Agkistrodon contortrix South Copperhead

Di Anna Hartsuff

Gamma geografica

Il Copperhead (Agkistrodon contortrix) si trova in 28 stati negli Stati Uniti centrali e orientali. La loro area geografica si estende dal New England meridionale alle parti orientali del Kansas e del Nebraska, e poi dal sud al Texas orientale fino alla Florida Panhandle. Si trovano anche in parti localizzate del Texas occidentale e nel nord di Coahuila e Chihuahua, in Messico.

Le sottospecie Copperhead sono riconosciute da lievi cambiamenti nella forma e nella tonalità del modello di colore. Sono riconosciute cinque sottospecie:



Northern Copperhead ( AC. mokasen ) - Si estende ampiamente negli Stati Uniti, nel sud del New England (USA) fino a Coahuila e Chihuahua, in Messico.



Southern Copperhead ( AC. contortrix ) - Si estende attraverso il Massachusetts, verso ovest fino al Texas e al Nebraska sud-orientale.

Testa di rame a fascia larga ( AC. laticinctus ) - Confinato al confine meridionale del Kansas e Oklahoma e al Texas centrale.



Trans-Pecos Copperhead ( AC. pictigaster ) - Confinata nella regione Trans-Pecos (estremo ovest del Texas) e nel Messico nord-orientale.

Osage Copperhead ( AC. phaeogaster ) - Si trovano nella regione centrale degli Stati Uniti, dove sono più importanti nel Missouri e nel Kansas orientale.

Tuttavia, recenti analisi molecolari che utilizzano DNA mitocondriale suggeriscono che ci sono tre cladi all'interno delle specie che hanno una divergenza relativamente bassa e non corrispondono alle designazioni di sottospecie sopra menzionate. Sono necessarie ulteriori analisi per risolvere i lignaggi genetici all'interno della specie.(Conant e Collins, 1998; Douglas, et al., 2009; Gloyd e Conant, 1990)



  • Regioni biogeografiche
  • neartico
    • nativo

Habitat

L'ampia gamma geografica diA. contortrixè associato a una serie di habitat in cui si trovano. Nel nord-est e negli Appalachi si trovano tipicamente nelle foreste decidue e nei boschi aperti con affioramenti rocciosi e terreni collinari. Sono inoltre favorite le zone con vegetazione boscosa abbattuta. Nella pianura costiera meridionale, possono essere trovati in boschi bassi e umidi, compresi i bordi delle paludi. Più a ovest sono associate ad aree ripariali in boschi misti con letti di ruscelli e arroyos. Si associano anche ad ambienti artificiali, comprese aree di costruzione, mucchi di segatura e quartieri suburbani. La loro stretta vicinanza con gli esseri umani probabilmente contribuisce al loro status di specie di serpenti con il maggior numero di morsi negli Stati Uniti.


la zebra di montagna (equus zebra) e l'asino (equus asinus) appartengono alla stessa specie.

I siti di svernamento sono spesso rivolti a sud o ovest e comprendono fessure rocciose, miniere abbandonate, grotte, tronchi cavi, ceppi e fondamenta di edifici. Anche le femmine gravide tendono a utilizzare tali siti e preferiscono microhabitat con profili di temperatura più elevati.(Carter, 2013; Ernst and Ernst, 2011; Smith, et al., 2009; Szalay, 2014)

  • Regioni habitat
  • temperato
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • foresta
  • macchia foresta
  • Zone umide
  • palude
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • suburbano
  • ripariale
  • grotte

Descrizione fisica

Agkistrodon contortrixgli individui sono noti per i loro caratteristici corpi bruno-rossastri con un motivo a banda incrociata costituito da colori marrone chiaro, rame e marrone intenso che si estendono in tutto il corpo. Le teste di rame adulti hanno una lunghezza media di 76 cm e sono normalmente descritte come serpenti dal corpo pesante. Le teste di rame sono sessualmente dimorfiche, poiché i maschi tendono ad avere corpi più lunghi rispetto alle femmine. La testa è molto distinta dal resto del corpo e ha un colore marrone intenso e solido. Sotto la linea mediana tra l'occhio e la narice sono presenti organi sensibili alla temperatura. Sebbene le teste di rame siano velenose, il loro veleno è piuttosto mite rispetto ad altre specie di serpenti e di solito non è fatale per gli adulti umani sani.

