Antrace albofasciatus

Di Liane Racelis

Gamma geografica

Antrace albofasciatus, una specie di mosca delle api, può essere trovata dall'Ontario nella regione del Nearctic a sud attraverso il Brasile nella regione neotropicale.(Kit, et al., 2008)

  • Regioni biogeografiche
  • neartico
  • neotropicale

Habitat

Antrace albofasciatussi verifica in habitat aperti, asciutti e sabbiosi e nelle aperture nelle foreste. Questi habitat consentono la massima abbondanza e diversità di aculeati Imenotteri , la specie più spesso parassitata dalle larve diAntrace albofasciatus.(Kits, et al., 2008; Kits, et al., 2008; Marston, 1963; Marston, 1964)



  • Regioni habitat
  • temperato
  • tropicale
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • deserto o duna
  • savana o prateria
  • chaparral
  • foresta
  • macchia foresta

Descrizione fisica

Il corpo diAntrace albofasciatusè di colore scuro, con alcuni peli o scaglie di colore più chiaro sui lati e all'estremità dell'addome. È lungo da 3,5 a 8,1 mm, con un'apertura alare da 8 a 18 mm. Le ali sono per lo più chiare ma hanno macchie in tre gruppi principali alla base e un punto distinto alla base della cella r4. Questa specie è più simile a Antrace picea e Povero di antrace , ma il primo ha un punto distinto alla base di m1 oltre a quello in r4, e il secondo manca di entrambi questi punti). Le gonocoxiti del maschio possono essere utilizzate anche per l'identificazione. In questa specie i lobi distali delle gonocoxiti sono da 1 a 1 1/2 volte più lunghi che larghi e diritti o leggermente curvi sui margini interni.(Kit, et al., 2008; Marston, 1963; Marston, 1964)



  • Altre caratteristiche fisiche
  • ectotermico
  • eterotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • i sessi allo stesso modo
  • Lunghezza intervallo
    Da 3,5 a 8,1 mm
    Da 0,14 a 0,32 pollici
  • Lunghezza media
    5,6 mm
    0,22 pollici
  • Gamma di apertura alare
    Da 8 a 18 mm
    Da 0,31 a 0,71 pollici

Sviluppo

Antrace albofasciatus, insieme a molte altre mosche delle api sono parassitoidi in fase di sviluppo e maturano come adulti a vita libera. Gli adulti spesso si trovano vicino al loro ospite o direttamente nei nidi del loro ospite. Lo sviluppo di una specie affine, Pelliccia di antrace , è stato ben documentato da Marston (1964). Le uova sono emerse per un lungo periodo di tempo. La larva di primo stadio è molto attiva e striscia fino a quando non si attacca finalmente al torace dell'ospite, iniziando a nutrirsi. La larva può spostarsi sull'ospite mentre continua a nutrirsi. La larva parassitoide non muta al secondo stadio fino a quando il suo ospite non fa girare il suo bozzolo all'interno del nido. A quel punto la larva cambia forma come parte della consueta ipermetamorfosi di questa famiglia, e diventa più immobile, dopodiché si nutre continuamente attraverso il 2 ° e 3 ° stadio perforando l'esoscheletro e nutrendosi dei fluidi interni, consumando gradualmente l'ospite. La larva di solito sverna come una larva adulta, impupandosi la primavera successiva all'interno del nido ospite, quindi emergendo da adulta.Antrace albofasciatusè stata documentata la parassitizzazione dei nidi di aculeato Imenotteri , in particolar modo Sphecidae . Lo sviluppo avviene nell'arco di un anno, con gli adulti che emergono durante la tarda primavera e l'inizio dell'estate.(Marston, 1964; Yeates e Greathead, 1997)

  • Sviluppo - Ciclo di vita
  • metamorfosi
  • diapausa

Riproduzione

Sebbene non sia stato condotto nessuno studio dettagliato del sistema di accoppiamento di questa specie, è noto che l'accoppiamento avviene in primavera e in estate. È probabile che sia i maschi che le femmine si accoppino più volte con molti compagni diversi nel corso della loro vita.(Gerling e Hermann, 1976)



  • Sistema di accoppiamento
  • polygynandrous (promiscuo)

Antrace albofasciatussi accoppia e depone le uova durante la primavera e l'estate. Il comportamento di accoppiamento in questa specie non è stato studiato in dettaglio, ma Marston ha esaminato il comportamento di Anthrax limatulus e ha scoperto che le femmine depositano numerose uova (fino a 2000) e utilizzano molti diversi nidi di vespe, dove le vespe fungono da ospite delle larve. Anthrax limatulus generalmente utilizza nidi di vespe posti su superfici verticali, maA. albofasciatus(e altre specie nel suo gruppo di specie) generalmente utilizzano nidi di vespe scavati in superfici orizzontali, di solito in aree sabbiose. Marston (1964) notò che Kurczewski aveva osservato femmine oviposite nelle aree depresse delle chiusure temporanee dei nidi diTachysphex terminato(Sphecidae), e da questi nidi ottenne pupe. In altre specie affini, la femmina ha una 'sacca perivaginale' che viene utilizzata come 'camera del suolo'. Lo strofina contro il terreno per raccogliere il terreno in modo che le uova possano passare prima di essere depositate.(Gerling e Hermann, 1976; Marston, 1964)


il gatto di geoffroy

  • Principali caratteristiche riproduttive
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • fecondazione
    • interno
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    Una volta che emergono, adultiAntrace albofasciatusallevare continuamente durante l'estate.
  • Stagione degli accoppiamenti
    La stagione riproduttiva è durante i mesi caldi della primavera e dell'estate.
  • Gamma di uova per stagione
    Da 800 a 3000

