Anser fabalisbean oca

Di Emily Clark

Gamma geografica

Anser fabalis, noto anche come l'oca dei fagioli, può essere trovato in alcune parti dell'Europa e dell'Asia. Esistono cinque sottospecie di questo uccello:A. f. fabalis,A. f. middendorffii,A. f. rossicus,A. f. serrirostris, eA. f. johanseni. Non tutte le fonti differenziano le sottospecie, ma si può dedurre dalla posizione.

Le sottospecieA. f. fabalissi trova in Europa, nelle isole britanniche e nella Russia orientale. Estate alle latitudini settentrionali, in particolare Finlandia, Svezia e Russia orientale. La gamma invernale di questa specie sembra essere irregolare. È stato documentato nei Paesi Bassi, Scozia, Gran Bretagna, Germania, Svezia meridionale, Francia meridionale, Italia settentrionale, Ungheria, Polonia e Belgio.



Anser f. Johanseniestati nella Siberia occidentale e migra verso la Cina occidentale, il Kirghizistan e il Kazakistan. Le sottospecieA. f. rossicustrascorre le sue estati nella Siberia nordoccidentale. La sua area di svernamento è nell'Europa sud-orientale e occidentale e nella Cina occidentale. Le sottospecieA. f. serrirostristrascorre i mesi estivi nella Siberia orientale e gli inverni in Cina, Giappone e Corea.Anser f. Dorffii centralecondivide i terreni estivi conA. f. serrirostris, ma il primo può vivere fino alla costa pacifica della Russia e nella Mongolia settentrionale. Sverna nella Cina orientale e in Giappone.



Tutti e dueA. f. fabaliseA. f. rossicussono stati avvistati occasionalmente negli Stati Uniti (in particolare Alaska, Iowa e Washington) e in Canada.(Bright, et al., 2008; Bruinderink, 1989; Dunn e Alderfer, 2011; Faragó e Gosztonyi, 2009; Jourdain, 1925; Müller, et al., 1999; Nilsson, 2011; Oglivie e Young, 2002; Pirkola e Kalinainen , 1984; Sibley e Monroe, 1990)

  • Regioni biogeografiche
  • paleartico
    • nativo

Habitat

Durante la primavera, le oche dei fagioli si trovano nei biomi più freddi vicino a paludi e laghi, in particolare gli habitat della tundra e della taiga. Durante lo svernamento, questa specie frequenta grandi campi (specialmente terreni agricoli), laghi e paludi. Le sottospecieA. f. johansenieA. f. serrirostrissi trovano nei laghi e nelle paludi più spesso rispetto alle altre sottospecie: il presupposto è che il cibo, una risorsa limitante nel loro areale, sia più abbondante per loro in questi habitat.(Bruinderink, 1989; Oglivie e Young, 2002; Stokes e Stokes, 2010)




testa falsa diavolo spinoso

  • Regioni habitat
  • temperato
  • terrestre
  • acqua dolce
  • Biomi terrestri
  • tundra
  • taiga
  • Biomi acquatici
  • laghi e stagni
  • fiumi e torrenti
  • Zone umide
  • palude
  • palude
  • libro
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • suburbano
  • agricolo
  • ripariale

