Alopias vulpinus: Sea fox (anche: Swingletail; Swiveltail; Swivetail; Thrasher)

Di John Lewis

Gamma geografica

Squali volpe comune,Alopias vulpinus, si trovano nelle acque temperate tropicali e temperate in quasi tutti i principali oceani. Si trovano lungo la costa del Nord America dall'Oregon al Messico nell'Oceano Pacifico e dal Maine alla Florida nell'Oceano Atlantico. Gli squali volpe comuni si trovano anche comunemente in tutta l'Asia e occasionalmente nell'Oceano Pacifico centrale e occidentale. Sebbene si sappia poco sulla migrazione di questa specie, i registri di pesca suggeriscono che si spostano a nord, lontano dall'equatore, durante i mesi estivi e che si spostano a sud, verso l'equatore, durante i mesi invernali.(Cartamil, 2009; Springer, 1943)

  • Regioni biogeografiche
  • neartico
    • nativo
  • paleartico
    • nativo
  • etiope
    • nativo
  • neotropicale
    • nativo
  • australiano
    • nativo
  • oceano Atlantico
  • l'oceano Pacifico
    • nativo
  • Altri termini geografici
  • Cosmopolita

Habitat

Gli squali volpe comune vivono principalmente in acque temperate oltre la piattaforma continentale e non si allontanano molto più di 30 km dalla costa. Durante il giorno, rimangono vicino al bordo della piattaforma continentale a una profondità media di 110 m. È stato documentato che gli squali volpe comuni si immergono a profondità di 217 m sotto il livello del mare, anche se questo è raro. Di notte, i membri di questa specie trascorrono la maggior parte del loro tempo a profondità medie, rimanendo vicino o sulla piattaforma continentale.('Indagini preliminari sull'età e la crescita del mako pinna corta, Isurus oxyrinchus, squalo bianco, Carcharodon carcharias e squalo volpe, Alopias vulpinus, nell'Oceano Atlantico settentrionale occidentale', 2002; Cartamil, 2009)



  • Regioni habitat
  • temperato
  • acqua salata o marina
  • Biomi acquatici
  • pelagico
  • costiero
  • Profondità della gamma
    217 (alto) m
    711,94 (alto) ft
  • Profondità media
    110 m
    360,89 piedi

Descrizione fisica

Gli squali volpe comuni pesano in media 348 kg e possono raggiungere i 500 kg. Hanno una lunghezza compresa tra 1,6 e 6 m, con una media di 2,74 m. Fino al 50% della lunghezza di una trebbiatrice è dovuto al caratteristico lobo superiore allargato della sua pinna caudale.Alopias vulpinusè il più grande dei specie trebbiatrice e, a differenza di altre trebbiatrici, hanno 'cuspidi erette e strette' (Springer, 1943) sui denti. Come altre specie di trebbiatrici , le trebbiatrici comuni hanno occhi relativamente piccoli vicino alla parte anteriore della testa. Le comuni trebbiatrici possono essere identificate dalla loro pinna dorsale verde scuro; in altre specie simili, le pinne dorsali sono di colore da blu a viola.('Indagini preliminari sull'età e la crescita del mako pinna corta, Isurus oxyrinchus, squalo bianco, Carcharodon carcharias e squalo volpe, Alopias vulpinus, nell'Oceano Atlantico settentrionale occidentale', 2002; Bernal e Sepulveda, 2005; Eitner, 1995; Springer, 1943)



  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • i sessi allo stesso modo
  • Massa della gamma
    500 (alto) kg
    1101.32 (alto) lb
  • Massa media
    348 kg
    766,52 libbre
  • Lunghezza dell'intervallo
    Da 1,6 a 6 m
    Da 5,25 a 19,69 piedi
  • Lunghezza media
    2,74 m
    8,99 piedi

