Ammodramus bairdii Passero di Baird

Di John Kauphusman

Gamma geografica

La maggior parte delle popolazioni diIl passero di Baird(Ammodramus bairdii) sono endemiche delle alte praterie delle Grandi Pianure nordamericane durante le stagioni primaverili ed estive. Nello specifico, si trovano in North Dakota, South Dakota, Alberta, Saskatchewan e Southern Manitoba (Stephen e Sealy, 1998). Ci sono poche popolazioni che si trovano nel Montana e nel Minnesota (Wiggins, 2006).

Durante la stagione autunnale migrano verso i loro terreni di svernamento. La maggior parte dei terreni di svernamento dei passeri di Baird si trova nelle brevi praterie del Messico settentrionale e negli Stati Uniti meridionali (cioè Texas, Arizona e Nuovo Messico) (Ahlering, Johnson e Faaborg, 2009).(Ahlering, et al., 2009; Stephen e Sealy, 1998; Wiggins, 2006)



  • Regioni biogeografiche
  • neartico
    • nativo
  • Altri termini geografici
  • olartico

Habitat

Ammodramus bairdiidurante i mesi primaverili ed estivi preferisce vivere nelle grandi pianure terrestri del Nord America. Qui tendono a essere trovati a vivere tra le alte erbe temperate adiacenti alle comunità di arbusti. A causa della crescente frammentazione degli habitat e della conversione dei prati in terreni agricoli, ilI passeri di Bairdsono stati trovati a vivere in pascoli seminati, terreni coltivati ​​e terreni da fieno (Stephen e Sealy, 1998). Le altitudini di queste praterie in cui vivono, sia per i mesi caldi che per quelli freddi, tendono ad essere comprese tra 1200 e 2000 metri (BirdLife International, 2016). I loro habitat di svernamento sono comunità di praterie temperate più brevi e meno dense. La ragione del cambiamento nella preferenza da praterie alte a praterie corte è che le praterie corte in inverno hanno più abbondanza di semi e c'è una più facile accessibilità al foraggio per loro (Stephen e Sealy, 1998).(BirdLife International, 2016; Stephen e Sealy, 1998)



  • Regioni habitat
  • temperato
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • savana o prateria
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • agricolo
  • Elevazione della gamma
    Da 1200 a 2000 m
    Da 3937,01 a 6561,68 piedi

Descrizione fisica

I passeri di Baird sono marrone chiaro, striati di un giallo-marrone e con sottili segni neri sul viso. Le teste sono piatte con un grosso becco e una corta coda biforcuta. Hanno un'ampia striscia centrale ocra della corona e una stretta fascia di strisce nere sul petto bianco. Non c'è dimorfismo sessuale. Entrambi i sessi tendono a pesare tra i 17 ei 21 grammi e hanno una lunghezza media di 12 cm. Le aperture alari in genere hanno una lunghezza media di 23 cm. I giovani hanno un aspetto simile agli adulti, tranne per il fatto che hanno striature più pesanti ('Baird's Sparrow', 2015).('Baird's Sparrow', 2015)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • omeotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • i sessi allo stesso modo
  • Massa della gamma
    Da 17 a 21 g
    Da 0,60 a 0,74 once
  • Lunghezza media
    12 cm
    4,72 pollici
  • Apertura alare media
    23 cm
    9.06 pollici

Riproduzione

La maggior parte dei passeri di Baird ha accoppiamenti monogami durante la stagione riproduttiva, anche se alcuni maschi con ampi territori saranno poliginosi. Le coppie monogame rimangono insieme per un anno, sebbene non ci siano informazioni su un legame di coppia di anno in anno a causa del fatto che pochissimi individui tornano a riprodursi nello stesso sito. Nella prima stagione riproduttiva i maschi arriveranno ai luoghi di riproduzione prima delle femmine e inizieranno a creare i loro territori. Quando le femmine arrivano, i maschi inizieranno a preformare il comportamento di corteggiamento, dove canteranno dal loro trespolo più alto nel loro territorio per attirare un compagno. Voleranno anche tra i confini del loro territorio per enfatizzare le sue dimensioni per attirare le femmine (Wiggins, 2006).