Descrizione fisica

La descrizione fisica di questa specie è generalmente condivisa da ciascuna sottospecie, ad eccezione della colorazione e delle dimensioni del becco e della lunghezza del corpo. La sottospecie più grande èA. f. middendorffii, che è lungo da 75 a 90 cm, mentreA. f. rossicusè il più piccolo con una lunghezza compresa tra 65 e 80 cm. L'apertura alare varia da 140 a 190 cm in tutte le sottospecie. La femmina pesa tipicamente 2,8 kg e il maschio 3,4 kg. Per tutte le sottospecie, la testa e la schiena sono marroni e il collo e il petto sono abbronzati molto chiari. Il ventre è bianco con barre di colore marrone chiaro sul petto, sull'arco delle ali e sulla coscia. Le punte delle penne delle ali marroni sono allineate di bianco, creando barre lungo la schiena. Le penne della coda sono di colore simile alle penne delle ali. Le zampe di questa oca sono arancioni. I giovani di queste specie sono simili agli adulti, ma con una colorazione più chiara e meno sbarrati. I conti sono leggermente diversi nella maggior parte delle sottospecie. Tre sottospecieA. f. fabalis,A. f. middendorffii, eA. f. johansenihanno becchi lunghi e neri con una striscia arancione sulla mandibola superiore, sebbene gli ultimi due abbiano meno arancione. Il conto diA. f. rossicusè più corto e più spesso con l'arancio vicino alla mandibola superiore.Anser f. Serrirostrisha un lungo becco nero con solo una striscia di arancia. La colorazione non cambia in base alla stagione.('Bean Goose Anser fabalis', 2012; Dunn e Alderfer, 2011; Oglivie e Young, 2002; 'Parts of a Goose Labeled', 2013; Stokes e Stokes, 2010)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • omeotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • maschio più grande
  • Massa della gamma
    Da 2,8 a 3,4 kg
    Da 6,17 a 7,49 libbre
  • Lunghezza dell'intervallo
    Da 65 a 90 cm
    Da 25,59 a 35,43 pollici
  • Gamma di apertura alare
    Da 140 a 190 cm
    Da 55,12 a 74,80 pollici

Riproduzione

Le oche di fagioli si accoppiano per la vita e le compagne vengono selezionate entro il secondo inverno di vita. Quando si sceglie un coniuge, i corteggiamenti vengono eseguiti nell'arco di diverse settimane. Le attività possono includere voli di tre o quattro uccelli insieme o un'esibizione delle penne della coda durante il nuoto. Tuttavia, i ruoli specifici di genere sono stati difficili da determinare a causa della somiglianza dei sessi. Quando viene scelto un compagno, la 'Cerimonia del trionfo' viene eseguita da entrambi i membri della coppia. Quando si verifica questa cerimonia, gli uccelli del genere Anser stendete il collo, avvicinate le loro teste e cantate l'un l'altro. Questo è in genere avviato dal maschio dopo aver scacciato un altro maschio. La cerimonia può essere eseguita per tutta la vita di questi uccelli come un modo per rinnovare il legame di coppia e per rafforzare i legami familiari quando sono coinvolti i giovani. I giovani partecipano a questa cerimonia con i genitori quando sono presenti.(Ogilvie, 2010)

  • Sistema di accoppiamento
  • monogamo

Questa specie si riproduce ogni anno e le coppie in genere allevano i giovani insieme. A volte (15% in uno studio), le covate vengono allevate da genitori single. Questa scoperta era intrinsecamente legata alla caccia; quando la pressione della caccia diminuiva, solo il 5-10% delle covate veniva allevato da un solo genitore. Le oche di fagioli in genere depongono da 4 a 6 uova che vengono incubate per 27-29 giorni. I paperi si impigliano intorno al giorno 40 e non sono completamente indipendenti fino a circa 2,5 mesi. La maturità sessuale viene generalmente raggiunta nel secondo o terzo anno di vita. Van Impe (1996) ha condotto uno studio sui tassi di sopravvivenza riproduttiva diA. f. rossicusdal 1970 al 1995. Ha scoperto che esaminando gli anni con campioni di grandi dimensioni (da 60 a 120 stormi), da 1,8 a 2,6 prole (media = 2,1) sopravviveva all'inverno. È stato anche suggerito che gli stormi più grandi producano più prole sopravvissuta. Forse questo è perché numeri più grandi hanno una maggiore capacità di proteggere i giovani.(Arzel, et al., 2006; Impe, 1996; Ogilvie, 2010)



  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    Le oche dei fagioli si riproducono una volta all'anno.
  • Stagione degli accoppiamenti
    Le oche dei fagioli si riproducono durante i mesi estivi.
  • Gamma di uova per stagione
    Da 4 a 6
  • Tempo di intervallo alla schiusa
    Da 27 a 29 giorni
  • Età media dell'involo
    40 giorni
  • Tempo medio per l'indipendenza
    2,5 mesi
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    3 anni
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    3 anni

In altro Anser specie, sia maschi che femmine allevano i giovani e la ricerca iniziale suggerisce che questo è lo stesso per le oche di fagioli. In uno studio, circa l'85% delle covate è stato allevato da entrambi i genitori. Sebbene i ruoli esatti per ogni sesso non siano stati ulteriormente studiati per le oche di fagioli, altri membri del genere dividono il lavoro, ad esempio, i maschi difendono l'area e le femmine nutrono i paperi.(Impe, 1996; Randler, 2007)

