Anguilla anguilla Anguilla comune (anche: anguilla argentata; anguilla gialla)

Di Melissa Skupin

Gamma geografica

La gamma geografica delle anguille europee adulte comprende la Manica e le coste del Mar Mediterraneo e dell'Oceano Atlantico settentrionale dall'Islanda alla Mauritania (Ringuet et al., 2002). Il loro raggio d'azione comprende anche il Mar Baltico e il Mare del Nord, nonché tutti gli idrosistemi continentali o costieri accessibili (Ringuet et al., 2002). All'inizio dei mesi primaverili, le anguille europee migrano nel mare dei Sargassi per riprodursi. Le larve sono nate dal Mar dei Sargassi e si possono trovare anche lungo la costa dell'Europa. Anguille d'argento (giovanili) diAnguilla anguillavivono negli affluenti lungo la costa europea.(Ringuet, et al., 2002; Ringuet, et al., 2002; Tsukamoto, et al., 1998)

  • Regioni biogeografiche
  • paleartico
    • nativo
  • oceano Atlantico
    • nativo
  • mar Mediterraneo
    • nativo

Habitat

A seconda della vita della singola anguilla, le anguille europee possono essere trovate in ambienti acquatici marini, d'acqua dolce e salmastra. Tipicamente, l'anguilla europea si trova a una profondità di 0-700 m, il più delle volte sul fondo dell'oceano o del fiume in cui vive.(Tsukamoto, et al., 1998)



  • Regioni habitat
  • acqua salata o marina
  • acqua dolce
  • Biomi acquatici
  • bentonico
  • costiero
  • acqua salmastra
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • estuario
  • Profondità della gamma
    Da 0 a 700 m
    Da 0,00 a 2296,59 piedi

Descrizione fisica

L'aspetto delle anguille europee varia notevolmente a seconda della fase di vita. Come leptocefali, le anguille europee sono piccole, simili a foglie e trasparenti (Deelder, 1970). Dopo la metamorfosi nello stadio d'argento, le anguille europee appaiono di colore argenteo con pinne dorsali e anali allungate che sono continue con la pinna caudale (Deelder, 1970). Le anguille europee mancano di pinne pelviche (Deelder, 1970). Dopo la piena maturazione sessuale, le anguille europee sviluppano occhi ingrossati, perdono la capacità di nutrirsi e diventano di colore verde, giallo o brunastro (Van Ginniken e Thillhart, 2000).(Van Ginneken e Van Den Thillart, 2000; Deelder, 1970; Van Ginneken e Van Den Thillart, 2000)



Le anguille femmine sono generalmente sostanzialmente più grandi dei maschi. La massa più grande registrata di un'anguilla femmina è di 6,599 g (Dekker, van Os e van Willigen, 1998). La lunghezza massima pubblicata di un'anguilla europea era di 133 cm.(Dekker, et al., 1998; Dekker, et al., 1998)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • ectotermico
  • eterotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • femmina più grande
  • Massa della gamma
    6.599 (alto) g
    oz
  • Lunghezza dell'intervallo
    133 (alto) cm
    52,36 (alto) in

Sviluppo

Le anguille europee iniziano il loro ciclo vitale come uova sul fondo del Mar dei Sargassi. Si schiudono come leptocefali, larve simili a foglie (Tsukamoto, Nakai e Tesch, 1998). Dopo la schiusa, le larve trascorrono un massimo di un anno migrando in Europa, o occasionalmente in Nord America, attraverso le correnti oceaniche. Le larve si trasformeranno quindi in 'anguille cieche', la fase successiva del ciclo di vita, ed entreranno nelle aree degli estuari. Le anguille cieche maschi continuano a crescere per circa 6-12 anni; femmine da 9 a 20 anni (Deelder, 1970). Dopo un'ultima metamorfosi, le anguille europee migrano di nuovo nel Mar dei Sargassi per deporre le uova.(Deelder, 1970; Tsukamoto, et al., 1998)



