Alouatta scimmia urlatrice dalle mani rosse

Di Meg Wallen e Jenna Lande

Gamma geografica

Alouatta belzebul, o scimmie urlatrici dalle mani in flagrante, si trovano nel Brasile amazzonico e nelle regioni circostanti, compresi gli stati nel nord-est del Brasile (sud Amapá, Maranhão, Pará, Tocantins e Sergipe) e gli stati nella regione della foresta atlantica (Pernambuco, Rio Grande do Norte, Piauí, Alagoas e Paraíba). Anche le isole dell'estuario dell'Amazzonia (Marajó, Mexiana e Caviana) ospitanoA. belzebul. Sebbene la gamma di questa specie possa estendersi anche nella parte inferiore dell'Amazzonia, è poco conosciuta e spesso confusa con quella diAlouatta scolorire. La presenza diAlouatta belzebulè stato confermato a est dei fiumi Xingu e Iriri e nel Rio Pracupy, Portal.(Grzimek, 2003; Veiga, et al., 2008)

  • Regioni biogeografiche
  • neotropicale
    • nativo

Habitat

Le scimmie urlatrici dalle mani in rosso si trovano negli habitat forestali misti dell'Amazzonia brasiliana, spesso dalla chioma al suolo; la IUCN afferma che i loro habitat vanno dalla foresta di Marajó várzea, alle foreste pluviali amazzoniche di pianura e a porzioni della foresta atlantica settentrionale. Alouatta le specie vivono tipicamente in foreste secche indisturbate o modificate in foreste pluviali, foreste di mangrovie, savane boscose e foreste a galleria.('Specie di scimmia simile ai cappuccini', 2001; 'New World Encyclopedia', 2006; Veiga, et al., 2008)



  • Regioni habitat
  • tropicale
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • foresta
  • foresta pluviale
  • Zone umide
  • palude
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • ripariale
  • Elevazione della gamma
    Da 0 a 2.500 m
    0,00 a piedi

Descrizione fisica

Le scimmie urlatrici dalle mani in rosso sono una delle specie meno studiate di tutte scimmie urlatrici . Come suggerisce il nome comune, le scimmie urlatrici dalle mani rosse hanno mani rossastre, anche se alcune possono apparire più gialle. Il pelaggio varia dal nero al rossastro o giallastro profondo. La loro pelliccia è ruvida e la loro faccia e la parte distale della coda prensile sono nude e nere (vero per tutti Alouatta specie). Scimmie urlatrici in generale sono le scimmie più grandi del Nuovo Mondo. In questa specie, la lunghezza della coda varia da 58,5 a 91,5 cm. Le scimmie urlatrici dalle mani rosse hanno dimensioni sessualmente dimorfiche; la massa maschile varia da 6,5 ​​a 8,0 kg, mentre la massa femminile varia da 4,85 a 6,2 kg. In lunghezza, i maschi vanno da 56,5 a 63,0 cm e le femmine da 40,0 a 65 cm; c'è, tuttavia, qualche disaccordo in letteratura su queste cifre con un'altra fonte che elenca una gamma di lunghezze da 55,9 a 91,5 cm. Gli urlatori in flagrante hanno 36 denti e la formula dentale è I2 / 2 C1 / 1 P3 / 3 M3 / 3.(Camargo e Ferrari, 2007a; Grzimek, 1990; Grzimek, 2003)



La caratteristica più distintiva di Alouatta specie, compreseA. belzebul, sono le loro mascelle profonde, la laringe allargata e l'apparato ioide calcificato. Questa casella vocale altamente specializzata produce i caratteristici ululati (più simili a grugniti, latrati e ruggiti) utilizzati per la comunicazione 'extragroup' e 'intragruppo'.(Oliveira e Ades, 2004; Veiga, et al., 2008)

Tutti Alouatta le specie hanno una presa zigodattilia o schizodattilia, il che significa che le loro prime due cifre sono opponibili alle altre tre.('New World Encyclopedia', 2006; 'ZipcodeZoo.com', 2003; Grzimek, 2003; Youlatos, 1999)



  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • omeotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • maschio più grande
  • Massa della gamma
    Da 4,85 a 8,0 kg
    Da 10,68 a 17,62 libbre
  • Massa media
    5,5 F, 7,3 M kg
    libbre
  • Lunghezza dell'intervallo
    Da 40,0 a 91,5 cm
    Da 15,75 a 36,02 pollici

