Alepisaurus ferox Pesce sega

Di Zack Clever; Rachel Lee; Andrew Shepherd

Gamma geografica

Il lancetta dal naso lungo vive in tutti gli oceani del pianeta. Si trovano più comunemente nelle acque tropicali e subtropicali, ma hanno una distribuzione molto ampia. La loro gamma comprende il Pacifico orientale, dalle Isole Aleutine al Cile; il Pacifico occidentale, dal Giappone all'Australia, alla Nuova Zelanda e alla Nuova Caledonia; l'Atlantico orientale, dalla Groenlandia al Golfo del Messico e ai Caraibi; l'Atlantico occidentale, a nord fino all'Islanda; il Mar Mediterraneo; e l'Oceano Indiano, al largo delle coste di Natal, Sud Africa e Maldive (84 ° N-57 ° S, 180 ° O-180 ° E).('Fishes of the NE Atlantic and the Mediterranean: Lancet-fish (Alepisaurus ferox)', 2012; Bailly, 2013; Froese e Luna, 2012; Paxton, 2012)

  • Regioni biogeografiche
  • neartico
    • nativo
  • paleartico
    • nativo
  • orientale
    • nativo
  • etiope
    • nativo
  • neotropicale
    • nativo
  • australiano
    • nativo
  • isole oceaniche
    • nativo
  • Oceano Indiano
    • nativo
  • oceano Atlantico
    • nativo
  • l'oceano Pacifico
    • nativo
  • mar Mediterraneo
    • nativo
  • Altri termini geografici
  • olartico
  • Cosmopolita

Habitat

Il pesce lancetta dal naso lungo può essere trovato dall'epipelagia attraverso le zone batipelagiche (più comunemente nella zona mesopelagica), a profondità di 0-1850 metri. Sebbene siano più comuni nelle acque subtropicali e tropicali, possono anche migrare verso aree subartiche per deporre le uova e nutrirsi senza concorrenza.('Alepisaurus ferox', 2012; Froese e Luna, 2012; Orlov e Ul'chenko, 2002; Paxton, 2012)



  • Regioni habitat
  • temperato
  • tropicale
  • acqua salata o marina
  • Biomi acquatici
  • pelagico
  • barriera corallina
  • costiero
  • Profondità della gamma
    Da 0 a 1850 m
    Da 0,00 a 6069,55 piedi
  • Profondità media
    1000 m
    3280,84 piedi

Descrizione fisica

I lancette dal naso lungo sono le specie più grandi della famiglia Lista di controllo , crescendo fino a 215 cm di lunghezza (150 cm, in media) e 9 kg di peso (1,3-3,2 kg, in media). I loro corpi sono allungati, leggermente compressi e tipicamente di colore argento pallido e iridescente. La loro colorazione è più scura dorsalmente e verso la chiglia e tutte le pinne sono marrone scuro o nere. Questi pesci sono privi di squame e la loro pelle è ricoperta di pori. La vescica natatoria è assente. Il lancetta dal naso lungo ha una pinna dorsale distinta, simile a una vela, con 30-45 raggi. La pinna caudale è profondamente biforcuta, con un lobo superiore prolungato. La pinna anale ha un profilo profondo e concavo e ha 13-18 raggi. Le pinne pelviche si trovano a metà del corpo e le pinne pettorali sono relativamente lunghe. Questi pesci hanno 46-52 vertebre. I lancetta dal naso lungo non sono sessualmente dimorfici; gli individui hanno genitali sia maschili che femminili, il che suggerisce che sono ermafroditi.('Fishes of the NE Atlantic and the Mediterranean: Lancet-fish (Alepisaurus ferox)', 2012; Bray, 2013; Digital Fish Library, 2009; Froese e Luna, 2012; Lavett Smith e Atz, 1973; Varghese, et al. , 2010)



I lancetta dal naso lungo hanno grandi bocche e un lungo osso palatino, con denti molto sviluppati (1-2 zanne anteriori e 3 zanne posteriori più piccole, nonché 7-10 denti posteriori triangluari). Oltre a questi, ci sono piccoli denti inseriti nella mascella superiore e 1 zanna anteriore grande, 10 canini piccoli, 3 zanne posteriori e 10-15 denti triangolari più piccoli inseriti nella mascella inferiore.('Fishes of the NE Atlantic and the Mediterranean: Lancet-fish (Alepisaurus ferox)', 2012; Bray, 2013)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • ectotermico
  • eterotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • i sessi allo stesso modo
  • Massa della gamma
    Da 1,3 a 9,0 kg
    Da 2,86 a 19,82 libbre
  • Lunghezza intervallo
    Da 97 a 215 cm
    38,19 a 84,65 pollici
  • Lunghezza media
    150 cm
    59.06 pollice

