Anaxyrus americanus, rospo americano

Di Stacey Grossman

Gamma geografica

Rospi americani,Anaxyrus americanus, sono originari solo della regione Neartica. Si trovano in vaste porzioni del Nord America, dal Chihuahua settentrionale in Messico, a nord fino a James Bay in Canada e ad est dalla Valle Imperiale della California e la Valle del fiume Columbia a Washington e Oregon fino alla costa atlantica dalla Florida al Quebec meridionale. Generalmente non sono presenti negli stati più meridionali o, se lo sono, solo nella parte settentrionale. Questi rospi hanno un'immensa capacità di adattarsi a ciò che li circonda fintanto che c'è una fonte di acqua semipermanente per loro da utilizzare nella stagione riproduttiva. Questa qualità ha permesso loro di colonizzare con successo le aree suburbane e agricole.(Dickerson, 1906; Oliver, 1955)

  • Regioni biogeografiche
  • neartico
    • nativo

Habitat

I rospi americani richiedono uno stagno o una piscina d'acqua dolce semipermanente per il loro sviluppo iniziale. Richiedono anche fitte macchie di vegetazione, per copertura e terreno di caccia. Date queste due cose e una scorta di insetti per il cibo, i rospi americani possono vivere quasi ovunque, dalle foreste ai cortili. Sono comuni nei giardini e nei campi agricoli. Durante le ore diurne cercano riparo sotto portici, passerelle, pietre piatte, assi, tronchi, cataste di legno o altra copertura. Quando arriva il freddo, questi rospi scavano all'indietro nelle loro case estive o possono scegliere un altro sito in cui ibernare.(Le Clere, 2000; Lerner, 13 giugno 1998; Matson, 2002; Rakestraw, 1998)



  • Regioni habitat
  • temperato
  • terrestre
  • acqua dolce
  • Biomi terrestri
  • chaparral
  • foresta
  • foresta pluviale
  • macchia foresta
  • montagne
  • Biomi acquatici
  • laghi e stagni
  • fiumi e torrenti
  • Zone umide
  • palude
  • palude
  • libro
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • urbano
  • suburbano
  • agricolo
  • ripariale

Descrizione fisica

I rospi americani hanno gambe corte, corpi robusti e pelli spesse con verruche evidenti. Queste verruche possono essere colorate di rosso e giallo. La pelle verrucosa contiene molte ghiandole che producono un fluido lattiginoso velenoso, fornendo a questi rospi un'eccellente protezione da molti dei loro predatori. Questo veleno è nocivo solo se ingerito o se viene a contatto con gli occhi, ma può far ammalare molti animali.(Dickerson, 1906; Le Clere, 2000; Matson, 2002; Oliver, 1955)



Il colore della pelle dei rospi americani è normalmente una tonalità di marrone, ma può anche essere rosso con macchie chiare, oliva o grigio. Le pance sono di colore bianco o giallo. Il colore della pelle del rospo cambia a seconda della temperatura, dell'umidità e dello stress. Il cambiamento di colore varia dal giallo al marrone al nero. I rospi americani hanno quattro dita su ciascuna zampa anteriore e cinque dita collegate tra loro da una fettuccia su ciascuna zampa posteriore. Le pupille dei rospi americani sono ovali e nere con un cerchio d'oro intorno. I sessi possono essere distinti in due modi. I maschi hanno la gola di colore scuro, di colore nero o marrone, mentre le femmine hanno la gola bianca e sono complessivamente più chiare. Inoltre, i rospi americani femmine sono più grandi dei rospi americani maschi. I rospi americani hanno una lunghezza compresa tra 50 e 100 mm, ma di solito sono intorno ai 75 mm. I rospi americani possono essere distinti dalle altre specie di rospi per la presenza di diverse macchie scure sul dorso che contengono solo una o due verruche ciascuna. Queste macchie nere sono talvolta cerchiate di bianco o giallo. Alcuni tipi di rospi americani hanno una cresta prominente sulla sommità della testa.(Dickerson, 1906; Le Clere, 2000; Matson, 2002; Oliver, 1955)