Riproduzione

Un gruppo diA. belzebulpuò essere grande come 20 individui; i gruppi normali sono da 4 a 11. Sono poliginosi e riproduttori tutto l'anno, sebbene alcune specie di Alouatta hanno due picchi stagionali di nascita (quindi due picchi riproduttivi). I maschi delle scimmie urlatrici in flagrante spesso ululano, consentendo loro di valutare i loro avversari, un'alternativa economica a un combattimento fisico o un inseguimento. Altre funzioni delle chiamate a lunga distanza includono l'attrazione del compagno e la difesa del compagno.('Specie di scimmia simile ai cappuccini', 2001; Grzimek, 1990; Grzimek, 2003; Marsh e Mittermeier, 1987; Nowak, 1990; Oliveira e Ades, 2004; Sekulic e Chivers, 1986; Veiga, et al., 2008)

  • Sistema di accoppiamento
  • poliginoso

Le scimmie urlatrici dalle mani in rosso si riproducono durante tutto l'anno e hanno una prole alla volta (raramente gemelli), con un periodo di gestazione di 187 giorni. Le femmine sono sessualmente mature a 4 anni di età, con cicli estrale tra 13 e 24 giorni e un intervallo di nascita da 1 a 2 anni. Altre informazioni riproduttive specifiche perA. belzebul(peso alla nascita, età alla quale avviene lo svezzamento, età della maturità sessuale nei maschi e nelle femmine) non è disponibile. Alouatta palliata pesano da 275 a 400 grammi alla nascita e vengono svezzati a 10 mesi. I maschi sono sessualmente maturi in 5 anni ma non si riproducono fino a quando non hanno raggiunto un ruolo dominante nella truppa.(Grzimek, 2003; Marsh e Mittermeier, 1987; Nowak, 1990)

  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • iteroparo
  • allevamento tutto l'anno
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • viviparo
  • Intervallo di riproduzione
    Le femmine partoriscono ogni 1 o 2 anni.
  • Stagione degli accoppiamenti
    Le scimmie urlatrici in flagrante si riproducono durante tutto l'anno.
  • Numero di intervallo di prole
    1 a 2
  • Numero medio di figli
    uno
  • Periodo medio di gestazione
    187 giorni

Ci sono poche informazioni disponibili sull'investimento dei genitori inAlouatta belzebul. Generalmente, scimmia urlatrice maschi e femmine lasciano le truppe dei loro genitori dopo aver ottenuto l'indipendenza per formare nuove truppe e raggiungere una posizione migliore rispetto a una gerarchia precedentemente stabilita. L'infanticidio è stato osservato in altri Alouatta specie quando un maschio dominante assume una nuova truppa. Le femmine investono molto nei giovani attraverso la gestazione, l'allattamento e la cura dei giovani.('Specie di scimmia simile ai cappuccini', 2001; Grzimek, 2003; Nowak, 1990)



Uno studio ha suggerito che come membri della truppa invecchiano, le femmine che partoriscono imparano dagli altri nella truppa. Hanno suggerito che le differenze nel parto e nel trattamento dei neonati tra due gruppi di urlatori in flagrante potrebbero riflettere questo apprendimento.(Camargo e Ferrari, 2007b)


durata media della vita di un asino

  • Investimento dei genitori
  • altricial
  • pre-fertilizzazione
    • approvvigionamento
    • proteggere
      • femmina
  • pre-schiusa / nascita
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • femmina
  • pre-svezzamento / involo
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • femmina
  • pre-indipendenza
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • femmina
  • periodo prolungato di apprendimento giovanile

Durata della vita / longevità

Ci sono poche informazioni sulla durata della vita diAlouatta belzebulin natura a causa delle osservazioni a lungo termine richieste. Alcuni suggeriscono che la longevità dei primati degli individui in cattività è simile a quella di quelli selvatici. Alouatta le specie hanno generalmente una durata di 15-20 anni.('ZipcodeZoo.com', 2003; University of Wisconson - Madison, et al., 2009)