Sviluppo

Attualmente si sa poco dello sviluppo del lancetta dal naso lungo. specificamente. Le prove esistenti suggeriscono che questi pesci seguono una progressione evolutiva standard, avanzando da un uovo a uno stadio planctonico, a uno stadio larvale pelagico, prima di raggiungere finalmente la loro forma adulta.('Alepisaurus ferox', 2012; Bailly, 2013; Bray, 2013; Froese e Luna, 2012)



  • Sviluppo - Ciclo di vita
  • crescita indeterminata

Riproduzione

I lancetfish adolescenti dal naso lungo sono ermafroditi sincroni, con individui che possiedono sia i testicoli che le ovaie. Condotti spermatici separati si trovano dorsalmente alle ovaie e ci sono aperture esterne distinte e separate sia per lo sperma che per gli ovidotti. La fecondazione avviene esternamente, anche se non è noto se l'autofecondazione sia comune o addirittura possibile; inoltre non è chiaro se lo stato ermafrodito sincrono sia presente sia negli adulti che negli adolescenti.(Bailly, 2013; Bray, 2013; Froese e Luna, 2012; Lavett Smith e Atz, 1973)

  • Sistema di accoppiamento
  • polygynandrous (promiscuo)

L'età alla quale il lancetta dal naso lungo raggiunge la maturità sessuale è attualmente sconosciuta; gli ovidotti rimangono racchiusi dal tessuto connettivo fino al raggiungimento della maturità. Gli adolescenti sono noti per essere ermafroditi sincroni, sebbene non sia chiaro se questo stato persista nell'età adulta. Nessuna informazione sul numero di prole o sulla durata della stagione degli amori è attualmente disponibile per questa specie, sebbene sia stata registrata la deposizione delle uova a maggio al largo delle coste della California, e i giovani siano stati catturati al largo delle Bermuda.('Alepisaurus ferox', 2012; 'Fishes of the NE Atlantic and the Mediterranean: Lancet-fish (Alepisaurus ferox)', 2012; Bray, 2013; Paxton, 2012)

  • Principali caratteristiche riproduttive
  • iteroparo
  • ermafrodita simultanea
  • sessuale
  • fecondazione
    • esterno
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    Al momento non è noto se il pesce lancetta dal naso lungo si riproduca una volta all'anno o continuamente durante tutto l'anno.
  • Stagione degli accoppiamenti
    Al momento non sono disponibili informazioni sulla durata della stagione riproduttiva del lancetta dal naso lungo.

Il lancetta dal naso lungo non custodisce né provvede in altro modo ai loro piccoli; infatti, gli adulti sono noti per essere cannibali di adolescenti più piccoli.(Nelson, 1994; Potier, et al., 2007; Romanov, et al., 2008)



  • Investimento dei genitori
  • nessun coinvolgimento dei genitori

Durata / longevità

Al momento non ci sono informazioni sulla durata o la longevità di questa specie.('Wild Alepisaurus, 2012)

Comportamento

Il lancetta dal naso lungo non ha muscoli rosso intenso ben sviluppati, il che suggerisce che non sono in grado di mantenere alte velocità di crociera; piuttosto, il loro tessuto muscolare è in gran parte costituito da muscoli bianchi, che sono responsabili di brevi raffiche di velocità e movimento. Con la loro pinna dorsale alta e la grande pinna caudale, i lancetta dal naso lungo sono altamente manovrabili. Ci sono rapporti contrastanti sul comportamento di questa specie, con alcuni ricercatori che affermano che gli individui sono principalmente notturni, mentre altri affermano che sono noti per essere alimentatori diurni.(Froese e Luna, 2012; Potier, et al., 2007; Romanov e Zamorov, 2002)

  • Comportamenti chiave
  • natatorio
  • diurno
  • notturno
  • crepuscolo
  • mobile
  • solitario
  • Dimensione media del territorio
    Cm sconosciuto ^ 2

Gamma domestica

Non ci sono dati che suggeriscano che gli individui di questa specie mantengano un ambiente domestico o un territorio ben definito.(Froese e Luna, 2012)

Comunicazione e percezione

Ci sono pochi dati disponibili sulle capacità di comunicazione del lancetta dal naso lungo o su eventuali organi sensoriali speciali. Come la maggior parte dei pesci, hanno occhi per la percezione visiva, un sistema di linee laterali per rilevare le vibrazioni nell'acqua, recettori olfattivi per rilevare odori e sapori e orecchie interne con cui possono rilevare i suoni.(Bond, 1996)