  • Sviluppo - Ciclo di vita
  • metamorfosi

Riproduzione

Al raggiungimento della maturità sessuale, le anguille europee migrano dai corsi d'acqua dolce al Mar dei Sargassi per deporre le uova e morire nella fine dei mesi invernali fino all'inizio dei mesi estivi. I maschi di anguilla europea rilasciano sperma nell'acqua in cui le anguille europee hanno già deposto le uova, fertilizzando così le uova (Horie et al., 2004). Si sa molto poco sull'effettivo meccanismo di deposizione delle uova e il tempo per la schiusa è variabile.(Okamura, et al., 2004)

  • Sistema di accoppiamento
  • polygynandrous (promiscuo)

Le anguille europee depongono le uova tra la fine dell'inverno e l'inizio dei mesi primaverili. Ci sono poche informazioni sulla loro riproduzione, ma poiché le anguille europee sono strettamente imparentate con le anguille giapponesi, Anguilla japonica , si potrebbero ipotizzare modelli di riproduzione simili. Femmina A. japonica può deporre da 2.000.000 a 10.000.000 di uova, ma muore subito dopo la deposizione delle uova (Deelder, 1970). Le larve di anguilla sono indipendenti dal momento della nascita fino al momento della morte.(Deelder, 1970)

  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • semelparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • fecondazione
    • esterno
  • deposizione delle uova di trasmissione (gruppo)
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    Le anguille europee si riproducono solo una volta durante la loro vita. Una volta che la deposizione delle uova è completa, le anguille europee muoiono.
  • Stagione degli accoppiamenti
    Le anguille europee depongono le uova tra la fine dell'inverno e l'inizio della primavera.
  • Numero di intervallo di prole
    Da 2.000.000 a 10.000.000
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    Da 9 a 20 anni
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    Da 6 a 12 anni

Le anguille europee investono una notevole quantità di energia nella riproduzione e muoiono poco dopo (Deelder, 1970). Di conseguenza, l'unica risorsa che le anguille femminili danno alla loro prole è una fonte di cibo sufficiente per durare l'uovo fino alla schiusa. Dopo la schiusa, le larve sono completamente indipendenti e in grado di trovare cibo (Lecomte-Finiger, 1994).(Deelder, 1970; Lecomte-Finiger, 1994)



  • Investimento dei genitori
  • nessun coinvolgimento dei genitori
  • pre-fertilizzazione
    • approvvigionamento

Durata della vita / longevità

La durata della vita delle anguille europee dipende dal tempo di maturazione perché una volta che le anguille maturano e depongono le uova, muoiono. Le anguille europee possono deporre le uova già a 7 anni. L'età massima riportata di un'anguilla europea in natura è di 85 anni (Dekker, van Os e van Willigen, 1998).(Dekker, et al., 1998)


è un serpente di mais velenoso

Comportamento

Le anguille europee sono essenzialmente una specie solitaria. Sebbene numerose anguille possano essere trovate in un unico luogo, non ci sono prove che sia presente alcuna forma di scolarizzazione (Suzuki et al, 2003). Le anguille europee migrano in varie regioni durante le diverse fasi della loro vita. Si trasportano nuotando attivamente con le correnti oceaniche (Deelder, 1970). Le anguille europee sono attive principalmente durante il giorno.(Deelder, 1970; Tsukamoto, et al., 2003)

  • Comportamenti chiave
  • natatorio
  • diurno
  • mobile
  • migratorio
  • solitario

Comunicazione e percezione

Le anguille europee percepiscono l'ambiente usando il loro senso del gusto. È stato dimostrato che localizzano gli amminoacidi necessari tramite la chemiotassi (Sola e Tongiorgi, 1998). Anche le anguille europee utilizzano l'olfatto, molto probabilmente per scopi di ricerca. C'è poca o nessuna documentazione sulla comunicazione sociale tra anguille (Deelder, 1970).(Sola and Tongiorgi, 1998; Sola and Tongiorgi, 1998)

