Anopheles gambiae

Di Jason Prior

Gamma geografica

IlAnopheles gambiaeil complesso è ampiamente distribuito in tutta l'Africa.(Roberts e Janovy, Jr., 2000)

  • Regioni biogeografiche
  • etiope
    • nativo

Habitat

Gli individui vivono in tutta l'Africa, purché l'acqua sia prontamente disponibile. Alcune specie preferiscono l'acqua dolce, mentre altre all'interno delAnopheles gambiaecomplessi vivono vicino all'acqua con alte concentrazioni saline.(Blackwell e Johnson, giugno 2000; Evans, 1938)



  • Regioni habitat
  • temperato
  • tropicale
  • terrestre
  • acqua salata o marina
  • acqua dolce
  • Biomi terrestri
  • savana o prateria
  • foresta
  • macchia foresta
  • Biomi acquatici
  • laghi e stagni
  • fiumi e torrenti
  • piscine temporanee
  • acqua salmastra
  • Zone umide
  • palude
  • palude
  • libro
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • urbano
  • suburbano
  • agricolo
  • ripariale
  • estuario

Descrizione fisica

Le zanzare, come tutti gli insetti, hanno tre segmenti corporei: testa, torace e addome. Il segmento toracico possiede tre paia di zampe e un paio di ali usate per il volo. Le ali posteriori sono modificate in appendici di bilanciamento chiamate cavezze. Le antenne maschili hanno molte più strutture simili a peli, chiamate setae, che aiutano a localizzare le femmine. La colorazione generale di questa specie va dal marrone giallastro al marrone con l'ultimo segmento del corpo normalmente tutto scuro. Le zampe sono macchiate o macchiate come un adulto e le femmine normalmente hanno tre bande chiare sui loro palpi. Le ali hanno squame chiare che sono bianco crema e sfumate di giallo.Anopheles gambiaele larve sono lunghe 5-6 mm e sono colorate più o meno allo stesso modo dell'acqua fangosa in cui si trovano. Respirano sott'acqua attraverso placche spiracolari posteriori sull'ottavo segmento addominale.(Evans, 1938; Roberts e Janovy, Jr., 2000)



  • Altre caratteristiche fisiche
  • ectotermico
  • eterotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • sessi colorati o modellati in modo diverso

Sviluppo

Anopheles gambiaelo sviluppo è olometabolo, con quattro stadi larvali seguiti da uno stadio pupale di non alimentazione dove l'organismo subisce una metamorfosi completa dalla forma larvale alla morfologia adulta. Tutte le larve e le pupe di zanzara sono acquatiche. Le larve mangiano piccoli pezzi di materia organica, mentre le pupe non mangiano nulla e non si muovono.(Comstock, 1920; Roberts e Janovy, Jr., 2000)

  • Sviluppo - Ciclo di vita
  • metamorfosi

Riproduzione

Gli adulti si accoppiano quasi subito dopo essere emersi.



Gli adulti si accoppiano subito dopo essere usciti dalle loro pupe. Le femmine richiedono pasti di sangue per far maturare le loro uova fecondate. Alcune specie inAnopheles gambiaecomplessi sono gli allevatori d'acqua dolce mentre altri preferiscono l'acqua salata, ma le uova di zanzara devono rimanere a contatto con l'acqua per sopravvivere. Le femmine depongono le uova singolarmente sulla superficie dell'acqua, fino a 200 uova alla volta. La presenza di acqua è necessaria per lo sviluppo delle uova e delle larve. Alcune specie inAnopheles gambiaecomplex predilige piscine piccole e ombreggiate e risaie per deporre le uova, mentre altre prediligono acque ad alta concentrazione di salinità. Nonostante la preferenza del sito, le pozze d'acqua sono quasi sempre esposte alla luce solare diretta.(Comstock, 1920; Roberts e Janovy, Jr., 2000)


falchi della poiana dalle gambe ruvide della carolina del nord

  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • iteroparo
  • allevamento tutto l'anno
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • fecondazione
    • interno
  • oviparo

Comportamento

Quando a riposo,Anopheles gambiaele larve galleggiano orizzontalmente sotto la superficie dell'acqua. Le larve respirano sott'acqua attraverso placche spiracolari posteriori sull'8 ° segmento addominale invece che attraverso un tubo d'aria. Questa caratteristica consente alle larve di rimanere sommerse sott'acqua con solo una piccola parte del corpo esposta all'aria.

