Ambystoma macrodactylum croceum Santa Cruz Salamander dalle dita lunghe

Di Megan Hilt

Gamma geografica

La salamandra a punta lunga di Santa Cruz è una specie relitta, precedentemente diffusa in tutta la California dopo il Pleistocene, ed è ora concentrata nell'area di Santa Cruz, California. (Hukill 1997) Al momento della sua scoperta nel 1954 fino ad oggi, questa specie ha abitato quattro località intorno alla contea di Santa Cruz. Includono le città di Ellicott, Valencia, Seascape e Bennett. (U.S. Fish and Wildlife Service 1986)

  • Regioni biogeografiche
  • neartico
    • nativo

Habitat

Queste salamandre vivono in stagni, ruscelli o lagune allo stadio larvale. Da adulti terrestri, le salamandre vivono in popolazioni isolate in foreste montane e miste e si estivono in habitat acquatici. Favoriscono condizioni di vita che permettano alla loro pelle di rimanere umida e fresca, e risiedere sotto i rifiuti della foresta fa proprio questo. (Larson 1997)



  • Biomi terrestri
  • foresta
  • Biomi acquatici
  • laghi e stagni
  • fiumi e torrenti

Descrizione fisica

Ambystoma macrodactylum gialloè una piccola salamandra, che raggiunge una lunghezza adulta di circa 127 mm (5 pollici). Il corpo di un adulto è di un colore nero-carbone lucido, con brillanti macchie gialle e arancioni che coprono la sua schiena, che diminuiscono in abbondanza nella parte superiore della testa e praticamente scompaiono ai piccoli occhi neri. La loro testa è ampia, smussata ea forma di siluro. (Duellman e Trueb 1986, Westphal 1996) Due paia di arti di dimensioni approssimativamente uguali sono posizionate ad angolo retto rispetto alla gabbia toracica. (Ferguson 1961) Le quattro dita delle zampe anteriori e cinque sul retro sono estremamente lunghi. La coda adulta è appiattita lateralmente, metamorfizzata dallo stadio larvale di una pinna. I veri denti formano una fila sul tetto della bocca. Allo stadio larvale, le salamandre assomigliano agli adulti tranne per il fatto che hanno pinne caudali, quattro fessure branchiali esterne su entrambi i lati della testa e sono di colore verdastro screziato (Duellman e Trueb 1986 Westphal 1996).

  • Altre caratteristiche fisiche
  • ectotermico
  • simmetria bilaterale

Sviluppo

  • Sviluppo - Ciclo di vita
  • metamorfosi

Riproduzione

Il comportamento riproduttivo diAmbystoma macrodactylum gialloè altamente unico. Dopo un periodo di estivazione, le salamandre percorrono grandi distanze fino al luogo di riproduzione originario. I maschi restano circa un mese, mentre le femmine restano solo due settimane. I maschi trascorrono questo tempo in competizione tra loro per le risorse al fine di aumentare la loro forma fisica, (forza e virilità). Ciò aumenta la luminosità dei segni giallo-arancio, aumentando infine la preferenza sessuale del compagno. Nel rituale di corteggiamento finale, il maschio dà una gomitata alla femmina e, se è ricettiva, il maschio posiziona il mento sulla testa della femmina, massaggiandosi la ghiandola del mento in segno di preferenza. Il maschio quindi si allontana e la femmina segue il muso alla coda. Il maschio deposita uno spermatoforo a forma di fungo (grumo gelatinoso di sperma) sul fondo del lago (stagno o ruscello che si muove lentamente) per la femmina. Successivamente prende lo spermatoforo nel suo 'sfiato' per fecondare le uova internamente. Circa 200-400 uova vengono deposte su un gambo vegetativo sommerso e schiudono 2-3 settimane dopo. (Hukill 1997) Queste uova rivestite di gelatina sono le uova più grandi di tutte le salamandre della zona. (Westphal 1996) Le larve vivono nello stagno fino a circa marzo, quando la coda perderà la pinna, le dita dei piedi si allungheranno e le branchie scompaiono. La maturità sessuale viene raggiunta a 3-4 anni (U.S. Fish and Wildlife Service 1986)


adattamenti di granceole giapponesi

  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)

Comportamento

La coltivazione nella salamandra a punta lunga di Santa Cruz è un adattamento molto importante al clima estivo caldo e secco. Per rimanere umida e fresca, la salamandra scava in profondità nel suolo della foresta dove rimane durante i caldi mesi estivi. (Duellman e Trueb 1986) Con l'aumento delle precipitazioni a novembre, la salamandra emerge e si reca al sito di riproduzione. (Hukill 1997)Ambystoma macrodactylum giallosi basa su molteplici forme di protezione dai predatori. Questi includono agitare la coda e innescare ghiandole velenose, che formano goccioline di veleno bianco sulla sua pelle (Westphal 1996).



  • Comportamenti chiave
  • mobile

Abitudini alimentari

Sia le larve acquatiche che gli adulti terrestri sono carnivori. Le larve mangiano principalmente piccoli insetti acquatici e artropodi. Gli adulti predano anche girini di raganelle, lombrichi, lumache e vari insetti terrestri. (Ferguson 1961)

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Gran parte dei 139 acri accantonati per la specie è di alto valore economico, che viene perso se lasciato non sviluppato.

Stato di conservazione

Da quando sono stati inseriti nella prima lista delle specie minacciate di estinzione l'11 marzo 1967, sono stati compiuti passi significativi per garantire la loro sopravvivenza, inclusa la prenotazione di un Ellicott Slough National Wildlife Refuge di 139 acri, nella baia di San Francisco, California. (US Fish e Wildlife Service 1986, Westphal 1996) Poiché la perdita dell'habitat è una delle principali fonti di pericolo imminente per la popolazione di queste salamandre, il rifugio istituito è stato un grande passo verso il salvataggio di questa specie rara.



Contributori

Megan Hilt (autore), Università del Michigan-Ann Arbor.

Animali Popolari

Leggi di Lynx lynx (lince euroasiatica) su Animal Agents

Leggi di Boa constrictor (Boa Constrictor) su Animal Agents

Leggi di Pitangus sulphuratus (grande kiskadee) sugli agenti animali

Leggi di Thylacinus cynocephalus (lupo della Tasmania) sugli agenti animali

Leggi Demodex folliculorum sugli agenti animali

Leggi di Dasycercus cristicauda (mulgara) sugli agenti animali