  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • chimica

Abitudini alimentari

Le anguille europee hanno diete completamente diverse durante le diverse fasi della vita. Nessun contenuto di cibo è mai stato scoperto nell'intestino dei leptocefali, quindi la loro dieta è sconosciuta (Fisheries Global Information System, 2005). Le anguille cieche consumano larve di insetti, pesci morti e piccoli crostacei (Sinha e Jones, 1975). Le anguille adulte hanno una dieta abbastanza ampia e mangiano fauna d'acqua dolce, marina o terrestre. La loro principale fonte di cibo sono gli invertebrati acquatici, ma mangeranno essenzialmente tutto il cibo che riescono a trovare, anche gli organismi morti (Sinha e Jones, 1975). Si dice che le anguille europee saltino fuori dall'acqua durante l'inverno e si nutrano di invertebrati terrestri (Deedler, 1970).('Fisheries Global Information System', 2001; Deelder, 1970; Sinha e Jones, 1975)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • insettivoro
    • mangia artropodi non insetti
    • molluscivori
    • mangia altri invertebrati marini
    • spazzino
  • Alimenti per animali
  • pesce
  • uova
  • Carrion
  • insetti
  • molluschi
  • vermi terrestri
  • vermi acquatici o marini
  • crostacei acquatici
  • zooplancton
  • Altri alimenti
  • detriti

Predazione

Le anguille europee sono predate da anguille più grandi e altri pesci e uccelli che consumano pesce, come i cormorani ( Falacrocorace ) e aironi ( Ardeidi ) (Deelder, 1970). Un meccanismo di difesa impiegato dalle anguille è che si nascondono sotto le rocce e si insinuano nella sabbia, evitando così i loro predatori. La colorazione delle anguille in vari stadi di vita (cioè la trasparenza dei leptocefali, il colore da grigio scuro a verde degli adulti, ecc.) Funge anche da mimetizzazione.(Deelder, 1970)

  • Adattamenti anti-predatori
  • criptico
  • Predatori conosciuti
    • aironi ( Ardeidi )
    • cormorani ( Phalacrocoracidae )
    • pesci predatori ( Actinopterigi )

Ruoli dell'ecosistema

Le anguille europee sono sia una fonte di cibo che un predatore di organismi nel loro ecosistema. Sono consumati da uccelli e grandi pesci predatori (Deelder, 1970). Le anguille europee fungono anche da ospite per il nematodeGrasso Aguillicolache infetta le vesciche natatorie delle anguille europee (Deelder, 1970). Le anguille europee distribuiscono i nutrienti tra gli ecosistemi marini e d'acqua dolce perché migrano tra questi habitat (Deelder, 1970).(Deelder, 1970)

Specie commensali / parassitarie
  • Grasso di Anguillicola

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Le anguille europee sono una fonte di cibo popolare per gli esseri umani, specialmente in Europa e in Asia. Le anguille si nutrono anche delle uova di pesci predatori come la trota, che impediscono agli ecosistemi di sovrappopolazione (Deelder, 1970).(Deelder, 1970)

  • Impatti positivi
  • cibo
  • controlla la popolazione di parassiti

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Le anguille europee prosperano con una dieta di fauna marina e d'acqua dolce, quindi influiscono sulle popolazioni di altri organismi marini e d'acqua dolce (Deelder, 1970). Non ci sono effetti avversi diretti per l'uomo.(Deelder, 1970)

Stato di conservazione

Le popolazioni di anguille europee non sono attualmente minacciate.

Altri commenti

Le anguille europee possono sopravvivere e persino riprodursi a temperature fino a 0 ° C. Temperature ottimali per la gametogenesi in Anguilla anguilla sono tra 0 ° C e 30 ° C (Deelder, 1970) - un intervallo abbastanza ampio!(Deelder, 1970)

Contributori

Tanya Dewey (a cura di), Animal Agents.

Melissa Skupin (autrice), Università del Michigan-Ann Arbor, Kevin Wehrly (editore, istruttore), Università del Michigan-Ann Arbor.

Animali Popolari

Leggi di Loligo pealeii sugli agenti animali

Leggi di Erinaceidae (palestre e ricci) sugli agenti animali

Leggi di Aspidogaster conchicola sugli agenti animali

Leggi di Aythya affinis (lesser scaup) sugli agenti animali

Leggi di Polihierax semitorquatus (falco pigmeo africano) su Animal Agents

Leggi di Procavia capensis (irace di roccia) sugli agenti animali