Comportamento

Scimmie urlatrici sono diurni, anche se trascorrono la maggior parte della giornata (fino all'80%) dormendo nei rami con i membri delle loro truppe. Sono arboree e, quando sono sveglie, le scimmie urlatrici si muovono tra gli alberi in cerca di cibo usando la locomozione quadrupede. Sebbene le loro code siano abbastanza forti da sostenere tutto il peso corporeo, le usano raramente per questo, normalmente mantenendo la presa con almeno due appendici quando si muovono. Le scimmie urlatrici in flagrante si trovano solitamente a vivere in piccoli gruppi sociali che vanno da 5 a 14 individui. Questi gruppi sono costituiti da un harem con uno (a volte due) maschio dominante e da 2 a 5 femmine, insieme a giovani o subadulti.(Camargo e Ferrari, 2007b; Pinto, et al., 2003; Veiga, et al., 2008; Whitehead, 1995)


perché il ratto canguro gigante è in pericolo

Probabilmente la caratteristica comportamentale più nota delle scimmie urlatrici in flagrante (e scimmie urlatrici in generale) sono le loro chiamate di vocalizzazione estremamente rumorose, o sessioni di ululati. Un osso ioide ingrandito e una casella vocale modificata consentono di ascoltare le chiamate forti e profonde fino a 2 km di distanza. Queste sessioni di ululato di solito si verificano al mattino e coinvolgono l'intero gruppo sociale. Whitehead (1995) classifica la maggior parte Alouatta specie, compreseA. belzebul, chiamate ad alto volume come 'non palliata', con un'ampia gamma di frequenze (da 300 a 2000 Hz) e una durata della chiamata più sostenuta, in contrasto con la gamma di frequenza più bassa e la durata della chiamata più breve di Alouatta palliata .(Pinto, et al., 2003; Veiga, et al., 2008; Whitehead, 1995)

  • Comportamenti chiave
  • arboreo
  • scansorial
  • diurno
  • crepuscolo
  • mobile
  • sedentario
  • Sociale
  • Dimensione del territorio dell'intervallo
    Da 50000 a 450000 m ^ 2
  • Dimensione media del territorio
    170000 m ^ 2

Gamma domestica

Il noto home range di scimmie urlatrici è compreso tra 13 e 18 ha, anche se si stima che vari tra 5 e 45 ha, a seconda della posizione e del tipo di habitat. Le gamme di casa si sovrappongono tra i membri degli stessi gruppi sociali, ma si osserva anche qualche sovrapposizione tra i diversi gruppi sociali. Gamme domestiche diA. belzebulnon sono noti per essere gravemente colpiti dal disboscamento o dalla distruzione delle foreste.(Pinto, et al., 2003; Veiga, et al., 2008)

Comunicazione e percezione

Le scimmie urlatrici in flagrante comunicano principalmente attraverso un'ampia varietà di vocalizzazioni (ruggito, abbaiare e grugniti), specifiche per il tipo di comunicazione coinvolto. Le funzioni di chiamata 'extragroup' sono associate all'attrazione o alla difesa del compagno e alla difesa delle risorse. I maschi possono valutare la forza dei loro avversari o mostrare il proprio dominio e possesso delle femmine. Le funzioni di chiamata 'intragruppo' sono associate al coordinamento del gruppo e allertare il proprio gruppo sociale di pericolo. Sebbene queste funzioni di chiamata ad alto volume siano diffuse nella maggior parte dei casi primati , questi meccanismi sono ben studiati nel genere Alouatta . Si propone che l'ululato forte sia molto meno costoso (energeticamente) rispetto all'interazione fisica con potenziali concorrenti per risorse o compagni.(Grzimek, 2003; Nowak, 1990; Oliveira e Ades, 2004; Sekulic e Chivers, 1986)

Solo un genere di scimmie del Nuovo Mondo, Alouatta , ha una visione completamente tricromatica, contenente i geni per la visione dei colori rosso, verde e blu. Le scimmie urlatrici in flagrante hanno una visione completamente tricromatica e percepiscono il mondo con l'intero spettro della luce visibile. In senso evolutivo questo è vantaggioso per la selezione delle foglie migliori e dei frutti più maturi. È interessante notare che tutte le scimmie del Nuovo Mondo possiedono anche un organo vomeronasale (VNO) completamente funzionale che viene utilizzato nella percezione dei feromoni. Originariamente si pensava che il VNO fosse assente negli organismi con visione tricromatica completa a causa della sua perdita di necessità. Si pensava che se gli organismi sono in grado di rilevare tutti i gradienti di colore, anche i segnali sull'ambiente e sullo stato riproduttivo dei conspecifici possono essere rilevati senza l'uso di feromoni. Attualmente sembra che questo potrebbe non essere il caso, eA. belzebulcomunicare e percepire l'ambiente sia con la visione dei colori che con il rilevamento dei feromoni.(Webb, et al., 2004)