  • Investimento dei genitori
  • cura dei genitori maschile
  • cura dei genitori femminili
  • pre-schiusa / nascita
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • maschio
      • femmina
  • pre-svezzamento / involo
    • approvvigionamento
      • maschio
      • femmina
    • proteggere
      • maschio
      • femmina

Durata della vita / longevità

Un database europeo sull'invecchiamento degli uccelli riporta che la più antica oca di fagioli trovata aveva almeno 25 anni e 7 mesi quando è stata trovata morta. È stato segnalato solo un altro uccello ed è stato ucciso all'età di 12 anni e 3 mesi.(Fransson, et al., 2010)

  • Durata media della vita
    Stato: selvaggio
    25,6 anni

Comportamento

Il comportamento principale osservato nelle oche è l'aggressione, di solito quando si difende il territorio di origine. L'aggressività si manifesta attraverso tre posizioni del collo: eretta (verticale), diagonale e avanti. La posizione eretta del collo è spesso visibile Anser specie ed è accompagnato da scuotimento delle penne del collo. Le ali possono svolazzare durante questo periodo, ma di solito non sono completamente estese nella maggior parte delle specie. La posizione in avanti segnala generalmente una battaglia imminente. Oltre all'aggressività, sono stati documentati altri comportamenti e talvolta differiscono tra le sottospecie. Per esempio,Anser f. Fabalisè pensato per essere più calmo diA. f. rossicus, che è stato descritto come 'nervoso' (Van Impe, 1980). Tipicamente diurno, è stato osservato che le oche passano all'attività notturna quando la pressione di caccia da parte dell'uomo si intensifica. È stato scoperto che i nidi delle oche di fagioli nidificano vicino falchi pellegrini e falchi dalle gambe ruvide . Queste due specie agiscono come 'protettori delle prede', aiutando a difendere le aree Volpi artiche .(Arzel, et al., 2006; Kharitonov, et al., 2009; Ogilvie, 2010; Payne, 1981; Raveling, et al., 1972)

  • Comportamenti chiave
  • natatorio
  • diurno
  • mobile
  • migratorio
  • Sociale

Gamma domestica

La ricerca indica che le oche dei fagioli nidificano ad almeno 65 m di distanza dalle altre oche, ma nidificano a una distanza di 10 m dalle coppie di falchi pellegrini.(Kharitonov, et al., 2009)

Comunicazione e percezione

Le oche di fagioli hanno chiamate forti come le altre oche. Descritto come uno 'unk unk', (Stokes and Stokes, 2010) si pensa che lo squawk profondo sia più basso A. fabalis serrirostris , la sottospecie russa. La comunicazione in questa specie non è stata ben documentata, ma ci sono alcune informazioni da altre specie nel genere Anser . Oche selvatiche usa le chiamate per restare in contatto tra loro e per segnalare quando è il momento di appollaiarsi. Nel oche dalla testa di sbarra si è scoperto che le chiamate di soccorso dei paperi aumentavano con la distanza dai genitori. È possibile che modalità di comunicazione simili siano utilizzate nelle oche di fagioli. Si presume che le oche dei fagioli abbiano una buona vista, poiché possono diventare notturne se messe sotto pressione dalla caccia umana.(Lamprecht, 1989; Raveling, et al., 1972; Schmitt, 1994; Stokes e Stokes, 2010)

  • Canali di comunicazione
  • visivo
  • acustico
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

Le oche dei fagioli sono erbivore. Mangiano erba, semi, mais (Zea mays), riso (Oryza sativa), orzo (Zea mays), Grano (Grano), Io sono fagioli (Glicina max), patate (Solanum tuberosum) e barbabietole da zucchero (Beta vulgaris).(Arzel, et al., 2006; Impe, 1996; Mizota e Shimada, 2007; Ogilvie, 2010)

  • Dieta primaria
  • erbivoro
    • folivore
    • granivoro
  • Alimenti vegetali
  • le foglie
  • radici e tuberi
  • semi, cereali e noci

