Alosa sapidissima alosa americana (anche: alosa atlantica; alosa comune; alosa nord del fiume; alosa potomac)

Di Sean Kessler

Gamma geografica

Gli shad americani sono limitati ai climi temperati e trascorrono la maggior parte della loro vita nelle zone costiere dell'Oceano Atlantico o Pacifico. Durante la stagione della deposizione delle uova, gli shad americani viaggiano nei fiumi degli Stati Uniti, del Canada e del Messico per deporre le uova. Gli shad americani sono originari dell'Oceano Atlantico, che vanno da Terranova, Nuova Scozia e il fiume San Lorenzo a nord, fino alle aree costiere della Florida centrale a sud. Alla fine del 1800, gli umani introdussero gli shad americani nell'Oceano Pacifico. Oggi, gli shad americani possono essere trovati a nord fino a Cook Inlet, in Alaska e nella penisola di Kamchatka ea sud fino alla Bassa California, in Messico.(Eddy, 1957)

  • Regioni biogeografiche
  • neartico
    • nativo
  • oceano Atlantico
    • nativo
  • l'oceano Pacifico
    • introdotto

Habitat

Si prevede che gli shad americani adulti nuotino per oltre 19.000 km nella loro vita, durante i quali si trovano in molti habitat. Durante l'estate e l'autunno, l'shad americano può essere trovato nelle acque costiere, generalmente a profondità da 0 a 250 m. Durante i mesi invernali, abitano generalmente le acque oceaniche più profonde lontano dalla costa a profondità fino a 375 m. Gli shad americani sono una specie migratrice e verso la fine dell'inverno viaggiano nei fiumi per deporre le uova.(Eddy, 1957)



  • Regioni habitat
  • acqua salata o marina
  • acqua dolce
  • Biomi acquatici
  • fiumi e torrenti
  • costiero
  • Profondità della gamma
    Da 0 a 375 m
    Da 0,00 a 1230,31 piedi
  • Profondità media
    125 m
    410.10 piedi

Descrizione fisica

Lo stomaco e il petto degli shad americani hanno squame affilate simili a quelle di una sega. Hanno un corpo compresso, che è dorsalmente blu e di colore metallico e ventralmente bianco. Gli shad americani hanno una o più macchie nere in fila sulla spalla. Sebbene rari, alcuni shad americani hanno due file di macchie nere. Quando gli shad americani entrano nei fiumi per deporre le uova, i loro colori si scuriscono. Lo Shad americano misura in media 55,85 cm di lunghezza e può variare da 45 a 76,2 cm. In media pesano 2,5 kg e possono variare da 0,9 a 5,4 kg. Le femmine sono in genere tre volte più grandi in massa rispetto ai maschi.(Ford, 2006)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • femmina più grande
  • Massa della gamma
    Da 0,9 a 5,4 kg
    Da 1,98 a 11,89 libbre
  • Massa media
    2,5 kg
    5,51 libbre
  • Lunghezza intervallo
    Da 45 a 76,2 cm
    Da 17,72 a 30,00 pollici
  • Lunghezza media
    55.85 cm
    21,99 pollici

Sviluppo

Gli shad americani adulti depongono le uova nei fiumi durante il tardo inverno. In media, le larve si schiudono in 10 giorni. In fiumi con temperature più elevate, le larve possono schiudersi in appena una settimana. Larve appena schiuse lunghe in media 10 mm. Nel tardo autunno o all'inizio dell'inverno, i giovani si fanno strada dai fiumi nell'oceano. In 2-5 anni, gli shad americani adulti tornano nei loro fiumi natali per deporre le uova.(Glebe, 1981)

Riproduzione

Negli ultimi mesi dell'inverno, gli shad americani entrano nei fiumi d'acqua dolce degli Stati Uniti, del Canada e del Messico per deporre le uova. Uno o più maschi inseguono una femmina lungo un fiume e possono anche spingerle la pancia fino a quando la femmina non rilascia le sue uova in mare aperto. I maschi inseguitori fecondano quindi le uova. Le uova si separano l'una dall'altra e possono spostarsi per molti chilometri prima di schiudersi. Questa mobilità delle uova può aumentare i tassi di sopravvivenza, poiché le uova non sono tutte a rischio in una posizione se scoperte da un predatore.(Pagina, 1991; Wiley, 1986)



