Alopochen aegyptiaca oca egiziana

Di Anna Tattan

Gamma geografica

Alopochen aegyptiacaè ampiamente distribuito in tutta la sua area nativa, in Africa e in Europa meridionale. È particolarmente comune nell'Africa meridionale, sotto il Sahara e nella Valle del Nilo. Nel 18 ° secolo,Alopochen aegyptiacafu introdotto in Gran Bretagna e una popolazione consistente vi prospera ancora oggi. AttualmenteAlopochen aegyptiacasta colonizzando i Paesi Bassi, il Belgio e la Germania.(Lensink, 1998; VanPerlo, 1999)

  • Regioni biogeografiche
  • paleartico
    • introdotto
    • nativo
  • etiope
    • nativo

Habitat

Le oche egiziane non popoleranno aree densamente boscose, sebbene possano essere trovate in prati, praterie e campi agricoli. La maggior parte del tempo viene trascorsa in fiumi, torrenti, laghi, stagni e zone umide. Possono essere trovati fino a 4000 m.(Jensen, et al., 2002; McLachlan e Liversidge, 1940; VanPerlo, 1999)



  • Regioni habitat
  • temperato
  • tropicale
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • savana o prateria
  • Biomi acquatici
  • laghi e stagni
  • fiumi e torrenti
  • Zone umide
  • palude
  • palude
  • libro
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • agricolo
  • ripariale
  • Elevazione della gamma
    4000 (alto) m
    13123.36 (alto) ft

Descrizione fisica

Le oche egiziane hanno il collo lungo, lunghe zampe rosa, un becco rosa e bende marroni che circondano ogni occhio. Si distinguono dalle specie strettamente imparentate da una macchia marrone al centro del petto. Le ali superiori e la testa sono marroni, mentre il resto del corpo è marrone chiaro. La parte inferiore delle ali è bianca e verde. I giovani non hanno le bende marroni o una benda sul petto.



Le oche egiziane sono alte da 63 a 73 cm e possono pesare da 1,5 a 2,3 kg. L'apertura alare è abbastanza ampia, misura in media 38 cm.

Distinguere tra maschi e femmine può essere una sfida. Le femmine sono più piccole dei maschi, ma per il resto entrambi i sessi si assomigliano. Un modo per distinguerli è dal loro suono. I maschi emettono un sibilo rauco, mentre le femmine emettono un suono schiamazzante. Sebbene non siano particolarmente vocali, quando si sentono aggressivi o stressati fanno molto rumore.(Jensen, et al., 2002; Newman, 1983; Sclater, 1906; VanPerlo, 1999)



  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • i sessi allo stesso modo
  • maschio più grande
  • Massa della gamma
    Da 1500 a 2250 g
    Da 52,86 a 79,30 once
  • Lunghezza dell'intervallo
    73 a 63 cm
    Da 28,74 a 24,80 pollici
  • Gamma di apertura alare
    35 a 40 cm
    Da 13,78 a 15,75 pollici
  • Apertura alare media
    38 cm
    14,96 pollici

Riproduzione

I maschi sono piuttosto aggressivi durante l'accoppiamento. Ogni maschio esegue un'esibizione di corteggiamento rumorosa ed elaborata, emettendo rumori di clacson insolitamente forti. In circostanze normali, le oche egiziane sono animali riservati e tranquilli, ma durante la stagione degli amori sono esattamente l'opposto. Un maschio agirà in questo modo per attirare una femmina. Poiché le oche egiziane sono monogame, un maschio e una femmina nidificano da soli in una fitta vegetazione, buchi o semplicemente sul terreno.(Newman, 1983; Priest, 1929)

  • Sistema di accoppiamento
  • monogamo

Le oche egiziane si riproducono in primavera o alla fine della stagione secca (la stagione riproduttiva va da luglio a marzo, a seconda della zona). All'età di due anni Alopochen aeygptiacus raggiungere la maturità sessuale. Le posizioni dei nidi sono solitamente vicino all'acqua per sicurezza e vicino a prati per l'alimentazione; i nidi sono fatti di piume e vegetazione e si trovano in una fitta vegetazione, buche o semplicemente a terra. Le coppie a volte trovano nidi sul terreno o usano nidi abbandonati di altre specie di uccelli più grandi (come Buteo buteo (poiana comune) o Pica Pica (gazza dal becco nero)), che può essere posizionato sugli alberi o su alte sporgenze. L'oca maschio fertilizza la femmina internamente. Vengono deposte da cinque a dodici uova e incubate per 28-30 giorni. Il giovane fidanzato in 70 giorni.(Lensink, 1998; Priest, 1929; VanPerlo, 1999)


scoiattolo gigante color crema

  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • fecondazione
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    Le oche egiziane si riproducono solo una volta all'anno.
  • Stagione degli accoppiamenti
    La maggior parte si riproduce in primavera o alla fine della stagione secca. La stagione riproduttiva va da luglio a marzo, a seconda della zona.
  • Gamma di uova per stagione
    Da 5 a 12
  • Tempo di intervallo alla schiusa
    Da 28 a 30 giorni
  • Età media dell'involo
    70 giorni
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    2 anni
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    2 anni

L'incubazione dura da 28 a 30 giorni e viene eseguita da entrambi i genitori. Il padre protegge le uova e i pulcini, mentre la madre li guida e li tiene vicino a sé. I pulcini sono precoci.(Priest, 1929; VanPerlo, 1999)



