Alcedo atthiscommon kingfisher

Di Ryan Gardner

Gamma geografica

Alcedo atthissi trova in tutta Europa e in Asia fino al Giappone. Si trovano anche in Africa, a sud del Sahara. I martin pescatori comuni sono residenti per tutto l'anno nei loro habitat meridionali, mentre le popolazioni settentrionali viaggiano a sud durante l'inverno per sfuggire all'acqua gelata.Alcedo atthisè l'unica specie di martin pescatore in gran parte del suo areale europeo.(Tan, 2001; Wikipedia, 2005)

  • Regioni biogeografiche
  • paleartico
    • nativo
  • orientale
    • nativo
  • etiope
    • nativo

Habitat

Il martin pescatore comune si trova sulle rive di laghi, stagni, ruscelli e nelle zone umide. È anche noto che pescano in acque salmastre, specialmente durante i mesi invernali, quando altri corpi d'acqua possono essere congelati.(Bannerman, 1955; Wikipedia, 2005)



  • Regioni habitat
  • temperato
  • terrestre
  • acqua salata o marina
  • acqua dolce
  • Biomi acquatici
  • laghi e stagni
  • fiumi e torrenti
  • costiero
  • acqua salmastra
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • ripariale
  • estuario
  • Elevazione della gamma
    Da 0 a 190 m
    Da 0,00 a 623,36 piedi

Descrizione fisica

I martin pescatori comuni sono rinomati per il loro piumaggio blu iridescente. L'intera parte superiore dell'uccello: ali, schiena e testa sono completamente blu. Il ventre e una piccola macchia sotto gli occhi sono ricchi di castagna. La gola e una piccola parte del lato del collo sono di un bianco brillante. Hanno piccoli piedi rossi. I loro becchi sono lunghi, affilati e forti allo scopo di catturare e trattenere le prede. I maschi e le femmine sono molto simili tranne che per il becco. Il becco di un maschio è nero corvino, mentre la metà inferiore del becco di una femmina è di castagno. I giovani sono leggermente più verdi e più opachi degli adulti.(Risorse genomiche sull'invecchiamento umano, 2005; Tan, 2001; Wikipedia, 2005)



  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • omeotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • sessi colorati o modellati in modo diverso
  • Massa della gamma
    Da 26 a 39 g
    Da 0,92 a 1,37 once
  • Massa media
    34 g
    1.20 oz
  • Lunghezza media
    17 cm
    6,69 pollici
  • Gamma di apertura alare
    24 (basso) cm
    9,45 (basso) in
  • Apertura alare media
    26 cm
    10,24 pollici
  • Tasso metabolico basale medio
    0,3780 cm3.O2 / g / ora
  • Tasso metabolico basale medio
    0,378 Watt
    Un'età

Riproduzione

L'accoppiamento è l'unica volta cheAlcedo atthisgli individui non sono solitari. All'inizio della stagione degli amori, i maschi inseguiranno le femmine tra gli alberi, producendo un forte fischio. Il martin pescatore comune troverà un nuovo compagno ogni anno. L'accoppiamento avviene solo nei mesi più caldi dell'anno, iniziando ad aprile e terminando a volte fino a ottobre.(Bannerman, 1955; Wikipedia, 2005)

  • Sistema di accoppiamento
  • monogamo

Verso la metà di marzo inizia la nidificazione. Il maschio e la femmina lavorano insieme per scavare una buca in una banca lungo una fonte d'acqua. Il martin pescatore comune preferisce gli argini ripidi. Le buche sono di varie profondità e sono scavate in vari tipi di terreno. Di solito viene scavata una buca lunga tra i 15 ei 30 cm, ma a volte ne sono state scoperte alcune profonde fino a 1,2 metri. Possono nidificare in argilla, roccia o terreno sabbioso. I nidi variano anche nella distanza dalla quale si trovano sopra l'acqua, con una distanza che varia da 0,5 a 37 metri sopra il livello dell'acqua.



