Anas clypeatanorthern mestolone

Di Kelly Johnson

Gamma geografica

Mestoloni nordici (Anas clypeata) ha una gamma geografica molto ampia. Si riproducono in tutta l'Eurasia e nel Nord America occidentale. Si trovano anche nella regione dei Grandi Laghi degli Stati Uniti orientali. In inverno varie popolazioni migrano a sud verso località specifiche, sparse in tutta l'Africa nord-orientale, India, Cina meridionale e Giappone verso il Messico e il Nord America meridionale. (Soothill e Whitehead, 1988)

  • Regioni biogeografiche
  • neartico
    • nativo
  • paleartico
    • nativo
  • orientale
    • nativo

Habitat

Durante la stagione riproduttiva, i mestoloni del nord si trovano in pozze poco profonde e paludi che hanno una buona copertura e aree asciutte nelle vicinanze per la nidificazione. In inverno possono essere trovati vicino a paludi d'acqua dolce, paludi e aree allagate. (Johnsgard 1965.)



  • Biomi terrestri
  • savana o prateria
  • foresta
  • Biomi acquatici
  • laghi e stagni

Descrizione fisica

I maschi pesano da 17 a 38 once (da 470 a 1000 g) e la loro apertura alare è solitamente di circa 31 pollici (da 227 a 251 mm). Le femmine pesano da 17 a 28 once (da 470 a 800 g). I mestoloni del nord sono sessualmente dimorfici. La testa, il collo e lo speculum dei maschi sono di colore verde iridescente, il loro petto è bianco e le parti inferiori rimanenti sono un castagno brillante. Le femmine sono principalmente un modello di buff e marroni. Entrambi i sessi hanno le ali anteriori interne blu chiaro e le gambe e i piedi giallo-arancio. La caratteristica più distintiva è il loro grande becco spatolato. È largo il doppio sulla punta di quanto non lo sia alla base. Questa banconota dalla forma unica fa sì che i mestoloni nordici vengano anche chiamati 'spatole'. Gli anatroccoli si schiudono con un tipico becco d'anatra che si ingrandisce con la maturazione dell'anatroccolo. (Goodes e Boyer, 1986; Todd, 1979)




pipistrelli brasiliani dalla coda libera

  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • simmetria bilaterale
  • Massa della gamma
    Da 470 a 1000 g
    Da 16,56 a 35,24 once
  • Tasso metabolico basale medio
    3,9209 W.
    Un'età

Riproduzione

L'allevamento avviene solitamente da aprile a giugno. I nidi sono fatti sulla terraferma vicino all'acqua dolce e sono fatti di erba e rivestiti di piume. La femmina costruisce il nido formando una tazza ordinata torcendo il suo corpo a terra. Depone tra le 9 e le 11 uova. Le uova sono di colore oliva e 52x37mm. L'incubazione da parte della sola femmina inizia immediatamente dopo che tutte le uova sono state deposte e può durare dai 23 ai 25 giorni. (Dobkin, Ehrlich e Wheye, 1988.) (Soothill e Whitehead, 1978.)

  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • iteroparo
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • oviparo
  • Gamma di uova per stagione
    Dalle 9 alle 11
  • Uova nella media per stagione
    undici
    Un'età
  • Tempo medio alla schiusa
    23 giorni
    Un'età

Il maschio perde interesse subito dopo l'inizio dell'incubazione. Gli anatroccoli nascono precoci e iniziano a seguire la femmina quasi subito. Durante questo periodo vengono apprese pratiche e luoghi di alimentazione. I giovani possono volare dopo 40-45 giorni e sono quindi indipendenti.




gufo bianco del nord

  • Investimento dei genitori
  • precociale

Durata della vita / longevità

Comportamento

I mestoloni del nord rimangono in piccoli gruppi fino a venti, ma possono viaggiare in numero maggiore durante la migrazione. Sono uccelli silenziosi che tollerano la presenza umana e possono essere relativamente docili. (Todd, 1979.)

  • Comportamenti chiave
  • mosche
  • mobile
  • migratorio
  • Sociale

Comunicazione e percezione

  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

Un mestolone settentrionale si nutre principalmente attirando l'acqua nel becco e quindi pompandolo fuori dai lati con la lingua, filtrando particelle di cibo minuscole con lunghe lamelle simili a pettini che rivestono il bordo del becco. Le particelle sono costituite principalmente da minuscoli crostacei, molluschi, insetti e dalle loro larve, nonché da semi e pezzi di foglie e steli di piante. Oltre alle particelle di cibo mangiano anche coleotteri d'acqua, piccoli pesciolini e lumache. L'alimentazione sociale è comune. I mestolatori sono attratti dalle aree di alimentazione da altri uccelli che si nutrono in un'area. I mestoloni sfruttano le particelle di cibo ribollite in superficie dagli altri uccelli che nuotano o camminano nell'area. I singoli uccelli possono nuotare in un cerchio stretto per creare un vortice per far risalire il cibo in superficie. I mestoli sono anche noti per capovolgere o dilettarsi, di solito per periodi più lunghi rispetto ad altri alimentatori di superficie, e anche per immergersi usando le ali per nuotare sott'acqua in paludi poco profonde. (Gooders e Boyer, 1986, Johnsgard, 1969, Todd, 1979)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • insettivoro
    • mangia artropodi non insetti
    • molluscivori
  • Alimenti per animali
  • artropodi terrestri non insetti
  • molluschi
  • vermi acquatici o marini
  • crostacei acquatici
  • Comportamento di foraggiamento
  • filtraggio

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

I mestoloni del nord sono un uccello selvatico. I cacciatori spesso gli sparano a causa della loro somiglianza con i germani reali. Sono spesso indicati come 'germani reali del vicino', perché alcuni cacciatori li danno ai loro vicini e tengono per sé i germani reali più gustosi. (Todd, 1979.)



Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Nessuno trovato.

Stato di conservazione

La popolazione in Nord America sembra essere in aumento. (Todd, 1979,) (Wcmc.org, 10 luglio 2000.) Questa specie è protetta dalla legge statunitense sugli uccelli migratori.


durata della vita di un pesce gatto

Altri commenti

I Northern Shovelers sono molto apprezzati dagli avicoltori, sono piuttosto facili da propagare e possono essere trovati in quasi tutte le collezioni di uccelli acquatici. (Todd 1979.)

Contributori

Kelly Johnson (autore), Fresno City College, Carl Johansson (editore), Fresno City College.

Animali Popolari

Leggi di Misumenops celer su Animal Agents

Leggi di Ranidae (Ranid Frogs, Ranids, Riparian Frogs, True Frogs) sugli agenti animali

Leggi di Myotis septentrionalis (miotide dalle orecchie lunghe del nord) sugli agenti animali

Leggi di Celithemis eponina sugli agenti animali

Leggi di Babyrousa babyrussa (babirusa) su Animal Agents

Leggi Amazona leucocephala (pappagallo cubano) su Animal Agents