  • Sistema di accoppiamento
  • monogamo
  • poliginoso

La maturità sessuale inizia a un anno di età per entrambi i sessi. Quando le coppie si sono formate e la copulazione è completa, le femmine depongono da 3 a 6 uova in un nido. I nidi si trovano sul terreno tra le erbe in profonde depressioni senza occultamento in alto. Sono fatti di erbe, steli, foglie all'esterno e l'interno è rivestito con erbe a foglia stretta e radichette. Le dimensioni dei nidi sono di 6,2 cm di diametro e 4,6 cm di profondità (Stephen e Sealy, 1998). Le uova sono di un bianco grigiastro con macchie e macchie marroni ('Baird's Sparrow', 2015). L'incubazione delle uova dura tipicamente da 11 a 12 giorni prima della schiusa. I giovani sono autonomi e indipendenti tra gli 8 e gli 11 giorni di età, sebbene non siano ancora in grado di volare per una o due settimane (Wiggins, 2006).('Baird's Sparrow', 2015; Stephen e Sealy, 1998; Wiggins, 2006)

  • Principali caratteristiche riproduttive
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    Il passero di Baird produce una covata in un anno, anche se è stato registrato che pochi ne produrranno due (Wiggins, 2006).
  • Stagione degli accoppiamenti
    Uno o forse due frizioni tendono a essere deposte tra il 29 maggio e il 31 luglio.
  • Gamma di uova per stagione
    Da 3 a 6
  • Uova nella media per stagione
    5
  • Tempo di intervallo alla schiusa
    Da 11 a 12 giorni
  • Gamma di età dell'involo
    Da 8 a 11 giorni
  • Tempo di autonomia per l'indipendenza
    Da 8 a 11 giorni
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    1 anno
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    1 anno

Per la maggior parte dei monogami, entrambi i sessi proteggono e si prendono cura del nido una volta che le uova sono state deposte quando sono state inviate all'indipendenza. Ciò richiede in genere dai 19 ai 23 giorni. I genitori in genere covano (nutrono) i piccoli per intervalli di tre minuti più volte durante il giorno. Nei primi 15 giorni le femmine tendono a fare la maggior parte dell'alimentazione per i giovani, e negli ultimi due giorni il maschio alimenta fino a quando i piccoli non sono completamente nati. Per dissuadere i predatori dal nido, maschi e femmine non si nutrono a vicenda nel nido, ma piuttosto in un luogo lontano dal sito del nido. La protezione è limitata principalmente alla segretezza della posizione del nido dai predatori, e se il nido è predato sui genitori molto probabilmente lo abbandoneranno invece di combattere. Se è all'inizio della stagione riproduttiva, i genitori proveranno una seconda covata se la prima viene abbandonata (Wiggins, 2006).(Wiggins, 2006)

  • Investimento dei genitori
  • cure parentali maschili
  • cura dei genitori femminili
  • pre-schiusa / nascita
    • approvvigionamento
    • proteggere
  • pre-svezzamento / involo
    • approvvigionamento
    • proteggere

Durata / longevità

Ci sono informazioni limitate sulla durata della vita dei passeri di Baird a causa del fatto che gli uccelli fasciati non tornano nella stessa posizione primaverile. Tuttavia, è stato affermato che in genere vivono in media fino a 4,5 anni in natura. Se si confronta il fileIl passero di Bairdcon il congenere passero cavalletta che vivono in media 3 anni, quindi è probabile che il loro tempo di generazione sia di 2-3 anni. Si prevede che la mortalità sia molto alta a causa dei record del genere, sebbene i dati sulla sopravvivenza annuale non siano noti a causa del problema con le bande. La mortalità è tipicamente dovuta a predazione ed eventi stoicastici (COSEWIC, 2012).('COSEWIC Assessment and Status Report on the Baird’s Sparrow Ammodramus bairdii in Canada', 2012)




cosa mangiano i serpenti gopher

  • Durata media della vita
    Stato: selvaggio
    4,5 anni
  • Durata della vita tipica
    Stato: selvaggio
    Da 2 a 3 anni