  • Canali di comunicazione
  • visivo
  • acustico
  • chimica
  • Altre modalità di comunicazione
  • ritornelli
  • feromoni
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

Le scimmie urlatrici dalle mani rosse sono principalmente folivore, mangiano foglie giovani e talvolta corteccia di alberi o ramoscelli legnosi, ma raramente fiori o foglie mature. Sebbene siano tipicamente dietisti generici (uno studio ha scoperto che si nutrono di 67 specie di piante in 24 famiglie per un periodo di 45 giorni), mangiano comunemente piante della famigliaLeguminose(famiglia di piselli, legumi o fagioli) eMoraceae(famiglia del gelso o del fico). Le scimmie urlatrici dalle mani rosse si nutrono anche di frutta durante le stagioni delle piogge, rendendole le più frugivore scimmie urlatrici .(De Souza, et al., 2002; Ferrari, et al., 2008; Pinto e Setz, 2004; Pinto, et al., 2003)

Le scimmie urlatrici in flagrante mostrano geofagia, o l'ingestione di suolo. Ciò si verifica quando il consumo di foglie mature è inevitabile durante le stagioni secche e di solito non si verifica durante le stagioni di consumo di frutta o umido. Il suolo è solitamente preso dalla termitaria arborea, probabilmente perché è più densamente ricco di sostanze nutritive come calcio, sodio e carbonio organico rispetto al suolo della foresta. Non è ancora noto se si tratti di assorbire sostanze nutritive dal terreno durante periodi meno abbondanti o se il terreno aiuti a digerire le foglie mature che possono contenere composti potenzialmente velenosi come i tannini.(De Souza, et al., 2002; Ferrari, et al., 2008; Pinto e Setz, 2004; Pinto, et al., 2003)

  • Dieta primaria
  • erbivoro
    • folivore
    • frugivoro
  • Alimenti vegetali
  • le foglie
  • legno, corteccia o steli
  • frutta
  • fiori
  • Altri alimenti
  • detriti

Predazione

Mentre la predazione è rara in generale primati , ci sono diversi predatori noti di scimmie urlatrici che sono stati ampiamente studiati. I predatori aerei sono i più comuni, compresi i grandi rapaci come aquile e falchi. Aquile arpie ( Harpia harpyja ) si specializzano sulle prede delle scimmie. Alouatta le specie reagiscono ai predatori aerei lanciando un “ululato” di avvertimento agli altri membri del loro gruppo e poi scendendo dagli alberi e disperdendosi, rimanendo immobili e silenziosi fino a quando il predatore non è passato.(Camargo e Ferrari, 2007a; Cormier, 2003; Miranda, et al., 2006)

Tayras predano anche scimmie urlatrici in flagrante e la loro interazione è stata ben studiata. Tayras viaggiare per terra non provoca alcuna reazione, ma una volta raggiunte le liane o la chioma si possono udire vocalizzi di allarme. Tayras di solito attaccano individui giovani o subadulti durante il giorno. Le scimmie urlatrici in flagrante possono reagire con aggressività o evitamento e la maggior parte degli attacchi non ha successo.(Camargo e Ferrari, 2007a; Cormier, 2003; Miranda, et al., 2006)

Ci sono registrazioni di indiani Guajá in Brasile che cacciano e mangiano attivamente scimmie urlatrici dalle mani in flagrante (la maggior parte di qualsiasi altro primate ), anche se non si prevede che abbiano un impatto significativo suA. belzebulpopolazioni. Inoltre, alcune ricerche hanno fornito prove di felidi come i giaguari, attaccando scimmie urlatrici .(Camargo e Ferrari, 2007a; Cormier, 2003; Miranda, et al., 2006)

Ruoli dell'ecosistema

Scimmie urlatrici sono importanti disperdenti di semi negli ecosistemi tropicali. In confronto ad altri primati neotropicali, Alouatta specie comunemente disperdono semi e semi particolarmente grandi di piante limitate ai canyon. Il meccanismo di Alouatta la dispersione dei semi avviene attraverso la defecazione di gruppo, dove i semi non digeriti o parzialmente non digeriti possono essere sepolti nel terreno o secondariamente dispersi dagli scarabei stercorari. Dispersione dei semi da parte di Alouatta è noto per favorire la rigenerazione delle foreste dopo la frammentazione o la distruzione da parte delle attività umane.(Moura e McConkey, 2007; Ponce-Santizo, et al., 2006)


falena zingara europea (lymantria dispar)

