Anomalurus beecrofti Scoiattolo dalla coda squamosa di Beecroft

Di Amanda Merkel

Gamma geografica

Gli scoiattoli dalla coda squamosa di Beecroft abitano le foreste tropicali e subtropicali dell'Africa occidentale e centrale.(Rosevear, 1969; Feldhamer, et al., 1999)

  • Regioni biogeografiche
  • etiope

Habitat

Gli scoiattoli dalla coda squamosa di Beecroft preferiscono i livelli superiori della chioma della foresta pluviale tropicale e subtropicale.(Rosevear, 1969; Macdonald, 1984; Nowak, 1999; Grzimek, 1990)



  • Regioni habitat
  • tropicale
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • foresta
  • foresta pluviale
  • Elevazione della gamma
    35 m fuori terra (altezza) m
    ft

Descrizione fisica

Anomalurus beecroftiè di forma scoiattolo con pelo morbido e spesso che a volte è riccio con alcune parti del pelo che hanno peli lunghi con punte scure sul lato dorsale. Questo fa sembrare la pelliccia tigrata, con la maggior parte della pelliccia color ardesia. La colorazione del lato ventrale diAnomalurus beecroftivaria. È spesso color ardesia con punte arancioni. La pelliccia può anche apparire di un colore biancastro. Sulla sommità della testa c'è una piccola macchia di peli bianchi. La gola è di un colore grigiastro. C'è anche un'area pallida alla base della parte posteriore del collo. Le orecchie sono più piccole e più strette di Anomalurus derbianus e non c'è nero sulle orecchie o sul viso.Anomalurus beecroftiha grandi occhi e lunghi baffi. Gli incisivi sono ben sviluppati ei molari sono piccoli con corone piatte. Le bolle uditive sono più gonfie e le guance sono più strette di Anomalurus derbianus . Le dita sono ben sviluppate con forti artigli. Gli squrirrels dalla coda squamosa di Beecroft hanno una membrana scorrevole che si estende tra gli arti anteriori e posteriori e tra gli arti posteriori e la coda. La membrana è sostenuta da un bastoncino di cartilagine nella parte anteriore. Questa cartilagine proviene dall'articolazione del gomito invece che dal polso, come nei veri scoiattoli volanti. Ci sono poche quantità di capelli sul lato inferiore della membrana di volo e grandi quantità di capelli sul lato esterno. La coda è corta, nera e dal pelo sottile con 16-18 scaglie sul lato inferiore della coda vicino alla base. La lunghezza approssimativa del corpo è da 25 a 31 cm, la lunghezza approssimativa della coda è da 19 a 23 cm e il peso approssimativo è da 0,6 a 0,7 kg.(Grzimek, 1990; Nowak, 1999; Rosevear, 1969)



  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • omeotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • i sessi allo stesso modo
  • Massa della gamma
    Da 600 a 700 g
    21.15 a 24.67 oz
  • Lunghezza dell'intervallo
    Da 25 a 31 cm
    Da 9,84 a 12,20 pollici

Riproduzione

Non ci sono informazioni sui sistemi di accoppiamento in Anomalurus beecrofti .

Informazioni sulla riproduzione in formato Anomalurus beecrofti è scarsa. La stagione riproduttiva principale sembra essere la fine della stagione delle piogge in Africa occidentale. In generale, gli scoiattoli dalla coda squamosa danno alla luce un giovane. Il periodo di gestazione è sconosciuto. I neonati sono grandi e ricoperti di peli. Sono in grado di aprire gli occhi e muoversi subito dopo la nascita. Sono stati osservati tappi copulatori nella vagina delle donne in gravidanza.(Rosevear, 1969; Macdonald, 1984; Grzimek, 1990)



  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • viviparo
  • Intervallo di riproduzione
    Una o due volte l'anno
  • Stagione degli accoppiamenti
    La riproduzione avviene durante la stagione delle piogge dell'Africa occidentale e centrale.
  • Numero medio di figli
    uno

La prole di Anomalurus beecrofti sono nascosti nel nido e vengono nutriti da entrambi i genitori fino a quando non sono quasi completamente cresciuti. Vengono nutriti con cibo ben masticato dai genitori. Quando i genitori portano il cibo ai loro piccoli, si dice che le loro guance siano gonfie delle dimensioni di un mandarino.(Rosevear, 1969)

  • Investimento dei genitori
  • altricial
  • cura dei genitori maschile
  • cura dei genitori femminili

Durata della vita / longevità

La durata della vita di Anomalurus beecrofti è poco conosciuto in natura e in cattività. Una registrazione di un anomoluride tenuto in cattività ha fatto vivere l'animale in una gabbia per 14 mesi con a Dendrohyrax specie. Non è noto se l'esemplare sia morto o sia stato rilasciato.(Rosevear, 1969)