I giovani hanno modelli a bande incrociate molto simili agli adulti ma sono di colore molto più grigio. Oltre alle loro differenze di colore, i giovani hanno anche una punta della coda colorata di giallo fino a quando non raggiungono l'età di 3-4 anni. La coda colorata si trova anche in altri Agkistrodon specie (Cottonmouth, Agkistrodon piscivorus , per esempio) e sembra essere utilizzato per attirare piccole prede entro una distanza impressionante imitando i movimenti del bruco. I giovani e gli adulti hanno zanne perfettamente funzionanti in grado di fornire quantità proporzionalmente uguali di veleno alla loro preda.(Andrews e Wilson, 2014; Ernst e Ernst, 2011; Krysko e King, 2014)

  • Altre caratteristiche fisiche
  • ectotermico
  • eterotermico
  • simmetria bilaterale
  • velenoso
  • Dimorfismo sessuale
  • maschio più grande
  • Lunghezza intervallo
    135 (alto) cm
    53.15 (alto) in
  • Lunghezza media
    76 cm
    29,92 pollici

Sviluppo

Come altri viperidi , le teste di rame femminili sono vivipare. Si pensa che le uova siano prevalentemente lecitotrofiche (derivano la maggior parte dell'energia dal tuorlo), ma ci sono prove recenti che gli aminoacidi possono essere trasferiti dalla madre all'embrione in via di sviluppo. Al momento del parto, la membrana del sacco vitellino che racchiude un neonato è solitamente rotta, rilasciando giovani completamente sviluppati. Le teste di rame appena nate sono in grado di trovare e catturare la propria preda al momento della nascita.(Van Dyke e Beaupre, 2012)

Mentre le teste di rame generalmente si riproducono sessualmente, è stato anche dimostrato che è uno dei pochi vertebrati che può riprodursi asessualmente attraverso la partenogenesi facoltativa. I ricercatori hanno scoperto che le femmine tenute in cattività in assenza di maschi producono periodicamente un neonato completamente sviluppato insieme a un gruppo di ovuli abortiti. Si ipotizza che la partenogenesi avvenga tramite l'automixis da fusione terminale, un meccanismo per cui l'ovulo ridotto si combina con il secondo corpo polare dopo il secondo ciclo di divisione cellulare nella meiosi. Due principali linee di prova supportano questa interpretazione. In primo luogo, le teste di rame e altri serpenti avanzati hanno una modalità ZZ: ZW di determinazione genetica del sesso in cui i maschi sono il sesso omogametico (ZZ). Le osservazioni sulla partenogenesi all'interno del gruppo hanno finora trovato solo prole maschio. In secondo luogo, l'evidenza molecolare mostra che mentre la madre è eterozigote per loci genetici neutri (microsatelliti), i partenogeni sono omozigoti attraverso i loci. Questi risultati rendono altamente improbabile che una femmina in cattività conservasse lo sperma di un compagno prima della cattura (vedi sotto) per la fecondazione. In particolare, la partenogenesi facoltativa è stata documentata anche in natura, il che suggerisce che questa modalità riproduttiva non è un sottoprodotto della cattività e può essere fondamentale per la biologia riproduttiva della specie.(Booth e Schuett, 2011; Booth, et al., 2012; Jordan, 2015; Schuett, et al., 1997)

Riproduzione

I maschi cercano compagni durante la stagione riproduttiva rilevando i feromoni nell'aria con la loro lingua. I maschi hanno lingue più lunghe delle femmine - un dimorfismo delle dimensioni sessuali che può aiutare nella ricerca di un compagno. La competizione da maschio a maschio può essere feroce e coinvolge vari tipi di combattimento. La maggior parte dei combattimenti avviene attraverso il sollevamento della metà anteriore del corpo ed è seguita da una serie di affondi e vortici intrecciati. Il maschio che è in grado di tenere la testa sollevata e sollevata più a lungo è considerato il vincitore e ottiene l'accesso alla femmina vicina e ne consegue il corteggiamento.

Dopo che il maschio si è guadagnato il diritto di accoppiamento per inseguire la femmina, il maschio deve partecipare a un'altra battaglia intrecciata con la femmina. Entrambi i sessi sollevano la metà anteriore dei loro corpi (simile alla posizione di combattimento da maschio a maschio) e il maschio strofina il mento sulla schiena della femmina mentre fa scorrere la lingua. Una femmina ricettiva alzerà la coda e aprirà la sua cloaca come invito per il maschio. È noto che le femmine ricettive si accoppiano con successo con più maschi con conseguente paternità multipla di una cucciolata. Se una femmina non è interessata, la femmina oscillerà la coda e si muoverà continuamente per evitare l'accoppiamento.(Schuett e Duvall, 1996; Schuett e Gillingham, 1988; Schuett e Gillingham, 1989; Smith, et al., 2008)

  • Sistema di accoppiamento
  • polygynandrous (promiscuo)

Maggior parteA. contortrixle popolazioni studiate hanno due stagioni degli amori: una da febbraio a maggio e un'altra da agosto a ottobre. L'ultima stagione degli amori di solito non si traduce in una fecondazione immediata, poiché le femmine sono in grado di immagazzinare lo sperma durante l'inverno per utilizzarlo nella fecondazione degli ovuli nella primavera successiva. La ricerca su una popolazione settentrionale al confine dell'area geografica non mostra la riproduzione primaverile.