Entrambi i genitori alleveranno e daranno da mangiare ai piccoli. Tuttavia, la femmina farà la maggior parte del lavoro. Il martin pescatore comune cova da 2 a 3 frizioni all'anno. Queste frizioni consistono solitamente di 6 o 7 uova, ma possono essere fino a 10.(Bannerman, 1955)

  • Principali caratteristiche riproduttive
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    Il martin pescatore comune ha 2-3 frizioni all'anno, una in aprile, un'altra entro luglio e, a volte, una covata finale all'inizio di ottobre.
  • Stagione degli accoppiamenti
    La riproduzione avviene dall'inizio di aprile fino all'inizio di ottobre.
  • Gamma di uova per stagione
    Da 4 a 10
  • Uova nella media per stagione
    6
  • Tempo di intervallo alla schiusa
    Da 18 a 21 giorni
  • Gamma di età dell'involo
    Da 23 a 27 giorni

Sia i maschi che le femmine aiutano a crescere i giovani. Per 19-21 giorni incubano le uova. Entrambi incuberanno durante il giorno, solo la femmina di notte. Entrambi hanno ruoli attivi nel covare e nutrire i giovani, ma la femmina fa la maggior parte del lavoro. Un genitore andrà a caccia, quindi tornerà con un pesce della misura giusta per i giovani, lo terranno anche per la coda in modo che i giovani possano ingoiare prima la testa di pesce. Quando i giovani saranno in grado, aspetteranno con impazienza all'apertura della tana per essere nutriti. Dopo 23-27 giorni i giovani impennano ed emergono dal nido.(Tan, 2001)

  • Investimento dei genitori
  • altriziale
  • pre-fertilizzazione
    • approvvigionamento
    • proteggere
      • femmina
  • pre-schiusa / nascita
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • maschio
      • femmina
  • pre-svezzamento / involo
    • approvvigionamento
      • maschio
      • femmina
    • proteggere
      • maschio
      • femmina

Durata / longevità

Il martin pescatore comune può vivere fino a 15 anni. La durata media della vita è di 7 anni. Tuttavia, i primi mesi di sviluppo sono i più pericolosi con solo il 50% dei giovani che sopravvive fino all'età adulta.(Bannerman, 1955; Waterscape, 2005)



  • Durata della gamma
    Stato: selvaggio
    21 (alto) anni
  • Durata media della vita
    Stato: selvaggio
    7 anni
  • Durata media della vita
    Stato: cattività
    21 anni
    Un'età

Comportamento

Il martin pescatore comune è molto territoriale, così come lo sono tutti i martin pescatori ( Alcedinidae ). Ciò è principalmente dovuto al fatto che devono mangiare circa il 60% del loro peso corporeo ogni giorno. Difenderanno persino la loro area dai loro compagni e dalla prole. Per la maggior parte dell'anno gli individui sono solitari, appollaiati in una fitta copertura vicino al loro punto di caccia preferito. Se un altro martin pescatore entra nel suo territorio, entrambi gli uccelli si siederanno su un trespolo a una certa distanza l'uno dall'altro e si impegneranno in esibizioni territoriali. Questo di solito comporta la visualizzazione di becchi e piumaggio. Si verificano anche lotte occasionali, in cui un uccello afferra il becco dell'altro e cerca di tenerlo sott'acqua.(Bannerman, 1955; Hagemeijer e Blair, 1997; Human Ageing Genomic Resources, 2005; Tan, 2001; Wikipedia, 2005)

Il volo del martin pescatore comune è molto veloce, il che fa sembrare le loro ali una foschia blu. Il martin pescatore comune può essere visto svolazzare nei corsi d'acqua e nelle zone umide.(Tan, 2001; Wikipedia, 2005)

  • Comportamenti chiave
  • mosche
  • diurno
  • mobile
  • migratorio
  • sedentario
  • solitario
  • territoriale

Gamma domestica

La dimensione del territorio è molto variabile. Le dimensioni dipendono dalla disponibilità di cibo, dalla qualità e dalla disponibilità dei siti di nidificazione e dal comportamento individuale.

Comunicazione e percezione

I martin pescatori comuni hanno una vista avanzata, con la capacità di polarizzare la luce, riducendo il riflesso della luce sull'acqua. Imparano anche a compensare la rifrazione, consentendo loro di catturare le prede in modo più efficace. Il martin pescatore comune comunica vocalmente. Sono ben noti per il loro lungo e trillante richiamo che suona come una ripetizione di 'chee'. Durante l'accoppiamento, un maschio fischierà ad alta voce a una femmina e la inseguirà sopra e attraverso gli alberi. In un tuffo in cerca di prede, una membrana copre i loro occhi e si affidano esclusivamente al tatto per sapere quando chiudere le mascelle.(Bannerman, 1955; Tan, 2001)

  • Canali di comunicazione
  • visivo
  • acustico
  • Canali di percezione
  • visivo
  • luce polarizzata
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

Il martin pescatore comune caccia la preda da un trespolo sopra l'acqua. I posatoi possono essere da diversi centimetri a diversi metri sopra l'acqua. Quando vedono una potenziale preda, si tuffano in acqua, afferrano la preda e volano fuori. A volte, quando un pesce persico non è disponibile, si librano sopra l'acqua per cercare la preda. Dopo aver catturato un pesce, il martin pescatore comune terrà la preda per la coda e la sbatterà contro il pesce persico. Questo stordisce o uccide la preda, che è particolarmente importante quando si mangia pesce con spine. Dopo aver consumato un pesce rigurgiterà una pallina di osso indigeribile.

