli nidificano nelle praterie. Di solito il nido è sul terreno nudo costituito da pochi rametti e ciottoli. In media, la dimensione della frizione di una gru demoiselle è composta da due uova di colore giallo-verde con macchie di lavanda. Entrambi i sessi assistono all'incubazione delle uova per un periodo di ventinove giorni, tuttavia le femmine svolgono la maggior parte del compito. Proteggendo il loro nido, le gru demoiselle inseguiranno cani, volpi e aquile senza esitazione e riceveranno persino l'aiuto di molti altri uccelli per allontanare gli invasori dal nido.



Dopo che le uova si schiudono, il periodo dell'involo dura da cinquantacinque a sessanta giorni nelle zone montuose. Questo è il periodo più breve tra tutte le altre gru. Fino alla successiva stagione riproduttiva, per otto-dieci mesi le gru immature rimangono con i loro genitori. Dopo che le gru giovanili hanno lasciato i loro genitori, si raccolgono in stormi non riproduttivi e sono nomadi, forgiando per cibo e siti di appollaiamento durante la stagione riproduttiva degli adulti sessualmente maturi. Una giovane gru inizia a mostrare un comportamento sociale da adulto dopo diciotto mesi e l'accoppiamento può iniziare a verificarsi, tuttavia la riproduzione di solito non ha successo fino a quando la gru demoiselle non ha dai quattro agli otto anni di età.

Come discusso sopra, l'incubazione dura per una durata da ventisette a ventinove giorni, i periodi dell'involo durano da cinquantacinque a sessanta giorni, ed è ben fino a otto a dieci mesi prima che la gru giovanile sia indipendente dal suo / i suoi genitori. Le gru Demoiselle, come tutte le gru, mostrano un periodo prolungato di cure parentali. Questa cura procede direttamente dopo la schiusa, dove il contatto con il becco viene avviato dal pulcino e frequentemente eseguito tra pulcini e genitori. Associato possibilmente all'alimentazione diretta o all'accattonaggio, il contatto con il conto avviene per i pulcini nutriti da entrambi i genitori. Poiché il maschio in genere prende il comando, seguito dalla femmina e dai pulcini, gradualmente gli adulti conducono i giovani alle fonti di cibo (piuttosto che fornirli). I genitori forniscono anche protezione ai loro piccoli quando incontrano nemici. Assumendo una postura aggressiva associata a una minaccia intensa, l'allevamento di demoiselle emetterà chiamate di allarme mentre attacca direttamente il nemico o tenterà di esibizioni diversive mentre si allontana dal nido.(Ellis, et al., 1996; Johnsgard, 1983; Meine e Archibald, 1996)

Durata / longevità

In cattività, la longevità delle gru demoiselle è di almeno ventisette anni, anche se esistono registrazioni di particolari gru che vivono una vita di più di sessantasette anni! La durata diA. virgoin natura è attualmente sconosciuto. La marcatura delle persone per l'identificazione è stata avviata solo di recente. Poiché la vita è più pericolosa in natura, si prevede che la longevità di una gru demoiselle sarà inferiore a quella di una che vive in cattività.('Demoiselle Crane', 2000; Ellis, et al., 1996)

  • Durata della gamma
    Stato: selvaggio
    27 (alto) anni
  • Durata media della vita
    Stato: selvaggio
    anni sconosciuti
  • Durata della gamma
    Stato: cattività
    67 (alto) anni
  • Durata media della vita
    Stato: cattività
    27 anni
    Un'età

Comportamento

Anthropoides virgoè sia sociale che solitario nel comportamento. Oltre alle attività fondamentali di dormire, camminare, mangiare, ecc., Questi uccelli sono solitari quando svolgono le attività di pavoneggiarsi, fare il bagno, scuotere, allungare, graffiare, arruffare e dipingere con le piume. Tuttavia, in risposta ad altre gru e altri stimoli esterni, le demoiselle sono molto sociali. La formazione di legami e l'accoppiamento con un altro individuo per la vita e la formazione di greggi per la migrazione e la socializzazione sono fattori chiave del loro comportamento sociale. La danza elaborata e una pletora di vocalizzazioni sono forme estese di comunicazione tra questi uccelli sociali, che è ulteriormente descritta nella parte relativa alla comunicazione di questo resoconto della specie.

