Ambystoma opacum Salamandra marmorizzata

Di Garry Rogers

Gamma geografica

Ambystoma opacum, la salamandra marmorizzata si trova in gran parte degli Stati Uniti orientali, dal Massachusetts occidentale all'Illinois centrale, al Missouri sudorientale e all'Oklahoma e al Texas orientale, a sud fino al Golfo del Messico e alla costa della Carolina. È assente dalla Florida peninsulare. Popolazioni disgiunte si trovano nel Missouri orientale, nell'Illinois centrale, nell'Ohio nord-occidentale / nell'Indiana nord-orientale e lungo i bordi meridionali del Lago Michigan e del Lago Erie.(Petranka, 1998)

  • Regioni biogeografiche
  • neartico
    • nativo

Habitat

Le salamandre marmorizzate adulte vivono in boschi umidi, spesso vicino a stagni o ruscelli. Queste salamandre si trovano occasionalmente sui pendii asciutti, ma non lontano da un ambiente umido.(Flank, 1999; Petranka, 1998)



A differenza della maggior parte degli altrisalamandre talpa, questa specie non si riproduce in acqua. Le salamandre marmorizzate adulte si riproducono solo in pozze, stagni e fossati prosciugati e le femmine depongono le uova sotto le foglie lì. Le uova si schiudono dopo che gli stagni si sono riempiti.(Petranka, 1998)



  • Regioni habitat
  • temperato
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • foresta
  • Biomi acquatici
  • piscine temporanee

Descrizione fisica

Ambystoma opacumè una delle specie più piccole in Ambystomatidae famiglia. Raggiunge una lunghezza da adulto di circa 9-10,7 cm (Conant e Collins 1998). A volte è chiamata salamandra fasciata, a causa delle sue bande incrociate bianche o grigio chiaro su testa, schiena e coda. Considerati sessualmente dimorfici, i maschi sono più piccoli delle femmine e hanno bande incrociate bianche argentee. Durante la stagione riproduttiva, le bande incrociate diventano molto bianche e le ghiandole attorno alla cloaca del maschio si gonfiano. Le femmine sono più grandi e hanno bande incrociate grigio argento.(Petranka, 1998)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • ectotermico
  • eterotermico
  • simmetria bilaterale
  • velenoso
  • Dimorfismo sessuale
  • femmina più grande
  • sessi colorati o modellati in modo diverso
  • Lunghezza intervallo
    Da 9 a 10,7 cm
    Da 3,54 a 4,21 pollici

Sviluppo

  • Sviluppo - Ciclo di vita
  • metamorfosi

Riproduzione

A differenza della maggior parte degli altri in questa famiglia,Ambystoma opacumha una strategia riproduttiva molto insolita. Invece di allevare stagni o altre fonti d'acqua permanenti, nei mesi primaverili, la salamandra marmorizzata è un allevatore autunnale e si riproduce interamente sulla terra.



Dopo aver trovato la sua compagna, il maschio corteggerà con la femmina, muovendosi spesso in modo circolare con lei. Il maschio procederà quindi a ondulare la coda e sollevare il corpo. Successivamente, il maschio depositerà uno spermatoforo sul terreno. Se interessata, la femmina procederà quindi a raccoglierlo con le labbra cloacali (Petranka 1998). Dopo l'accoppiamento, la femmina si avventurerà e selezionerà una piccola depressione nel terreno. Questa depressione è solitamente un laghetto ridotto, o letto essiccato di un fosso o stagno temporaneo (Petranka 1998). La femmina deporrà una covata compresa tra cinquanta e cento uova. Una volta depositata la femmina rimarrà con loro per mantenerli umidi, fino a quando i nidi non saranno allagati. Non appena arrivano le piogge autunnali le uova si schiuderanno nella depressione in cui sono state originariamente deposte. Se la pioggia non arriva mai, le uova rimarranno dormienti per tutto l'inverno se le temperature non scendono troppo, quindi si schiuderanno nella primavera successiva (Flank 1999).


cosa mangiano le raganelle del Pacifico

Una volta schiuse le larve di colore grigio (1 cm) crescono molto rapidamente, mangiando principalmente macrozooplancton. Le grandi larve, tuttavia, mangeranno le larve e le uova di anfibi (Petranka 1998). I tempi della metamorfosi dipendono dalla posizione geografica. Quelli che si trovano nel sud possono subire metamorfosi in appena due mesi. Quelli nei climi settentrionali impiegano generalmente da otto a nove mesi (Petranka 1998). I giovani giovani sono di circa 5 cm e raggiungono la maturità sessuale in circa 15 mesi, dopo la metamorfosi (Flank 1999).(Flank, 1999; Petranka, 1998)

