Anser caerulescenssnow oca

Di Jessica Logue

Gamma geografica

Considera i caerulescenshanno una gamma geografica piuttosto ampia. Lasciano i loro terreni di svernamento a marzo e si dirigono a nord negli stati del New England. Riposano tra la prima settimana di aprile e la fine di maggio nella zona del fiume San Lorenzo. Quindi proseguono verso nord attraverso il Quebec centrale, in Canada, fino alla loro destinazione nell'artico nord-orientale. I terreni di riproduzione coprono l'area dal nord dell'isola di Baffin, a ovest fino all'isola di Bathurst, a nord fino a Alert sull'isola di Ellesmere e da est a nord-ovest della Groenlandia. La costa sud-occidentale di Bylot è il luogo della principale colonia di nidificazione. Lasciano i loro terreni di riproduzione a settembre. Cominciano ad arrivare nella zona del fiume St. Lawrence in ottobre e rimangono fino all'inizio di novembre, quando continuano verso i loro terreni di svernamento americani (Heyland, 2000). I loro principali terreni di svernamento si trovano lungo la costa del golfo della Louisiana e del Texas, tra il delta del Mississippi e Corpus Christi, in Texas. Tuttavia, negli ultimi anni sono state viste colonie in Missouri, Illinois, Kansas, Oklahoma, Nebraska e Iowa. Numeri più piccoli si trovano nel Messico orientale e nel New Mexico meridionale (Belrose, 1942).(Belrose, 1976; Heyland, 2000)

  • Regioni biogeografiche
  • neartico
    • nativo

Habitat

I terreni di riproduzione diConsidera i caerulescensconsistono in una bassa tundra erbosa con bacini piatti entro 10 km da laghi, fiumi, pianure alluvionali o mari. Alcuni scelgono terreni più rocciosi vicino a tundra erbosa umida e aree paludose piatte protette a nord da montagne. Nel complesso preferiscono lagune costiere, paludi, piane di marea ed estuari, ma sono stati conosciuti per sfruttare praterie e terreni agricoli.(Ehrlich, et al., 1988)



  • Regioni habitat
  • temperato
  • polare
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • tundra
  • savana o prateria
  • Zone umide
  • palude
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • agricolo
  • estuario

Descrizione fisica

Considera i caerulescensstand da 63,5 a 78,7 cm di altezza (e mediamente 70 cm di lunghezza) con lunghezze alari che variano da 400 a 450 mm. Pesano da 2 a 3 kg. I maschi e le femmine hanno un aspetto simile sebbene i maschi siano generalmente più grandi. Ci sono due fasi viste inConsidera i caerulescenschiamata fase 'neve' e fase 'blu'. Nella fase 'neve' adulta il corpo è bianco come la neve con punte delle ali nere. Hanno piedi e gambe rossi, un becco rosa e una 'macchia di sorriso' nera (la macchia nera di pelle che circonda la base del becco, che assomiglia a un sorriso). Le oche adulte della fase blu hanno gli stessi piedi, zampe, becco e grin patch, ma hanno corpi blu / grigi con punte delle ali nere. Hanno anche il collo e la testa bianchi, e alcuni bianchi nella parte inferiore della pancia. Nella fase immatura della neve il corpo è di un colore bianco sporco con punte delle ali nere e nella fase blu immatura sono un grigio ardesia con poco o nessun bianco. In entrambe le fasi immature hanno i piedi e le zampe rosse ma non sono brillanti come l'oca adulta. Una volta si pensava che le due diverse fasi di colore fossero specie diverse, ma non lo sono. Si incrociano tra loro e si trovano insieme in tutte le loro aree geografiche. I colori sono controllati geneticamente e quando si selezionano i compagni tendono a scegliere un compagno che assomigli ai loro genitori. Gli individui con un insieme misto di genitori si riprodurranno con entrambe le fasi di colore.(Frerichs, 1997; Hebert, 2002)



  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • omeotermico
  • simmetria bilaterale
  • polimorfico
  • Dimorfismo sessuale
  • i sessi allo stesso modo
  • maschio più grande
  • Massa della gamma
    1606-3307 g
    Da 56,60 a 116,55 once
  • Lunghezza media
    70 cm
    27,56 pollici

Sviluppo

Ci sono tre fasi di sviluppo inConsidera i caerulescens. Ci sono i piccoli e i giovani, i giovani non riproduttori e gli allevatori adulti. I giovani crescono rapidamente e sono completamente sviluppati entro quarantacinque giorni. Raggiungono la maturità in due anni, che è quando di solito si accoppiano in una relazione monogama con un'altra oca delle nevi. La coppia inizia a riprodursi per la prima volta nel giugno del terzo anno (Belrose 1976).