Sviluppo

Gli squali volpe comuni sono ovipari. Immediatamente dopo la nascita, i giovani sono indipendenti e anche se sopravvivono da soli. Tuttavia, poiché gli squali appena nati sono lunghi da 69 a 92 cm, sono facili bersagli per squali più grandi. Di conseguenza, gli squali volpe rimangono in un vivaio per circa 3 anni fino a quando non sono abbastanza grandi da evitare la predazione. Questa specie cresce abbastanza lentamente, impiegando dai 9 ai 13 anni per raggiungere la maturità sessuale. I maschi di solito maturano prima delle femmine, intorno ai 9-10 anni, mentre le femmine maturano tra i 12 ei 13 anni. Gli squali volpe comuni sono coltivatori indeterminati.('Stime sull'età e la crescita dello squalo volpe obeso, Alopias superciliosus, nelle acque nord-orientali di Taiwan', 1998; 'Indagini preliminari sull'età e la crescita del mako pinna corta, Isurus oxyrinchus, squalo bianco, Carcharodon carcharias e squalo volpe, Alopias vulpinus, nell'Oceano Atlantico settentrionale occidentale '', 2002; Bodson, 1983; Cartamil, 2009)


qual è l'habitat di un cobra reale

  • Sviluppo - Ciclo di vita
  • crescita indeterminata

Riproduzione

In alcune parti del mondo, gli squali volpe comuni si riproducono tutto l'anno. I modelli migratori degli squali volpe comuni vicino al Nord America suggeriscono che si riproducono nelle acque settentrionali durante la primavera e l'estate e rilasciano i loro cuccioli in vivai lungo la costa mentre viaggiano verso sud per i mesi invernali. Gli squali volpe comuni sono poliginosi (il maschio impregna più femmine), ma si sa poco sul loro comportamento di accoppiamento.('Indagini preliminari sull'età e la crescita del mako pinna corta, Isurus oxyrinchus, squalo bianco, Carcharodon carcharias e squalo volpe, Alopias vulpinus, nell'Oceano Atlantico settentrionale occidentale', 2002; Cartamil, 2009)



  • Sistema di accoppiamento
  • poliginoso

In alcune parti del mondo, si pensa che gli squali volpe comuni si riproducano tutto l'anno. I modelli migratori degli squali volpe comuni vicino al Nord America suggeriscono che si riproducono nelle acque settentrionali durante la primavera e l'estate e rilasciano i loro cuccioli in vivai lungo la costa mentre viaggiano verso sud per i mesi invernali. Le femmine sono ovivipare e possono portare solo due cuccioli alla volta. I cuccioli nascono indipendenti, ma rimangono in un nido per circa 3 anni per sicurezza. Gli squali volpe maschio raggiungono la maturità tra i 9 ei 10 anni di età e le femmine tra i 12,3 ei 13,4 anni.('Stime sull'età e sulla crescita dello squalo volpe obeso, Alopias superciliosus, nelle acque nord-orientali di Taiwan', 1998; Bodson, 1983; Cartamil, 2009; Fujita, 1981)

  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • allevamento tutto l'anno
  • sessuale
  • fecondazione
    • interno
  • ovoviviparo
  • Stagione degli accoppiamenti
    tutto l'anno
  • Numero di intervallo di prole
    1 a 2
  • Tempo di autonomia per l'indipendenza
    Da 0 a 5 minuti
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    Da 12,3 a 13,4 anni
  • Gamma di età alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    Da 9 a 10 anni

C'è poco o nessun investimento parentale post-parto tra i comuni squali volpe. Una volta nati, i cuccioli sono completamente indipendenti e rimangono in un'area di nursery poco profonda per protezione.(Cartamil, 2009)

  • Investimento dei genitori
  • nessun coinvolgimento dei genitori

Durata della vita / longevità

La durata della vita dei comuni squali volpe in natura è scarsamente documentata e i volatili non sono tenuti in cattività. Altre specie di squali volpe, come Alopias pelagicus e Alopias superciliosus , può vivere da 20 a 30 anni in natura. Il più grande squalo volpe comune mai registrato era lungo 4,75 me 510 kg. Utilizzando il coefficiente di crescita dei comuni squali volpe, è stato determinato che questo squalo aveva 43 anni. CosìAlopias vulpinuspuò avere una durata di vita maggiore rispetto ad altri membri del suo genere.('Stime sull'età e sulla crescita dello squalo volpe obeso, Alopias superciliosus, nelle acque nord-orientali di Taiwan', 1998; Cartamil, 2009)



