Amblysomus hottentotusHottentot talpa d'oro

Di Caitlin Meservey

Gamma geografica

Amblysomus hottentotusè la specie di talpe d'oro più diffusa nell'Africa meridionale. Si trova dalla regione sud-orientale del Sud Africa nello Swaziland e nel Mozambico meridionale.(Skinner e Smithers, 1990)

  • Regioni biogeografiche
  • etiope
    • nativo

Habitat

L'habitat diA. ottentotoè solitamente l'ambiente sotterraneo delle praterie temperate con suoli morbidi, ma si trova anche nelle foreste costiere e nelle savane.Amblysomus hottentotussi trova dal livello del mare fino ad oltre 3000 m slm e in zone con precipitazioni medie superiori a 500 mm. Occupa tane che possono essere più lunghe di 200 me profonde fino a 500 mm, con percorsi sotterranei che sono solo pochi centimetri sotto la superficie.(Kuyper, 1985; Mills e Hess, 1997; Skinner e Smithers, 1990; Kuyper, 1985; Mills e Hess, 1997; Skinner e Smithers, 1990)




pipistrello dal naso di maiale gattino

  • Regioni habitat
  • temperato
  • tropicale
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • savana o prateria
  • foresta
  • montagne
  • Elevazione della gamma
    Da 0 a 3000 m
    Da 0,00 a 9842,52 piedi

Descrizione fisica

Il peso della talpa d'oro degli ottentotti varia da 40 a 101 g, con i maschi più grandi delle femmine. I maschi hanno una lunghezza della testa e del corpo che varia da 115 a 145 mm e un peso corporeo medio di 80 g., Mentre le femmine hanno una lunghezza della testa e del corpo che varia da 120 a 125 mm e un peso corporeo medio di 66 g. La lunghezza media del cranio è di 26 mm e la larghezza media di 15,5 mm.



Le talpe d'oro degli ottentotti hanno una forma cilindrica e sono ricoperte da una pelliccia che varia dal rossastro al marrone scuro. Il pelo ricresce verso la zona posteriore ed è più scuro sulla punta dei capelli che alla base, ha una lucentezza iridescente. La pelliccia aiuta a mantenere questi animali asciutti dall'umidità nel terreno. Sotto questa pelliccia lucida c'è un sottopelo lanoso che funge da isolante. La pelliccia sui lati e sulle parti inferiori è grigia e il colore della pelliccia sulle guance è pallido. Le parti superiori delle zampe posteriori sono ricoperte da un pelo di colore nerastro.

Gli occhi della talpa dorata degli ottentotti sono ricoperti di pelle e sono completamente ciechi. Le orecchie esterne non sono visibili e le aperture sono ricoperte di pelliccia. Un tampone liscio e coriaceo copre le narici. Tutte queste aperture sono ricoperte di pelliccia o pelle per la protezione da sabbia e sporcoA. ottentotosta scavando. Non c'è coda visibile, ma sono presenti vertebre caudali. Gli arti anteriori sono corti e potenti e hanno 4 artigli. La terza cifra è la più grande e, insieme alla seconda cifra, viene utilizzata per scavare. La prima e la quarta cifra sono sottosviluppate e fondamentalmente rudimentali. Gli arti posteriori sono corti e hanno cinque dita palmate. Rispetto alle talpe della famiglia Talpidae , Amblysomus hanno gli arti posizionati più medialmente, il che migliora lo scavo.



Il cranio diA. ottentotoè ampia e la premascellare è stretta. Ci sono 36 denti, con una formula dentale di 3/3, 1/1, 3/3, 2/2. I molari sono zalambdodont e sui molari inferiori è presente un talonide posteriore ben sviluppato.

