Ammodramus nelsoni Passero dalla coda affilata di Nelson

Di Beth Twaddle

Gamma geografica

Ammodramus nelsoni, o passeri dalla coda affilata di Nelson, hanno tre distribuzioni separate all'interno della regione del Neartico. Una popolazione risiede intorno alla baia di Hudson in Canada. Gli altri due abitano sia in Canada che negli Stati Uniti: una popolazione si estende lungo la costa nord-atlantica dal Quebec fino al Maine e l'altra si trova nel centro del Nord America, che va dal Minnesota e dal Nord Dakota nord-occidentale fino all'Alberta e al bacino del fiume Mackenzie meridionale nel Canada. Tutte le popolazioni migrano verso l'inverno lungo le coste dell'Atlantico meridionale e del Golfo del Messico. Si trovano anche piccoli numeri che svernano in un habitat simile lungo la costa della California.(Cooper e Beauchesne, 2004; 'Ammodramus nelsoni', 2011)


quanto tempo vivono i ragni saltellanti audaci

  • Regioni biogeografiche
  • neartico
    • nativo

Habitat

Ammodramus nelsonipreferire le aree erbose che si trovano all'interno delle zone umide. I siti comuni sono paludi d'acqua dolce ai margini di laghi boschivi, paludi salmastre, paludi di carici e regioni tra ruscelli e prati umidi. I salici sono il sito di nidificazione preferito per questa specie, quindi si trovano spesso in habitat dove queste piante legnose sono abbondanti. All'interno di questi habitat, l'ideale è una profondità dell'acqua compresa tra 1 e 10 pollici. Le profondità dell'acqua sono più importanti durante la stagione riproduttiva. Se un sito è troppo umido o troppo secco,Ammodramus nelsonimolto probabilmente non vivrà in quella posizione.Ammodramus nelsoniinverni nelle paludi di acqua salata e salmastra.(Cooper e Beauchesne, 2004; 'Ammodramus nelsoni', 2011)



  • Regioni habitat
  • temperato
  • terrestre
  • Biomi acquatici
  • costiero
  • acqua salmastra
  • Zone umide
  • palude
  • libro
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • estuario

Descrizione fisica

Ammodramus nelsoniè noto per il suo colore solare, arancio dorato che si estende dalle sopracciglia al seno, dove è screziato con strisce più scure. La corona a strisce grigie del passero è bordata di marrone scuro e le coperture dell'orecchio sono grigie. La parte superiore del corpo e il collo marrone oliva sono notevolmente striati di bianco o grigio. Il bianco si estende lungo l'addome fino alla sua coda marrone e affusolata. Sono piccoli uccelli; con un peso compreso tra 19 e 21 g. Misurano da 11 a 13 cm di lunghezza e hanno un'apertura alare di 20 cm. I più comuni passeri di Le Conte ( Ammodramus leconteii ) hanno un aspetto simile aAmmodramus nelsoni. Le differenze includono i peli grigi a strisce dei passeri di Le Conte e il dorso più sottile striato di sabbia.(Cooper e Beauchesne, 2004; 'Ammodramus nelsoni', 2011)



Esistono tre sottospecie, in base alla posizione. Due sottospecie si trovano negli Stati Uniti e una vive nella Columbia Britannica. I passeri dalla coda affilata di Nelson sono sessualmente dimorfici. Entrambi i sessi sembrano simili, ma i maschi sono leggermente più grandi delle femmine. I giovani hanno copri orecchie marroni e segni facciali meno distinti.(Cooper e Beauchesne, 2004; 'Ammodramus nelsoni', 2011)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • omeotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • i sessi allo stesso modo
  • maschio più grande
  • Massa della gamma
    Da 19 a 21 g
    Da 0,67 a 0,74 once
  • Lunghezza media
    127 mm
    5.00 pollici
  • Apertura alare media
    20 cm
    7,87 pollici

