Ambystoma laterale salamandra pezzata blu

Di Melissa Donato

Gamma geografica

Le salamandre a macchie blu si trovano nel Nord America centro-orientale e si estendono in un'ampia fascia attraverso le province atlantiche e il New England settentrionale. Si trovano intorno ai Grandi Laghi e ad ovest fino al centro di Manitoba. Raggiungono il nord fino a James Bay, Ontario (Collicutt 1999).

  • Regioni biogeografiche
  • neartico
    • nativo

Habitat

La salamandra pezzata blu vive nelle foreste di latifoglie e di conifere. Sono più abbondanti nei boschi umidi con terreno sabbioso. Differiscono dalle altre salamandre in quanto si trovano fuori terra durante i mesi più caldi (Harding 1997). Durante il giorno stanno al riparo dalla luce solare diretta. Trascorrono l'estate e l'autunno nelle foreste umide, alla ricerca di cibo di notte (Nova Scotia 1999).



  • Regioni habitat
  • temperato
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • foresta
  • Biomi acquatici
  • laghi e stagni

Descrizione fisica

Lunghezza: 10-14 cm.



Le salamandre a macchie blu hanno una coda lunga che è circa il 40% della lunghezza del suo corpo (Collicutt 1999). La coda della salamandra è sostanzialmente ovale alla base e compressa verso la punta. È più carnoso di A. jeffersonianum (Minton 1972). Hanno anche un corpo più snello rispetto alla salamandra tigre A. tigrinum (Collicut 1999). I loro piedi hanno dita relativamente lunghe (Conant e Collins 1998). Viene loro dato il nome per le macchie e le macchie bianco-bluastre sulle maree del tronco e della coda e talvolta anche sul dorso. La loro pelle è nero-bluastra (Conant e Collins 1998). Le macchie sono anche sugli arti e sulla pancia (Harding 1997). La pancia può essere nera o di una tonalità più chiara del dorso, ma la bocca è solitamente nera (Harding 1997). C'è una leggera differenza di dimensioni tra i maschi e le femmine. I maschi tendono ad essere leggermente più piccoli delle femmine, i maschi hanno anche una coda più lunga e più appiattita (Harding 1997). Le larve delle salamandre a macchie blu variano nell'aspetto. Quando le larve sono piccole e relativamente giovani hanno larghe pinne caudali e branchie esterne per vivere nell'acqua (Collicutt 1999). Ma una volta che hanno sviluppato tutte e quattro le zampe, sembrano essere marrone scuro, oliva o grigio sulla superficie superiore con chiazze scure sulle pinne fallite. Possono anche avere macchie gialle opache sul dorso o strisce giallastre su ciascun lato della schiena. Il ventre è più leggero e senza segni (Harding 1997).

  • Altre caratteristiche fisiche
  • ectotermico
  • eterotermico
  • simmetria bilaterale

Sviluppo

  • Sviluppo - Ciclo di vita
  • metamorfosi

Riproduzione

La durata della vita di una salamandra a macchie blu è sconosciuta (Collicutt 1999). Sia i maschi che le femmine raggiungono la maturità a circa 2 anni di età (Harding 1997). La salamandra si riproduce negli stagni e nei fossati dei boschi (Conant e Collins 1998). Si riproducono in aprile in piccoli stagni. La femmina depone singolarmente fino a 500 uova alla base di bastoncini, piante o rocce. Le uova impiegano circa 1 mese per schiudersi e quando si schiudono hanno occhi, bocca, branchie esterne e pinne caudali ben sviluppati. A due settimane si formano le zampe anteriori ea 3 settimane si formano gli arti posteriori. Man mano che invecchiano sembrano minuscole salamandre adulte, tranne per il fatto che hanno ampie pinne caudali e branchie esterne. Tra i 3-5 cm di lunghezza si trasformano nella forma adulta e lasciano lo stagno. Quando si trasformano perdono le branchie esterne e le pinne caudali e sviluppano la colorazione adulta (Collicut 1999). Si trasformano a fine estate (CCIW 1999).