Predazione

Umani sono i principali predatori delle oche di fagioli, poiché la caccia è uno sport popolare. Volpi artiche occasionalmente può minacciare le oche dei fagioli. Queste volpi tendono ad attaccare le oche più piccole, ma attaccheranno i nidi se non sono disponibili fonti di cibo più facili. I rapaci diurni sono anche predatori delle oche di fagioli.(Arzel, et al., 2006; Impe, 1996)

Ruoli dell'ecosistema

Muller et al. (1999) hanno scoperto che le oche di fagioli e oche dalla fronte bianca , diffondono il virusAvulavirusresponsabile della malattia di Newcastle, che è trasmissibile agli uccelli selvatici e domestici, nonché agli esseri umani. Nel 2008 questa specie è stata confermata come ospite perCryptosporidiumeGiardia duodenalis, che hanno entrambi potenziali impatti sugli esseri umani. Altri parassiti trovati nell'oca dei fagioli includono i nematodi (Epomid crami) e elminti parassiti (Amidostomum anseris).(Arzel, et al., 2006; Borgsteede, et al., 2006; Kharitonov, et al., 2009; Müller, et al., 1999; Plutzer e Tomor, 2009; Yoshino, et al., 2009)

Specie commensali / parassitarie
  • nematodi (Epomid crami)
  • Virus della malattia di Newcastle (Avulavirus)
  • Cryptosporidium
  • Giardia duodenalis
  • elminti (Amidostomum anseris)

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Le oche dei fagioli vengono cacciate per lo sport e per il sostentamento. Prodotti come i cuscini sono realizzati con le loro piume.(Impe, 1996)

  • Impatti positivi
  • cibo
  • le parti del corpo sono fonte di materiale prezioso

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

L'impatto più notevole che le oche dei fagioli hanno sull'economia è la perdita di rendimento che gli agricoltori devono affrontare a causa delle oche che pascolano nei loro campi durante i mesi invernali. Bruinderick (1989) ha riscontrato che la perdita di sostanza secca raggiungeva i 1100 kg per ha. Nel 1984, ad esempio, il governo dei Paesi Bassi ha pagato 450.000 euro per risarcire gli agricoltori delle loro perdite. Muller et al. (1999) hanno scoperto che le oche dei fagioli diffondono il virusAvulavirusresponsabile della malattia di Newcastle, che è trasmissibile agli uccelli selvatici, domestici e agli esseri umani. Sebbene gli effetti sulla salute degli esseri umani siano trascurabili, la minaccia per l'industria del pollame domestica può essere notevole.(Bruinderink, 1989; Müller, et al., 1999)

  • Impatti negativi
  • parassita delle colture
  • causa o trasporta malattie degli animali domestici

Stato di conservazione

Questa specie è considerata la meno preoccupante nella Lista Rossa IUCN, sebbene i rapporti mostrino che le popolazioni potrebbero essere in calo. Elenchi della Royal Society for the Protection of Birds in Great BritainA. f. fabalis, come sottospecie 'rossa' eA. f. rossicuscome 'ambra'. Le specie rosse sono quelle di maggiore interesse per la conservazione, con un marcato calo della gamma riproduttiva o delle popolazioni riproduttive per lunghi periodi di tempo. Le specie elencate nell'ambra possono subire un declino moderato o possono essere gamme estremamente limitate.Anser f. Rossicusè elencato come tale a causa del basso numero di nidificanti. L'IUCN elenca le principali minacce come il cambiamento o il degrado dell'habitat (cioè la perdita di zone umide, il drenaggio dei laghi, ecc.), L'inquinamento (cioè le fuoriuscite di petrolio) e i pesticidi che prendono di mira le specie di parassiti agricoli.('Anser fabalis (Bean Goose)', 2013; 'Bean Goose Anser fabalis', 2012)

Contributori

Emily Clark (autrice), Radford University, Karen Powers (editor), Radford University, Tanya Dewey (editor), University of Michigan-Ann Arbor.

Animali Popolari

Leggi di Crotalus viridis (viridis) sugli agenti animali

Leggi di Potamochoerus porcus (maiale del fiume rosso) sugli agenti animali

Leggi di Noturus flavus (Stonecat) sugli agenti animali

Leggi di Panthera pardus (leopardo) sugli agenti animali

Leggi di Sterna forsteri (Sterna di Forster) sugli agenti animali

Leggi Hydrictis maculicollis (lontra dal collo maculato) sugli agenti animali