Le uova dei rospi americani sono nere in alto e bianche in basso (ombreggiate) e incorporate in lunghe stringhe di gel trasparente appiccicoso. Le larve che si schiudono dalle uova sono chiamate 'girini'. Sono scuri (quasi neri) con pelle liscia, corpi rotondi e una coda un po 'arrotondata. Come i rospi adulti, le larve hanno sostanze chimiche difensive nella loro pelle. Crescono fino a oltre un centimetro di lunghezza prima di trasformarsi. I toadlet appena metamorfosati sono solitamente lunghi 0,8 e 1,3 cm quando emergono per la prima volta. La loro colorazione è simile a quella dei rospi adulti.(Dickerson, 1906; Le Clere, 2000; Matson, 2002; Oliver, 1955)



  • Altre caratteristiche fisiche
  • ectotermico
  • eterotermico
  • simmetria bilaterale
  • velenoso
  • Dimorfismo sessuale
  • femmina più grande
  • sessi colorati o modellati in modo diverso
  • Lunghezza dell'intervallo
    Da 50 a 102 mm
    Da 1,97 a 4,02 pollici
  • Lunghezza media
    75 mm
    2.95 pollici

Sviluppo

Le femmine di rospo americano depongono le uova in acqua dolce. La schiusa avviene da 3 a 12 giorni dopo la posa, a seconda della temperatura dell'acqua. I girini si raggruppano e si nutrono e crescono per 40-70 giorni.

Quando i girini si schiudono, hanno branchie situate ai lati della testa appena dietro la bocca. Durante i primi 20 giorni i girini iniziano a formare le zampe posteriori. Le gambe crescono lentamente, ma continuamente. Dopo 30-40 giorni compaiono le zampe anteriori, precedentemente ricoperte da uno strato di pelle. Nello stesso momento in cui emergono le zampe anteriori, le branchie dei girini scompaiono e i girini iniziano a respirare aria 'atmosferica'. Tra gli ultimi due o tre giorni di sviluppo, completano la loro metamorfosi, riassorbendo la coda e rafforzando le gambe. Smettono anche di mangiare piante a favore della materia animale.

I rospi appena metamorfizzati rimangono vicino al loro stagno per alcuni giorni (o più a lungo se il clima è secco), quindi si disperdono e iniziano a vivere principalmente sulla terra. I rospi americani continuano a crescere fino a raggiungere la loro dimensione adulta di circa 75 mm.



I rospi americani, mentre stanno ancora crescendo, perdono la loro pelle esterna ogni due settimane circa. Le rane più vecchie perdono la pelle circa quattro volte all'anno. La pelle si stacca in un unico pezzo e viene raccolta sotto la lingua, dove viene poi deglutita.(Dickerson, 1906; Matson, 2002; Oliver, 1955)

  • Sviluppo - Ciclo di vita
  • metamorfosi

Riproduzione

La riproduzione avviene nei mesi di marzo o aprile, ma può protrarsi fino a luglio. Di solito è innescato da temperature calde e giorni più lunghi. I maschi arrivano sempre sui terreni di accoppiamento molto prima delle femmine. Si riuniscono in zone umide poco profonde, stagni, laghi e torrenti che si muovono lentamente. Dopo aver trovato un'area adatta, i rospi maschi stabiliscono territori e iniziano a chiamare le femmine. Le femmine possono scegliere i loro compagni valutando i richiami riproduttivi dei maschi e la qualità del territorio di riproduzione difeso.

I rospi maschi ottengono cuscinetti cornea scuri sulle loro prime e seconde due dita delle zampe anteriori. Questo li aiuta a chiudere gli arti anteriori attorno all'addome di una femmina in una postura chiamata 'amplexus'. Una volta che una femmina si avvicina, qualsiasi maschio vicino tenterà di accoppiarsi con lei. Il maschio si aggrappa alla femmina e lei si sposta in un luogo adatto nell'acqua per deporre le uova. Quando rilascia le sue uova, lui rilascia lo sperma per fertilizzarle (come la maggior parte delle rane e dei rospi, la fecondazione è esterna).

