Amphispiza bilineata passero dalla gola nera

Di Amanda Fox

Gamma geografica

Amphispiza bilineatarazze nelle regioni sud-occidentali e centrali del Nord America, che si estendono nella terraferma centro-settentrionale del Messico. La gamma estiva è molto più ampia della gamma invernale negli Stati Uniti. Negli inverni migra nei deserti meridionali degli Stati Uniti (Clark, 1999; Karl, 2000).(Clark, 1999; Karl, 2000)

  • Regioni biogeografiche
  • neartico
    • nativo

Habitat

Il passero dalla gola nera preferisce un ambiente desertico sperduto e isolato. Il clima caldo e secco negli altopiani del deserto, la boscaglia di creosoto e gli ambienti di macchia sono gli habitat più frequenti. Questi passeri preferiscono il terreno che è in forte pendenza o molto piatto. Oltre agli altopiani desertici, prediligono anche conoidi alluvionali e pendii collinari, solitamente con pavimentazione di roccia e ghiaia molto esposta (INRIN; Karl, 2000).



Le piante che sono strettamente associate a questa specie includono cespuglio di creosoto e cactus cholla, artiglio di gatto, mesquite piccola, artemisia, pennello di coniglio, purshia, ginepro nano, yucca, agave e artemisia (Robbins, 1966).



  • Regioni habitat
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • deserto o duna

Descrizione fisica

Amphispiza bilineatahanno banconote scure e coniche e mantello, gola e maschera neri. Sono presenti anche un supercilio bianco e una striscia malare. La loro corona, la schiena e le ali sono grigie e il ventre è bianco. La coda rotonda è lunga e nera con alcune macchie bianche sulle penne esterne (INRIN).

I passeri giovani dalla gola nera sono molto più marroni e hanno un debole modello del viso adulto. I giovani hanno strisce facciali ma sono anche finemente striate sulla gola, invece di una gola completamente nera (Robbins, 1966).




nome scientifico del moscerino della frutta

  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • simmetria bilaterale
  • Massa media
    12 g
    0.42 oz
  • Massa media
    11,6 g
    0.41 oz
    Un'età
  • Lunghezza dell'intervallo
    Da 12,1 a 13,4 cm
    Da 4,76 a 5,28 pollici
  • Lunghezza media
    11,4 cm
    4,49 pollici
  • Tasso metabolico basale medio
    0,1988 Watt
    Un'età

Riproduzione

Il passero dalla gola nera si riproduce nella maggior parte degli stati desertici degli Stati Uniti e del Messico. In California, la formazione di canti e coppie inizia a febbraio. A seconda dei tempi delle piogge, il comportamento di nidificazione inizia a marzo e continua fino a metà agosto. Il nido viene costruito da aprile a giugno ed è normalmente ben nascosto tra arbusti e cespugli. In Idaho, tutti i nidi si trovavano a meno di 25 cm dal suolo. Il nido è a forma di coppa e costruito liberamente con erbe e steli. È rivestito con fibre vegetali, pelliccia di coniglio, pelo di mucca, lana e piume. Da aprile ad agosto ci sono due covate, di solito con 3 o 4 uova deposte ciascuna. Le uova sono bianche o blu pallido e hanno un diametro medio compreso tra 17,3 e 13,8 mm. Il periodo di incubazione e l'età in cui il giovane impenna non è segnalato (DeLacy, 2001; INRIN; Kaufman, 1996).

  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • oviparo
  • Stagione degli accoppiamenti
    primavera estate
  • Gamma di uova per stagione
    Da 3 a 4
  • Uova nella media per stagione
    3
    Un'età

Entrambi i genitori svolgono un ruolo attivo nell'alimentazione dei giovani. Il maschio protegge anche il nido usando la sua canzone per mettere in guardia gli altri conspecifici (Kaufman, 1996).


popolazione di foche monache mediterranee

  • Investimento dei genitori
  • altricial
  • cura dei genitori maschile
  • cura dei genitori femminili

Durata della vita / longevità

Comportamento

I passeri dalla gola nera sono in parte migratori. Si trovano nella parte meridionale del loro allevamento durante l'inverno. Questi uccelli sono spesso visti intervallati da passeri dalla corona bianca e passeri di Brewer in inverno. In alcune stagioni questa specie non ha accesso a una fonte d'acqua. Deriva l'acqua dal cibo che ha mangiato, solitamente insetti e semi. Questo adattamento, insieme alla sua grande tolleranza al calore, lo rende il passero più adatto per il clima desertico. Fatta eccezione per la stagione estiva in cui avviene l'accoppiamento, normalmente si accalcano uccelli.