Riproduzione

Considera i caerulescenssono monogami e di solito formano legami di coppia a lungo termine.(Ehrlich, et al., 1988)



  • Sistema di accoppiamento
  • monogamo

Considera i caerulescensin realtà si accoppiano con i loro partner monogami durante la loro migrazione verso la tundra artica. La nidificazione avviene a giugno; le colonie di nidificazione possono contare fino a decine di migliaia. Le oche iniziano a costruire nidi circa dieci giorni dopo l'arrivo al sito di nidificazione. Di solito fanno depressioni poco profonde nel terreno e le rivestono con pezzi di vegetazione secca e discendono dalla madre. La femmina deporrà un uovo al giorno fino a raggiungere una covata completa di circa 3 a 5. Le uova vengono incubate per 23-25 ​​giorni mentre il maschio custodisce il nido e la madre. Giovane impenna in 45-49 giorni. Le femmine raggiungono la maturità sessuale tra i 2 ei 4 anni. Le oche delle nevi tendono a nidificare vicino ai gufi innevati, che si ritiene scoraggino i predatori dall'entrare nei nidi.(Belrose, 1976; Ehrlich, et al., 1988; Tremblay, et al., 1997)


anatomia interna della volpe rossa

  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • fecondazione
    • interno
  • oviparo
  • Stagione degli accoppiamenti
    Da aprile a giugno
  • Gamma di uova per stagione
    Da 1 a 6
  • Uova nella media per stagione
    3-5
  • Uova nella media per stagione
    4
    Un'età
  • Tempo di intervallo alla schiusa
    Da 23 a 25 giorni
  • Gamma di età dell'involo
    Da 45 a 49 giorni
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    2 (basso) anni
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    4 anni

Le giovani oche delle nevi sono precoci e ricevono cure parentali sia dal genitore maschio che da quello femminile.(Ehrlich, et al., 1988)

  • Investimento dei genitori
  • nessun coinvolgimento dei genitori
  • precociale
  • pre-fertilizzazione
  • pre-schiusa / nascita
    • proteggere
  • pre-svezzamento / involo
    • approvvigionamento
      • maschio
      • femmina

Durata della vita / longevità

La durata effettiva diConsidera i caerulescensè sconosciuto, tuttavia, si ritiene che abbiano una durata piuttosto lunga. In un caso è stato riferito che un'oca fu fasciata nel 1957 e uccisa quindici anni dopo da un cacciatore. La mortalità annuale è compresa tra il 25 e il 50 percento e dipende dall'età e dallo stato di riproduzione.(Hebert, 2002; Heyland, 2000)



Comportamento

Considera i caerulescenssono uccelli migratori che viaggiano dal nord-est del Canada al Golfo del Messico e ritorno. Viaggiano in grandi stormi composti da molti nuclei familiari e volano sia di notte che di giorno. Tendono a tornare nelle stesse aree di nidificazione anno dopo anno. Durante la nidificazione le oche si dividono in coppie monogame. Entrambi i genitori custodiscono la covata, ma la femmina fa la maggior parte della covata dei giovani. Quando portano le covate lontano dal sito del nido, le femmine tendono a raggrupparsi in branchi familiari. I maschi sono territoriali verso altri maschi e le femmine verso altre femmine (Belrose, 1976). Di solito nidificano in colonie, ma alcuni nidificano individualmente. Sono stati visti nidificare vicino ai nidi delle civette delle nevi, che è probabilmente una soluzione alla predazione. Il loro successo di nidificazione era molto inferiore quando i gufi delle nevi erano assenti, il che ha portato gli scienziati a credere che i gufi, poiché sono uccelli predatori, fossero in grado di tenere i predatori lontani dai nidi (Tremblay et al., 1997).(Belrose, 1976; Tremblay, et al., 1997)


quanti bambini hanno le balene beluga

  • Comportamenti chiave
  • mosche
  • mobile
  • migratorio
  • territoriale
  • Sociale
  • coloniale

Gamma domestica

Al momento non abbiamo informazioni sull'areale domestico per questa specie.

