Andrias japonicus

Di Laura Winkler

Gamma geografica

Andrias japonicusè originario della regione settentrionale dell'isola di Kyushu e dell'isola occidentale di Honshu in Giappone.('Parco zoologico nazionale Smithsonian', 2003)

  • Regioni biogeografiche
  • paleartico
    • nativo

Habitat

Andrias japonicussi trova ad altitudini comprese tra 180 e 1.350 metri. Queste salamandre risiedono dentro e intorno ai freddi e veloci torrenti di montagna delle isole giapponesi. Queste acque forniscono abbastanza ossigeno per diffondersi attraverso l'epidermideA. japonicus, facilitando uno stile di vita acquatico. Come con altre salamandre criptobranchide,A. japonicustende a non uscire dall'acqua ed è quindi particolarmente sensibile ai ruscelli di montagna che si ritirano.('Arkive - Immagini di vita', 2004; Gadow, 1901; Semlitsch, 2003)



  • Regioni habitat
  • temperato
  • acqua dolce
  • Biomi terrestri
  • montagne
  • Biomi acquatici
  • fiumi e torrenti
  • Elevazione della gamma
    Da 180 a 1.350 m
    590,55 a ft

Descrizione fisica

Salamandre giapponesi giganti (Andrias japonicus) crescono fino a circa 1,5 metri di lunghezza e possono pesare fino a 25 kg. Il lungo corpo diA. japonicusè ricoperta da un'epidermide rugosa grigia, nera e verde che fornisce camoflauge. La coda è lunga e larga e ci sono due paia di zampe, di dimensioni vicine.Andrias japonicusè dotato di una visione minima. Occhi piccoli e senza palpebre siedono sulla sommità della testa ampia e piatta. Lo scambio di gas avviene attraverso l'epidermide. Le rughe dell'epidermide verrucosa forniscono una maggiore superficie, facilitando lo scambio di anidride carbonica e ossigeno con l'acqua. I capillari scorrono vicino alle superfici della pelle, consentendo una facile diffusione dei gas.



Il lento metabolismo delle salamandre giapponesi consente a questi anfibi di vivere senza consumare cibo per settimane di seguito. Le salamandre giapponesi giganti differiscono da altre specie strettamente imparentate in quanto queste salamandre particolari mancano di aperture branchiali e hanno anche modifiche uniche con le loro strutture branchiali.('Arkive - Images of Life', 2004; Gadow, 1901; Parker, 2001; Pough, et al., 2001)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • ectotermico
  • eterotermico
  • simmetria bilaterale
  • Massa della gamma
    25 (alto) kg
    55.07 (alto) lb
  • Lunghezza dell'intervallo
    1,5 (alto) m
    4,92 (alto) ft

Sviluppo

Andrias japonicuscresce continuamente per tutta la vita. Come con altri anfibi,A. japonicussubisce tre fasi di sviluppo, tra cui uova, larve e forme adulte. La schiusa avviene da 12 a 15 settimane dopo la fecondazione. Le uova di solito misurano 6 mm per 4 mm e sono per lo più di colore giallo.



La metamorfosi in questa specie è incompleta. Gli adulti non sviluppano le palpebre e mantengono un solo paio di fessure branchiali chiuse sul collo.Andrias japonicusconserva i suoi denti larvali per tutta la vita e ha polmoni che sono vestigiali, non effettuando scambio di gas.('Arkive - Images of Life', 2004; Gadow, 1901; Parker, 2001; Pough, et al., 2001; Sleeper, 1997; Zug, et al., 2001)

  • Sviluppo - Ciclo di vita
  • neotenico / pedomorfico
  • metamorfosi
  • crescita indeterminata

Riproduzione

Andrias japonicusinizia il processo riproduttivo all'inizio dell'autunno. Alla fine di agosto, le salamandre si riuniscono nei siti di nidificazione, o pozzi di deposizione delle uova, che consistono semplicemente in caverne rocciose, tane o impronte scavate all'interno del torrente sabbioso. I maschi competono in modo aggressivo per occupare queste fosse di deposizione delle uova. Una volta che i maschi si sono assicurati i siti di nidificazione, le femmine entrano nel sito di nidificazione per iniziare il processo di fecondazione. Le femmine si avvicinano ai maschi e procedono a fare un movimento simile a una rotazione. La femmina rilascia quindi le sue uova all'interno della fossa di deposizione delle uova mentre il maschio le fertilizza. Più di una femmina può rilasciare uova nella stessa fossa di deposizione delle uova. I maschi proteggono le uova nelle fosse di deposizione delle uova fino a quando non si schiudono, 12-15 settimane dopo la fecondazione. Questo protegge le uova da altre salamandre maschi e possibili predatori come i pesci. I maschi difendono ferocemente e occupano una particolare fossa di deposizione delle uova per molti anni. I maschi più piccoli sono stati uccisi e mangiati da maschi più grandi durante la stagione riproduttiva.('Arkive - Immagini di vita', 2004; Pough, et al., 2001; Sleeper, 1997)