Comportamento

Anomalurus beecrofti sono prevalentemente notturni e crepuscolari. Sono principalmente arboree e dormono durante il giorno in alto sui lati esterni degli alberi in nidi fatti di ramoscelli e foglie, contando sul camuffamento per nascondersi dai predatori. Questo è diverso dagli altri membri della famiglia Anomaluridae che abitano alberi cavi per il riposo. Possono vivere da soli o in coppia e diversi scoiattoli possono abitare sullo stesso albero. Lasciano il nido al tramonto e, usando le loro membrane scorrevoli, scivolano verso i rami più bassi per il foraggio. Le scale sulla coda vengono utilizzate per fermarli durante l'atterraggio, in modo che non sbandino. Queste squame sono anche usate per aiutarli ad aggrapparsi alla ruvida corteccia degli alberi su cui si arrampicano. Non sono molto comodi a terra e si dice che raggiungano il suolo solo per sbaglio o sbaglio. Il loro imbarazzo a terra è dovuto alla loro membrana scorrevole che intralcia le gambe quando cercano di camminare. Sono in grado di correre lungo i rami degli alberi come veri scoiattoli volanti.(Rosevear, 1969; Nowak, 1999; Grzimek, 1990)



  • Comportamenti chiave
  • arboreo
  • scivola
  • notturno
  • crepuscolo
  • mobile
  • sedentario
  • Sociale

Comunicazione e percezione

Le bolle uditive ben sviluppate e le orecchie relativamente grandi degli scoiattoli dalla coda squamosa di Beecroft hanno portato i ricercatori a credere che la comunicazione acustica sia importante per loro. La chiamata di Anomalurus beecrofti è descritto come 'qualcosa tra un fischio e uno spasso' da Rosevear (1969). È stato anche notato che le chiamate su Twitter si verificano di notte in questi scoiattoli. Nella famiglia Anomaluridae, sono stati notati suoni sibilanti quando questi animali si sentono minacciati. È anche probabile che utilizzino la vista, il tatto e segnali chimici per comunicare con i conspecifici.(Rosevear, 1969; Nowak, 1999; Grzimek, 1990)

  • Canali di comunicazione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

Gli scoiattoli dalla coda squamosa di Beecroft sono erbivori, si nutrono principalmente di corteccia, foglie, frutti, semi e noci. Si pensa che le loro mascelle ben sviluppate siano usate per rompere i gusci duri delle noci e rosicchiare la dura corteccia esterna.(Rosevear, 1969; Nowak, 1999; Grzimek, 1990)

  • Dieta primaria
  • erbivoro
    • frugivoro
    • granivoro
  • Alimenti vegetali
  • le foglie
  • radici e tuberi
  • legno, corteccia o steli
  • semi, cereali e noci
  • frutta

Predazione

Non ci sono informazioni disponibili sui predatori degli scoiattoli dalla coda squamosa di Beecroft. Non vengono cacciati dai nativi a causa delle loro piccole dimensioni. Possono essere predati da grandi rapaci, serpenti arboricoli e gatti. Il modello di colore tigrato sul lato dorsale di Anomalurus beecrofti funge da mimetismo quando si aggrappano agli alberi.(Rosevear, 1969; Grzimek, 1990)

  • Adattamenti anti-predatori
  • criptico

Ruoli dell'ecosistema

Informazioni sul ruolo che Anomalurus beecrofti i giochi nell'ecosistema sono scarsi, anche se si nutrono di frutti e semi e possono agire come dispersori di semi.(Grzimek, 1990)


peso del cane selvatico africano

  • Impatto sull'ecosistema
  • disperde i semi

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Informazioni su come Anomalurus beecrofti può giovare agli esseri umani è scarsa.

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Non sono noti effetti avversi di Anomalurus beecrofti sugli esseri umani.

Stato di conservazione

Anomalurus beecrofti è elencato come una specie CITES Appendice III. Ciò è dovuto principalmente alla perdita di habitat a causa della deforestazione nell'Africa occidentale e centrale.(Grzimek, 1990; 'Convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna selvatiche minacciate di estinzione', 2001)

Altri commenti

La posizione sistematica di Anomalurus beecrofti e l'intera famiglia Anomaluridae dell'ordine Rodentia è stata oggetto di grandi dibattiti. Nonostante il loro nome comune, non sono scoiattoli (famiglia Sciuridae) e potrebbero non essere strettamente imparentati.(Rosevear, 1969)

Contributori

Amanda Merkel (autore), Università del Wisconsin-Stevens Point, Chris Yahnke (editore), Università del Wisconsin-Stevens Point.

Animali Popolari

Leggi di Spermophilus mexicanus (scoiattolo di terra messicano) sugli agenti animali

Leggi di Fregata magnificens (magnifica fregata) su Animal Agents

Leggi di Danio rerio (Rerio) su Animal Agents

Leggi di Paralithodes camtschaticus (granchio reale rosso) sugli agenti animali

Leggi di Galeopterus variegates (Sunda flying lemur) su Animal Agents

Leggi di Haliclystus auricula sugli agenti animali