Anas discorsblue-winged teal

Di Monica Mingo

Gamma geografica

Durante i mesi estivi, l'alzavola dalle ali blu può essere trovata in tutto il Nord America, dall'Alaska sud-orientale (limite occidentale) alla costa atlantica (limite orientale). Si trovano anche negli Stati Uniti continentali nelle Grandi Pianure a sud fino alla costa del Golfo del Texas e della Louisiana. Nei mesi invernali migrano verso sud verso la Carolina, la California meridionale e il Nuovo Messico e nel Sud America tropicale. Sebbeneprobabilità del cignosi trova comunemente nelle regioni del Neartic, si trova anche in Australia. Queste anatre si riproducono nell'Alaska meridionale e nel Canada occidentale e da sud a nord-ovest della California, New Mexico e New York.(Lemaster, 1985)


serpente nero dal ventre rosso

  • Regioni biogeografiche
  • neartico
    • nativo
  • neotropicale
    • nativo
  • australiano

Habitat

Habitat d'acqua dolce perprobabilità del cignoincludono stagni poco profondi e zone umide stagionali e permanenti. Spesso usano stagni temporanei e permanenti. Durante la stagione riproduttiva, l'alzavola dalle ali blu rimane vicino al bordo dell'acqua in stagni e zone umide, preferendo riprodursi in zone di acqua calma e pigra.(Bennett, 1938)



  • Regioni habitat
  • temperato
  • acqua dolce
  • Biomi acquatici
  • laghi e stagni
  • piscine temporanee
  • Zone umide
  • palude
  • palude

Descrizione fisica

probabilità del cignosono chiamati verde acqua dalle ali blu perché entrambi i sessi hanno macchie blu sulle ali anteriori. Hanno anche grandi macchie bianche sulla parte anteriore dell'ala, meglio visibili in volo. I maschi sono più piccoli delle femmine. I maschi hanno una grande mezzaluna bianca verticale sul viso, tra l'occhio e il becco, e una macchia bianca sul fianco posteriore. Le femmine mancano della mezzaluna e della macchia bianca, con una colorazione grigio-marrone opaca.



Le aperture alari variano da 56 a 62 cm e le lunghezze totali sono in genere da 36 a 41 cm. Gli adulti pesano da 280 a 499 g.(Guillemain, et al., 2007)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • omeotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • femmina più grande
  • maschio più colorato
  • Massa della gamma
    Da 280 a 499 g
    Da 9,87 a 17,59 once
  • Lunghezza dell'intervallo
    Da 36 a 41 cm
    Da 14,17 a 16,14 pollici
  • Gamma di apertura alare
    Da 56 a 62 cm
    Da 22,05 a 24,41 pollici

Riproduzione

L'alzavola dalle ali blu è stagionalmente monogama. Le coppie di solito si formano sui terreni di svernamento e durante la migrazione primaverile. La maggior parte delle femmine viene accoppiata quando arriva nei terreni di riproduzione.



Un gruppo di maschi corteggerà una femmina. I maschi nuotano dietro alle femmine ed eseguono una serie di spettacoli di corteggiamento. Di solito, il corteggiamento inizia in volo, quando i maschi chiamano e inseguono le femmine in un volo irregolare. Un tipico spettacolo sull'acqua potrebbe essere: un maschio nuota davanti a una femmina e con il corpo inclinato rispetto alla sua linea di movimento, ma la sua testa è in alto in modo che il becco punti lontano dalla femmina. La femmina accetta un maschio allungando la testa verso l'esterno. Quindi la sua testa è abbassata e il suo becco è puntato verso il maschio. Entrambi eseguono una pompa di testa.(Bailey, et al., 1973; Rohwer, et al., 2002)

  • Sistema di accoppiamento
  • monogamo

Nido verde acqua dalle ali blu da fine aprile a inizio maggio. Tendono a riprodursi nelle buche e nei parchi delle praterie settentrionali. L'habitat di nidificazione comprende aree umide all'interno di praterie, come paludi poco profonde, scarichi, fossati allagati e stagni temporanei. Le femmine depongono da 6 a 14 uova, che impiegano dai 21 ai 40 giorni per schiudersi. I giovani raggiungono la fase iniziale a circa 24 giorni e sono indipendenti dopo 40 giorni.(Livezey, 1980)

  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    L'alzavola dalle ali blu si riproduce una volta all'anno.
  • Stagione degli accoppiamenti
    Alzavola dalle ali blu si accoppia dalla tarda primavera all'inizio dell'estate.
  • Gamma di uova per stagione
    Da 6 a 14
  • Tempo di intervallo alla schiusa
    Da 21 a 40 giorni
  • Gamma di età dell'involo
    Da 24 a 25 giorni
  • Tempo di autonomia per l'indipendenza
    40 (basso) giorni