FemminaAntrace albofasciatussi accoppierà quindi deporrà le uova vicino al nido delle larve ospiti (generalmente insetti olometaboli come Imenotteri ). Ciò fornisce una fonte di cibo per le larve dopo la schiusa, poiché le larve si nutrono dell'ospite come un parassitoide esterno che alla fine uccide il suo ospite. Probabilmente fornisce anche l'approvvigionamento nelle sue uova. Dopo che le uova sono state deposte, non ci sono più cure parentali.(Gerling e Hermann, 1976; Marston, 1964)

  • Investimento dei genitori
  • pre-schiusa / nascita
    • approvvigionamento
      • femmina

Durata / longevità

Non si sa nulla della longevità degli adulti. Presumibilmente, gli adulti vivono per diverse settimane durante l'estate, con l'emergenza degli adulti diffusa durante l'estate, come si vede in Anthrax limatulus .(Marston, 1964)



Comportamento

Antrace albofasciatusè una mosca delle api vivente indipendente che incontra gli altri solo per accoppiarsi e riprodursi. Gli adulti sono diurni. Le larve sono parassiti delle vespe. È noto che le femmine scelgono nidi di vespe su superfici orizzontali, generalmente nella sabbia, come siti di deposizione delle uova.(Marston, 1964; Marston, 1970)


basso bianco trovato in

  • Comportamenti chiave
  • mosche
  • diurno
  • parassita
  • mobile
  • ibernazione
  • torpore quotidiano
  • solitario

Comunicazione e percezione

Non si sa nulla su come questa specie comunichi, localizzi potenziali compagni o trovi siti di deposizione delle uova. La maggior parte delle altre mosche diurne utilizzerà una combinazione di segnali tattili, visivi e chimici, ed è probabileAntrace albofasciatusfa anche.(Marston, 1964)

  • Canali di comunicazione
  • visivo
  • chimica
  • Canali di percezione
  • visivo
  • ultravioletto
  • tattile
  • chimica

Abitudini alimentari

Antrace albofasciatusè noto per scegliere la nidificazione nella sabbia Imenotteri come ospiti per le larve. Sono documentati utilizzandoTachysphex terminato, ma probabilmente usa molte altre specie.

Gli adulti possono nutrirsi di fiori, ma la maggior parte Antrace sono rari visitatori di fiori e le fonti di cibo per adulti non sono ben documentate.(Marston, 1963; Marston, 1964; Marston, 1970)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • insettivoro
  • erbivoro
    • nettarivoro
  • Alimenti per animali
  • fluidi corporei
  • insetti
  • Alimenti vegetali
  • nettare

Predazione

Non si sa nulla di potenziali predatori o parassitoidi diAntrace albofasciatus.

  • Adattamenti anti-predatori
  • criptico

Ruoli dell'ecosistema

L'impatto principale di questa e delle specie correlate è come parassitoide dell'aculeato Imenotteri , ad esempioTachysphex terminato. A grandi dimensioni della popolazioneAntrace albofasciatuspotrebbe controllare le popolazioni di queste vespe. Probabilmente hanno poco ruolo come impollinatori da adulti, perché non è noto che visitino regolarmente i fiori.(Gerling e Hermann, 1976; Marston, 1963; Marston, 1964; Marston, 1970)

  • Impatto sull'ecosistema
  • parassita
Specie usata come ospite
  • aculeato Imenotteri
  • vespa,Tachysphex terminato

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Non sono noti effetti positivi diAntrace albofasciatussugli esseri umani.

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Non sono noti effetti avversi diAntrace albofasciatussugli esseri umani.

Stato di conservazione

Antrace albofasciatusin quanto non in stato di conservazione speciale.

Altri commenti

Le opportunità per lo studio futuro di questa specie includono l'esame delle preferenze di nidificazione, del comportamento di accoppiamento e della percezione sensoriale.


quali animali mangiano le raganelle

Contributori

Liane Racelis (autore), Stazione biologica dell'Università del Michigan, Brian Scholtens (editore), Stazione biologica dell'Università del Michigan, Angela Miner (editore), Staff degli agenti animali.

Animali Popolari

Leggi di Dendraster excentricus sugli agenti animali

Leggi di Cephalorhynchus commersonii (delfino di Commerson) sugli agenti animali

Leggi di Proechimys semispinosus (ratto spinoso di Gorgona) sugli agenti animali

Leggi di Oryx leucoryx (orice arabo) su Animal Agents

Leggi di Scaphiopus holbrookii (Eastern Spadefoot) sugli agenti animali

Leggi di Solenostomus paradoxus (pesce ago dal corpo corto) sugli agenti animali