Tephromelasblack scoiattolo volante di Aeromys

Di Ana Breit

Gamma geografica

Gli scoiattoli volanti neri si trovano nel sud-est asiatico, in particolare nella penisola malese e nelle isole di Penang, Sumatra e Borneo (Aplin, Lunde, Duckworth, Lee e Tizard, 2013.2). Ci sono state segnalazioni anche in Thailandia, ma quegli avvistamenti non sono stati confermati. Poiché le popolazioni di scoiattoli volanti neri in quella zona sono scarsamente studiate, è possibile che le osservazioni siano state erroneamente identificate Petaurista specie (Aplin, Lunde, Duckworth, Lee e Tizard, 2013).(Aplin, et al., 2013)

  • Regioni biogeografiche
  • orientale
    • nativo

Habitat

Gli scoiattoli volanti neri abitano sia le foreste primarie che quelle secondarie nelle pianure e ai piedi delle montagne della Malesia peninsulare e del Borneo (Jackson, 2012). Sono rari nelle foreste profonde (Muul & Liat, 1971) e preferiscono foreste mature o radure con pochi alberi di grandi dimensioni, ma non tendono a rimanere nelle piantagioni di frutta e gomma (Humphrey & Bain, 1990). I grandi alberi forniscono potenziali cavità di nidificazione per questa specie notturna. Poiché sono stati trovati vicino a villaggi umani in Malesia (Humphrey & Bain, 1990), si ritiene che siano relativamente adattabili (Aplin, Lunde, Duckworth, Lee e Tizard, 2013).(Aplin, et al, 2013;. Humphrey e Bain, 1990; Jackson, 2012; Muul e CKL, 1971)



  • Regioni habitat
  • tropicale
  • terrestre
  • Biomi terrestri
  • foresta
  • foresta pluviale

Descrizione fisica

Gli scoiattoli volanti neri sono relativamente grandi rispetto agli altri scoiattoli . Hanno una lunghezza totale del corpo compresa tra 255 e 426 mm, una lunghezza della coda tra 280 e 527 mm e pesano tra 1.128 e 1.250 grammi (Nowak, 1999). La superficie di planata, escluse la testa e la coda, è di circa 1.600 centimetri quadrati (Thorington & Heaney, 1981). Le femmine tendono ad essere leggermente più grandi delle loro controparti maschili, ma non in modo significativo (Thorington, Koprowski, Steele e Whatton, 2012). Le due sottospecie diTephromelas di Aeromysvariano solo nel colore della loro pelliccia, conA. tephromelasessendo principalmente neri eA. phaeomelasessendo principalmente rosso-arancio (Thorington, Koprowski, Steele e Whatton, 2012). Nella sottospecie più scura,A. tephromelas, il pelo sul lato dorsale, così come la testa e le guance, tende ad essere di colore da grigio scuro a quasi nero con qualche leggera screziatura pallida sul dorso (Jackson, 2012). Comparativamente, la superficie ventrale è generalmente più chiara in entrambe le sottospecie.(Jackson, 2012; Nowak, 1999; Thorington e Heaney, 1981; Thorington, et al., 2012)



  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • omeotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • i sessi allo stesso modo
  • Massa della gamma
    Da 1128 a 1250 g
    Da 39,75 a 44,05 once
  • Lunghezza dell'intervallo
    Da 255 a 426 mm
    Da 10,04 a 16,77 pollici

Riproduzione

Poco si sa sui sistemi di accoppiamento degli scoiattoli volanti neri. Sebbene ci siano molte informazioni sulla riproduzione in formato Sciuridae , molti scoiattoli volanti notturni e specie tropicali rimangono relativamente non studiati.(Thorington, et al., 2012)


qual è l'habitat di un cobra reale

Le femmine di scoiattolo volante nero producono sempre una cucciolata di un solo giovane (Jackson, 2012). In generale, gli scoiattoli volanti tendono ad avere una cucciolata di dimensioni inferiori da uno a quattro giovani (Thorington, Koprowski, Steele e Whatton, 2012). Si riproducono raramente, portando a un lento turnover della popolazione (Humphrey & Bain, 1990).(Humphrey e Bain, 1990; Jackson, 2012; Thorington, et al., 2012)



  • Caratteristiche riproduttive chiave
  • iteroparo
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • viviparo
  • Numero medio di figli
    uno
  • Fascia di età allo svezzamento
    Da 3 a 4 mesi
  • Tempo medio per l'indipendenza
    1 anno

Circa tre o quattro mesi dopo la nascita, i piccoli sono completamente sviluppati. I giovani di scoiattolo volante nero sono in grado di lasciare le cure dei genitori prima dell'età di un anno, il che può essere un indicatore di una specie tipicamente asociale (Thorington, Koprowski, Steele e Whatton, 2012).(Thorington, et al., 2012)

  • Investimento dei genitori
  • cura dei genitori femminili
  • pre-fertilizzazione
    • approvvigionamento
    • proteggere
      • femmina
  • pre-schiusa / nascita
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • femmina
  • pre-svezzamento / involo
    • approvvigionamento
      • femmina
    • proteggere
      • femmina

Durata della vita / longevità

Sebbene si sappia poco sugli scoiattoli volanti neri, la longevità tipica della maggior parte degli scoiattoli è di 5-10 anni. Molti scoiattoli possono sopravvivere fino a 20 anni in cattività (Thorington, Koprowski, Steele e Whatton, 2012). Gli scoiattoli volanti neri tendono ad avere un turnover della popolazione più lento rispetto ad altri scoiattoli perché hanno cucciolate di piccole dimensioni e si riproducono raramente (Humphrey & Bain, 1990).(Humphrey e Bain, 1990; Thorington, et al., 2012)