Le femmine si occupano della manutenzione del nido e dell'allevamento dei piccoli, i maschi non svolgono alcun ruolo apparente. Le femmine cambiano la loro località di riproduzione ogni anno. Per creare un nido, una femmina scava con i piedi una depressione a forma di ciotola e tira l'erba secca che è disponibile intorno alla ciotola del nido. Depone un uovo al giorno, in genere per un totale di più di 10 uova. Al ritorno al nido, atterra a breve distanza dal nido in modo che i predatori non conoscano la posizione del nido. Quando le uova si schiudono, la femmina pavoneggia i suoi piccoli finché non sono asciutti e puliti. Quindi conduce i suoi anatroccoli in una vicina zona umida e non torna al nido. I piccoli rimangono con la madre fino a quando non sono pronti a volare, circa 40 giorni dopo la schiusa.(Glover, 1986; Kear, 2005; Livezey, 1980)



  • Investimento dei genitori
  • precociale
  • pre-fertilizzazione
    • approvvigionamento
    • proteggere
      • femmina
  • pre-schiusa / nascita
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • femmina
  • pre-svezzamento / involo
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • femmina
  • pre-indipendenza
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • femmina

Durata della vita / longevità

Gli anatroccoli sono suscettibili a parassiti e malattie e spesso non raggiungono la maturità. Botulismo (Clostridium botulinum) e il colera aviario (Pasteurella multocida), entrambe le malattie batteriche, hanno un forte impatto sulle popolazioni di alzavola blu attraverso l'ingestione dei batteri. La migrazione è un'altra fonte di mortalità, in particolare nei giovani alzavola. L'alzavola dalle ali blu che sopravvive fino all'età adulta è nota per vivere fino a 17 anni.(Rohwer, et al., 2002; Rohwer, et al., 2002)

  • Durata della gamma
    Stato: selvaggio
    17.4 (alto) anni
  • Durata della vita tipica
    Stato: selvaggio
    17.4 (alto) anni

Comportamento

L'alzavola dalle ali blu è altamente gregaria, tende a muoversi o formare un gruppo con altri della stessa specie. L'unico momento in cui non sono socievoli è durante la stagione riproduttiva. L'alzavola dalle ali blu migrano ogni anno tra gli intervalli di svernamento e di riproduzione. Sono generalmente subordinati alle anatre dilettanti e subacquee di corpo più grande. Sono attivi durante il giorno. L'alzavola dalle ali blu può camminare bene sulla terra e in acque poco profonde. Non sono noti per l'arrampicata, ma spesso si riposano e si pavoneggiano su tronchi e rocce leggermente al di sopra dell'acqua. Possono prendere il volo direttamente dalla terra o dall'acqua. L'unica volta che un alzavola blu si tufferà in acqua è se minacciato da un predatore o quando cerca di sfuggire ai tentativi di copulazione. L'alzavola dalle ali blu usa lisciarsi, grattarsi la testa e allungare il corpo per auto-pulirsi.(Rohwer, et al., 2002)

  • Comportamenti chiave
  • terricolo
  • mosche
  • natatorio
  • diurno
  • mobile
  • migratorio
  • Sociale

Gamma domestica

L'alzavola dalle ali blu stabilisce piccoli territori intorno ai nidi durante la stagione riproduttiva. Durante il resto dell'anno non difendono territori o rimangono all'interno di un intervallo di casa stabilito.(Rohwer, et al., 2002)

Comunicazione e percezione

I maschi non accoppiati di solito emettono un fischio acuto e acuto 'pipì' o un 'paay' nasale acuto. Il decrescendo di un maschio inizia con un singolo richiamo seguito da una breve serie di 'banchi' a voce bassa. Questi tipi di chiamate vengono trasmessi durante l'autunno e l'inizio dell'inverno, ma raramente dopo la formazione della coppia.

