Amblyornis macgregoriae MacGregor's bowerbird

Di Hadley Seniff

Gamma geografica

Gli uccelli giardinieri di Macgregor (Amblyornis macgregoriae) sono diffusi nella Papua orientale e centrale, in Nuova Guinea. Si va dalla catena orientale di Owen Stanley alla catena montuosa di Adelbert in Papua, Nuova Guinea.(McKean e Schodde, 1973; Pruett-Jones e Pruett-Jones, 1982; Stiles e Pratt, 1985)

  • Regioni biogeografiche
  • australiano
    • nativo
  • Altri termini geografici
  • endemica dell'isola

Habitat

L'uccello giardiniere di Macgregor trascorre principalmente la maggior parte della sua vita regolarmente spaziato all'interno dell'habitat disponibile in gamme isolate che si verificano ad altitudini elevate (1.200 e 1.400 m) nelle catene montuose della Nuova Guinea centrale e orientale. Vivono in foreste miste medio-montane e Nothofagus ad altitudini più elevate, lungo le creste.(Borgia, 1997; McKean e Schodde, 1973; Pruett-Jones e Pruett-Jones, 1982; Stiles e Pratt, 1985)



  • Regioni habitat
  • tropicale
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • foresta
  • foresta pluviale
  • montagne
  • Biomi acquatici
  • costiero
  • Elevazione della gamma
    Da 1.200 a 1.400 m
    a piedi

Descrizione fisica

Gli uccelli giardinieri di Macgregor sono piccoli e tozzi, con un becco robusto e scuro. Le femmine adulte raggiungono i 26 cm circa e sono generalmente brunastre scure con colorazione olivastra e facce e colli più chiari. I maschi adulti hanno un colore arancione lucido che ribalta le sue piume che sono di colore verde scuro, nero e marrone. Il maschio ha un pennacchio di testa arancione brillante, che li fa risaltare maggiormente rispetto alle femmine.(Borgia, 1997; Frith e Clifford, 2004)



  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • maschio più grande
  • sessi colorati o modellati in modo diverso
  • maschio più colorato
  • Lunghezza media
    26 cm
    10,24 pollici

Riproduzione

I bowers sono essenziali per i maschi nelle interazioni di accoppiamento con le femmine. Gli uccelli giardinieri maschi di Macgregor non attireranno un compagno senza un pergolato elaborato e completo. Più tempo e impegno il maschio trascorre sulla pergola aumenta potenzialmente il successo riproduttivo del maschio. Gli uccelli giardinieri di Macgregor sono poligami. La femmina ispeziona la pergola del maschio e, se le piace, esprime la scelta femminile e si accoppia con il maschio. Dopo l'accoppiamento, la femmina lascia il pergolato e costruisce il proprio nido con materiale vegetale e depone una o due uova. Il maschio continua a lavorare sulla sua pergola e tenta di attirare quante più femmine possibile.(Diamond, 1986; Pruett-Jones e Pruett-Jones, 1985)

  • Sistema di accoppiamento
  • polygynandrous (promiscuo)

Gli uccelli giardinieri di Macgregor maschio costruiscono strutture con bastoncini chiamati pergolati. La femmina si avvicina a questo pergolato e sceglie se vuole o meno accoppiarsi con il maschio che l'ha costruito. Mentre la femmina ispeziona il pergolato, il maschio balla e mostra i suoi colori vivaci. La pergola più intricata e il maschio danzante più lungo di solito è la scelta della femmina, perché rappresenta l'idoneità del maschio. Quando la femmina sceglie un maschio, gli permette di copulare. Una volta terminata la copulazione, costruisce il suo nido e fa da solo ai genitori. Il maschio continua a lavorare sul suo pergolato e ad accoppiarsi con altre femmine.(Diamond, 1986; Pruett-Jones e Pruett-Jones, 1985)



  • Principali caratteristiche riproduttive
  • iteroparo
  • allevamento tutto l'anno
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    La frequenza dell'accoppiamento è sconosciuta.
  • Stagione degli accoppiamenti
    Gli uccelli giardinieri di Macgregor si riproducono tra settembre e febbraio.
  • Uova nella media per stagione
    1 a 2
  • Tempo di intervallo alla schiusa
    Da 19 a 24 giorni

Dopo l'accoppiamento, la femmina costruisce il proprio nido vicino alla pergola / territorio del maschio. La femmina ha accesso alle provviste (frutta) sul territorio maschile. Le femmine allevano uova e piccoli da sole.(Diamond, 1986; Pruett-Jones e Pruett-Jones, 1985)

  • Investimento dei genitori
  • cura dei genitori femminili
  • pre-schiusa / nascita
    • approvvigionamento
      • femmina
  • pre-svezzamento / involo
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • femmina
  • pre-indipendenza
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • femmina

Durata / longevità

Poco si sa sulla durata della vita dell'uccello giardiniere di Macgregor.

