Actite ipoleuco, comune piovanello

Di Ryan Pines

Gamma geografica

Actite ipoleucos, spesso indicato come piovanello comune, può essere trovato in tutto il mondo dall'Europa occidentale, verso est attraverso l'Asia al Giappone, estendendosi a sud fino all'Africa e all'Australia. Durante la primavera e l'estate, quando è la stagione riproduttiva, si trovano tipicamente nell'emisfero settentrionale che vanno dall'Oceano Atlantico al Giappone, di solito in climi temperati. I piovanelli comuni sono uccelli migratori che svernano in climi più caldi in tutto il Vecchio Mondo, in particolare in Africa, Asia meridionale e Australia.(Malpas, et al., 2004)

  • Regioni biogeografiche
  • paleartico
    • nativo
  • orientale
    • nativo
  • etiope
    • nativo
  • australiano
    • nativo

Habitat

I piovanelli comuni possono vivere in una varietà di habitat a seconda della stagione. Durante la stagione riproduttiva tendono a nidificare lungo le coste sabbiose e gli argini dei fiumi preferibilmente vicino all'acqua in rapido movimento. Il loro habitat può estendersi fino alle montagne fino al limite del bosco se il clima e l'ambiente sono adatti. Sono in grado di resistere a forti piogge e un'ampia gamma di temperature diurne previste in un clima temperato. In inverno, quando la stagione riproduttiva è passata, i piovanelli comuni tendono a spostarsi a sud verso climi più tropicali dove preferiscono vivere nelle zone umide. Generalmente scelgono stagni, fiumi, canali, estuari e mangrovie. Come prova della selezione dell'habitat, i piovanelli comuni evitano i climi molto caldi, così come le regioni ghiacciate o innevate.(Boev, 1998; Tan, 2001)




cosa mangiano gli uccelli dodo

  • Regioni habitat
  • temperato
  • tropicale
  • terrestre
  • acqua salata o marina
  • acqua dolce
  • Biomi acquatici
  • laghi e stagni
  • fiumi e torrenti
  • costiero
  • Zone umide
  • palude
  • palude
  • libro
  • Altre caratteristiche dell'habitat
  • ripariale
  • estuario
  • Elevazione della gamma
    Livello del mare a 4.000 m
    a piedi

Descrizione fisica

Il piovanello comune adulto e riproduttore è di colore grigio-brunastro sulla testa, sui peli e sul petto, che sono tutti leggermente striati di marrone scuro. Le loro pance e copritrici sottocoda sono bianche senza segni. Il dorso, le ali e le code sono complessivamente marrone più scuro, screziato con sfumature di marrone chiaro e marrone molto scuro. Inoltre, hanno spesso un anello bianco intorno agli occhi. Come molti uccelli migratori, i piovanelli comuni muta dopo la stagione riproduttiva nel loro piumaggio invernale. Il piumaggio invernale è una versione più grigia del piumaggio riproduttivo e le striature in particolare svaniscono o scompaiono completamente. I giovani hanno macchioline bianche anche nella parte superiore. I giovani sembrano molto simili agli adulti svernanti, ma hanno una quantità significativamente maggiore di buff incorporati nelle loro parti superiori screziate. Questa specie può essere distinta dal piovanello maculato per le penne della coda più lunghe e le zampe più scure. Sono circa 8 grammi alla schiusa e la loro massa aumenta fino a circa 40 grammi quando sono in grado di volare. Inoltre crescono fino a essere lunghi circa 20 cm con banconote che misurano 21 mm di lunghezza. La loro apertura alare da adulto raggiunge i 35 cm. Questa specie non mostra dimorfismo sessuale nel piumaggio, ma le femmine tendono ad essere un po 'più grandi dei maschi.(Chandler, 2009; Holland e Yalden, 1991)



  • Altre caratteristiche fisiche
  • Endotermico
  • omeotermico
  • simmetria bilaterale
  • Dimorfismo sessuale
  • i sessi allo stesso modo
  • femmina più grande
  • Massa media
    40 g
    1,41 oz
  • Lunghezza intervallo
    Da 18 a 24 cm
    Da 7,09 a 9,45 pollici
  • Lunghezza media
    20 cm
    7,87 pollici
  • Apertura alare media
    35 cm
    13,78 pollici

Riproduzione

I piovanelli comuni sono quasi esclusivamente monogami per ogni stagione riproduttiva. La durata di questo legame di coppia è attualmente sconosciuta. Il maschio difenderà il suo territorio e la sua femmina facendo esibizioni minacciose. Un esempio specifico è un saluto in cui lanciano una o entrambe le ali per avvertire che sono pronti a scacciare gli intrusi per difendere il territorio. In rare occasioni, la femmina può unirsi a mostrare minacce, ma la femmina non si impegna a combattere.(Mee, et al., 2004)