  • Durata della gamma
    Stato: selvaggio
    43 (alto) anni
  • Durata media della vita
    Stato: selvaggio
    25 anni

Comportamento

Gli squali volpe comuni sono solitari. Poiché sono animali migratori, le trebbie comuni sono considerate predatori ruspanti. Poco si sa sul loro esatto percorso migratorio, ma le prove suggeriscono che viaggiano a sud (verso l'equatore) verso acque più calde durante l'inverno e nord (lontano dall'equatore) verso acque più fresche durante l'estate.('Indagini preliminari sull'età e la crescita del mako pinna corta, Isurus oxyrinchus, squalo bianco, Carcharodon carcharias e squalo volpe, Alopias vulpinus, nell'Oceano Atlantico settentrionale occidentale', 2002; Cartamil, 2009)

  • Comportamenti chiave
  • natatorio
  • mobile
  • migratorio
  • solitario

Gamma domestica

Su base giornaliera, gli squali volpe mostrano una migrazione verticale, spostandosi verso acque più basse di notte e verso acque più profonde durante il giorno. Tuttavia, non rivendicano o difendono queste aree come territori.(Cartamil, 2009)

Comunicazione e percezione

In quanto animali solitari, si sa molto poco sulla comunicazione tra i comuni squali volpe. Poiché questa specie ha una vista scarsa, spesso si affidano ad altri sensi per rilevare la preda. Come la maggior parte degli squali, i volatili comuni percepiscono il loro ambiente in molti modi. La linea laterale in tutti gli squali rileva le vibrazioni nelle acque circostanti. Questo aiuta a localizzare le prede da grandi distanze, poiché le vibrazioni viaggiano bene nell'acqua. Le trebbiatrici comuni hanno anche un forte senso dell'olfatto e le sostanze chimiche possono essere rilevate a basse concentrazioni. Dopo aver trovato un potenziale pasto, la maggior parte delle trebbiatrici urterà l'oggetto con il naso o farà un piccolo morso di prova per determinare se l'oggetto è commestibile prima di impegnarsi in uno sciopero completo. Gli squali volpe comuni usano anche i sensi elettromagnetici per percepire il loro ambiente e cacciare le prede. Usano organi sensoriali raggruppati nel naso e nella testa per percepire gli impulsi nell'acqua di pesci feriti e morenti.('Abitudini alimentari dello squalo volpe comune (Alopias vulpinus) campionato dalla pesca con reti da posta derivanti in California, 1998-1 999', 2001; Cartamil, 2009)

  • Canali di comunicazione
  • visivo
  • elettrico
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • chimica
  • elettrico
  • magnetico

Abitudini alimentari

Come la maggior parte degli squali, i comuni squali volpe sono carnivori e si nutrono principalmente di piccoli pesci che viaggiano nelle scuole. Gli squali volpe usano la loro pinna caudale allargata come mezzo per raggruppare banchi di pesci in palline ben confezionate per massimizzare il successo degli attacchi. Le trebbiatrici comuni mangiano una varietà di pesce, incluso le sarde e diverse specie di acciughe , sgombro, nasello, calamaro e granchio rosso dalle acque profonde. Nelle acque più calde, i membri di questa specie si nutrono principalmente di acciughe , ma nelle acque più fredde si nutrono principalmente di calamaro e le sarde .('Differenze nella dieta dello squalo volpe (Alopias vulpinus) durante la transizione da un regime di acqua calda a un regime di acqua fredda al largo della California-Oregon, 1998-2000', 2004; 'Abitudini alimentari dello squalo volpe comune (Alopias vulpinus) campionati dalla pesca con reti da posta derivanti in California, 1998-1 999 ', 2001; Cartamil, 2009)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • piscivoro
  • Alimenti per animali
  • pesce
  • molluschi
  • crostacei acquatici

Predazione

Ci sono pochi predatori conosciuti di squali volpe comuni. Altri squali, come makos , squali di barriera e anche i membri della stessa specie, mangiano le trebbie comuni giovanili. I cuccioli di solito si tengono in aree di nursery poco profonde separate dagli adulti come difesa dalla predazione.(Cartamil, 2009)

