Anemonefish rosa (anche: pesce pagliaccio salmone; pesce pagliaccio dalla criniera bianca; pesce pagliaccio dalla fascia bianca)

Di David Lamb

Gamma geografica

Amphiprion perideraionsono distribuiti in tutte le regioni tropicali del Pacifico occidentale e dell'Oceano Indiano. La loro gamma comprende il Golfo di Thailandia, le Isole Cocos e l'isola di Natale nell'Oceano Indiano orientale. Nell'arcipelago indo-australiano nel Pacifico, si trovano da Samoa e Tongo, a nord fino alle isole Ryukyu, Fiji e Micronesia, estendendosi a sud fino alla Grande Barriera Corallina e alla Nuova Caledonia.(Allen, 1975; Fautin e Allen, 1992; Randall, et al., 2003)

  • Regioni biogeografiche
  • orientale
    • nativo
  • Oceano Indiano
    • nativo
  • l'oceano Pacifico
    • nativo

Habitat

Questi pesci si trovano nelle lagune e nelle barriere coralline (Fautin e Allen, 1992; Myers, 1991). Sono pesci non migratori che vivono in acque marine salmastre con profondità fino a 38 metri e temperature intorno ai 25 ° C. Questi pesci vivono in relazioni simbiotiche con vari anenomi marini inclusi Heteractis crispa ,Hetaractis magnifica, Macrodactyla doreensis e Stichodactyla gigantea .Amphiprion perideraionspesso si verifica nello stesso ambiente con le persone strettamente correlateAmphiprion akallopison, spesso nello stesso anemone (Kuiter e Tonozuka, 2001).(Allen, 1975; Fautin e Allen, 1992; Kuiter e Tonozuka, 2001; Myers, 1991)



  • Regioni habitat
  • tropicale
  • acqua salata o marina
  • Biomi acquatici
  • barriera corallina
  • costiero
  • Profondità della gamma
    Da 1 a 38 m
    Da 3,28 a 124,67 piedi

Descrizione fisica

Amphiprion perideraionsono tipicamente di colore da rosa a arancio rosato. Le pinne sono da chiare a trasparenti. Hanno una striscia dorsale bianca molto distinta che si estende dalla testa alla coda caudale. Si osserva una seconda striscia verticale tra la testa e il resto del corpo.Amphiprion perideraionhanno 9 o 10 spine dorsali ben sviluppate e 2 spine anali. Hanno 16 o 17 raggi molli dorsali e 12 o 13 raggi molli anali. Allo stesso modo, hanno denti faringei altamente sviluppati e una premascella con un processo ascendente, che si traduce in un'aspirazione molto efficace.



Raggiungono una lunghezza massima di 10 cm (Lieske e Myers, 1994; Fautin e Allen, 1992).

Specie simili includono A. nigripes , A. leucokranos , A. akallopisos e A. sandaracinos . Amphiprion nigripes può essere distinto da un ventre nero, zona pelvica e pinne anali e un colore più rossastro. Amphiprion leucokranos hanno strisce molto più larghe e larghe che non si estendono per tutta la lunghezza del corpo. Le restanti due specie mancano della barra bianca presente inA. perideraion.



Le femmine sono leggermente più lunghe dei maschi a 5,5 cm (rispetto a 4,6 cm) alla maturità.(Allen, 1975; Boyer, 2005; Fautin e Allen, 1992; Lieske e Myers, 1994)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • ectotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • femmina più grande
  • Lunghezza intervallo
    10 (alto) cm
    3,94 (alto) in
  • Lunghezza media
    4,6-5,5 cm
    nel

Sviluppo

Una volta che le uova diA. perideraionsi schiudono, assumono una forma planctonica dove vengono trasportati dall'anemone ospite natale e galleggiano nella colonna d'acqua.


pigliamosche del Pacifico

Alla fine del loro periodo larvale,A. perideraionentrano in una fase giovanile in cui si trasformano. La metamorfosi comporta lo sviluppo delle bande bianche e una migrazione generale a diverse profondità d'acqua e ospita anemoni. Le prove suggeriscono che i giovani foraggiano progressivamente in un'area più piccola man mano che diventano adulti.