  • Impatto sull'ecosistema
  • disperde i semi
  • crea l'habitat

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

A causa delle loro grandi dimensioni corporee e delle chiamate forti,A. belzebulsono facili da cacciare o acquisire per l'esportazione commerciale. Sono stati utilizzati ampi progetti di ricerca genetica e medicaA. belzebulcome soggetti di prova per studiare il flusso genico, la selezione naturale, la deriva genetica, le mutazioni all'interno delle specie, la genetica delle popolazioni, i farmaci sperimentali e le cure per malattie che durano tutta la vita come l'AIDS e il cancro.(Grzimek, 2003; Nowak, 1990)

Nel 1999 alla ventiduesima riunione annuale della American Society of Primatologists, Loretta Ann Cormier ha discusso il suo lavoro sulle scimmie urlatrici in flagrante. Ha scoperto che sono importanti per la dieta, la religione e la struttura sociale delle popolazioni indigene. Le scimmie urlatrici in flagrante e altre 6 specie di primati trovate nel Brasile amazzonico vengono mangiate principalmente durante la stagione delle piogge. I Guajá credono a tutti scimmie sono parenti e accolgono sempre bambini di madri uccise per nutrirsi e li trattano come se fossero figli. Alcune persone pensano che ci sia una contraddizione tra famiglia e cibo, ma la religione del popolo Guajá ritrae questo simbolico cannibalismo come uno stile di vita religioso.(Cormier, 1999)

  • Impatti positivi
  • cibo
  • ricerca e istruzione

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Scimmie urlatrici e ragno (famiglia Atelidae ) non sono generalmente considerati parassiti agricoli. Tutti non umani primati può diffondere agenti patogeni a gli esseri umani (e viceversa) a causa di strette relazioni genetiche. La diffusione di virus, batteri, funghi e parassiti tra questi gruppi può avvenire attraverso la trasmissione per via aerea o fluida, il contatto fisico (graffi o morsi), la manipolazione o l'ingestione di tessuti e vettori artropodi.('New World Encyclopedia', 2006; 'New World Encyclopedia', 2006; 'Non-Human Primates', 2008)

  • Impatti negativi
  • ferisce gli esseri umani
    • provoca malattie negli esseri umani
    • trasporta malattie umane

Stato di conservazione

Le scimmie urlatrici in flagrante sono elencate come vulnerabili a causa di un calo della popolazione del 30% negli ultimi 36 anni (3 generazioni). Ciò è dovuto principalmente alla caccia e alla distruzione dell'habitat derivante dall'agricoltura e dal disboscamento. Poiché sono generalisti dietetici e raccoglitori opportunisti, possono adattarsi più facilmente ai cambiamenti dell'habitat e non sono così influenzati dalla distruzione dell'habitat come lo sono altre specie del genere Alouatta . La frammentazione degli habitat e l'isolamento della popolazione hanno un impatto minore suA. belzebula causa delle loro dimensioni relativamente piccole della gamma domestica. In uno studio sperimentale contenente trame registrate e non registrate, le scimmie urlatrici in flagrante non hanno mostrato cambiamenti significativi nell'attività o nella dieta. Molte comunità brasiliane locali hanno adottato misure per gestire il disboscamento in modo più efficace e creare luoghi di ecoturismo al fine di mantenere habitat e popolazioni di scimmie urlatrici in Amazzonia.(Horwich, 1998; Pinto, et al., 2003; Veiga, et al., 2008)

Altri commenti

Alouatta le specie erano state precedentemente classificate nella famiglia Cebidae . L'età geologica di questo taxon è di circa 40 milioni di anni.(Marsh e Mittermeier, 1987; Nowak, 1990)

Contributori

Meg Wallen (autore), University of Michigan-Ann Arbor, Jenna Lande (autore), University of Michigan-Ann Arbor, Phil Myers (editore, istruttore), Museum of Zoology, University of Michigan-Ann Arbor, Tanya Dewey (editore) , Agenti animali.

Animali Popolari

Leggi di Circus cyaneus (albanella settentrionale) sugli agenti animali

Leggi di Anodorhynchus hyacinthinus (Ara giacinto) sugli agenti animali

Leggi di Melursus ursinus (orso bradipo) su Animal Agents

Leggi di Neogobius melanostomus (Gobie arrondie) sugli agenti animali

Leggi Achatina fulica (lumaca africana gigante) su Animal Agents

Leggi di Bothriopsis bilineata (Green Jararaca) sugli agenti animali