Di giorno nelle loro abitudini, durante il giorno le gru demoiselle foraggiano, si pavoneggiano, nidificano e si prendono cura dei piccoli durante la stagione riproduttiva. Durante la stagione non riproduttiva, questi uccelli socializzano all'interno degli stormi. Di notte, appollaiarsi fornisce sicurezza, poiché riposano su una gamba con la testa e il collo infilati sotto / su una spalla.

Le demoiselle sono uccelli migratori e voleranno ad alta quota e percorreranno lunghe distanze tra i loro luoghi di riproduzione e di svernamento. Tra agosto e settembre,A. virgosi riuniranno in stormi fino a 400 individui e migreranno verso i loro areali invernali. Mentre volano, la testa e il collo si estendono in avanti mentre i piedi e le gambe si allungano direttamente dietro. Generalmente preferiscono migrare a basse altitudini, ma alcune demoiselle che migrano attraverso i passi della montagna himalayana verso i loro terreni di svernamento in India raggiungono altitudini da 16.000 a 26.000 piedi. Queste gru possono essere trovate affollate di gru eurasiatiche nei loro terreni di svernamento; sebbene mantengano gruppi sociali separati all'interno di questi greggi più grandi. Durante i mesi di marzo e aprile,A. virgovola di nuovo a nord verso i loro luoghi di nidificazione. Gli stormi durante questa migrazione di ritorno variano solo da quattro a dieci uccelli. Inoltre, durante la stagione riproduttiva, queste gru si nutrono in compagnia di un massimo di sette gru.('Demoiselle Crane', 2000; Ellis, et al., 1996; 'The Demoiselle', 1999; Johnsgard, 1983; Meine e Archibald, 1996)

  • Comportamenti chiave
  • terricolo
  • mosche
  • diurno
  • mobile
  • nomade
  • migratorio
  • solitario
  • territoriale
  • Sociale
  • Dimensione del territorio dell'intervallo
    Da 10 a 100 km ^ 2

Gamma domestica

Le gamme domestiche variano da 100 a 1000 chilometri nelle regioni paleartiche, orientali ed etiopi.(Meine e Archibald, 1996)

Comunicazione e percezione

Anthropoides virgo dispone di metodi di comunicazione elaborati vocalmente e visivamente. La voce di demoiselles è bassa e roca, e ha un vasto repertorio di comunicazione che si sviluppa in tenera età. Ci sono diverse vocalizzazioni che queste gru faranno, tra cui: chiamate di contatto, chiamate di stress, chiamate di accattonaggio, chiamate di guardia, chiamate di posizione, chiamate precopulatorie, chiamate di intenzione di volo, chiamate di allarme e il ben noto duetto della chiamata all'unisono. Tutte queste vocalizzazioni sono cruciali per l'inizio, lo sviluppo e il mantenimento di una coppia e per l'interazione sociale e la sopravvivenza del singolo uccello.

La comunicazione visiva è altrettanto importante. Come accennato in precedenza, la spettacolare danza delle gru demoiselle è molto contagiosa tra gli stormi e può essere un'attività di spostamento quando nervoso o l'esecuzione di una danza di corteggiamento (vedere 'Riproduzione'). Altre forme di espressione includono: posture minacciose, sibilo, sbattimento della coda, arruffamento delle piume, accovacciato, impettito rigido, pavoneggiarsi ritualizzato della parte posteriore della coscia, sbattere, battere i piedi e ringhiare. Apparendo geneticamente determinate, queste manifestazioni non vengono apprese socialmente dall'istruzione dei genitori o di altre gru. Tuttavia, l'oggetto su cui è orientato il display viene appreso, e se un giovane demoiselle è più abituato agli umani o ad altre specie, questi display saranno diretti più verso di loro.('Demoiselle Crane', 2000; Ellis, et al., 1996; Johnsgard, 1983; Meine e Archibald, 1996)

  • Canali di comunicazione
  • visivo
  • acustico
  • Altre modalità di comunicazione
  • duetti
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