  • Sistema di accoppiamento
  • monogamo

I piovanelli comuni si riproducono tipicamente nell'emisfero settentrionale durante maggio e giugno. I piovanelli comuni costruiscono nidi di raschiamento, che sono essenzialmente rientranze poco profonde sul terreno e sono tipicamente lasciati senza fodera. La femmina scava un nido entro 50 metri dall'acqua e poi depone in media 4 uova per covata. Il periodo di incubazione dura in media 21 giorni e di solito i pulcini si schiudono entro i primi 10 giorni di giugno. Il giovane precoce impenna dopo 22-28 giorni. È stato dimostrato che il tasso di crescita dei pulcini è correlato al tempo, con tassi di crescita più elevati associati a temperature più calde. Tendono ad essere in rapida crescita, ma di conseguenza consumano molta energia all'inizio dello sviluppo. I giovani piovanelli spesso rimangono sui terreni di svernamento per la loro prima estate, e quindi non si riproducono fino a quasi 2 anni di età.(Tan, 2001; Yalden e Dougall, 1994; del Hoyo, et al., 1996)



  • Principali caratteristiche riproduttive
  • iteroparo
  • allevamento stagionale
  • gonochoric / gonochoristic / dioica (sessi separati)
  • sessuale
  • oviparo
  • Intervallo di riproduzione
    I piovanelli comuni si riproducono una volta all'anno.
  • Stagione degli accoppiamenti
    La riproduzione avviene tipicamente nei mesi di maggio e giugno.
  • Gamma di uova per stagione
    Da 3 a 4
  • Uova nella media per stagione
    4
  • Tempo medio alla schiusa
    21 giorni
  • Gamma di età dell'involo
    Da 22 a 28 giorni
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (femmina)
    2 anni
  • Età media alla maturità sessuale o riproduttiva (maschio)
    2 anni

La femmina è responsabile della costruzione del nido. Dopo che le uova sono state deposte, entrambi i genitori condividono i compiti di incubazione fino a quando le uova si schiudono dopo 3 settimane. I piccoli vengono nutriti e protetti da entrambi i genitori per diversi giorni dopo la schiusa. I giovani sono semi-precoci alla nascita e sono in grado di lasciare il nido subito dopo la schiusa per nascondersi nella vegetazione vicina. La femmina in genere se ne va prima del giovane impennato tra i 22 ei 28 giorni.(Tan, 2001; del Hoyo, et al., 1996)

  • Investimento dei genitori
  • precociale
  • cure parentali maschili
  • cura dei genitori femminili
  • pre-fertilizzazione
    • approvvigionamento
    • proteggere
      • femmina
  • pre-schiusa / nascita
    • approvvigionamento
      • maschio
      • femmina
    • proteggere
      • maschio
      • femmina
  • pre-svezzamento / involo
    • approvvigionamento
      • maschio
      • femmina
    • proteggere
      • maschio
      • femmina

Durata / longevità

I giovani piovanelli mostrano un tasso di sopravvivenza intorno al 57%. Con gli adulti, questo tasso sale fino all'85%. Il piovanello comune medio è in grado di vivere circa 8 anni in natura. Tuttavia, l'individuo più anziano registrato aveva poco più di 14 anni.(Robinson, 2005)

  • Durata della gamma
    Stato: selvaggio
    14 (alto) anni
  • Durata media della vita
    Stato: selvaggio
    8 anni

Comportamento

I piovanelli comuni sono ben noti per effettuare migrazioni a lunga distanza ogni anno. Durante la primavera e l'autunno migrano verso habitat con climi preferenziali e più caldi. Gli adulti migrano lungo la costa, mentre i giovani lo fanno più nell'entroterra. Questi uccelli sono socievoli e quindi vivono e migrano con circa altri 30 in uno stormo. Volano vicino al suolo o all'acqua ed emettono un distinto richiamo di 3 note soprattutto quando sono in aria. Il loro volo può essere facilmente riconosciuto grazie alle loro ali rigide e arcuate. I piovanelli comuni sono diurni e foraggiano durante il giorno. Inoltre, durante il giorno possono pavoneggiarsi e fare il bagno. Sono spesso identificati dalla loro caratteristica testa e coda dondolanti quando camminano sul terreno, che sembra assomigliare a un segno di spunta nervoso che viene indicato come 'barcollare'.(Arcas, 1999)



  • Comportamenti chiave
  • mosche
  • diurno
  • mobile
  • migratorio
  • territoriale
  • Sociale

Gamma domestica

Sebbene i maschi difendano il territorio e i compagni, la dimensione specifica del territorio è attualmente sconosciuta.