Riproduzione

Il comportamento sessuale maschile è una forma di 'poliginia da competizione'. I maschi esamineranno attivamente un'area alla ricerca di femmine. Una volta trovata una femmina, il maschio la intercetterà e tenterà di accoppiarsi con la femmina, che di solito è un accoppiamento forzato. Uno o più maschi possono tentare di accoppiarsi con una sola femmina contemporaneamente, oppure diversi maschi possono accoppiarsi con una singola femmina uno dopo l'altro in un breve periodo di tempo. Questo metodo di riproduzione suggerisce che la competizione spermatica è un fattore importante in questa specie. Sebbene l'accoppiamento sia forzato dal maschio, le femmine ricettive eseguiranno un'esibizione di invito all'accoppiamento durante il tempo in cui sta costruendo un nido. Si acquatterà con la coda e il becco sollevati, le ali piegate e leggermente sollevate e non farà vocalizzazioni.(Greenlaw e Rising, 1994)



  • Sistema di accoppiamento
  • poliginoso

Ammodramus nelsonisi riproduce ogni anno durante i mesi primaverili ed estivi. Le femmine costruiscono un nido a forma di coppa attaccato a canne basse o rami di salice. La posizione del nido è fondamentale negli habitat in cui i livelli dell'acqua fluttuano e le femmine devono selezionare un'altezza alla quale i nidi non saranno allagati. Le frizioni da tre a sette uova vengono deposte in tarda primavera o all'inizio dell'estate. Le uova si schiudono dopo circa 11 giorni di incubazione e dopo 10 giorni i giovani sono in grado di lasciare il nido. I giovani ricevono cure continue dalla femmina per altri 20 giorni dopo l'involo, quando diventano indipendenti.(Cooper e Beauchesne, 2004)

  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    I passeri dalla coda affilata di Nelson producono una covata all'anno.
  • Stagione degli accoppiamenti
    I passeri dalla coda affilata di Nelson si riproducono in tarda primavera o all'inizio dell'estate
  • Gamma di uova per stagione
    Da 3 a 7
  • Uova nella media per stagione
    Da 3 a 5
  • Tempo medio alla schiusa
    11 giorni
  • Gamma di età dell'involo
    Da 8 a 11 giorni
  • Tempo medio per l'indipendenza
    1 mese

Le femmine da sole costruiscono il nido e incubano le uova. Inizialmente la femmina cova i nidiacei frequentemente dopo la schiusa e poi meno frequentemente dopo 4-5 giorni. Gli episodi di cova possono durare fino a 14 minuti, ma di solito sono da 2 a 6 minuti. I passeri dalla coda affilata di Nelson femmina non difendono il nido se un predatore si trova nelle vicinanze. Volano via dal nido e rimangono silenziosi e nascosti nelle vicinanze. Quando i nidiacei sono nella fase iniziale, le femmine daranno segnali di allarme per avvertire la loro prole dei predatori.(Shriver, et al., 2011)

Ci sono dati molto limitati sull'alimentazione dei nidiacei. È stato osservato che i giovani si nutrono quasi esclusivamente di prede invertebrate. Gli alimenti vengono trovati principalmente dalla madre nella vegetazione, nel fango e nell'acqua vicini. È stato osservato che il maschio occasionalmente porta cibo al nido. Gli uccellini rimangono vicino alla madre che continua a prendersi cura di loro per 20 giorni dopo l'involo.(Shriver, et al., 2011)



  • Investimento dei genitori
  • altricial
  • cura dei genitori femminili
  • pre-fertilizzazione
    • approvvigionamento
    • proteggere
      • femmina
  • pre-schiusa / nascita
    • approvvigionamento
      • femmina
  • pre-svezzamento / involo
    • approvvigionamento
      • femmina
  • pre-indipendenza
    • approvvigionamento
      • femmina

Durata della vita / longevità

Utilizzando i dati sulle bande, la durata massima osservata è di 10 anni per i maschi e 6 anni per le femmine.(Shriver, et al., 2011)

Le stime di sopravvivenza annuale minima degli adulti in 2 coorti (a New York) erano del 60,3% e del 54,7% nei maschi e del 63,3% e del 53,0% nelle femmine. La sopravvivenza della prole fino alla prima caduta è stimata al 31,1%. In uno studio di 2 anni nel Rhode Island, le inondazioni di marea hanno causato il 60% della mortalità delle uova e dei nidiacei. È stato anche scoperto che le inondazioni sono la causa principale della mortalità di uova e nidiacei in Canada e New York. Si sa poco sulle cause della mortalità degli adulti.(Shriver, et al., 2011)