Le teste di rame di entrambi i sessi raggiungono la maturità sessuale a 3-4 anni di età. Una volta raggiunta la maturità, le femmine possono riprodursi ogni anno, ma è anche comune per loro saltare una o due stagioni dopo il parto. Si ipotizza che questo modello dipenda dalla disponibilità di cibo locale. Dopo un periodo di gestazione che dura in media 83 giorni, comunemente vengono prodotti da 4 a 8 neonati, ma la dimensione della cucciolata può variare da 1 a 21 prole con madri sempre più grandi che tendono a produrre cucciolate più grandi. La dimensione del neonato è correlata alla dimensione materna, con la lunghezza totale del corpo e la massa corporea in media rispettivamente di 20,6 cm e 10,6 g.(Ernst e Ernst, 2011; Fitch, 1960; Schuett e Gillingham, 1986; Smith, et al., 2009)


fatti di meduse di leoni criniera

  • Principali caratteristiche riproduttive
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • partenogenico
  • sessuale
  • asessuale
  • viviparo
  • immagazzinamento dello sperma
  • Intervallo di riproduzione
    Da 1 a 3 anni
  • Stagione degli accoppiamenti
    I Copperhead hanno due stagioni riproduttive: da febbraio a maggio e da agosto a ottobre
  • Numero di intervallo di prole
    Da 1 a 21
  • Numero medio di discendenti
    6
  • Numero medio di discendenti
    6
    Un'età
  • Periodo di gestazione della gamma
    Da 83 a 150 giorni
  • Periodo medio di gestazione
    110 giorni
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    3,5 anni
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    Sesso: femmina
    730 giorni
    Un'età
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    3,5 anni
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    Il sesso maschile
    730 giorni
    Un'età

L'investimento parentale principale fatto dalle teste di rame è l'energia utilizzata dalle femmine per il tuorlo delle uova e il trasporto degli embrioni durante la gestazione. Alla nascita, i neonati possono rimanere con la madre per diversi giorni o fino al loro primo capannone. I maschi non mostrano alcun investimento da parte dei genitori.(Ernst and Ernst, 2011; Fitch, 1960; Greene, et al., 2002)

  • Investimento dei genitori
  • pre-fertilizzazione
    • approvvigionamento
  • pre-schiusa / nascita
    • proteggere
      • femmina
  • pre-indipendenza
    • proteggere
      • femmina

Durata / longevità

I registri di teste di rame in cattività suggeriscono una lunga durata, che va dai 20 ai 29 anni. L'analisi della tabella di vita utilizzando i dati di una popolazione selvaggia del Kansas prevede una durata massima di 15 anni, mentre il serpente selvatico più antico registrato ha vissuto 18 anni.(Ernst and Ernst, 2011; Fitch, 1960; Vial, et al., 1977)

  • Durata della gamma
    Stato: selvaggio
    18 (alto) anni
  • Durata della gamma
    Stato: cattività
    29 (alto) anni
  • Durata della vita tipica
    Stato: selvaggio
    15 (alto) anni
  • Durata della vita tipica
    Stato: cattività
    23 (alto) anni

Comportamento

Agkistrodon contortrixè attivo da marzo o aprile a inizio novembre nella parte settentrionale del suo areale. Durante l'inverno, sono stati osservati crogiolarsi nelle calde giornate di dicembre e gennaio. Sebbene sia stato dimostrato che le teste di rame vanno in letargo singolarmente, gli hibernacula comuni sono comuni e possono includere altre specie ( serpenti a sonagli in legno , corridori orientali , e serpenti ratti orientali ). Quando emergono in primavera, gli individui tenderanno a crogiolarsi vicino all'ibernacolo per diverse settimane prima di diventare più attivi. Gli Hibernacula sono spesso al di fuori della gamma di alimentazione del serpente durante il periodo di attività, richiedendo movimenti relativamente lunghi da e verso l'ibernacula su base stagionale.