  • Sistema di accoppiamento
  • poliandro

Le femmine americane depongono le uova per la prima volta tra i 3 ei 7 anni (in media 4 anni). In totale, le femmine rilasciano da 200.000 a 250.000 uova ogni anno. I singoli shad americani depongono da 2 a 150 uova ogni stagione, che vengono rilasciate ciclicamente mentre le femmine risalgono il fiume. Un ciclo dura da un paio di giorni a una settimana ed è seguito da 1 a 3 giorni di riposo, dopodiché inizia un nuovo ciclo. I giovani si schiudono dopo 6-10 giorni e sono indipendenti dalla schiusa.(Crossman, 1998; Pfeiffer, 2002)

  • Principali caratteristiche riproduttive
  • allevamento stagionale
  • sessuale
  • fecondazione
    • esterno
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    Gli shad americani depongono le uova una volta all'anno.
  • Stagione degli accoppiamenti
    Gli shad americani si riproducono dalla fine dell'inverno all'inizio della primavera.
  • Numero di intervallo di prole
    Da 2 a 150
  • Numero medio di discendenti
    77
  • Tempo di intervallo alla schiusa
    Da 6 a 10 giorni
  • Tempo medio per l'indipendenza
    0 minuti
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    Da 3 a 7 anni
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    4 anni
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    Da 3 a 7 anni
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    4 anni

Gli shad americani adulti non si prendono cura delle uova o delle larve dopo la fecondazione.(Tarpaulin, 2003; Zool, 1993)

  • Investimento dei genitori
  • pre-fertilizzazione
    • approvvigionamento
    • proteggere
      • femmina
  • pre-schiusa / nascita
    • approvvigionamento
      • femmina

Durata / longevità

Gli shad americani hanno un'aspettativa di vita da 6 a 10 anni in natura (in media 9 anni). La migrazione dai fiumi al mare pone un pesante tributo ai loro corpi e l'aumento della migrazione aumenta la mortalità. Le femmine migranti hanno un tasso medio di mortalità del 60% durante le stagioni in cui migrano. In cattività, si prevede che gli shad americani vivano da 4 a 7 anni (in media 6 anni).(Eddy, 1957; Ford, 2006; Weiss-Glanz, 1972)




scimmia dal naso camuso tonkin

  • Durata della gamma
    Stato: selvaggio
    Da 7 a 12 anni
  • Durata media della vita
    Stato: selvaggio
    10 anni
  • Durata della gamma
    Stato: cattività
    Da 4 a 10 anni
  • Durata della vita tipica
    Stato: selvaggio
    Da 6 a 10 anni
  • Durata media della vita
    Stato: selvaggio
    9 anni
  • Durata della vita tipica
    Stato: cattività
    4-7 anni
  • Durata media della vita
    Stato: cattività
    5 anni

Comportamento

Gli shad americani sono animali sociali che nuotano nelle scuole. Mentre i giovani viaggiano verso l'oceano, evitano le specie di pesci più grandi che potrebbero predarli. Man mano che diventano più grandi e raggiungono l'oceano, gli shad americani vivono più vicini ad altri pesci.(Crecco, 1985; Ford, 2006)

  • Comportamenti chiave
  • natatorio
  • diurno
  • notturno
  • mobile
  • migratorio
  • Sociale

Gamma domestica

Gli shad americani non hanno un home range determinato, né difendono un territorio.

Comunicazione e percezione

Gli shad americani hanno la capacità di rilevare segnali ultrasonici fino a 180 kHz. Sono spesso in grado di sfuggire ai predatori che utilizzano segnali ultrasonici per la comunicazione. Gli shad americani maschi comunicano alle femmine di rilasciare le loro uova inseguendo e spingendo la pancia della femmina.(Crossman, 1998; Tarpaulin, 2003)

  • Canali di comunicazione
  • visivo
  • elettrico
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • ecografia
  • chimica

Abitudini alimentari

I giovani shad americani sono onnivori con una dieta composta principalmente da zooplancton e larve di insetti. I giovani mangiano di più una volta che hanno lasciato le aree di deposizione delle uova. Man mano che invecchiano, gli shad americani ampliano la loro dieta per includere piccoli pesci, crostacei, plancton, vermi e occasionalmente uova di pesce. Durante la migrazione negli ultimi mesi dell'inverno, gli shad americani mangiano pochissimo cibo, se del caso. Tuttavia, con l'aumento della temperatura dell'acqua in primavera, la loro dieta torna alla normalità.(Weiss-Gloss, 1972)


giallo incoronato nitticora gamma

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • piscivoro
    • mangia artropodi non insetti
  • Alimenti per animali
  • pesce
  • uova
  • zooplancton
  • Alimenti vegetali
  • fitoplancton