Comunicazione e percezione

I piovanelli comuni comunicano tra loro tramite vocalizzazioni che assomigliano a 'Twee, wee, wee'. Queste vocalizzazioni sono più comuni quando volano in aria e cercano di comunicare. I piovanelli comuni sono rumorosi quando si riproducono o si muovono, ma sono molto silenziosi quando si mangia. Inoltre, possono usare le loro ali e altre forme di segnalazione visiva. Come la maggior parte degli uccelli, i piovanelli comuni percepiscono i loro ambienti attraverso stimoli visivi, tattili, uditivi e chimici.(Tan, 2001)

  • Canali di comunicazione
  • visivo
  • acustico
  • Canali di percezione
  • visivo
  • tattile
  • acustico
  • chimica

Abitudini alimentari

I piovanelli comuni di solito mangiano piccoli invertebrati, crostacei, insetti acquatici e terrestri, vermi e ragni, oltre a raccogliere scarti dalle barche o dalla riva vicina. A volte mangeranno piccoli anfibi, girini, pesci e semi. Localizzano le prede vive correndo lungo la costa e poi corrono, nuotano o si tuffano per catturarle. Rompono la preda in pezzi più piccoli per nutrirsi. In genere, si nutrono individualmente o in coppia ed evitano il foraggiamento in aree in cui si nutrono altri greggi per evitare la competizione e la predazione.(Tan, 2001; del Hoyo, et al., 1996)

  • Dieta primaria
  • carnivoro
    • mangia artropodi non insetti
  • Alimenti per animali
  • anfibi
  • pesce
  • insetti
  • artropodi terrestri non insetti
  • vermi terrestri
  • vermi acquatici o marini
  • crostacei acquatici
  • altri invertebrati marini
  • Alimenti vegetali
  • semi, cereali e noci

Predazione

I giovani piovanelli comuni sono particolarmente vulnerabili alla predazione prima dell'involo. Migliorando ulteriormente la loro vulnerabilità, i pulcini tendono ad essere deboli e incapaci di sfuggire ai predatori. Come difesa contro la predazione, i genitori volano via per distrarre i predatori e si riuniscono in stormi per lavorare insieme per fornire difesa. Quando sono vicini all'acqua, possono anche immergersi per brevi periodi di tempo quando vengono inseguiti. Come molti piovanelli, la loro colorazione marrone screziata funge da mimetismo nei loro habitat costieri. Alcuni noti predatori di piovanelli comuni includono coccodrilli di estuario , volpi , donnole , gabbiani e skuas .(Yalden e Dougall, 2004)

  • Adattamenti anti-predatori
  • criptico
  • Predatori conosciuti
    • coccodrilli di estuario ( Crocodylus porosus )
    • volpi ( volpi specie)
    • donnole ( Mustela specie)
    • gabbiani ( Laridae famiglia)
    • skuas ( Stercorariidae famiglia)

Ruoli dell'ecosistema

Actite ipoleucosè una delle tre specie all'interno della famiglia Scolopacidae che non mostra una resistenza ai parassiti del sangue. Di conseguenza, tendono ad essere portatori di parassiti del sangue comeHaemoproteus contortus. I piovanelli comuni sono anche portatori di vari altri parassiti aviari comuni. Svolgono anche un ruolo importante come predatori e prede all'interno del loro ecosistema.(Earle e Underhill, 1992)

Specie commensali / parassitarie
  • parassiti del sangue (Haemoproteus contortus)

Importanza economica per gli esseri umani: positiva

Non sono noti effetti economici positivi dei comuni piovanelli per gli esseri umani.

Importanza economica per gli esseri umani: negativa

Non sono noti effetti negativi dei comuni piovanelli sull'uomo.


il gatto di geoffroy

Stato di conservazione

Attualmente, i piovanelli comuni sono elencati nella categoria di Least Concern dall'Unione internazionale per la conservazione della natura e delle risorse naturali (IUCN). Attualmente sono uno degli uccelli costieri più diffusi e adattabili. Si stima che ci siano tra 2.600.000 e 3.200.000 adulti che vivono in tutto il mondo. La loro popolazione è diminuita di recente, ma la loro dimensione è abbastanza grande da non essere vulnerabile a questo punto. Questo calo della popolazione è attribuito a una diminuzione della popolazione riproduttiva a causa di quelli persi a causa della pesca ricreativa. L'aumento dello sviluppo umano nelle zone costiere interrompe spesso le attività di riproduzione di questo e di molti altri uccelli costieri. Tali disturbi durante la stagione riproduttiva si traducono in tentativi di nidificazione falliti e in una diminuzione complessiva della popolazione.(Malpas, et al., 2004; Malpas, et al., 2004)

Altri commenti

Actite ipoleucosprobabilmente discendeva daActitis balcanica. Inoltre, è strettamente correlato ai piovanelli maculati (Actitis mulcaria) che si trovano comunemente in Nord e Sud America. Oltre a 'piovanello comune', questa specie può anche essere chiamata 'piovanello euroasiatico' o 'beccaccino estivo'.(Boev, 1998)

Contributori

Ryan Pines (autore), The College of New Jersey, Matthew Wund (editor), The College of New Jersey, Rachelle Sterling (editor), Special Projects.

Animali Popolari

Leggi di Dorcopsis luctuosa (dorcopsis grigia) sugli agenti animali

Leggi di Megaptera novaeangliae (megattera) su Animal Agents

Leggi di Chrysaora quinquecirrha (ortica marina) sugli agenti animali

Leggi di Uria lomvia (murre dal becco grosso) su Animal Agents

Leggi di Panthera pardus (leopardo) sugli agenti animali

Leggi di Nasua nasua (coati sudamericani) su Animal Agents