  • Sistema di accoppiamento
  • poliginoso

Le femmine rilasciano da 400 a 500 uova nella fossa di deposizione delle uova protette da un maschio. Queste uova sono tenute insieme con una sostanza simile a un filo e assomigliano a perline filettate su una corda. La fecondazione è esterna. Le uova si schiudono da 12 a 15 settimane dopo la fecondazione. L'età alla maturità sessuale perA. japonicusnon è noto, anche se vista la competizione maschile, è probabile che almeno per i maschi, un allevamento di successo richieda una taglia grande.('Arkive - Immagini di vita', 2004; Sleeper, 1997)




bongo (antilope)

  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • fecondazione
    • esterno
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    L'allevamento avviene una volta all'anno.
  • Stagione degli accoppiamenti
    La riproduzione inizia all'inizio di agosto.
  • Numero di intervallo di prole
    Da 400 a 500
  • Tempo di intervallo alla schiusa
    Da 12 a 15 settimane

L'importo esatto dell'investimento dei genitori trovato inA. japonicusnon è stato studiato a fondo. Le femmine forniscono alle uova grandi quantità di sostanze nutritive, garantendo la loro sopravvivenza. I maschi possono contribuire alla sopravvivenza dei giovani attraverso la loro protezione delle fosse di deposizione delle uova. Un maschio protegge la sua fossa di deposizione delle uova dai pesci predatori e da altri maschiA. japonicus. I maschi tendono a proteggere queste fosse di deposizione delle uova fino a quando le uova non si sono schiuse, 12-15 settimane dopo la fecondazione.('Arkive - Immagini di vita', 2004; Pough, et al., 2001)

  • Investimento dei genitori
  • pre-fertilizzazione
    • approvvigionamento
    • proteggere
      • maschio
      • femmina
  • pre-schiusa / nascita
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • maschio

Durata della vita / longevità

Le salamandre giapponesi giganti possono vivere per oltre cinquant'anni. Tuttavia, è improbabile che la maggior parte delle persone viva così a lungo. Ogni stagione viene prodotto un gran numero di prole, quindi la mortalità all'inizio della vita è probabilmente alta.(Sleeper, 1997)

Comportamento

Andrias japonicusè notturno, di solito dorme sotto le rocce del torrente durante le ore diurne. Queste salamandre sono natatorie e mobili. Per il movimento normale, le salamandre giapponesi giganti camminano sul fondo dei corsi d'acqua mentre un tipo di movimento ondulato viene utilizzato per percorrere rapidamente brevi distanze.Andrias japonicusutilizza un movimento laterale per mantenere l'acqua che circola vicino all'epidermide, in modo che l'acqua deossigenata si allontani dalla pelle e l'acqua ricca di ossigeno la sostituisca.('Arkive - Images of Life', 2004; Gadow, 1901; Zug, et al., 2001)

Andrias japonicusè territoriale, con grandi maschi che spesso uccidono i piccoli rivali in difesa delle fosse di deposizione delle uova. Apparentemente come mezzo di definizione,A. japonicusespelle una secrezione che odora come la pianta del pepe del Giappone. Questa espulsione si indurisce rapidamente in una sostanza gelatinosa all'aria aperta. Sebbene la sua funzione sott'acqua non sia compresa, potrebbe proteggere l'individuo espellerlo.(Gadow, 1901; Pough, et al., 2001)

  • Comportamenti chiave
  • natatorio
  • notturno
  • mobile
  • sedentario
  • territoriale

Gamma domestica

La gamma domestica perA. japonicusnon è stato segnalato.