Predazione

Gli shad americani adulti si scuriscono di colore quando entrano nei fiumi per deporre le uova, il che li aiuta a mimetizzarsi nel loro ambiente. Gli shad americani hanno anche la capacità di rilevare gli ultrasuoni. Quando gli shad rilevano l'uso a ultrasuoni di predatori, come i loro principali predatori, i delfini ( Delphinus capensis e I terzi delfino ), Gli shad americani si nascondono o fuggono. Altri predatori includono: branzino a strisce Morone saxatilis , pesce azzurro Pomatomus saltatrix , spigola Micropterus dolomieu , walleye Sander vitreus e il pesce gatto del canale Ictalurus punctatus . Inoltre, gli orsi e alcuni uccelli mangiano l'shad americano. Questa specie è anche un pesce sportivo ed è consumata dall'uomo.(Crecco, 1985; McPhee, 2003)

  • Adattamenti anti-predatori
  • criptico

Ruoli dell'ecosistema

Gli shad americani sono predati da pesci più grandi, alcuni uccelli, umani, orsi e delfini. Tuttavia, questi predatori non dipendono da questa specie. Gli shad americani mangiano anche molti crostacei e pesci fluviali durante la migrazione e possono regolare le popolazioni di alcune specie. Gli shad americani ospitano una varietà di parassiti, inclusi i nematodi (Hysterothylacium uncinato) e cestodi (Scolex pleuronectis). Gli individui che migrano per deporre le uova negli Stati Uniti nordoccidentali vengono occasionalmente infettati da nematodi ( Anisakis simplex ), per il quale lo shad americano funge da ospite intermedio. Nell'Atlantico meridionale, gli shad americani sono spesso infettati da una specie di trematode (Genitocotyle atlantica).(Shields, 2002; Sole, 1993)

Specie commensali / parassitarie
  • nematodi ( Anisakis simplex )
  • cestodi (Scolex pleuronectis)
  • nematodi (Hysterothylacium uncinato)
  • trematodi (Genitocotyle atlantica)

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Gli shad americani sono un pesce sportivo e vengono anche allevati negli incubatoi. Si consumano sia le uova che la carne. Questa specie può anche incoraggiare l'ecoturismo, attirando pescatori sportivi.(Dicenzo, 1995; Ford, 2006; Marcy, 2004; Page, 1991; Pfeiffer, 2002)

  • Impatti positivi
  • cibo
  • ecoturismo

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Non ci sono effetti avversi noti di shad americano sugli esseri umani.(Dicenzo, 1995; Marcy, 2004)

Stato di conservazione

Gli shad americani sono stati raccolti per carne e uova da centinaia di anni. Tuttavia, la pesca eccessiva e la distruzione dell'habitat hanno ridotto drasticamente le popolazioni di questa specie. Sia il governo statale che quello federale hanno limitato i cambiamenti antropogenici ai fiumi con popolazioni di capannoni e hanno imposto limiti di pesca più severi. Gli incubatoi di shad americani sono stati creati da governi statali e organizzazioni private in un certo numero di stati. Dighe e fiumi che una volta impedivano agli shad di risalire i fiumi per deporre le uova sono ora dotati di passaggi per consentire la migrazione.(Dicenzo, 1995; Marcy, 2004)

Contributori

Sean Kessler (autore), Radford University, Karen Powers (editore), Radford University, Gail McCormick (editore), Animal Agents Staff, Catherine Kent (editore), Special Projects.

Animali Popolari

Leggi di Unionidae sugli agenti animali

Leggi di Cynomys ludovicianus (cane della prateria dalla coda nera) su Animal Agents

Leggi di Platysternon megacephalum (Tartaruga dalla testa grossa) sugli agenti animali

Leggi di Turdus merula (merlo comune) sugli agenti animali

Leggi di Cichlidae (Cichlids) sugli agenti animali

Leggi di Troglodytes troglodytes (scricciolo invernale) sugli agenti animali