Rovistando durante la mattina e il primo pomeriggio,A. virgosono generalisti e opportunisti riguardo alla loro dieta e al comportamento alimentare. Con banconote e dita più corte più efficienti per l'alimentazione in altopiani aridi, terreni coltivati ​​e pascoli, questi uccelli cacciano con la testa abbassata per beccare il terreno. Inoltre, le gru demoiselle sono onnivore, consumano un'ampia varietà di materiali vegetali tutto l'anno e integrano la loro dieta con altri animali. Nello specifico, si possono considerare demoiselle: carnivori, insettivori, molluschivori, folivori, frugivori, granivori. Precisamente, la loro dieta comprende: semi, foglie, ghiande, noci, bacche, frutti, chicchi di scarto, piccoli mammiferi , uccelli , insetti , vermi, lumache , cavallette , coleotteri ,serpenti,lucertole, e roditori .('Demoiselle Crane', 2000; Ellis, et al., 1996)

  • Dieta primaria
  • onnivoro
  • Alimenti per animali
  • uccelli
  • mammiferi
  • rettili
  • insetti
  • molluschi
  • vermi terrestri
  • Alimenti vegetali
  • le foglie
  • semi, cereali e noci
  • frutta

Predazione

Poco si sa dei predatori di questa specie. Poche informazioni sono disponibili sui predatori delle demoiselle diverse da quelle specie che minacciano il territorio di riproduzione di queste gru.Anthropoides virgosono feroci protettori dei loro nidi e attaccheranno le aquile ( Aquila ) e otarde ( Otis è in ritardo ), e darà la caccia a volpi e cani. L'uomo può anche essere considerato un predatore, perché anche se la caccia di questa specie è illegale, nelle zone prive di risorse si fanno delle eccezioni. Anche le informazioni sull'adattamento, il comportamento e la struttura dell'anti-predatore sono scarse. Come accennato in precedenza, le gru demoiselle hanno numerosi comportamenti di comunicazione che aiutano a proteggerle dai predatori, come varie posture di minaccia, vocalizzazioni, visualizzazioni, la modifica del becco e delle dita dei piedi per un'alimentazione e una corsa più efficienti e la colorazione grigio argento del gru giovanile per mimetizzarsi, così come le loro uova che sono di colore giallo-verde con macchie di lavanda.('Demoiselle Crane', 2000; Ellis, et al., 1996; Johnsgard, 1983; Meine e Archibald, 1996)


fatti di lucertola verde anole

  • Adattamenti anti-predatori
  • aposematico
  • criptico

Ruoli dell'ecosistema

In quanto onnivori generalisti e potenziali prede,A. virgointeragisce con molte altre specie. Inoltre, le gru demoiselle ospitano parassiti di vari nematodi come Gapeworm, Capillarids e Ascarids, che sono tutti parassiti intestinali. La coccidiosi è un altro parassita nei pulcini che infesta l'intestino e le parti viscerali dell'uccello come cuore, fegato, reni e polmoni.(Ellis, et al., 1996)

  • Impatto sull'ecosistema
  • disperde i semi

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Il rapporto umano conA. virgovaria. Gli africani alleveranno pulcini demoiselle come animali domestici, queste gru sono popolari negli zoo dell'Europa e dell'Oriente e sono anche cacciate o intrappolate durante la migrazione per il cibo o per gli animali domestici. L'importanza economica delle gru demoiselle è limitata principalmente al commercio di alimenti e animali domestici.(Ellis, et al., 1996; Johnsgard, 1983; Meine e Archibald, 1996)

  • Impatti positivi
  • commercio di animali domestici
  • cibo
  • ricerca e istruzione

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

L'unico effetto negativo noto diA. virgoè che useranno terre coltivate a causa delle crescenti pressioni sul loro habitat naturale. A volte queste gru causeranno conflitti con gli agricoltori. Poiché i terreni di riproduzione nelle steppe eurasiatiche sono estremamente attraenti per lo sviluppo agricolo, le gru demoiselle hanno imparato a riprodursi con successo nei campi agricoli. Tuttavia, questi uccelli possono causare danni significativi alle colture, infliggendo gravi danni al miglio maturo e ad altre colture in conseguenza del dover vivere in questi campi. Due delle principali controversie che colpiscono la popolazione di questa specie sono l'avvelenamento e la fucilazione di questi uccelli, principalmente da parte degli agricoltori colpiti negativamente.(Ellis, et al., 1996; Meine e Archibald, 1996)