  • Durata della gamma
    Stato: selvaggio
    Da 6 a 10 anni

Comportamento

Ammodramus nelsonitrascorre la maggior parte del tempo a cercare cibo, tranne durante la stagione riproduttiva, quando i maschi trascorrono molto tempo cantando e cercando le femmine. Gli uccelli in cerca di cibo correranno a brevi scatti, cammineranno o saltelleranno mentre cercano insetti.Ammodramus nelsonispesso corrono e si fermano, si arrampicano sulla vegetazione e sorvegliano l'area quando non foraggiano. Quando allarmati, questi passeri correranno accovacciati con la testa abbassata. La maggior parte dei voli sono relativamente brevi e locali e le loro caratteristiche variano a seconda del contesto sociale, del comportamento associato o della destinazione.(Greenlaw e Rising, 1994)

Gli incontri osservati tra maschi di solito sono solo quando un maschio spinge attivamente un altro maschio a scendere da un trespolo o un maschio si ritira mentre un altro si avvicina. La dominanza tra i maschi durante la stagione riproduttiva deve ancora essere meglio compresa. Un maschio che canta può smettere di cantare quando un altro maschio si avvicina o canta nelle vicinanze, ma il controcanto non è stato osservato. Esiste una gerarchia di dominanza allentata evidente all'interno di diverse sottospecie diAmmodramus nelsoni. A New York, le femmine sono state osservate combattere con i maschi o cacciarli via quando il maschio cerca di costringere la femmina ad accoppiarsi. Le femmine spesso cacciano i maschi dall'area di nidificazione immediata. Useranno chiamate o esibizioni minacciose per allontanare i maschi. Nel New Brunswick, è stato osservato che le femmine sono più passive nei confronti dei maschi.(Greenlaw e Rising, 1994)

Ammodramus nelsoniè una specie migratrice che si riproduce in regioni selezionate della metà nord-orientale degli Stati Uniti e vicino alla Baia di Hudson in Canada. In autunno, questa specie vola a sud verso gli habitat palustri lungo la costa del Golfo o la costa atlantica meridionale degli Stati Uniti. Durante la migrazione,Ammodramus nelsonisi osserva spesso nutrirsi in gruppi da 10 a 40 individui, ma in posizioni ottimali possono accumularsi in gruppi fino a 100.(Greenlaw e Rising, 1994)

  • Comportamenti chiave
  • arboreo
  • mosche
  • mobile
  • migratorio
  • solitario
  • Dimensione del territorio dell'intervallo
    Da 0,012 a 0,057 km ^ 2

Gamma domestica

I maschi non sono territoriali. In genere concentrano le loro attività quotidiane in grandi intervalli di casa sovrapposti. I percorsi di volo dei maschi si incrociano e i siti appollaiati sono spesso condivisi da diversi maschi. Si stima che gli home range maschili siano compresi tra 1,2 e 1,6 ettari nel New Jersey e tra 3,0 e 5,7 ettari a New York. La dimensione dell'home range per i maschi in Canada è sconosciuta, ma si ritiene che sia molto più grande delle popolazioni meridionali.(Greenlaw e Rising, 1994)

Comunicazione e percezione

I maschi usano le canzoni per attirare le femmine, ma a differenza di molti uccelli canori non usano questa canzone per stabilire il territorio. Spesso cantano in volo. La loro canzone più comune può essere descritta mnemonicamente come 'k-chinnnng doot' e suona come due brevi chip con un sibilo secco in mezzo. Le femmine usano chiamate di avvertimento per allertare la prole del pericolo e chiamate minacciose per allontanare i maschi dai nidi. Non sono state fatte osservazioni di canzoni femminili. Le femmine usano anche la postura del corpo per comunicare la volontà di accoppiarsi. Quando una femmina incontra un maschio ed è pronta per riprodursi, può accovacciarsi con la coda e il becco sollevati e tenere le ali piegate e leggermente sollevate. Come la maggior parte degli uccelli,Ammodramus nelsonipercepisce il suo ambiente attraverso stimoli visivi, uditivi, chimici e tattili.(Greenlaw e Rising, 1994)