  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • vibrazioni
  • chimica

Abitudini alimentari

Secondo quanto riferito, i lancetta dal naso lungo sono opportunisti, alimentatori diurni (sebbene alcuni ricercatori abbiano affermato che questi pesci sono notturni). Sono cacciatori voraci di prede epipelagiche e mesopelagiche e sono stati descritti come cacciatori di imboscate. I crostacei sono una delle prede principali e studi sull'alimentazione dimostrano che il granchio nuotatore,Charybdis smithii, è preferito da alcune popolazioni, seguite da cefalopodi, tunicati e pesci ossei. Sono anche noti cannibali, in particolare quando altre prede non sono disponibili. I lancetta dal naso lungo hanno grandi bocche e denti affilati per aiutare a catturare le prede. Il contenuto dello stomaco di questi pesci indica che migrano e si nutrono a una varietà di profondità.(Froese e Luna, 2012; Kubota e Uyeno, 1970; Potier, et al., 2007; Romanov e Zamorov, 2002; Romanov, et al., 2008; Varghese, et al., 2010)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • piscivoro
    • mangia artropodi non insetti
    • mangia altri invertebrati marini
  • Alimenti per animali
  • pesce
  • crostacei acquatici

Predazione

I predatori noti del lancetta dal naso lungo includono l'opah, gli squali, il tonno pinna gialla, l'alalunga, il merluzzo del Pacifico, il tonno obeso, il pesce spada, il pesce lancetta dal naso lungo e le foche.(Bailly, 2013; Froese e Luna, 2012; Martin, 2003; Romanov, et al., 2008; Varghese, et al., 2010)

  • Predatori conosciuti
    • Tonno pinnagialla ( Thunnus albacares )
    • Opah ( Lampris sp.)
    • Sigillo di pelliccia ( Arctocephalus sp.)
    • Codice del Pacifico ( Gadus macrocephalus )
    • Tonno obeso (Thunnus ooesus)
    • Pesce spada (Xiphias gladus)
    • Squalo salmone ( Lamna ditropis )
    • Squalo blu ( Prionace glauca )

Ruoli dell'ecosistema

Questa specie funge da collegamento intermedio nei sistemi trofici oceanici, nutrendosi di pesci e invertebrati più piccoli, mentre serve come preda di specie ittiche più grandi. I lancetta dal naso lungo sono anche potenziali ospiti intermedi e terminali per una serie di organismi parassiti, come nematodi, cestodi e trematodi.(Bray, 2004; Jakob e Palm, 2006; Scholz, et al., 1998)

Specie commensali / parassitarie
  • Mixonybelinia LEPTURUS(Classe Cestoda , Phylum Platelminti )
  • Nybelinia africana(Classe Cestoda , Phylum Platelminti )
  • Fiera del pelichnibothrium(Classe Cestoda , Phylum Platelminti )
  • Tentaculariidae sp. (Classe Cestoda , Phylum Platelminti )
  • Tentacularia coryphaenae (Classe Cestoda , Phylum Platelminti )
  • Botulus microporus(Classe Trematoda , Phylum Platelminti )
  • Profundiella alepisauri(Classe Trematoda , Phylum Platelminti )

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Il lancetta dal naso lungo è una risorsa preziosa per la ricerca scientifica, in particolare sulle catene alimentari di acque profonde, a causa della natura ben conservata delle prede nel loro stomaco.(Fujita e Hattori, 1976; Potier, et al., 2007)

  • Impatti positivi
  • ricerca e istruzione

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

I lancette a muso lungo sono spesso catturati come catture accessorie nella pesca commerciale del tonno con palangari, sebbene siano generalmente inadatti all'uso commerciale.(Froese e Luna, 2012)

Stato di conservazione

Il pesce lancetta dal naso lungo è classificato come una specie di minore preoccupazione dall'Unione internazionale per la conservazione della natura. Non sono considerati in pericolo o minacciati in nessuna parte della loro distribuzione.(Paxton, 2012)


serpente corridore ventre giallo orientale

Contributori

Zack Clever (autore), Bridgewater College, Rachel Lee (autore), Bridgewater College, Andrew Shepherd (autore), Bridgewater College, Tamara Johnstone-Yellin (a cura di), Bridgewater College, Jeremy Wright (a cura di), Università del Michigan-Ann Arbor .

Animali Popolari

Leggi di Myotis grisescens (miotide grigia) sugli agenti animali

Leggi di Macropus bernardus (wallaroo nero) su Animal Agents

Leggi di Tupaia glis (toporagno comune degli alberi) sugli agenti animali

Leggi di Tragelaphus scriptus (bushbuck) su Animal Agents

Leggi di Oryx gazella (gemsbok) su Animal Agents

Leggi di Tursiops truncatus (delfino dal naso a bottiglia) sugli agenti animali