Comportamento

Gli uccelli giardinieri costruiscono una pergola di maypole sulle creste con una distanza interbower media di 182,8 m. I maschi tendono ad essere regolarmente distanziati negli habitat disponibili sulle creste e nelle foreste montane. Un pergolato di albero di maggio è costituito da ramoscelli ammucchiati attorno a un alberello decorato con frutta, funghi, carbone di legna e insetti selezionati in base a colori e dimensioni e viene utilizzato nel corteggiamento. L'uccello giardiniere maschio di Macgregor difende in modo aggressivo questo pergolato e rimane sempre entro un raggio di 20 m dal pergolato. La costruzione di pergole rivela un sistema sociale costituito sia dal comportamento lek che dalla territorialità. È stata trovata una relazione significativa tra la complessità della pergola (quantità di decorazioni, dimensioni, colore, ecc.) E la dimensione del cervelletto del maschio. Questa relazione è guidata dalla selezione sessuale; più elaborato è il pergolato, più grande è il cervelletto e il risultato è un aumento della forma fisica.(Day, et al., 2005; Pruett-Jones e Pruett-Jones, 1985)



  • Comportamenti chiave
  • arboreo
  • terricolo
  • mosche
  • diurno
  • crepuscolo
  • mobile
  • sedentario
  • territoriale
  • gerarchie di dominanza
  • Dimensione media del territorio
    20 m ^ 2

Comunicazione e percezione

Gli uccelli giardinieri di Macgregor comunicano attraverso schermi visivi e segnali durante l'accoppiamento attraverso il corteggiamento e la costruzione di un pergolato da parte dei maschi. Usano anche vocalizzazioni nel corteggiamento che segnalano alle femmine. I maschi usano il linguaggio del corpo attraverso i contro movimenti intorno alla pergola centrale per comunicare con la femmina dall'altra parte.(Borgia, 1997)

  • Canali di comunicazione
  • visivo
  • acustico
  • Altre modalità di comunicazione
  • mimica
  • duetti
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

Gli uccelli giardinieri di Macgregor sono frugivori. I maschi raccolgono la frutta per la decorazione della pergola, che è un comportamento separato dalla conservazione del cibo. Il 95% della dieta degli uccelli giardinieri del Macgregor consiste in drupe medio-grandi e frutti arillati. Si è scoperto che gli artropodi costituiscono il resto della dieta. L'uccello giardiniere Macgregor si nutre da solo o in piccoli gruppi. Femmine, giovani e maschi si nutrono tutti nelle stesse aree rivelando che i maschi non difendono alcuna fonte di cibo. I maschi partecipano anche al caching della frutta che avviene solo durante la stagione riproduttiva. Si è scoperto che i maschi che avevano gli archi più elaborati e completi avevano il maggior numero di siti di cache.(Pruett-Jones e Pruett-Jones, 1985)

  • Dieta primaria
  • erbivoro
    • frugivoro
  • Alimenti vegetali
  • frutta
  • Comportamento di foraggiamento
  • immagazzina o nasconde il cibo

Predazione

Gli uccelli giardinieri di Macgregor partecipano alle esibizioni di lek e si pensa che questo comportamento possa ridurre la predazione. La pergola e le esibizioni di corteggiamento distolgono i predatori dai nidi vicini, ma non ci sono prove di predazione su maschi o femmine durante queste esibizioni. Questi pergolati e nidi vengono realizzati a terra lungo crinali dove non sono presenti molti predatori. Predatori specifici sono sconosciuti agli uccelli giardinieri di Macgregor.(Borgia, 1997; Phillips, 1990)

  • Adattamenti anti-predatori
  • aposematico
  • criptico

Ruoli dell'ecosistema

Gli uccelli giardinieri di Macgregor sono rigorosamente frugivori, quindi si ritiene che abbiano un impatto sulle dimensioni e sulla struttura della frutticoltura nel loro areale. Le piante hanno mostrato un adattamento alle abitudini alimentari degli uccelli giardinieri di Macgregor per migliorare alcuni modelli di dispersione dei semi.(Stiles e Pratt, 1985)

  • Impatto sull'ecosistema
  • disperde i semi

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Gli uccelli giardinieri di Macgregor raramente entrano in contatto con gli esseri umani, tranne quando atterrano nei luoghi sacri e nei giardini degli indigeni. Gli uccelli giardinieri in generale forniscono ottime ricerche per la selezione sessuale.(Thomas, 2009)

  • Impatti positivi
  • ricerca e istruzione

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

L'uccello giardiniere di Macgregor non è noto per avere effetti negativi sugli esseri umani.

Stato di conservazione

Il clima tropicale montano delle foreste abitate dagli uccelli giardinieri di Macgregor ha effettivamente limitato l'orticoltura degli indigeni in quella zona attraverso le sue alte altitudini e il suo ricco terreno. Ci sono anche luoghi sacri messi da parte dagli indigeni che vietano l'uccisione di uccelli e mammiferi. Le popolazioni di uccelli giardinieri di Macgregor sono attualmente considerate meno preoccupanti dalla IUCN, ma si prevede che diminuiranno con la perdita e il degrado del loro habitat.('Birdlife International', 2007; Thomas, 2009)


portello di noce dal petto bianco

Contributori

Hadley Seniff (autore), Hobart & William Smith Colleges, Jim Ryan (editore), Hobart & William Smith Colleges, Laura Podzikowski (editore), Progetti speciali.

Animali Popolari

Leggi di Dipsosaurus dorsalis (Desert Iguana) su Animal Agents

Leggi di Alligator mississippiensis (Alligator, Gator, alligatore americano, alligatore della Florida, alligatore del Mississippi, alligatore della Louisiana.) Sugli agenti animali

Leggi di Thunnus thynnus (sugarello) su Animal Agents

Leggi di Ictiobus cyprinellus (Buffalofish) sugli agenti animali

Leggi di Bucephala albeola (bufflehead) sugli agenti animali

Leggi di Trochilidae (colibrì) sugli agenti animali