Durante la stagione degli amori, le femmine danno una breve serie di singoli ciarlatani forti, equidistanti, che variano in volume e durata. Quando una femmina che ha già trovato un compagno viene inseguita da un altro maschio, emette un suono ciarlatano seguito da una nota 'gaek' per scaldarli. Anche le femmine scherniscono per comunicare con i loro piccoli.(Rohwer, et al., 2002)

  • Canali di comunicazione
  • visivo
  • acustico
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

L'alzavola dalle ali blu consuma una varietà di invertebrati acquatici, inclusi insetti, crostacei, lumache e piccole vongole e vegetazione acquatica, compresi i semi. Quando le femmine si riproducono richiedono una dieta più ricca di proteine, quindi mangiano più invertebrati e semi.(Rohwer, 1986)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • insettivoro
    • mangia artropodi non insetti
    • molluscivori
  • erbivoro
    • folivoro
  • Alimenti per animali
  • insetti
  • molluschi
  • crostacei acquatici
  • altri invertebrati marini
  • Alimenti vegetali
  • le foglie
  • semi, cereali e noci
  • alghe
  • fitoplancton

Predazione

Donnole dalla coda lunga Mustela frenata spesso consumano uova di alzavola blu. Le femmine sono suscettibili alla predazione da parte dei rapaci durante l'incubazione e quando camminano vicino ai nidi tra i periodi di incubazione. Nelle praterie, queste anatre vengono catturate dalle volpi rosse Volpi . Le femmine e gli anatroccoli sono colorati in modo criptico per evitare di essere scoperti dalla preda.

Altri predatori includono: falchi pellegrini ( Falco ), visoni ( Visone Neovison ), raccons ( Procyon lotor ), aquile calve ( Haliaeetus leucocephalus ), grandi gufi cornuti ( Bubo virginianus ), falchi dalla coda rossa ( Buteo jamaicensis ), coyote ( Canis latrans ), moffette a strisce ( Mefite, mefite ), Tassi americani ( Taxidea taxus ), Corvi americani ( Corvus brachyrhynchos ), gazze dal becco nero ( Luccio di Hudsonia ) e gli scoiattoli di terra di Franklin ( Spermophilus franklinii ).(Rohwer, et al., 2002)

  • Adattamenti anti-predatori
  • criptico

Ruoli dell'ecosistema

La maggior parte delle alzavole dalle ali blu vive mutualisticamente con altre anatre dilettanti. Ci sono molti parassiti che infettano questa specie, tra cuiPasteurella multocida(colera aviaria) e protozoi, comeCyanthocotyle bushiensiseSpahaeridotreme globulus.(Rohwer, et al., 2002)

Specie Mutualista
  • altre anatre dilettanti ( Anas )
Specie commensali / parassitarie
  • Colera aviaria (Pasteurella multocida)
  • protozoi (Cyanthocotyle bushiensis)
  • protozoi (Spahaeridotreme globulus)

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

L'alzavola dalle ali blu è selvaggina.(Rohwer, et al., 2002)

  • Impatti positivi
  • cibo

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Una preoccupazione per l'alzavola blu è la diffusione dell'influenza aviaria, che può decimare le popolazioni di uccelli ed essere trasmessa all'uomo.(Rohwer, et al., 2002)


quante vere specie di falco ci sono

  • Impatti negativi
  • ferisce gli esseri umani
    • trasporta malattie umane

Stato di conservazione

L'alzavola dalle ali blu, sebbene non rara, è protetta dalla legge sugli uccelli migratori. I limiti dei bagagli sono fissati per mantenere una popolazione sana Inoltre, gli Stati Uniti e il Canada hanno vietato i pesticidi e altri contaminanti che uccidevano le alzavole dalle ali blu. Ad esempio, i livelli di mercurio e anche i residui organoclorurati trovati nei laghi e negli stagni sono controllati / limitati da questi governi. Dieldrin è un tipo di insetticida che può concentrarsi negli uccelli migratori - da allora è stato vietato.

Gli esseri umani spesso influenzano negativamenteprobabilità del cigno. I rifiuti umani possono causare il soffocamento in questo uccello, a causa del consumo o del rimanere bloccati nella spazzatura di plastica e nelle lenze da pesca. Inoltre, l'alzavola dalle ali blu può entrare in collisione con linee elettriche, recinzioni e filo spinato in volo o con veicoli. Tuttavia, l'influenza negativa più importante è il degrado e la perdita dell'habitat a causa delle attività umane, in particolare il drenaggio delle zone umide e la conversione all'agricoltura.(Rohwer, et al., 2002; Rohwer, et al., 2002)

Contributori

Tanya Dewey (a cura di), Animal Agents.

Monica Mingo (autrice), Radford University, Karen Powers (editrice, istruttrice), Radford University.

Animali Popolari

Leggi di Cyclura cornuta (Rhinoceros Iguana) sugli agenti animali

Leggi di Zalophus (leone marino della California) su Animal Agents

Leggi di Ambystoma laterale (salamandra pezzata blu) sugli agenti animali

Leggi di Bubo virginianus (grande gufo cornuto) su Animal Agents

Leggi di Regina septemvittata (Queen Snake) su Animal Agents

Leggi di Potamochoerus porcus (maiale del fiume rosso) sugli agenti animali