  • Predatori conosciuti
    • makos Isurus
    • squali di barriera Carcharhinus

Ruoli dell'ecosistema

Gli squali volpe comuni sono spesso usati come bioindicatori di inquinanti a causa della loro dieta e dell'habitat vicino alla costa. Le trebbie comuni fungono da ospite per molti copepodi parassiti come Robusta nemesi e Bariaka alopiae . Robusta nemesi di solito infetta le branchie dei comuni squali volpe provocando erosione e infiammazione delle branchie, con conseguente riduzione dello scambio di gas. Un altro parassita copepode comune di questa spezia è Gangliopus pyriformis , anche se non si sa esattamente come questo copepode influenzi le trebbie comuni. Come la maggior parte degli squali e delle razze, i volatili comuni hanno una relazione mutualistica con pesce pilota . Il pesce pilota mangia copepodi e altri parassiti dello squalo mentre lo squalo provvede al pesce pilota.(Baughman e Springer, 1950; Benz e Adamson, 1990; Borucinska, et al., 2009; Izawa, 2010)

Specie Mutualista
  • Pesce pilota Naucrates ductor
Specie commensali / parassitarie
  • Robusta nemesi
  • Gangliopus pyriformis
  • Bariaka alopiae

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Gli squali volpe comuni sono parte integrante della pesca commerciale globale. Sebbene non siano specie bersaglio per la pesca nelle Americhe, sono spesso catturate accidentalmente in reti da posta commerciali. In altri paesi, compresa la Cina, sono la terza cattura più mirata della pesca, valutata meno solo per la selvaggina La spada xifia e pesce vela Istiophorus albicans . Gli squali volpe comuni costituiscono gran parte dei mercati ittici cinesi. In molte aree, la domanda di carne di squalo volpe ha portato a una pesca eccessiva e a una forte diminuzione delle dimensioni della popolazione. Inoltre, i fegati degli squali volpe comune contengono una piccola quantità di petrolio che è considerata preziosa e venduta in quantità elevate.(Baughman e Springer, 1950; Baum, et al., 2003)

  • Impatti positivi
  • cibo
  • le parti del corpo sono fonte di materiale prezioso

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Poiché i comuni squali volpe stanno al di fuori delle aree in cui gli umani nuotano, non rappresentano alcuna minaccia fisica per gli esseri umani. Tuttavia, causano danni alla pesca commerciale distruggendo reti e altre attrezzature quando vengono catturati nelle reti da posta derivanti.(Cartamil, 2009)

Stato di conservazione

Poiché gli squali volpe comuni vengono venduti in molti mercati ittici stranieri, la domanda per la loro carne è elevata. In molte aree dell'Oceano Atlantico, le popolazioni di squali volpe comuni sono state ridotte fino al 67% negli ultimi dieci anni. Tuttavia, politiche di cattura e rilascio più severe nel Pacifico hanno portato a popolazioni più stabili. Gli elenchi IUCNAlopias vulpinuscome minacciato. Molti tentativi di conservazione hanno sviluppato riserve marine 'vietate alla pesca' per ridurre il numero di squali volpe comuni catturati nelle reti. Tuttavia, costringere la pesca commerciale a spostare la zona di pesca per creare riserve marine ha di conseguenza messo in pericolo altre specie.(Baum, et al., 2003; 'Alopias vulpinus, Thresher Shark', 2010)

Contributori

John Lewis (autore), Radford University, Karen Powers (editore), Radford University, Gail McCormick (editore), Animal Agents Staff.

Animali Popolari

Leggi di Amandava amandava (avadavat rosso) su Animal Agents

Leggi di Dacelo novaeguineae (kookaburra ridente) sugli agenti animali

Leggi di Carettochelys insculpta (Tartaruga dal naso di maiale, Tartaruga snocciolata, Warrajan) sugli agenti animali

Leggi di Mergus merganser (common merganser) su Animal Agents

Leggi di Rhynchonycteris naso (pipistrello proboscide) su Animal Agents

Leggi di Empidonax traillii (pigliamosche di salice) sugli agenti animali