  • Principali caratteristiche riproduttive
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • fecondazione
    • interno
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    Le salamandre marmorizzate si riproducono una volta all'anno.
  • Stagione degli accoppiamenti
    L'allevamento inizia nella tarda estate nella parte settentrionale dell'areale e si protrae fino a novembre nella parte meridionale.
  • Numero di intervallo di prole
    Da 50 a 100
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    Sesso: femmina
    1460 giorni
    Un'età
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    Da 17 a 26 mesi

Durata / longevità

Comportamento

Ambystoma opacumè, per la maggior parte, una specie solitaria, che passa la maggior parte del tempo sotto lettiera o sottoterra (fino a un metro). Si pensa che le specie difenderanno le tane che abitano contro altre della stessa specie. Occasionalmente, gli adulti condivideranno le tane tra loro. Gli adulti, tuttavia, tendono ad essere più aggressivi gli uni verso gli altri quando il cibo scarseggia (Petranka 1998). L'unico momento in cui le specie sono in contatto tra loro è durante la stagione riproduttiva. I maschi spesso arrivano nei siti potenziali circa una settimana prima delle femmine (Petranka 1998).(Flank, 1999; Petranka, 1998)



  • Comportamenti chiave
  • terricolo
  • fossorial
  • natatorio
  • notturno
  • mobile
  • migratorio
  • sedentario
  • ibernazione
  • solitario

Abitudini alimentari

Anche con le sue piccole dimensioni, un adultoAmbystoma opacumè un predatore vorace e carnivoro, che consuma grandi quantità di cibo. Piccoli vermi, insetti, lumache e persino lumache costituiscono la sua dieta. Attratta dal movimento e dall'odore, questa specie non mangia prede morte.(Flank, 1999)

Le larve di salamandra marmorizzata sono anche predatori attivi e possono essere i predatori dominanti nei loro stagni temporanei. Mangiano zooplancton (principalmente copepodi e cladocerani) quando si schiudono per la prima volta, ma aggiungono altre prede alla loro dieta man mano che crescono, inclusi crostacei più grandi (isopodi, gamberetti fata), insetti acquatici, lumache, vermi oligocheti e le larve di anfibi, a volte anche altre salamandre marmorizzate. Negli stagni boschivi le larve più grandi a volte si nutrono pesantemente di bruchi che cadono nell'acqua.(Petranka, 1998)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • mangia artropodi non insetti
  • Alimenti per animali
  • anfibi
  • insetti
  • artropodi terrestri non insetti
  • molluschi
  • vermi terrestri
  • vermi acquatici o marini
  • crostacei acquatici
  • zooplancton

Predazione

Le salamandre marmorizzate sono predate da vari predatori dei boschi (serpenti, gufi, procioni, puzzole, toporagni, donnole).

Le ghiandole velenose situate sulla coda forniscono un grado di protezione.(Petranka, 1998)

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Le salamandre marmorizzate non hanno importanza economica.

Stato di conservazione

Questa specie è elencata come minacciata dal Dipartimento delle risorse naturali del Michigan (DNR). In altre aree non è considerato minacciato e può essere comune a livello locale.

Il declino delle popolazioni nella regione dei Grandi Laghi può essere attribuito sia al declino dell'habitat, ma soprattutto agli effetti del diffuso raffreddamento della temperatura dopo che un clima postglaciale più caldo li ha portati nell'area.

Contributori

David Armitage (a cura di), Animal Agents.

Garry Rogers (autore), Michigan State University, James Harding (editore), Michigan State University.

Animali Popolari

Leggi di Mormoops megalophylla (pipistrello dalla faccia fantasma) su Animal Agents

Leggi di Ochotona cansus (Gansu pika) su Animal Agents

Leggi di Felis chaus (gatto della giungla) su Animal Agents

Leggi di Chelonia mydas (Tartaruga Verde) sugli agenti animali

Leggi di Loligo pealeii sugli agenti animali

Leggi di Chaetodon capistratus (Isabelita) sugli agenti animali