Amphispiza bilineatacostruisce nidi a forma di coppa in arbusti o cactus, solitamente vicini al suolo. In Idaho, tutti i nidi localizzati sono stati da 25 a 45 cm dal suolo in grandi piante di artemisia (Clark, 1999; DeLacy, 2001; INRIN; Karl, 2000).

  • Comportamenti chiave
  • mosche
  • mobile
  • migratorio

Comunicazione e percezione

  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

I passeri dalla gola nera sono onnivori, mangiano semi durante i mesi invernali e insetti durante la stagione riproduttiva. Mangiano molti insetti volanti, ma consumano anche erbe ed erbe. Talvolta la ghiaia viene ingerita per favorire la digestione. Questo uccello di solito può essere osservato correre per terra alla ricerca di insetti. La dieta degli insetti consente a questi uccelli di ottenere l'umidità dal loro cibo e di non fare affidamento sull'acqua gratuita durante la stagione riproduttiva. Se è presente acqua di sorgente ne approfitteranno. I piccoli vengono nutriti con insetti, in particolare con gli addomi delle cavallette (Karl, 1999; Clark, 2000; DeLacy, 2001).

I cibi comuni consumati includono: angiosperme (piante da fiore), Poaceae (erbe), semi di arbusti decidui, artropodi, cavallette e grilli e scarafaggi.(Clark, 1999; DeLacy, 2001; Karl, 2000)


gamma di serpenti a sonagli diamondback orientale

  • Dieta primaria
  • onnivoro
  • Alimenti per animali
  • insetti
  • Alimenti vegetali
  • le foglie
  • semi, cereali e noci

Predazione

Un adattamento anti-predazione sviluppato dal passero dalla gola nera è di 'congelare' quando un predatore è vicino al loro nido. Ciò si verifica molto probabilmente perché i predatori sono più propensi a cercare un'area da cui un uccello è stato appena lavato (DeLacy, 2001; INRIN).

Ruoli dell'ecosistema

In Arizona e Texas, ci sono state segnalazioni diA. bilineatache serve come ospite per i cowbirds (Terres, 1980).

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Non esiste alcuna importanza economica documentata che questi uccelli abbiano per l'uomo. Si aggiungono alla biodiversità del deserto e portano un bellissimo coro nel mondo.

Stato di conservazione

Questo passero è un uccello non selvatico protetto dalla legge sul trattato sugli uccelli migratori. Nelle aree desertiche in cui lo sviluppo è in aumento, le sue popolazioni sono diminuite. A differenza di alcuni uccelli del deserto, il passero dalla gola nera non si adatta bene alla vita di periferia. In un habitat appropriato, tuttavia, la sua popolazione è stabile (INRIN; Kaufman, 1996).

Altri commenti

In Arizona e Texas, ci sono state segnalazioni diA. bilineatache serve come ospite per i cowbirds (Terres, 1980).

Contributori

Amanda Fox (autore), Università del Michigan-Ann Arbor, Kerry Yurewicz (editore), Università del Michigan-Ann Arbor.

Animali Popolari

Leggi di Gymnothorax funebris (Morena verde) su Animal Agents

Leggi Passerina caerulea (becco blu) su Animal Agents

Leggi di Bucephala albeola (bufflehead) sugli agenti animali

Leggi di Cephalopoda sugli agenti animali

Leggi di Galea musteloides (comune cavia dai denti gialli) sugli agenti animali

Leggi di Pomacentridae (Damselfishes) sugli agenti animali