Anopheles gambiaeè particolarmente abile nell'allevamento in aree create dall'uomo. Dopo aver consumato un pasto di sangue, le femmine spesso riposano sui muri vicini all'interno della residenza dell'ospite umano. Questo comportamento può fornire un'opportunità per sradicare questa specie dai villaggi e dalle case in Africa attraverso l'uso residuo di insetticidi.



Inoltre, gli adulti del genere Anofele avere una postura distintiva di riposo e alimentazione. A riposo, la testa, la bocca e l'addome sono quasi in linea retta, ma durante l'alimentazione il corpo è inclinato ad angolo acuto rispetto al corpo dell'ospite.(Roberts e Janovy, Jr., 2000)

  • Comportamenti chiave
  • mosche
  • parassita
  • mobile

Comunicazione e percezione

Le femmine localizzano i loro ospiti utilizzando una varietà di recettori sensoriali, ma rispondono al movimento, ai gradienti di anidride carbonica e al sudore. Inoltre, sono state isolate due proteine ​​leganti l'odore (OBP)Anopheles gambiae, che si ipotizza aiutino la ricerca femminile di ospiti umani.('Organizzazione mondiale della sanità', 2004; Konate, et al., September, 1999; Meijerink, et al., June, 2000; Roberts e Janovy, Jr., 2000)


periodo di gestazione del ratto ratto marrone

  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • chimica

Abitudini alimentari

TuttiAnopheles gambiaele femmine sono ectoparassiti temporanei, vivono nell'ambiente e vengono dall'ospite per nutrirsi. Le femmine hanno bisogno di farine di sangue per far maturare le loro uova. I maschi, tuttavia, non sono parassiti e si nutrono di fluidi vegetali. Le femmine non mostrano un'enorme quantità di specificità dell'ospite, ma la ricerca indicaAnopheles gambiaesi nutre preferenzialmente di esseri umani. Le femmine localizzano i loro ospiti utilizzando una varietà di recettori sensoriali, ma rispondono al movimento, ai gradienti di anidride carbonica e al sudore. Inoltre, sono state isolate due proteine ​​leganti l'odore (OBP)Anopheles gambiae, che si ipotizza aiutino la ricerca femminile di ospiti umani.('Organizzazione mondiale della sanità', 2004; Konate, et al., September, 1999; Meijerink, et al., June, 2000; Roberts e Janovy, Jr., 2000)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • sanguivore
  • erbivoro
    • nettarivoro
    • mangia linfa o altri alimenti vegetali
  • Alimenti per animali
  • sangue
  • Alimenti vegetali
  • nettare
  • linfa o altri fluidi vegetali

Predazione

Le zanzare sono cibo per molti tipi di uccelli, pipistrelli, rane, lucertole e ragni.

Ruoli dell'ecosistema

Queste zanzare sono vettori di malattie e forniscono anche cibo ai predatori.


scoiattolo di terra dell'Idaho settentrionale

  • Impatto sull'ecosistema
  • parassita
Specie usata come ospite

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Anopheles gambiaenon hanno un impatto economico positivo noto sugli esseri umani.

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Negli Stati Uniti, le zanzare sono spesso considerate un parassita e un fastidio.Anopheles gambiaeè molto più di un semplice parassita, è responsabile della trasmissione della malaria e di altre gravi malattie in tutta l'Africa.Anopheles gambiaetrasmettePlasmodium falciparum, che è il più grave dei quattro agenti malarici. Sebbene questa malattia sia stata eliminata negli Stati Uniti, rimane un pericolo per la salute mondiale. Si stima che ogni anno si contino dai 300 ai 500 milioni di casi di malaria e, di conseguenza, da 1,5 a 2,7 milioni di decessi in tutto il mondo. L'Africa continentale subsahariana, tuttavia, rappresenta circa il 90% di tutti i casi di malaria nel mondo.(Nchinda, 1998)

  • Impatti negativi
  • ferisce gli esseri umani
    • morsi o punture
    • trasporta malattie umane
  • parassiti domestici

Stato di conservazione

Altri commenti

Anopheles gambiaenon è una singola specie di zanzara, ma piuttosto un complesso di specie che comprende sei specie morfologicamente simili ma riproduttivamente isolate.

Una persona media in Africa può sperimentare da 50 a 100Anopheles gambiaemorsi per notte.(Nchinda, 1998; Roberts e Janovy, Jr., 2000)

Contributori

Sara Diamond (a cura di), Animal Agents.

Matthew Wund (editore), Università del Michigan-Ann Arbor.

Jason Prior (autore), Università del Michigan-Ann Arbor, Solomon David (editore), Università del Michigan-Ann Arbor.

Animali Popolari