  • Impatti negativi
  • parassita delle colture

Stato di conservazione

Esistono diverse minacce che colpiscono la popolazione diA. virgo, Compreso:

Perdita e degrado dell'habitat:
  • Conversione delle praterie
  • Cambiamenti nell'uso del suolo agricolo
  • Dighe e deviazioni d'acqua
  • Espansione urbana e sviluppo del territorio
  • Imboschimento
  • Cambiamenti nella vegetazione
  • Inquinamento e contaminazione ambientale
  • Sviluppo del petrolio
  • Collisione con linee di servizio
Sfruttamento diretto:
  • Caccia eccessiva
  • Bracconaggio
  • Trappole vive per l'addomesticamento e il commercio commerciale
  • Avvelenamento

Il futuro delle gru demoiselle è più stabile e sicuro rispetto ad altre specie di gru. Tuttavia si stanno adottando misure per ridurre le minacce sopra elencate. Misure di conservazione che finora hanno avuto successo nel beneficiarneA. virgoincludere aumentato:

  • Protezione
  • Istituzione di aree protette
  • Indagini locali e studi sulle rotte migratorie
  • Sviluppo di programmi di monitoraggio
  • Disponibilità di scambio di informazioni

Sono attualmente in corso lo sviluppo di programmi di educazione pubblica nelle gamme di allevamento e migrazione delle gru demoiselle e lo sviluppo di programmi di istruzione più specializzati che coinvolgono cacciatori in Afghanistan e Pakistan. Questi programmi assicureranno una maggiore consapevolezza da parte del pubblico di questa specie e, si spera, e alla fine otterranno più sostegno nella conservazione diA. virgo.

Il piano d'azione sulle gru: indagine sullo stato e conservazione ha esaminato lo stato di conservazione degli individui nelle sei popolazioni regionali in cui si trovano le gru demoiselle. La loro stima è la seguente:


quante diverse specie di lucertole di lava si possono trovare nelle galapagos

  • La popolazione dell'Atlante:

    In pericolo critico

  • La popolazione del Mar Nero:

    In pericolo

  • La popolazione della Turchia:

    In pericolo critico

  • La popolazione di Kalmykia:

    Rischio inferiore

  • La popolazione del Kazakistan / Asia centrale:

    Rischio inferiore

  • La popolazione dell'Asia orientale:

    Vulnerabile

  • (Ellis, et al., 1996; 'The Demoiselle', 1999; Johnsgard, 1983; Meine e Archibald, 1996)

Altri commenti

Le gru in generale hanno sempre ispirato l'espressione attraverso l'arte, la mitologia, la leggenda e gli artefatti, evocando continuamente forti risposte emotive. Hanno anche avuto un posto predominante nella religione e sono apparsi in pittogrammi, petroglifi e ceramiche. Nelle antiche tombe egizie, le gru demoiselle hanno un aspetto forte nell'arte antica.

Le gru nel loro insieme hanno vari significati in varie culture, tra cui: vigilanza, fermezza, aiuto reciproco, longevità, felicità, beatitudine materna e buona fortuna.(Meine e Archibald, 1996)

Contributori

Matthew Wund (editore), Università del Michigan-Ann Arbor.

Megan Mertaugh (autore), Università del Michigan-Ann Arbor, Phil Myers (editore), Museo di Zoologia, Università del Michigan-Ann Arbor.

Animali Popolari

Leggi di Spizella arborea (passera mattugia americana) su Animal Agents

Leggi di Nicrophorus americanus (coleottero seppellente americano) su Animal Agents

Leggi di Porcellio scaber sugli agenti animali

Leggi di Callosciurus erythraeus (lo scoiattolo di Pallas) sugli agenti animali

Leggi di Dactylopsila trivirgata (opossum a strisce) sugli agenti animali

Leggi di Spirula spirula sugli agenti animali