marrone thrasher abitudini di nidificazione

  • Principali caratteristiche riproduttive
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • fecondazione
    • interno
  • oviparo

Comportamento

Le salamandre a macchie blu si riproducono in primavera. Migrano verso gli stagni di riproduzione quando iniziano le calde piogge serali e le temperature si riscaldano e si scioglie rapidamente la neve. Il processo di corteggiamento ha una breve fase in cui il maschio strofina e dà una gomitata alla femmina con il muso. Quindi il maschio striscia sopra la femmina e la afferra dietro le zampe anteriori e le sfrega il mento sulla testa e sul muso. Questa posizione può essere mantenuta per diverse ore, salendo di tanto in tanto in superficie. Il maschio alla fine rilascia la femmina e deposita uno spermatoforo davanti a lei. Il maschio la conduce allo spermatoforo e la femmina lo raccoglie con la sua cloaca (Harding 1997). Hanno anche alcuni meccanismi di difesa. Le piccole dimensioni del corpo consentono alla salamandra di nascondersi bene e le macchie blu aiutano a rompere il contorno del corpo. Hanno anche ghiandole granulari che sono per lo più concentrate sulla coda. Queste ghiandole producono un liquido nocivo lattiginoso che viene secreto quando è minacciato. La salamandra a macchie blu tiene la coda sollevata e curva sul corpo quando è allarmata. Se il predatore attacca la coda, ottiene la secrezione appiccicosa nella sua bocca (Collicutt 1999).

  • Comportamenti chiave
  • terricolo
  • fossorial
  • notturno
  • mobile
  • solitario

Abitudini alimentari

La salamandra pezzata blu è un carnivoro. L'adulto mangia vermi, lumache, lumache, insetti, millepiedi, ragni e altri invertebrati. Le larve mangiano piccoli invertebrati acquatici come pulci d'acqua (cladocerani), copepodi, insetti e larve di insetti, in particolare larve di zanzara (Harding 1997). La dieta suggerisce che il terreno di alimentazione si trovi sotto la lettiera delle foglie nelle foreste (Collicut 1999). In cattività, le salamandre a macchie blu sopravvivono con 1 verme alla settimana (Collicut 1999).

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Le salamandre a macchie blu consumano molte zanzare ogni anno (Harding 1997).




prigionia durata della vita grigia africana

Stato di conservazione

A causa della perdita delle zone umide e della distruzione delle foreste, le salamandre sono minacciate. Tuttavia, non ci sono ancora prove di un declino nella salamandra a macchie blu (CCIW 1999). Le salamandre a macchie blu sono più tolleranti ai disturbi umani rispetto ad altre salamandre. Persistono ancora nelle foreste frammentate (Harding 1997).

Altri commenti

La salamandra pezzata blu si ibrida con la salamandra pezzata, la salamandra Jefferson e la salamandra tigre. Viene chiamato l'ibrido tra salamandra pezzata blu e salamandra Jefferson A. platineum . È un triploide clonale unisessuale. Questo ibrido si riproduce ginogeneticamente. La riproduzione ginogenetica è dove lo sperma di una specie ospite è necessario per attivare lo sviluppo dell'uovo ma non fornisce alcun contributo genetico (Spolsky 1992). Le specie ibride dipendono da una delle specie parentali.

Contributori

David Armitage (a cura di), Animal Agents.

Melissa Donato (autore), Michigan State University, James Harding (editore), Michigan State University.

Animali Popolari

Leggi i chalcode Aphonopelma su Animal Agents

Leggi di Chinchillidae (cincillà e viscachas) su Animal Agents

Leggi di Chelus fimbriatus (Mata Mata) sugli agenti animali

Leggi di Taurotragus oryx (eland) su Animal Agents

Leggi di Mastigoproctus giganteus sugli agenti animali

Leggi di Epomops franqueti (il pipistrello con le spalline di Franquet) sugli agenti animali