Comportamento

La maggior parte della vita dei passeri di Baird è solitaria, tranne durante la stagione riproduttiva e durante la migrazione verso i terreni di svernamento. Questi passeri sono diurni, in genere volano attraverso i loro territori alla ricerca di cibo al mattino presto. In primavera e in estate, i maschi detengono territori di 0,012-0,015 km ^ 2, sebbene in habitat congestionati i maschi possano occupare solo territori di 0,004-0,008 km ^ 2. I maschi proteggeranno costantemente i loro territori dai maschi competitivi avversari, chiamando i concorrenti del rione, e alcuni casi attaccheranno i maschi competitivi che entrano nel territorio. Le femmine non detengono territori in quanto possono essere in qualsiasi territorio maschile, ma per lo più rimangono nei loro partner. Nei terreni di svernamento, i maschi non sono più territoriali nelle praterie meridionali poiché la loro abbondanza di cibo e nessuna competizione per l'accoppiamento (Wiggins, 2006).(Wiggins, 2006)

  • Comportamenti chiave
  • diurno
  • mobile
  • migratorio
  • territoriale
  • Dimensione del territorio dell'intervallo
    Da 0,004 a 0,015 km ^ 2

Gamma domestica

Il passero di Baird è un uccello migratore specializzato per vivere nelle praterie della prateria settentrionale e meridionale del Nord America (Ahlering, Johnson e Faaborg, 2009). La migrazione avviene con molti uccelli che volano in alta quota di notte attraverso il Midwest durante il tardo autunno (Wiggins, 2006).(Ahlering, et al., 2009; Wiggins, 2006)

Comunicazione e percezione

Caratteristiche per la maggior parte dei vertebrati, i passeri di Baird hanno i sensi della percezione visiva e della sensazione tattile. Non sono stati condotti studi sulle capacità olfattive dei passeri di Baird. La comunicazione deve essere eseguita dall'acustica dei maschi all'interno del loro territorio per scoraggiare i maschi rivali dall'entrare e attirare le femmine a entrare. Le femmine possono effettuare chiamate, anche se le ragioni sono speculative (Wiggins, 2006).(Wiggins, 2006)

  • Canali di comunicazione
  • acustico
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

Il passero di Baird è un raccoglitore onnivoro per le praterie, dove il tipo di cibo che mangia dipende dai periodi della stagione. Durante l'inizio della primavera e l'inizio dell'autunno, sono granivori per i semi annuali primaverili e autunnali come quarti di agnello, maialino russo e senape. Nelle calde stagioni estive sono insettivori, vermivori e consumano altri artropodi come ragni e isopodi. Questi passeri preferiscono queste fonti di cibo ad alto contenuto proteico in quanto è una fonte di cibo migliore per la loro prole, ed è in grande abbondanza durante questi periodi. Inoltre, hanno bisogno di fonti ad alto contenuto proteico poiché hanno bisogno di immagazzinare più grasso, in modo da avere l'energia per migrare nel tardo autunno. Nei terreni di svernamento consumeranno alcuni invertebrati e anche i semi delle annuali come il sorgo, l'erba brislegrass verde, l'ambrosia e il bomegrass (Wiggins, 2006).(Wiggins, 2006)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • insettivoro
    • mangia artropodi non insetti
    • vermivore
  • erbivoro
    • granivoro
  • onnivoro
  • Alimenti per animali
  • insetti
  • artropodi terrestri non insetti
  • vermi terrestri
  • Alimenti vegetali
  • semi, cereali e noci