  • Durata della vita tipica
    Stato: selvaggio
    Da 5 a 10 anni
  • Durata della vita tipica
    Stato: prigionia
    Da 10 a 20 anni

Comportamento

Poco si sa sul comportamento di questa specie che vive a baldacchino, tranne che la maggior parte della sua attività si svolge ben dopo il tramonto (Humphrey & Bain, 1990). Gli scoiattoli volanti neri si muovono sulle cime degli alberi in cerca di cibo (Nowak, 1999). Poiché sono notturni, trascorrono le ore diurne in luoghi di nidificazione nelle cavità degli alberi (Jackson, 2012).(Humphrey e Bain, 1990; Jackson, 2012; Nowak, 1999)



  • Comportamenti chiave
  • arboreo
  • scivola
  • notturno
  • mobile
  • sedentario

Gamma domestica

Non ci sono informazioni in letteratura sulle dimensioni dell'home range negli scoiattoli volanti neri.

Comunicazione e percezione

Nessun rapporto di comunicazione in scoiattoli volanti neri è stato pubblicato.(Thorington, et al., 2012)

  • Canali di comunicazione
  • visivo
  • acustico
  • chimica
  • Altre modalità di comunicazione
  • feromoni
  • segni di profumo
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • chimica

Abitudini alimentari

Frutta, noci e altri alimenti vegetali costituiscono la maggior parte della dieta di questa specie di scoiattolo volante scarsamente studiata (Aplin, Lunde, Duckworth, Lee e Tizard, 2013.2). Gli scoiattoli volanti neri si nutrono anche di foglie, germogli e forse di alcuni insetti (Humphrey & Bain, 1990). Come altri scoiattoli, possono mettere in cache il loro cibo. La maggior parte degli scoiattoli è opportunista nel cibo che consuma, ma all'interno delle specie, le diete possono diventare più specializzate (Thorington, Koprowski, Steele, & Whatton, 2012).(Aplin, et al., 2013; Humphrey e Bain, 1990; Thorington, et al., 2012)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • insettivoro
  • erbivoro
    • folivoro
    • frugivoro
    • granivoro
    • lignivore
  • onnivoro
  • Alimenti per animali
  • insetti
  • Alimenti vegetali
  • le foglie
  • semi, cereali e noci
  • frutta
  • Comportamento di foraggiamento
  • immagazzina o nasconde il cibo

Predazione

Come altri scoiattoli volanti, gli scoiattoli volanti neri nidificano nelle cavità degli alberi durante le ore diurne, che di solito sono sufficientemente mimetizzate dai potenziali predatori. C'è stata poca o nessuna ricerca sugli effetti della predazioneTephromelas di Aeromys.(Thorington, et al., 2012)

Ruoli dell'ecosistema

Sebbene non siano stati riportati ruoli nell'ecosistema per gli scoiattoli volanti neri, possono disperdere semi, impollinare fiori o diffondere spore fungine (Thorington, Koprowski, Steele e Whatton, 2012).(Thorington, et al., 2012)

  • Impatto sull'ecosistema
  • disperde i semi

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Poiché si sa così poco sugli scoiattoli volanti neri, non sono elencati vantaggi economici conclusivi per questa specie (Aplin, Lunde, Duckworth, Lee e Tizard, 2013).(Aplin, et al., 2013; Thorington, et al., 2012)

  • Impatti positivi
  • ecoturismo
  • fonte di medicina o droga
  • ricerca e istruzione

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Non sono noti effetti avversi degli scoiattoli volanti neri sugli esseri umani.(Aplin, et al., 2013; Thorington, et al., 2012)

Stato di conservazione

Secondo la Lista rossa IUCN delle specie minacciate, gli scoiattoli volanti neri sono classificati come 'carenti di dati' (Aplin, Lunde, Duckworth, Lee e Tizard, 2013). Poiché sono rari e lo sono stati sin dalla loro scoperta iniziale, alcuni hanno classificato questa specie come minacciata (Humphrey & Bain, 1990). Poco si sa di questa specie di scoiattolo. Gli scoiattoli volanti neri non stanno attualmente affrontando alcuna minaccia nota, ma la perdita dell'habitat potrebbe diventarlo in futuro (Aplin, Lunde, Duckworth, Lee e Tizard, 2013.2). Le foreste di pianura, il tipo di habitat preferito di questo raro scoiattolo, tendono ad essere le prime foreste ad essere raccolte. Potrebbe anche esserci un commercio di monti tassidermici di Aeromys (Humphrey e Bain, 1990).(Aplin, et al, 2013;. Humphrey e Bain, 1990)

Altri commenti

Sebbene ci siano poche informazioni su questa specie di scoiattolo volante, sono stati proposti sforzi di conservazione nel caso in cui la specie sia minacciata e debba essere protetta. Uno degli sforzi proposti è la conservazione delle foreste di pianura più meridionali della Thailandia. La protezione di quest'area interesserebbe anche molte specieTephromelas di Aeromys(Humphrey e Bain, 1990).

Contributori

Ana Breit (autore), Università del Wisconsin - Stevens Point, Christopher Yahnke (editore), Università del Wisconsin-Stevens Point, Tanya Dewey (editore), Università del Michigan-Ann Arbor.

Animali Popolari

Leggi di Potamochoerus porcus (maiale del fiume rosso) sugli agenti animali

Leggi di Anas falcata (anatra falcata) su Animal Agents

Leggi di Ficedula hypoleuca (European pied flycatcher) su Animal Agents

Leggi di Pygoscelis papua (pinguino gentoo) su Animal Agents

Leggi di Rangifer tarandus (caribou) sugli agenti animali

Leggi di Blarina hylophaga (il toporagno dalla coda corta di Elliot) sugli agenti animali