Maschio e femminaA. ottentotoentrambi hanno una cloaca, che è un'apertura per il sistema urogenitale. Nei maschi, il pene e i testicoli sono all'interno del corpo.(Kuyper, 1985; Mills e Hess, 1997; Roberts, 1951; Skinner e Smithers, 1990)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • eterotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • maschio più grande
  • Massa della gamma
    Da 40 a 101 g
    Da 1,41 a 3,56 once
  • Lunghezza intervallo
    Da 115 a 145 mm
    Da 4,53 a 5,71 pollici

Riproduzione

Si sa molto poco sui sistemi di accoppiamento diA. ottentoto. Durante il corteggiamento i maschi sono vocali e fanno suoni cinguettii, battono anche i piedi per terra. Il corteggiamento può essere violento perché i maschi inseguono le femmine e costringono l'accoppiamento. Questa violenza può anche portare alla morte delle donne.(Mills e Hess, 1997)



L'allevamento è stagionale, ma la fecondità aumenta durante la stagione delle piogge. Ciò accade perché questo è il momento in cui il cibo è più abbondante e questi animali sono più attivi, aumentando la possibilità di incontrare i compagni. Per riprodursi, le talpe d'oro femminili degli ottentotti creano una piccola camera nelle loro tane e la rivestono di erba. Durante l'anno, una femmina ha diverse cucciolate, può anche essere incinta mentre i suoi piccoli stanno ancora allattando. Di solito nascono da 1 a 3 piccoli per figliata; questa piccola dimensione della cucciolata può essere correlata a una bassa predazione e ad un elevato investimento per prole. I giovani hanno una lunghezza media del corpo di 5 cm, artigli morbidi e nessun pelo. Le femmine hanno due paia di mammelle e allattano i giovani fino a quando non raggiungono i 35-45 g. Quando i giovani raggiungono questo peso vengono costretti a uscire dalla tana.(Mills e Hess, 1997; Schoeman, et al., 2004)

  • Principali caratteristiche riproduttive
  • iteroparo
  • allevamento tutto l'anno
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • viviparo
  • Intervallo di riproduzione
    Le femmine possono avere diverse cucciolate ogni anno, a seconda della disponibilità delle risorse.
  • Stagione degli accoppiamenti
    L'allevamento è stagionale.
  • Numero di intervallo di prole
    1 a 3

Le femmine si prendono cura dei loro piccoli e li allattano in un nido fino a raggiungere una taglia in cui possono essere indipendenti.

  • Investimento dei genitori
  • altriziale
  • pre-fertilizzazione
    • approvvigionamento
    • proteggere
      • femmina
  • pre-schiusa / nascita
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • femmina
  • pre-svezzamento / involo
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • femmina

Durata / longevità

La durata diA. ottentotoè sconosciuto.

Comportamento

Le talpe d'oro degli ottentotti sono fossori e costruiscono complessi sistemi di tane che contengono tunnel laterali, camere e buchi che possono essere usati per sfuggire ai predatori. Il nasello in cuoio viene utilizzato per spostare il terreno leggero, mentre la testa e le spalle spingono i cumuli di terra. Gli artigli anteriori scavano e spostano lo sporco più pesante, e le zampe posteriori spingono cumuli di sporco verso l'alto sulla superficie del terreno. I piedi battono anche il fondo della tana e il lato del corpo preme contro i lati della tana per levigarli. La tana si estende ogni giorno da 4 a 12 m.

Le talpe d'oro degli ottentotti sono più attive all'alba, al tramonto e a mezzanotte. Anche se sono attivi per periodi intermittenti durante il giorno, sono più attivi di notte. Durante i mesi piovosi, quando il cibo è più disponibile, aumentano anche i livelli di attività. Per risparmiare energia, le talpe d'oro degli ottentotti sperimentano un torpore quotidiano in cui la loro temperatura corporea scende entro 2 ° C dalla temperatura del suolo.

In quanto animale solitario, le talpe d'oro degli ottentotti sono territoriali e aggressive nei confronti dei conspecifici. Difendono con forza le loro tane. Nelle aree meno fertili, i sistemi di tane sono più grandi e vengono difesi in modo più aggressivo. Tuttavia, coesistono con i ratti talpa comuni, Cryptomys hottentotus e possono condividere i loro sistemi di tane con i membri di quella specie. Si pensa che questa sia una relazione simbiotica perché i due animali non competono per il cibo e usano i tunnel l'uno nelle tane dell'altro, il che riduce la grande quantità di energia necessaria per creare nuove tane.(Kuyper, 1985; Mills e Hess, 1997; Roberts, 1951; Skinner e Smithers, 1990)