  • Sistema di accoppiamento
  • poliginoso
  • polygynandrous (promiscuo)

Dopo l'accoppiamento, le femmine depongono le uova nell'acqua, in lunghi tubi a spirale di gelatina. Depongono da 4000 a 8000 uova in due file. Quando ogni fila di uova viene allungata, generalmente misura tra i sei ei venti metri di lunghezza (da 20 a 66 piedi). Ogni singolo uovo ha un diametro di 1,5 mm. Le uova maturano più velocemente a temperature più elevate. Generalmente si schiudono in 3-12 giorni. Dopo essersi sviluppati per 40-70 giorni, i girini si trasformano in adulti. Questo di solito si svolge da giugno ad agosto, a seconda della località. Raggiungono la maturità sessuale intorno ai 2 o 3 anni di età.

  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • fecondazione
    • esterno
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    I rospi americani si riproducono una volta all'anno.
  • Stagione degli accoppiamenti
    I rospi americani si riproducono da marzo a luglio di ogni anno, a seconda della posizione.
  • Numero di intervallo di prole
    Da 4000 a 8000
  • Tempo di intervallo alla schiusa
    Da 2 a 14 giorni
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    Da 2 a 3 anni
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    Da 2 a 3 anni

Le femmine di rospo forniscono nutrienti per le loro uova all'interno dei loro corpi. Una volta che le uova sono state deposte e fecondate, i genitori le ignorano.

  • Investimento dei genitori
  • pre-fertilizzazione
    • approvvigionamento
    • proteggere
      • femmina

Durata della vita / longevità

In natura la maggior parte dei rospi americani probabilmente non sopravvive più di un anno o due. La maggior parte muore prima di trasformarsi da girini in rospi. Tuttavia, sono in grado di vivere molto più a lungo. Alcuni rospi hanno vissuto più di 10 anni in natura. C'è un resoconto documentato di un rospo in cattività che visse fino alla veneranda età di 36 anni e fu ucciso per errore.(Dickerson, 1906; Harding, 1997; Oliver, 1955)

  • Durata della gamma
    Stato: selvaggio
    Da 0 a 10 anni
  • Durata media della vita
    Stato: selvaggio
    <1 years
  • Durata della gamma
    Stato: prigionia
    Da 0 a 36 anni

Comportamento

I rospi americani sono principalmente notturni. Sono più attivi quando il clima è caldo e umido. Sono solitari, si riuniscono solo negli stagni di riproduzione all'inizio dell'estate e nella tarda primavera. Durante il giorno i rospi americani si nascondono sotto le rocce o nei tronchi o scavano nelle foglie morte e nel terreno. Nelle regioni con un inverno freddo, i rospi americani scavano più a fondo per ibernarsi. Quando si riaffiorano, spingono fuori lo sporco con le zampe posteriori.

(Harding 1997, Mullin, 1998; Dickerson, 1906)(Dickerson, 1906; Harding, 1997)

  • Comportamenti chiave
  • diurno
  • notturno
  • crepuscolo
  • mobile
  • sedentario
  • ibernazione
  • solitario

Comunicazione e percezione

I rospi americani hanno uno dei richiami più importanti di tutti i rospi. Emettono lunghi trilli che durano tra i 4 ei 20 secondi. I rospi americani usano questo richiamo come un modo per attirare le femmine per la riproduzione. Le loro chiamate diventano frenetiche, rumorose e costanti durante la stagione degli amori. Molti giovani maschi continuano a chiamare fino a tarda estate. Quando chiamano, le loro gole si gonfiano come grandi palloncini gonfiabili.

I rospi americani usano anche posture del corpo, tatto e segnali chimici per comunicare.

  • Canali di comunicazione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica
  • Altre modalità di comunicazione
  • ritornelli
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

I rospi americani adulti sono carnivori, ma i girini di rospo sono considerati erbivori, perché pascolano sulla vegetazione acquatica (alghe).

I rospi americani adulti sono generalisti. Mangiano un'ampia varietà di insetti e altri invertebrati, inclusi lumache , coleotteri , lumache , elombrichi. A differenza della maggior parte dei rospi, che aspettano che arrivi la preda e si avventuri su di essa, i rospi americani possono sparare con la lingua appiccicosa per catturare la preda. Possono anche usare le zampe anteriori per mangiare cibo più grande. Afferrano il loro cibo e lo spingono in bocca. Un rospo americano può mangiare fino a 1.000 insetti ogni giorno.