Comunicazione e percezione

Con occhi piccoli che forniscono poca acuità visiva, questi anfibi notturni usano i sensi dell'olfatto e del tatto per percepire i loro ambienti. Poco si sa sui metodi di comunicazione diA. japonicus. La comunicazione tattile è apparentemente importante tra i maschi rivali, così come tra un maschio e una femmina durante la riproduzione. L'espulsione 'puzzolente' prodotta sotto minaccia suggerisce che la comunicazione chimica possa avere un ruolo in questa specie. Il ruolo dei segnali uditivi nella comunicazione è sconosciuto.('Arkive - Immagini di vita', 2004)

  • Canali di comunicazione
  • tattile
  • chimica
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • chimica

Abitudini alimentari

Andrias japonicusè un dietologo carnivoro che inghiotte la preda aprendo e chiudendo rapidamente la sua bocca verrucosa mentre succhia. Creando una pressione negativa all'interno della bocca,A. japonicusproduce un'aspirazione asimmetrica. Supponendo cheA. japonicussegue le stesse abitudini di aspirazione di altre salamandre criptobranchide che succhiano in modo asimmetrico, le salamandre giapponesi giganti lasciano cadere un lato della mascella da 10 a 40 gradi per succhiare la preda. Poiché queste salamandre si nutrono di acqua, la saliva non è necessaria.


fatti di rana mantella dorata

Queste salamandre sono note per consumare:

Pesce (Classe Osteichthyes).

Insetti (Classe Insecta).

Crostacei (Subphylum Crustarea).

Anche le salamandre giapponesi giganti mangiano i vermi, sebbene i dettagli sui tipi di vermi consumati non siano disponibili.('Museo di storia naturale', 2005; Pough, et al., 2001; Sleeper, 1997)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • piscivoro
  • Alimenti per animali
  • pesce
  • insetti
  • artropodi terrestri non insetti

Predazione

I pesci (Class Osteichthyes) sono i principali predatori diA. japonicusuova.

Umani hanno anche utilizzato queste salamandre come fonte di cibo. Possono ancora essere utilizzate alcune pratiche medicinali tradizionali.

I lunghi corpi diA. japonicussono ricoperti da un'epidermide rugosa grigia, nera e verde nella fase adulta che consente loro di mimetizzarsi con l'area circostante ed evitare potenziali predatori.('Arkive - Images of Life', 2004; 'Smithsonian National Zoological Park', 2003)

  • Adattamenti anti-predatori
  • criptico
  • Predatori conosciuti

Ruoli dell'ecosistema

Andrias japonicusfunge da ospite per i parassiti. Gli studi hanno dimostrato che le salamandre giapponesi giganti possono ospitare nematodi parassiti, in particolareSpiroxys hanzaki.(Hasegawa, et al., 1998)

Specie commensali / parassitarie
  • Nematodi parassiti (Spiroxys hanzaki)

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Andrias japonicusdi tanto in tanto viene cacciato e venduto a scopo di lucro in Asia come prelibatezza. Ci sono rapporti che questa specie può essere utilizzata in alcuni medicinali tradizionali.('Arkive - Immagini di vita', 2004)

  • Impatti positivi
  • cibo
  • fonte di medicina o droga

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Lo affermano i pescatori locali delle isole giapponesiA. japonicusconsuma piccoli pesci dolci che popolano gli stessi torrenti di montagna. Molti abitanti del luogo temono che la loro economia di pesca sia danneggiata dalla predazione delle salamandre di piccoli pesci.(Parker, 2001)


rosato acero falena bruco

Stato di conservazione

La Lista Rossa IUCN degli elenchi delle specie minacciateA. japonicuscome specie quasi minacciata oa rischio inferiore.

Altri commenti

Il primo esemplare vivente diA. japonicusche fu catturato e portato in una nazione occidentale fu trovato da von Siebold nel 1829. Von Siebold è accreditato della scoperta di questa specie. Questo particolareA. japonicusvissuto almeno 52 anni in cattività.(Gadow, 1901)

Contributori

Laura Winkler (autrice), Kalamazoo College, Ann Fraser (editrice, istruttrice), Kalamazoo College.

Nancy Shefferly (a cura di), Animal Agents.

Animali Popolari

Leggi di Ramphastos toco (Toco toucan) sugli agenti animali

Leggi di Strix varia (gufo escluso) su Animal Agents

Leggi di Catostomus catostomus sugli agenti animali

Leggi di Gastrophryne carolinensis (Rospo orientale dalla bocca stretta) sugli agenti animali

Leggi di Chiroptera (pipistrelli) sugli agenti animali

Leggi Strigidae (tipici gufi) su Animal Agents