Il martin pescatore comune mangia principalmente pesci piccoli, che costituiscono il 60-67% della loro dieta. Possono anche mangiare piccoli artropodi, come Gammarus fasciatus . I crostacei costituiscono il 5-33% della loro dieta. È noto che i martin pescatori comuni mangiano granchi e altri piccoli animali marini durante l'inverno.(Bannerman, 1955; Tan, 2001)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • piscivoro
  • Alimenti per animali
  • pesce
  • insetti
  • crostacei acquatici
  • altri invertebrati marini

Predazione

Il martin pescatore comune ha pochi predatori naturali da adulti. Tuttavia, poiché sono in alto nella catena alimentare, sono suscettibili agli effetti del bioaccumulo, la concentrazione di inquinanti mentre salgono nella catena alimentare. I nidiacei possono essere predati da serpenti e altri predatori che vivono a terra, ma i martin pescatori sono uccelli aggressivi e difendono i loro piccoli dai predatori.(Opuscolo informativo sulla fauna selvatica del Martin pescatore, 2005)

Ruoli dell'ecosistema

I martin pescatori sono un buon indicatore della salute dell'ecosistema. Poiché i martin pescatori mangiano piccoli animali acquatici, sono gravemente colpiti dalle tossine presenti nell'acqua. Una forte popolazione di martin pescatori di solito significa un ambiente sano. I martin pescatori comuni sono importanti predatori di piccoli pesci negli habitat di acqua dolce in tutto il loro areale.(Opuscolo informativo sulla fauna selvatica del Martin pescatore, 2005)


tartaruga a sega nera con pomello

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

I martin pescatori comuni sono membri importanti degli ecosistemi e buoni indicatori della salute della comunità di acqua dolce.(Bannerman, 1955)

  • Impatti positivi
  • le parti del corpo sono fonte di materiale prezioso

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

I pescatori una volta consideratiAlcedo atthisuna minaccia per le popolazioni di trote. Tuttavia, solo il 7-28% del pesce che mangiano i martin pescatori comuni sono avannotti di trota. I martin pescatori comuni sono noti per il bracconaggio degli allevamenti ittici, ma non sono abbastanza numerosi da causare perdite economiche significative.(Bannerman, 1955; Bannerman, 1955)

Stato di conservazione

I martin pescatori comuni non sono elencati come una preoccupazione per molti dei migliori siti di conservazione. Tuttavia, il martin pescatore comune subisce grandi fluttuazioni nelle popolazioni su base annuale. Ciò è dovuto principalmente al freddo intenso. In un censimento, dopo un rigido inverno in Belgio c'erano solo 8 coppie, cinque anni dopo erano 45, ma ridotte a 25 l'anno successivo.(Bannerman, 1955; Hagemeijer e Blair, 1997)

Altri commenti

Il colore blu e verde quelloAlcedo atthisè famoso perché è causato dall'iridescenza piuttosto che dal pigmento. Ciò significa che in luci diverse e da angolazioni diverse i martin pescatori comuni avranno un colore diverso.

Nella mitologia greca, si pensava che il martin pescatore fosse l'uccello di Halcyon, con il potere di controllare il vento e le onde.(Opuscolo informativo sulla fauna selvatica del Martin pescatore, 2005)

Contributori

Tanya Dewey (a cura di), Animal Agents.

Ryan Gardner (autore), Kalamazoo College, Ann Fraser (editore, istruttore), Kalamazoo College.

Animali Popolari

Leggi di Gypaetus barbatus (avvoltoio barbuto; gipeto) sugli agenti animali

Leggi di Mephitidae (puzzole e tassi puzzolenti) su Animal Agents

Leggi di Dolichonyx oryzivorus (bobolink) sugli agenti animali

Leggi di Loxodonta africana (elefante africano) su Animal Agents

Leggi di Leptodeira septentrionalis (septentrionalis) sugli agenti animali

Leggi di Catostomus catostomus sugli agenti animali