Comunicazione e percezione

Considera i caerulescenssono noti per il loro forte stridio e clacson, ma non sono stati effettuati studi reali per determinare il significato, se ce n'è uno, delle loro vocalizzazioni.(Hebert, 2002)

  • Canali di comunicazione
  • acustico
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

Considera i caerulescenssono erbivori; mangiano radici, foglie, erbe e carici. Hanno forti conti per scavare radici nel fango denso. La loro fonte di cibo più comune nei terreni di riproduzione del nord è il giunco ​​americano. Mentre migrano verso sud si nutrono della vegetazione acquatica nelle zone umide e negli estuari. Inoltre foraggiano nei campi agricoli per avena, mais e grano invernale sprecati. Mangiano teneri germogli mentre crescono o si nutrono di erba, erbacce e trifoglio. Nei loro terreni di svernamento in Louisiana si nutrono di riso selvatico. Le oche delle nevi hanno anche bisogno di una sorta di sabbia come frammenti di sabbia o conchiglie per aiutare la loro digestione.

I cibi consumati includono: saltgrass, miglio selvatico, spikeruch, feathergrass, panic grass, seashore paspalum, delta duckpatato, giunco, cordgrass, tifa, loietto, riso selvatico, bacche, piante acquatiche e invertebrati e colture agricole.(Belrose, 1976)

  • Dieta primaria
  • erbivoro
    • folivore
  • Alimenti per animali
  • insetti
  • Alimenti vegetali
  • le foglie
  • radici e tuberi
  • semi, cereali e noci
  • frutta

Predazione

I principali predatori includono le volpi artiche ( volpe lagopus ) e uccelli simili a gabbiani chiamati jaegers (genere Stercorarius ). La più grande minaccia si verifica durante le prime due settimane dopo la deposizione delle uova e poi dopo la schiusa. Le uova e i giovani pulcini sono vulnerabili a questi predatori, ma gli adulti sono generalmente al sicuro. Sono stati visti nidificare vicino ai nidi delle civette delle nevi, che è probabilmente una soluzione alla predazione. Il loro successo di nidificazione era molto inferiore quando i gufi delle nevi erano assenti, il che ha portato gli scienziati a credere che i gufi, poiché sono uccelli predatori, fossero in grado di tenere i predatori lontani dai nidi (Tremblay et al., 1997).(Heyland, 2000; Tremblay, et al., 1997)

  • Predatori conosciuti

Ruoli dell'ecosistema

Considera i caerulescenssono considerati sovrabbondanti e di conseguenza hanno privato il loro habitat della vegetazione.(Heyland, 2000)


allevamento di rane dardo velenoso

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

A causa del loro numero elevato, le oche delle nevi vengono cacciate, sebbene siano in atto restrizioni per proteggere la specie dalla caccia eccessiva.

  • Impatti positivi
  • cibo

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Negli ultimi decenni molte oche delle nevi sono diventate infestanti agricoli. A volte optano per scorte di cibo facili che si trovano nei campi agricoli con teneri germogli e mais, grano e avena sprecati.(Heyland, 2000)

  • Impatti negativi
  • parassita delle colture

Stato di conservazione

La dimensione della popolazione diConsidera i caerulescenssta aumentando a un tasso stimato di 130.000 uccelli all'anno. Sono state stabilite stagioni di caccia periodiche per aiutare a frenare la popolazione in crescita. Esistono tuttavia restrizioni che proteggono le oche delle nevi dalla caccia eccessiva e sono stati compiuti sforzi per proteggere l'habitat critico in Canada e negli Stati Uniti.(Hebert, 2002; Heyland, 2000)

Contributori

Alaine Camfield (a cura di), Animal Agents.

Jessica Logue (autrice), Western Maryland College, Randall L. Morrison (a cura di), Western Maryland College.

Animali Popolari

Leggi di Coccyzus erythropthalmus (cuculo dal becco nero) su Animal Agents

Leggi di Stenella frontalis (delfino macchiato dell'Atlantico) su Animal Agents

Leggi di Cophosaurus texanus (lucertola senza orecchie maggiore) sugli agenti animali

Leggi di Neotragus batesi (antilope nana) sugli agenti animali

Leggi di Ara ararauna (Ara blu e gialla) su Animal Agents

Leggi di Leptoptilos crumeniferus (marabù) sugli agenti animali