Predazione

La predazione del nido da parte dei mammiferi è comune all'interno della specie a causa del fatto che i loro nidi di terra sono facilmente accessibili per le puzzole a strisce e gli scoiattoli di terra a tredici allineati. Gli adulti sono predati da predatori aviari come l'albanella reale, e per evitare la predazione i passeri non voleranno via ma correranno a terra tra le alte erbe della prateria per scappare (Stephen e Sealy, 1998).(Stephen e Sealy, 1998)

  • Predatori conosciuti
    • puzzole a strisce ( Mefite, mefite )
    • scoiattoli di terra a tredici righe (Ictidomys tridecemlineatus)

Ruoli dell'ecosistema

Passero di Baird e altri uccelli del genere Ammodramus ruolo nella comunità ecosistemica è che disperdono i semi dall'alimentazione, impollinano le erbe e controllano le popolazioni di invertebrati attraverso il consumo (Kumaresan et al., 2014). I nidi sono soggetti al parassitismo del nido da parte del cowbird dalla testa bruna, dove le femmine depongono le uova nei nidi dei passeri del Bardo, e inganna l'uccello per allevare i piccoli dei cowbird. Il parassitismo del nido colpisce il 36% dei nidi dei passeri e costa 1,1 passero per nido parassitato (Stephen e Sealy, 1998).(Kumaresan, et al., 2014; Stephen e Sealy, 1998)

  • Impatto sull'ecosistema
  • disperde i semi
  • impollina
Specie commensali / parassitarie

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Il genere Ammodramus e altri uccelli nell'ordine Passeriformes sono ottimi agenti di controllo dei parassiti. Ad esempio, quando il New York City Park è stato invaso da vermi pollici che distruggevano il fogliame degli alberi, la soluzione era di posizionare passeri, il che ha portato i passeri a limitare e controllare la popolazione di vermi pollici. Alcuni passeri sono buoni impollinatori di piante erbacee e possono aiutare a impollinare le colture trasportando il polline sul corpo e spostandosi da pesce persico a pesce persico. L'ecoturismo avviene attraverso il birdwatching di questa specie (Kumaresan et al., 2014).(Kumaresan, et al., 2014)

  • Impatti positivi
  • ecoturismo
  • impollina le colture
  • controlla la popolazione di parassiti

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

A causa della perdita di habitat, alcune popolazioni di passeri di Baird si sono trasferite in terreni agricoli, fienili e pascoli. In questi luoghi si nutrono di raccolti, ma poiché la loro popolazione in questi luoghi è bassa, il costo dei raccolti persi è minimo o insignificante (Stephen e Sealy, 1998).(Stephen e Sealy, 1998)


durata della vita della lucertola del recinto occidentale

  • Impatti negativi
  • parassita delle colture

Stato di conservazione

Sotto la lista rossa IUCNAmodramus bairdiiè elencato come meno preoccupante (Baird's Sparrow ', 2015), e ai sensi del Migratory Bird Treat Act degli Stati Uniti il ​​passero di Baird è elencato come protetto. Sono anche elencati come minacciati negli stati del New Mexico e del Montana e in pericolo di estinzione nel Minnesota (Wiggins, 2006).('Baird's Sparrow', 2015; Wiggins, 2006)

Contributori

John Kauphusman (autore), Minnesota State University Mankato, Robert Sorensen (editore), Minnesota State University, Mankato.

Animali Popolari

Leggi di Aptenodytes forsteri (pinguino imperatore) sugli agenti animali

Leggi di Lottia gigantea sugli agenti animali

Leggi di Anas strepera (gadwall) su Animal Agents

Leggi di Damaliscus lunatus (topi) sugli agenti animali

Leggi di Funambulus pennantii (scoiattolo di palma settentrionale) su Animal Agents

Leggi di Zonotrichia albicollis (passero dalla gola bianca) sugli agenti animali