Su base giornaliera, le teste di rame sono attive principalmente durante le ore diurne durante la primavera e l'autunno. Durante i mesi estivi, diventano crepuscolari o notturni per cacciare nelle ore serali più fresche. Tuttavia, le teste di rame selezionano attentamente i loro habitat di riposo durante le ore diurne per garantire la termoregolazione delle temperature corporee preferite da 23 a 31 gradi Celsius. Sebbene si trovino più spesso sulla superficie del substrato, i serpenti sono stati osservati fino a 5 metri dal suolo in arbusti e piccoli alberi per termoregolare.

È stato riscontrato che i maschi hanno intervalli di attività più ampi rispetto alle femmine. Questa differenza è più pronunciata durante la stagione riproduttiva e i maschi spesso mostrano un aumento dell'aggressività in questo momento. Si presume che l'aumento del movimento sia associato alla ricerca del compagno da parte dei maschi. Nel frattempo, le femmine gravide si spostano a distanze più brevi rispetto alle femmine non gravide e si trovano spesso in prossimità del sito di svernamento in aggregazioni di 4-6 individui.(Carter, 2013; Ernst and Ernst, 2011; Sanders e James, 1981; Schuett, et al., 2002; Smith, et al., 2009)

  • Comportamenti chiave
  • terricolo
  • diurno
  • notturno
  • crepuscolo
  • mobile
  • ibernazione
  • solitario
  • Dimensione del territorio dell'intervallo
    Da 100 a 440000 m ^ 2

Gamma domestica

Studi di radiotelemetria hanno indicato che gli home range sono fortemente influenzati dalla disponibilità di habitat in probabile associazione con opportunità di termoregolazione. In accordo con la discussione sopra sul movimento, i maschi hanno home range più grandi (da 6,0 a 44,0 ettari) rispetto alle femmine (da 0,01 a 15,7 ettari), con femmine non gravide che hanno home range più grandi rispetto alle femmine non gravide.(Carter, 2013; Fitch, 1960; Smith, et al., 2009)

Comunicazione e percezione

Copperheads fa affidamento sull'olfatto per la ricerca del compagno e per il rilevamento di prede e predatori. La loro lingua biforcuta raccoglie segnali chimici che vengono rilevati sui chemocettori sulla lingua e nell'organo vomeronasale situato nella regione dorsale della bocca.

Inoltre, usano anche fosse facciali sensibili al calore per localizzare la posizione della preda principalmente endotermica. Le fosse, poste su entrambi i lati della loro faccia, consentono di stimare la direzione da cui proviene la fonte di calore.(Ernst e Ernst, 2011; Zug, 2013)


quanto tempo vivono i degus

  • Canali di comunicazione
  • tattile
  • chimica
  • Altre modalità di comunicazione
  • feromoni
  • vibrazioni
  • Canali di percezione
  • visivo
  • infrarossi / calore
  • tattile
  • vibrazioni
  • chimica

Abitudini alimentari

Le teste di rame sono carnivore, con gli adulti che si nutrono principalmente di roditori mentre i giovani si nutrono di una serie di prede tra cui salamandre, rane, lucertole, piccoli serpenti e insetti. La loro dieta è abbastanza variabile e dipende dalla disponibilità di prede in diverse località e stagioni.

Gli adulti si affidano alla criptica e alla caccia all'imboscata per attaccare la preda, e quindi non viaggiano lontano durante la caccia. La preda viene rilevata attraverso i chemocettori nella lingua, nelle fosse facciali sensibili al calore e nella vista. Gli attacchi sono rapidi con serpenti più grandi in grado di fornire più veleno alla preda. Il veleno è principalmente emolitico, causando una massiccia emorragia e lisi dei tessuti nel sito di iniezione. Studi di laboratorio hanno riportato che i topi a cui è stato iniettato veleno di rame non sono in grado di muoversi per 30-60 minuti. Le prede di grandi dimensioni richiedono il monitoraggio dopo che sono state morse, mentre le prede più piccole possono essere tenute nella bocca di una testa di rame finché non muore. I giovani teste di rame differiscono dagli adulti nel comportamento predatorio inseguendo la preda, ma è stato segnalato che attirano piccoli animali con la coda gialla.(Conant e Collins, 1998; Ernst e Ernst, 2011)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • mangia vertebrati terrestri
  • Alimenti per animali
  • uccelli
  • mammiferi
  • anfibi
  • rettili
  • Carrion
  • insetti
  • artropodi terrestri non insetti

Predazione

I Copperhead hanno molti predatori e sono più vulnerabili quando sono giovani. Molteplici taxa di serpenti, inclusi kingsnakes , corridori , e cottonmouths preda di teste di rame. Possono anche essere predati da rane toro , alligatori ,Corvi americani, falchi, gufi, opposti , coyote , e gatti selvatici .