Membri del genere Amphiprion occupano un solo anemone per tutta la vita, nuotando raramente a più di diversi metri dal loro ospite. Questi gruppi sono costituiti da una femmina, ma molti includono diversi maschi. La femmina è il membro più numeroso della colonia e il maschio dominante è il successivo più grande. Gli altri, sebbene maschi, sono funzionalmente sterili a meno che uno dei due pesci dominanti muoia.(Allen, 1991; Arvedlund, et al., 2000; Balon, 1990; Boyer, 2005; Coughlin, et al., 1992)

  • Sviluppo - Ciclo di vita
  • metamorfosi
  • crescita indeterminata

Riproduzione

Amphiprion perideraionsono pesci monogami in cui solo due dei rappresentanti di un gruppo sono effettivamente coinvolti nell'accoppiamento. La femmina e il maschio dominante sono strettamente monogami. Quando la femmina muore, il maschio più grande subisce un cambio di sesso e diventa la femmina dell'accoppiamento. Dopo questo, il secondo maschio più grande viene attivamente coinvolto nell'accoppiamento.

Nella deposizione delle uova, maschio A. ocellaris inseguono le femmine, passando sopra il nido. Ad ogni passaggio la femmina depone una fila di uova che aderiscono alla superficie della roccia. Il maschio quindi fertilizza le uova e le protegge dai predatori.(Allen, 1975; Balon, 1990; Thresher, 1984)

  • Sistema di accoppiamento
  • monogamo

Amphiprion perideraiondepongono le uova più volte tra aprile e agosto, ma a volte già a febbraio, a seconda delle condizioni. In questa specie, il pesce più grande è sempre la femmina e il secondo pesce più grande è sempre il maschio. I pesci sono maschi prima fino alla morte della femmina (protandrous). Durante un anno, la coppia può produrre tra 2000 e 4000 uova. Sia i maschi che le femmine raggiungono la maturità tra 1,75 e 1,83 anni di età.

Sebbene siano state effettivamente condotte poche ricerche sui meccanismi riproduttivi diA. perideraion, una specie simileAmpiprion ocellarisha mostrato diversi meccanismi riproduttivi interessanti. Le femmine controllano i maschi attraverso l'aggressione e scacciano altre femmine. I maschi dominanti costruiscono un nido su una parete rocciosa nuda vicino a un anemone. Comportamento di corteggiamento in A. ocellaris include l'estensione di spine, morsi e inseguimenti.(Allen, 1991; Allen, 1991; Balon, 1990; Boyer, 2005; Thresher, 1984)

  • Principali caratteristiche riproduttive
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • ermafrodita sequenziale
    • protandrous
  • sessuale
  • fecondazione
    • esterno
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    Amphiprion perideraionsi riprodurrà più volte all'anno senza un'evidente alta stagione.
  • Stagione degli accoppiamenti
    Si riproducono tra aprile e agosto.
  • Numero di intervallo di prole
    2000 a 4000
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    Da 1,75 a 1,83 anni
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    Da 1,75 a 1,83 anni

MaschioAmphiprion perideraionproteggere le uova in via di sviluppo mentre sono attaccate al substrato appena fuori dall'anemone ospite, per circa 6-8 giorni. Quando le uova si schiudono, le larve lasciano l'anemone ospite.(Boyer, et al., 2004)

  • Investimento dei genitori
  • pre-fertilizzazione
    • approvvigionamento
  • pre-schiusa / nascita
    • proteggere
      • maschio

Durata / longevità

Al momento, sono disponibili pochissimi dati sulla durata di Amphiprion . Alcuni dati suggeriscono che la durata della vita è di circa dieci anni. Amphiprion percula hanno un record di 18 anni in cattività.(Fautin e Allen, 1992)

Comportamento

Amphiprion perideraionvivono in piccoli gruppi sociali formati da una femmina e un maschio dominanti e da maschi accessori, non riproduttivi. Sono sedentari da adulti, rimanendo a pochi metri dal loro anemone ospite. I pesci giovani si sfregano contro il loro anemone ospite per sviluppare l'immunità alla tossina dell'anemone. Dopo che è stata creata un'immunità,A. perideraionvivono nell'anemone come fonte di protezione dai predatori. I pesci anemone sono attivi durante il giorno.(Boyer, 2005; Coughlin, et al., 1992; Fautin e Allen, 1992)

  • Comportamenti chiave
  • natatorio
  • diurno
  • mobile
  • sedentario
  • territoriale
  • Sociale
  • gerarchie di dominanza

Comunicazione e percezione

Comunicazione traAmphiprion perideraionnon è ben compreso. Percepiscono il loro ambiente attraverso segnali visivi, chimici e tattili ed è probabile che utilizzino queste modalità di percezione nella comunicazione.