  • Canali di comunicazione
  • acustico
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

Ammodramus nelsoniè un onnivoro e si procura la maggior parte del suo cibo da steli d'erba o sul terreno. Nei mesi più caldi, la loro dieta include insetti, ragni, anfipodi e altri piccoli invertebrati. Durante i mesi invernali, semi e cereali forniscono il sostentamento dei passeri.(Shriver, et al., 2011)

  • Dieta primaria
  • onnivoro
  • Alimenti per animali
  • insetti
  • artropodi terrestri non insetti
  • Alimenti vegetali
  • semi, cereali e noci

Predazione

Le femmine abbandonano silenziosamente i loro nidi e si nascondono quando un potenziale predatore terrestre si avvicina. Darà segnali di avvertimento quando sono presenti giovani a carico e volano entro 10-15 m dal nido. Le femmine tornano al nido dopo che il potenziale predatore ha lasciato l'area del nido. Quando un predatore aereo si avvicina, può essere dato un segnale di allarme, ma in genere i passeri trovano silenziosamente copertura. Non sono stati registrati display di distrazione del nido. Come la maggior parte dei passeri, il loro piumaggio presenta strisce nei toni del marrone, grigio e nero che si fondono bene con i loro ambienti erbosi. I predatori noti su adulti e nidi includono albanelle settentrionali , gufi dalle orecchie corte , corvi di pesce , Ratti norvegesi , eserpenti giarrettiera. Sebbene non confermati, i predatori sospetti includono aironi , garzette , ibis lucenti , Corvi americani , e serpenti neri .(Greenlaw e Rising, 1994)

  • Adattamenti anti-predatori
  • criptico

Ruoli dell'ecosistema

In quanto onnivori, questi passeri probabilmente influenzano la distribuzione locale dei semi e le popolazioni di insetti. Gli adulti e i giovani servono anche da cibo per diversi predatori aerei e terrestri. A volte si verifica il parassitismo del nidoAmmodramus nelsoninidi. Gli unici parassiti della covata documentati per questa specie sono i cowbirds dalla testa bruna ( Molothrus ater ).(Greenlaw e Rising, 1994)

Specie commensali / parassitarie

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

I passeri dalla coda affilata di Nelson non hanno alcun vantaggio economico per gli esseri umani.


martora nordamericana

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Non sono noti effetti negativi dei passeri dalla coda affilata di Nelson sugli esseri umani.

Stato di conservazione

La principale minaccia aAmmodramus nelsoniè la perdita di habitat dovuta alla distruzione umana; principalmente a causa della conversione di prati e paludi per usi agricoli. Poiché la profondità dell'acqua specifica è importante per la specie, è essenziale proteggere vaste aree di habitat per assicurarsi che le condizioni ideali dell'acqua siano presenti almeno in alcune aree all'interno di una zona umida. Attualmente, l'Unione internazionale per la conservazione della natura e delle risorse naturali elenca questa specie come Least Concern e considera la popolazione stabile e diffusa. Tuttavia, l'aumento dello sviluppo umano e la conseguente perdita di habitat dovrebbero essere monitorati attentamente. Come specie migratrice,Ammodramus nelsoniè protetto dallo United States Migratory Bird Act.('Ammodramus nelsoni', 2011)

Contributori

Beth Twaddle (autore), Minnesota State University, Mankato, Robert Sorensen (editore), Minnesota State University, Mankato, Rachelle Sterling (editore), Progetti speciali, Catherine Kent (editore), Progetti speciali.

Animali Popolari

Leggi di Acipenser fulvescens (Esturgeon jaune) sugli agenti animali

Leggi di Macropus dorsalis (wallaby a strisce nere) su Animal Agents

Leggi di Nomascus leucogenys (gibbone dalle guance bianche del nord) sugli agenti animali

Leggi di Asio otus (gufo comune) su Animal Agents

Leggi di Sylvilagus palustris (coniglio di palude) sugli agenti animali

Leggi di Crassostrea virginica sugli agenti animali