  • Comportamenti chiave
  • fossorial
  • diurno
  • notturno
  • mobile
  • sedentario
  • torpore quotidiano
  • solitario
  • territoriale

Gamma domestica

Non sono disponibili informazioni sugli home range.(Kuyper, 1985; Mills e Hess, 1997; Roberts, 1951; Skinner e Smithers, 1990)

Comunicazione e percezione

Per comunicare con gli altri, le talpe d'oro degli ottentotti usano vibrazioni e colpi alla testa per stabilire la loro presenza e per stabilire i confini delle tane. Il loro orecchio medio viene modificato per migliorare il rilevamento delle vibrazioni a bassa frequenza, il che aiuta questi animali durante il foraggiamento. La testa del martello, l'incudine e la pedana della staffa sono tutti ingranditi. Perché gli occhi diA. ottentotosono ricoperti di pelle, la vista non è un senso che utilizza. Raramente vocale,A. ottentotocinguetta quando viene maneggiato e durante il corteggiamento.(Ciszek e Myers, 2000; Mason, 2003; Mills e Hess, 1997)

  • Canali di comunicazione
  • acustico
  • Altre modalità di comunicazione
  • vibrazioni
  • Canali di percezione
  • tattile
  • acustico
  • vibrazioni
  • chimica

Abitudini alimentari

Le talpe d'oro degli ottentotti mangiano vermi, larve di insetti, grilli, lumache, lumache e ragni. L'ambiente umido e la rugiada forniscono loro la quantità di acqua necessaria.(Mills e Hess, 1997; Skinner e Smithers, 1990)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • insettivoro
    • mangia artropodi non insetti
    • vermivore
  • Alimenti per animali
  • insetti
  • artropodi terrestri non insetti
  • vermi terrestri

Predazione

I serpenti talpa, le genette, le manguste e gli sciacalli sono predatori diA. ottentoto. Con la capacità di percepire le vibrazioni a bassa frequenza, le talpe d'oro degli Ottentotti possono rilevare i predatori e evitarli fuggendo in un buco nei loro complessi sistemi di tane. Di notte, quando le talpe d'oro degli Ottentotti potrebbero emergere dalle loro tane, sono esposte a predatori notturni come i barbagianni, Questi album .(Roberts, 1951; Skinner e Smithers, 1990)

  • Predatori conosciuti
    • barbagianni ( Questi album )
    • serpenti talpa ( Pseudaspis cana )
    • cavalieri ( Genetta )
    • manguste ( Herpestes )
    • sciacalli ( Canis )

Ruoli dell'ecosistema

I ruoli dell'ecosistema diA. ottentotonon sono molto conosciuti. È un insettivoro, e perchéA. ottentotoè una specie altamente fossoriale, è probabile che sia coinvolta nell'aerazione del suolo a seguito dello scavo del suo complesso sistema di tane.(Kuyper, 1985)

  • Impatto sull'ecosistema
  • aerazione del suolo

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Non sono noti effetti positivi diA. ottentotosugli esseri umani, a parte il loro ruolo importante nell'ecosistema.

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Non sono noti effetti avversi diA. ottentotosugli esseri umani.

Stato di conservazione

Le talpe d'oro degli ottentotti sono una specie della lista rossa IUCN di minore preoccupazione. Le popolazioni sembrano essere stabili. Come altri mammiferi fossoriali, possono essere minacciati dallo sviluppo agricolo.

Contributori

Tanya Dewey (a cura di), Animal Agents.

Caitlin Meservey (autore), Università del Michigan-Ann Arbor, Phil Myers (editore, istruttore), Museo di Zoologia, Università del Michigan-Ann Arbor.


maschio e femmina merlo alato rosso

Animali Popolari

Leggi di Spea bombifrons (pianure spadefoot) su Animal Agents

Leggi di Heteractis magnifica sugli agenti animali

Leggi di Leporidae (lepri e conigli) su Animal Agents

Leggi di Lithobates capito (Gopher Frog) sugli agenti animali

Leggi di Peramelemorphia (bandicoots e bilbies) sugli Animal Agents

Leggi Bison bonasus (bisonte europeo) su Animal Agents