  • Investimento dei genitori
  • nessun coinvolgimento dei genitori
  • precociale
  • pre-schiusa / nascita
    • proteggere
      • maschio
      • femmina
  • pre-svezzamento / involo
    • proteggere
      • maschio
      • femmina

Durata della vita / longevità

La durata della vita di Alopochen aegyptiacus in natura non è stata documentata. Allo zoo di Woodland Park, un'oca egiziana visse per quattordici anni.(Jensen, et al., 2002)

  • Durata della gamma
    Stato: prigionia
    14 (alto) anni

Comportamento

Queste oche stanno insieme in piccoli stormi durante tutto l'anno, principalmente per protezione. Le oche egiziane si accoppiano durante la stagione riproduttiva, ma per il resto rimangono nelle loro greggi. Sebbene siano principalmente sedentari, si spostano in un altro specchio d'acqua se si verifica un periodo di siccità nella loro attuale area di origine. Possono vagare dall'acqua durante il giorno in cerca di cibo nelle praterie o nei campi agricoli. Tornano sempre in acqua di notte.(VanPerlo, 1999)

  • Comportamenti chiave
  • mosche
  • natatorio
  • diurno
  • mobile
  • sedentario
  • Sociale

Gamma domestica

Le oche di solito si stabiliscono in uno stagno, lago, ruscello o fiume per tutta la vita, a meno che i predatori non diventino troppo abbondanti o si verifichi siccità.(Petri, 1998; Prozesky, 1970; VanPerlo, 1999)

Comunicazione e percezione

Distinguere tra oche egiziane maschi e femmine può essere una sfida. Un modo per distinguerli è dal loro suono. I maschi emettono un sibilo rauco, mentre le femmine emettono un suono schiamazzante. Sebbene non siano particolarmente vocali, quando si sentono aggressivi o stressati fanno molto rumore.

I maschi sono piuttosto aggressivi durante l'accoppiamento. Ogni maschio esegue un'esibizione di corteggiamento rumorosa ed elaborata, emettendo rumori di clacson insolitamente forti.(Newman, 1983; VanPerlo, 1999)

  • Canali di comunicazione
  • visivo
  • acustico
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

Le oche egiziane sono principalmente erbivore, mangiano erba giovane da praterie o savane, cereali (in particolare grano) da campi agricoli e vegetazione morbida come foglie e altri detriti. Molti tendono a foraggiare lontano dall'acqua nei pascoli o nei seminativi. Parte della loro dieta comprende un'ampia varietà di piccoli insetti, vermi terrestri e rane che vivono negli stagni vicini.(Mangnall e Crowe, 2002; VanPerlo, 1999)

  • Dieta primaria
  • erbivoro
    • folivore
    • granivoro
  • Alimenti per animali
  • anfibi
  • insetti
  • vermi terrestri
  • Alimenti vegetali
  • le foglie
  • semi, cereali e noci

Predazione

Le oche egiziane nuotano, viaggiano e si nutrono in stormi. Vivere in stormi può essere una difesa contro i predatori poiché ci sono più individui presenti per cercare predatori e dare un avvertimento.

I predatori includono: leoni ( Panthera leo ), ghepardi ( Acinonyx jubatus ), iene (sottofamiglia Hyaeninae ), coccodrilli (genere Crocodylus ) e avvoltoi (famiglia Accipitridae ).(Lensink, 1998; Petri, 1998)

Ruoli dell'ecosistema

Poiché queste oche tendono a mangiare gran parte del loro cibo sulla terra, aiutano a disperdere i semi, a rompere il suolo e a decomporre le piante morte.(Lensink, 1998; Sclater, 1906)

  • Impatto sull'ecosistema
  • disperde i semi
  • biodegradazione
  • aerazione del suolo

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Alopochen aegyptiacus non sono cacciati da molte persone perché vivono in luoghi così remoti, ma alcuni agricoltori possono sparare loro per spaventarli e allontanarli dai loro campi agricoli. Le oche egiziane possono anche aiutare a diminuire le popolazioni di parassiti intorno a laghi o campi.(Mangnall e Crowe, 2002)

  • Impatti positivi
  • cibo
  • controlla la popolazione di parassiti

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

A causa del gran numero di oche egiziane nell'Africa meridionale, è noto che gli agricoltori si lamentano degli attacchi ai loro raccolti. Gruppi di oche pascolano su piante giovani e germoglianti, causando gravi danni alle colture dell'agricoltore.(Jensen, et al., 2002; Mangnall e Crowe, 2002)

  • Impatti negativi
  • parassita delle colture

Stato di conservazione

Essendo il membro più diffuso della loro famiglia in Africa, le oche egiziane sembrano cavarsela abbastanza bene. A causa della maggiore disponibilità di acqua nell'Africa meridionale, i numeri sono aumentati negli ultimi anni. Le oche egiziane sono elencate come Appendice III dalla CITES.(Jensen, et al., 2002; Mangnall e Crowe, 2002)


serpente d'acqua nordamericano

Contributori

Alaine Camfield (a cura di), Animal Agents.

Anna Tattan (autrice), Università del Michigan-Ann Arbor, Phil Myers (editore), Museo di Zoologia, Università del Michigan-Ann Arbor.

Animali Popolari

Leggi di Cygnus buccinator (cigno trombettista) su Animal Agents

Leggi di Miopithecus talapoin (talapoin) sugli agenti animali

Leggi di Falco peregrinus (falco pellegrino) su Animal Agents

Leggi di Speyeria afrodite sugli agenti animali

Leggi di Recurvirostra americana (avocetta americana) sugli agenti animali

Leggi di Troglodytes aedon (scricciolo domestico) su Animal Agents