I rospi non bevono acqua ma la immergono assorbendo l'umidità attraverso la loro pelle.(Harding, 1997; Le Clere, 2000; Lerner, 13 giugno 1998)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • mangia artropodi non insetti
  • erbivoro
    • algivoro
  • Alimenti per animali
  • insetti
  • artropodi terrestri non insetti
  • vermi terrestri
  • Alimenti vegetali
  • alghe

Predazione

I principali predatori dei rospi americani sonoserpenti. Una specie, serpenti hognose orientali , è specializzato nel mangiare rospi. Alcuni serpenti, come serpenti giarrettiera , sono immuni alle ghiandole velenose dei rospi americani. Quando questi rospi si trovano di fronte a un predatore immune al loro veleno, a volte urinano su se stessi per diventare un pasto meno attraente. Inoltre gonfiano i loro corpi con l'aria per renderli più difficili da deglutire per un serpente.


anemone di mare verde gigante

Le femmine di rospo preferiscono deporre le uova negli stagni senza pesce. Le uova che depongono sono ombreggiate: più chiare nella parte inferiore e più scure nella parte superiore per fondersi con lo sfondo se viste dall'alto o dal basso.

I girini evitano i predatori nuotando in acque molto basse e nuotando vicini nelle scuole durante il giorno. Hanno anche sostanze chimiche tossiche nella loro pelle che scoraggiano alcuni potenziali predatori. I rospi metamorfosati sono colorati in modo criptico e sono attivi principalmente di notte, rendendo più difficile trovarli per i predatori.(Dickerson, 1906; Harding, 1997; Le Clere, 2000)

  • Adattamenti anti-predatori
  • criptico
  • Predatori conosciuti
    • coleotteri subacquei ( Dytiscidae )
    • insetti predatori ( Belostomatidae )
    • serpenti giarrettiera ( Thamnophis )
    • serpenti hognose ( Heterodon )
    • falchi ( Accipitridae )
    • aironi ( Ardeidi )
    • procioni ( Procyon lotor )

Ruoli dell'ecosistema

I rospi americani sono responsabili del controllo delle popolazioni di molti tipi di insetti. Il numero di insetti che mangiano li rende una parte cruciale del controllo di queste popolazioni.(Dickerson, 1906)

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

I rospi americani mangiano molte specie di insetti parassiti e altri invertebrati. Sono ampiamente considerati amici di giardinieri e agricoltori. Le tossine prodotte dalla loro pelle possono eventualmente rivelarsi utili nella ricerca medica.(Dickerson, 1906)

  • Impatti positivi
  • ricerca e istruzione
  • controlla la popolazione di parassiti

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Non ci sono impatti negativi dei rospi americani sugli esseri umani.

Stato di conservazione

I rospi americani non hanno uno stato di conservazione speciale, poiché sono ancora comuni nella maggior parte della loro gamma. Alcune popolazioni sono diminuite negli ultimi anni, forse a causa dell'inquinamento.

Altri commenti

I rospi americani sono le specie di rospi più diffuse nel Nord America.

Esistono due sottospecie di rospi americani, orientale e nano. I rospi nani americani vivono principalmente nell'ovest, i rospi americani orientali vivono nelle porzioni orientali della gamma.

Contrariamente alla credenza popolare, non otterrai le verruche se tocchi un rospo. Tuttavia, le sostanze chimiche difensive nella pelle del rospo sono tossiche per l'uomo, quindi è importante lavarsi le mani accuratamente dopo averne maneggiato una.

Contributori

Allison Poor (editore), University of Michigan-Ann Arbor.

Stacey Grossman (autore), Fresno City College, Carl Johansson (editore), Fresno City College.

Animali Popolari

Leggi di Ambystomatidae (Mole Salamanders) sugli agenti animali

Leggi di Lophiomys imhausi (ratto crestato) su Animal Agents

Leggi di Mystacina robusta (pipistrello dalla coda corta maggiore della Nuova Zelanda) sugli agenti animali

Leggi di Rallus elegans (king rail) su Animal Agents

Leggi Achatina fulica (lumaca africana gigante) su Animal Agents

Leggi di Merganetta armata (anatra torrente) su Animal Agents