  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • chimica

Abitudini alimentari

A. perideraionutilizzare l'alimentazione ad aspirazione. La mascella spinge in avanti la premascella, il che provoca un'area di bassa pressione all'interno della bocca, con conseguente aspirazione.

Amphiprion perideraionsfruttare una vasta gamma di fitoplancton (alghe blu-verdi e diatomee), zooplancton e zoobenthos. Questo li rende generalisti onnivori.Amphiprion perideraionraccogliere cibo dalle aree circostanti vicino agli anemoni ospitanti. Sono anche noti per consumare cibo avanzato dal loro ospite.

Gli studi lo hanno dimostrato Amphiprion melanopus sperimentare una rapida crescita durante la loro fase giovanile. Questo tasso è influenzato dal contatto con la luce solare, probabilmente a causa di una maggiore abbondanza di plancton. È probabile che ci sia una pressione selettiva per i pesci più grandi, poiché quelli più piccoli non hanno la possibilità di accoppiarsi.(Arvedlund, et al., 2000; Boyer, 2005; Fautin e Allen, 1992)

  • Dieta primaria
  • onnivoro
  • planctivore
  • Alimenti per animali
  • vermi acquatici o marini
  • crostacei acquatici
  • altri invertebrati marini
  • zooplancton
  • Alimenti vegetali
  • alghe
  • fitoplancton

Predazione

Amphiprion perideraionsono predati da grandi pesci predatori, in particolare le cernie ( Serranidae ). La difesa principale utilizzata da questi pesci è la loro capacità di sopravvivere all'interno degli anemoni di mare. Le punture tossiche degli anemoni proteggono i pesci residenti dai predatori.(Allen, 1991; Boyer, 2005; Boyer, et al., 2004; Fautin e Allen, 1992)

  • Predatori conosciuti
    • cernie ( Serranidae )

Ruoli dell'ecosistema

Amphiprion perideraionvivono con il loro anemone ospite in una relazione simbiotica. Questi pesci sono ricoperti da un muco che aiuta a proteggerli dalla puntura dell'anemone. Le punture tossiche degli anemoni proteggono i pesci di anemone dai predatori e gli anemoni ottengono particelle di cibo nella colonna d'acqua come risultato dell'alimentazione degli anemoni.(Boyer, et al., 2004; Boyer, et al., 2004; Fautin e Allen, 1992)

Specie usata come ospite
Specie mutualistiche

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Amphiprion perideraionè un comune pesce d'acquario ed è quindi di valore economico per l'uomo. Sono piuttosto attraenti per i subacquei e la loro presenza può incoraggiare l'ecoturismo.(Myers, 1991)

  • Impatti positivi
  • commercio di animali domestici
  • ecoturismo

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Non sono noti effetti avversi diAmphiprion perideraionsugli esseri umani. Sono considerati innocui.(Allen, 1991)

Stato di conservazione

Questa specie non è elencata come in pericolo o minacciata e non ci sono piani immediatamente prevedibili per inserirla nella Lista Rossa IUCN.(Allen, 1991; Myers, 1991)

Contributori

Tanya Dewey (a cura di), Animal Agents.

David Lamb (autore), Università del Michigan-Ann Arbor, Kevin Wehrly (editore, istruttore), Università del Michigan-Ann Arbor.

Animali Popolari

Leggi di Euchroma giganteum (borer ceiba metallico gigante) sugli agenti animali

Leggi di Anaxyrus terrestris (Southern Toad) sugli agenti animali

Leggi di Hipposideros fulvus (fulvus roundleaf bat) sugli agenti animali

Leggi di Myiarchus cinerascens (pigliamosche dalla gola di cenere) sugli agenti animali

Leggi di Saiga tatarica (saiga) su Animal Agents

Leggi di Callithrix geoffroyi (uistitì di Geoffroy) sugli agenti animali