Per evitare la predazione, le teste di rame rimangono ferme e si nascondono sotto foglie, cespugli e coperture, comprese le strutture artificiali. Quando sono costrette a esporsi per la termoregolazione, le teste di rame si affidano ulteriormente ai loro segni per mimetizzarsi per evitare il rilevamento. Se minacciate, le teste di rame possono far vibrare la punta della coda per imitare un serpente a sonagli e colpiranno se sufficientemente minacciate. Questo di solito può agire come un deterrente sufficiente dalla predazione, ma si dice che i serpenti reali e gli opossum siano immuni al loro veleno.

Gli esseri umani sono uno dei principali predatori diA. contortrix.(Ernst e Ernst, 2011; Gloyd e Conant, 1990)

  • Adattamenti anti-predatori
  • imitare
  • criptico

Ruoli dell'ecosistema

I Copperheads svolgono un ruolo intermedio nelle reti alimentari. Sono entrambi predatori di molti consumatori primari e secondari e preda anche di una serie di consumatori secondari e terziari. Poiché sono stati osservati predare i roditori più comuni nel loro habitat, possono esercitare un controllo dall'alto verso il basso della diversità delle specie di roditori.(Ernst e Ernst, 2011)

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

I componenti diA. contortrixil veleno è stato frequentemente studiato per il suo potenziale utilizzo in terapie e trattamenti farmaceutici. Ad esempio, è stato suggerito che la contortrostatina, un derivato del veleno della testa di rame, abbia proprietà antitumorali limitando le metastasi e lo sviluppo dei vasi sanguigni all'interno di un tumore.(Ernst e Ernst, 2011)

  • Impatti positivi
  • fonte di medicina o droga
  • ricerca e istruzione

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Le teste di rame producono il maggior numero di morsi di serpenti velenosi all'anno negli Stati Uniti a causa della loro associazione con habitat modificati dall'uomo e della loro capacità di evitare il rilevamento attraverso la colorazione criptica e il comportamento immobile. Fortunatamente, il loro veleno è uno dei meno tossici di tutte le specie di serpenti nordamericani. Si stima che un terzo dei morsi produca effetti che richiedono un trattamento clinico con circa il 10% considerato grave. Tra i molti sintomi riportati, le vittime più spesso sperimentano dolore, edema, emorragia, febbre e letargia. I morsi molto raramente portano alla morte negli esseri umani, i bambini e gli anziani sono considerati i più vulnerabili.(Ernst e Ernst, 2011)

Poiché vivono intorno alle persone più della maggior parte degli altri serpenti velenosi, le teste di rame producono il maggior numero di morsi di serpenti velenosi all'anno negli Stati Uniti. Fortunatamente, il loro veleno è uno dei meno tossici di tutte le specie di serpenti nordamericani. Si stima che un terzo dei morsi produca effetti che richiedono un trattamento clinico con circa il 10% considerato grave. I morsi molto raramente portano alla morte negli esseri umani, i bambini e gli anziani sono considerati i più vulnerabili.(Ernst e Ernst, 2011)

  • Impatti negativi
  • ferisce gli esseri umani
    • morsi o punture
    • velenoso

Stato di conservazione

I Copperheads sono elencati come specie di Least Concern (LC) nella Lista Rossa IUCN delle specie minacciate a partire dal 2007. Il loro posizionamento di 'Least Concern' può essere dovuto alla loro grande dimensione della popolazione e / o alla loro ampia distribuzione geografica. Tuttavia, alcune aree degli Stati Uniti stanno registrando un calo della popolazione e sono considerate a rischio di estinzione in Iowa e Massachusetts. Le minacce che sono state identificate includono la distruzione dell'habitat, le piante invasive, l'applicazione di insetticidi e la mortalità stradale.(Carter, 2013; Ernst and Ernst, 2011; Frost, et al., 2007)

Contributori

Anna Hartsuff (autrice), Indiana University-Purdue University Fort Wayne, Mark Jordan (editore), Indiana University-Purdue University Fort Wayne.

Animali Popolari

Leggi di Pituophis melanoleucus (Serpente di pino orientale) sugli agenti animali

Leggi di Chelydridae sugli agenti animali

Leggi di Branta leucopsis (oca facciabianca) su Animal Agents

Leggi di Macrotus californicus (pipistrello dal naso a foglia della California) su Animal Agents

Leggi di Tabanus atratus sugli agenti animali

Leggi di Perisoreus canadensis (ghiandaia grigia) su Animal Agents